Month: dicembre 2012

Maria De Filippi: ricorre ai cantanti di XFactor per assicurarsi share e credibilità?!?


Maria-De-Filippi-amici-12
……Ma il titolo, carissimi lettori, potrebbe anche essere “Maria De Filippi non sa più a che santo votarsi”, oppure “Maria De Filippi si sta arrampicando sugli specchi”……la sostanza non cambia. 😉
Non c’è che dire: abbandonata la sua abituale reticenza a rilasciare interviste, la regina della trash-Tv “se la canta e se la suona”, non solo dallo schermo televisivo ma anche dalle pagine dei giornali (perlopiù gossippari), illustrando i progetti per migliorare il suo “Sanremino” (altri artisti famosi invitati a suon di soldoni per assicurarsi credibilità? Altri giornalisti da mettere sul libro paga per fare incetta di lodi sperticate destinate alle sue protette? Chissà….). Senza naturalmente tralasciare (sia mai!) peana inneggianti il talento vero (o presunto….) di alcuni dei prodotti discografici (esito a definirli cantanti) provenienti dal suo talent show (o meglio, solo show…dato che di talent se ne vede poco).
In piena attività “cerebrale” per la preparazione della nuova edizione di Amici, l’ineffabile conduttrice ammette che, nell’edizione precedente, la gara fra Big ha, di fatto, penalizzato i “nuovi”, i giovani concorrenti del programma, che hanno subito una notevole riduzione di visibilità rispetto ai loro “colleghi” delle precedenti edizioni.
Forse dimentica (volutamente) di esser stata proprio lei a cambiare le carte in tavola, adottando un regolamento “sereno – variabile”, adattabile alle SUE esigenze del momento…regolamento ballerino reso probabilmente necessario dalla presenza di ALCUNI Big ritenuti d’intralcio ai fini del conseguimento del risultato da lei fortemente voluto: la vittoria di Alessandra Amoroso sugli altri concorrenti, alcuni “messi lì” giusto per far numero, altri (vedi Scanu e Carta) per spremerne i generosi fans tramite il televoto.
La vittoria dell’ Amoroso nulla di prestigioso ha aggiunto alla sua carriera…tutti sapevano che avrebbe vinto lei, ancor prima – concedetemi il gioco di parole – della prima puntata. La salentina ha tuttavia ottenuto un concerto all’Arena di Verona in coppia con la Marrone (con la quale, per accordi “sottobanco” ma in realtà evidentissimi, condivide forzatamente popolarità e successo). Concerto che, inizialmente, per bocca della stessa De Filippi avrebbe dovuto “contenere” solo le performance dell’Amoroso, e avrebbe dovuto essere gratuito….ma che poi, nella pratica, dopo una sequela di “mosse” ambigue e fumose quasi quanto il regolamento di Amici, è risultato essere tutt’altro che gratuito…e non esclusivamente di Alessandra, che ha dovuto condividerlo con la Marrone e persino con artisti famosi quali Pino Daniele e Fiorella Mannoia (ingaggiati a caro prezzo al fine, con tutta probabilità, di vendere qualche biglietto ed evitare figuracce).
La salentina ha però ricevuto anche un altro “premio”….una lunga vacanza nella “Grande Mela”, in un costoso appartamento affacciato sul Central Park. Appartamento che inizialmente, secondo le bislacche (ed affatto credibili) affermazioni dell’Amoroso, la suddetta avrebbe dovuto pagarsi facendo la barista (ahahahahah! Quando si tratta di accampare scuse, la fantasia non le manca, dobbiamo riconoscerglielo).
Il capro espiatorio del teatrino di Amici Big, con vincitrice designata sin dalla prima puntata? Tanto per cambiare…Valerio Scanu, il cui massacro mediatico è stato organizzato ancora una volta (la prima fu ad Amici 8), per incoronare l’Amoroso. Nulla di nuovo sotto il sole. Scanu invitato per sminuire il suo (notevole) talento, ed esaltare così quello (artatamente, esageratamente “montato”) della salentina. Senza citare poi le situazioni create ad arte per svantaggiare Carta, notoriamente imbattibile al televoto: contro di lui si sono accanite altre tifoserie, incitate, tramite varie piattaforme della Rete, da appelli di amici, parenti e giornalisti “di corte” ammaestrati a dovere, a tutto vantaggio dei suoi sfidanti di turno.
Ma basterà a Maria De Filippi invitare i cantanti di X Factor (VISIBIMENTE più talentuosi dei suoi) per raggiungere lo share che Scanu e Carta, da soli, le procuravano? E se fosse un autogol? Il confronto potrebbe essere crudele….Staremo a vedere.
[Articolo a cura di Valethevoice]

Informazioni sui prossimi appuntamenti di Valerio Scanu
GENNAIO
Domenica 06
*Ore 09.00 – Ospite a “LA BEFANA GAETANA 2013″ @ Teatro Ariston – GAETA (RM)

INGRESSO Euro 5 – Biglietti acquistabili presso “Antico forno Giordano”, via Indipendenza a Gaeta, oppure chiamando il numero 3280668055

APRILE
Domenica 7
*Ore 16.30 – Live Acustico @PALAEXPO Fevi – LOCARNO (CH) in occasione del “Fevi Music Nights 2013”
BIGLIETTI: 38 CFH + 4 CFH per SPESE DI SPEDIZIONE (€ 32 + € 3,50)
Aperte le prevendite:
Link: http://www.tio.ch/a_biglietteria/interna_evento.asp?idmanifestazione=1842

SUPER SPETTEGULESS – Il meglio, ma anche il peggio del “gossip” da gennaio a dicembre 2012.


In barba alle più apocalittiche previsioni degli antichi Maya, siamo ancora qui! vivi e vegeti, pronti ad affrontare un nuovo anno, da cui ci separa, si può veramente dire, meno di una manciata di giorni. E’ giunto il momento di scrollarsi di dosso pensieri, problemi, assilli di vario genere e discorsi impegnativi, pertanto, ecco a Voi una rubrica “scacciapensieri”. Quindi, lasciate ogni “pensiero” o Voi che entrate, spogliatevi dei crucci e degli affanni e date libero sfogo a pareri ed opinioni sugli argomenti che preferite purchè frivoli, leggeri, intriganti, curiosi e modaioli e magari qualche “pettegolezzo” letto in qualche rivista “da parrucchiere”, ma non solo. Visto che il “gossip” va di moda e non è disdegnato nemmeno dalle testate giornalistiche più blasonate e altezzose anche internazionali, alle critiche a programmi e personaggi televisivi, del mondo dello spettacolo e della musica del 2012 che non vi hanno convinto, se volete, potete scrivere di oroscopi, stilare classifiche di personaggi da “cronaca rosa” maschili e femminili in testa alle vostre preferenze, e di altri, invece, di cui fareste volentieri a meno, questo e altro, insomma, come si dice… “fate vobis”!
E… tanto per cominciare i nostri più calorosi e sinceri AUGURI A TUTTI per l’ “Anno che verrà…”
[Articolo a cura di Fede]

“L’anno che sta arrivando tra un anno passerà
io mi sto preparando è questa la novità”

In omaggio a Lucio Dalla scomparso a marzo del 2012.

Valerio Scanu: Entusiamo alle stelle per il suo concerto di Natale alla ‘Sinopoli’ di Roma.


556293_10151161270612015_965215428_n
Auditorium Parco della Musica, sala Sinopoli, gremita, pubblico variegato per età, uomini, donne, ragazze e ragazzi, e qualche coppia dai capelli argentati. Pubblico trepidante, emozionato e ansioso.
Io seduta, domino dall’alto e con lo sguardo abbraccio tutto il teatro, impatto visivo d’effetto, osservo, mi guardo intorno, cerco di capire l’emozione tangibile che permea l’ambiente. Le luci si abbassano, il pubblico urla e applaude ancor prima che Valerio compaia al centro del palco illuminato da un fascio di luce, accompagnato dalle note di MY HEART WILL GO ON.
Ma cosa guarda Valerio Scanu dalla sua postazione al centro del palco e col microfono in mano? Guarda un bambino a pochi passi da lui, che a suo volta lo osserva. Si osservano, Valerio inizia a cantare rivolto verso il bambino, verso il suo passato, il suo debutto, il suo esordio, la sua prima volta su un palco a soli 8 anni e con quel brano. Valerio riempie il palco, la sua voce e la sua presenza sul palco, creano uno spettacolo carico di struggente emozione, il pubblico prima urlante, rispettoso tace e ascolta, volti letteralmente affascinati ed estasiati. Finita l’esibizione uno scroscio di applausi prolungati e la prima di una lunga serie di standing ovation. Un concerto diverso, questa volta, per vari motivi. Organizzato e finanziato interamente da Valerio, per necessità, come ha detto piu’ volte lui stesso, perché qualcuno non ha creduto abbastanza in lui. Curato perciò nei minimi dettagli, sponsor, pubblicità, promozione, manifesti giganti, location prestigiosa, scenografia, di sobria eleganza, raffinata, band, coristi e lui, nell’insolita veste di “ideatore” protagonista e interprete di qualcosa di “solo suo”, finalmente Valerio Scanu e il suo ….so and this is Christmas! Valerio Scanu, è l’ex talent proveniente da Amici, di maggior evoluzione, cresciuto in fretta per esigenze di sopravvivenza in un mondo “feroce” che non gli ha rispiarmato critiche e attacchi, spesso ingiusti, per la sua troppa schiettezza, per il suo voler portarsi avanti con le sue forze senza per questo ridursi a zerbino di qualcuno e mantenendo solidi i valori della onestà, lealtà e soprattutto della decenza e tanto umile da ammettere la sua gratitudine per il talent che l’ha lanciato, nonostante tutto. Che se ne parli bene o male, Valerio Scanu è una realtà del panorama italiano già in grado di fare scelte importanti, di dare una impronta alla sua carriera, in grado di decidere il punto di arrivo e come raggiungerlo seppure con la matura consapevolezza che non sarà facile. Il concerto è stato una rappresentazione del suo percorso, raccontato in breve ma in modo efficace da Valerio stesso e dalla scaletta dei brani, scelta con cura, a significare i passaggi più rappresentativi della sua carriera artistica. Due ore e mezzo di puro spettacolo e musica di qualità, che l’hanno visto non solo interprete ma anche attore di se stesso.
Generoso col pubblico e con i suoi ospiti di eccezione, Ivana Spagna e Silvia Olari, con cui ha duettato e che si sono sinceramente complimentate con lui, per la sua professionalità, ma soprattutto per la persona che è, di grande cuore. Un concerto che rimarrà unico e indimenticabile per i suoi molti fans e, per lui, l’attestazione che, se vuole, può farcela, i numeri li ha tutti per diventare un “grande” della canzone italiana.
In platea, seduti tra le prime file, forse invitati da Valerio, alcuni giornalisti, applaudono, cantano, parlottano fra loro… ma fedeli evidentemente ad un “codice” imposto dai poteri da cui dipendono, forse per paura di perdere qualche misero privilegio di cui godono, su Scanu, ad oggi nemmeno un rigo. Degni rappresentanti di una informazione schierata e sottomessa all’ignoranza mediatica dell’ultimo decennio, che scambia per presunzione la semplice consapevolezza del proprio talento e delle proprie potenzialità di chi è in grado di camminare con le proprie gambe.

Aggiornamento:
Riprendono gli appuntamenti di Valerio Scanumarsala

AGGIORNAMENTO:
Valerio LIVE @ Marsala
21.12.2012 – Valerio Scanu, ancora una volta in Sicilia. Grande afflusso di pubblico, ieri, al Teatro Impero di Marsala, per il cantante, ospite e “Guest Star” dello spettacolo di beneficenza “L’ENERGIA DEL SORRISO 2”, tanta gente anche in piedi. Valerio si è esibito intorno alle 23.30 in un mini live, sui brani: Amami, Libera mente, in duetto con due fans, L’Amore cambia, Mio, e, dopo aver letto i cartelloni dei fans, Sentimento. Ha poi concluso l’ospitata con la consueta “Per tutte le volte che…” brano con cui ha vinto il festival di Sanremo 2010.

Fazio: nessun pregiudizio verso i talent – tra i big Mengoni, Annalisa e la neo vincitrice di XF6 Chiara.


220px-Fabio_Fazio_croppedEcco i 14 Big che concorreranno al 63^edizione del festival di Sanremo 2013 : Almamegretta, Malika Ayane, Simone Cristicchi, Elio e Le Storie Tese, Max Gazzè, Chiara Galiazzo, neovincitrice di X Factor, Raphael Gualazzi, Marco Mengoni, Marta Sui Tubi, Modà, Maria Nazionale, Annalisa Scarrone, Daniele Silvestri, Simona Molinari con Peter Cincotti.
Fazio rammaricato per quelli esclusi scrive su twitter: “Molti saranno sorpresi. Spero. E vedrete nessun pregiudizio verso i talent. Anzi: è il pop di oggi”
Poi al Tg1 il conduttore ha spiegato che “la scelta è stata quella della contemporaneità che abbiamo cercato di introdurre attraverso due elementi: la popolarità, quindi il pop, che oggi arriva per lo più attraverso il talent e la tv, e soprattutto la qualità, la qualità delle canzoni”.
“Ci sono anche nomi – ha detto Fazio – che per la prima volta vanno in gara a Sanremo ma il senso era proprio quello di cercare di dare contemporaneità. E’ chiaro, ci sono 14 posti, ci dispiace molto che non tutti quelli che avremmo voluto ci saranno. A volte abbiamo dovuto fare anche scelte dolorose. Ma siccome quest’anno vorrei che il festival fosse una grande festa, vorrei trovare il modo anche di coinvolgere nel festival altri nomi che hanno fatto grande la sua storia”. ‘Sanremesi’ che, dunque, potrebbero comunque salire sul palco dell’Ariston per la serata dedicata alla storia della musica italiana.
“Quanto alla data – ha commentato su Twitter – E’ ovvio che se si votasse il 17 il festival dovrebbe spostarsi. Ma non ci voglio nemmeno pensare…”.
Le reazioni non si fanno attendere. ”Stavo scolando la pasta. Al Tg1 hanno detto che vado a #Sanremo. Buon appetito!” posta su Twitter Simone Cristicchi.
Su Twitter arrivano anche le parole di Daniele Silvestri: “Già mi piace questo Festival. Tra vecchi amici e grandissimi musicisti. Peccato non sapere quando cacchio sarà! :)”.
”Siamo felicissimi di partecipare nuovamente al Festival perché siamo convinti che sia un’importante vetrina per un artista e siamo emozionati come se fosse la nostra prima volta” commenta il cantante dei Modà, Francesco ”Kekko” Silvestre.
Queste le canzoni:
Almamegretta con ‘Mamma non lo sa’ e ‘Onda che vai’; Annalisa con ‘Non so ballare’ e ‘Scintille’; Chiara con ‘L’esperienza dell’amore’ e ‘Il futuro che sarà’; Daniele Silvestri con ‘A bocca chiusa’ e ‘Il bisogno di te’; Elio e le Storie Tese con ‘Dannati forever’ e ‘La canzone mononota’; Malika Ayane con ‘Niente’ e ‘E se poi’; Marco Mengoni con ‘Bellissimo’ e ‘L’Essenziale’; Maria Nazionale con ‘Quando non parlo’ e ‘E’ colpa mia’; Marta sui tubi con ‘Dispari’ e ‘Vorrei’; Max Gazzè con ‘Sotto casa’ e ‘I tuoi maledettissimi impegni’; i Modà con ‘Come l’acqua dentro il mare’ e ‘Se si potesse non morire’; Raphael Gualazzi con ‘Sai (ci basta un sogno)’ e ‘Senza ritegno’; Simona Molinari in coppia con Peter Cincotti con ‘Dr. Jekyll and Mr.Hide’ e ‘La felicità’ e Simone Cristicchi con ‘Mi manchi’ e ‘La prima volta’.
( Fonte Adnkronos/Ign)

A Valerio Scanu il premio “Personalità Europea” 2012


premio valerio

Che dire? L’ascesa di Valerio Scanu continua, premi, riconoscimenti, sold out, gran seguito di pubblico a comprova del suo successo che quest’anno trova il suo culmine col concerto di Natale, organizzato e finanziato dallo stesso cantante, che fra quattro giorni delizierà i fans all’Auditorium Parco della Musica, Sala Sinopoli a Roma. La giornata di oggi, merita però di essere ricordata, infatti, Valerio Scanu ha ricevuto, in occasione della 42esima edizione della Giornata D’Europa, in Campidoglio, il premio “Personalità Europea”, alla presenza di Autorità di Stato e di esponenti della Stampa e della Cultura. Un premio prestigioso che si aggiunge ad un altro riconoscimento importante, il premio ricevuto a giugno del 2011, per il suo valore artistico, e che gli è stato consegnato direttamente dal Magnifico Rettore dell’Università la Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Riconoscimenti importanti, ottenuti senza particolare clamore e risonanza,attestazioni autorevoli del suo talento che smentiscono certi giudizi faziosi lanciati attraverso Programmi ugualmente faziosi, con i fatti, i risultati e la dimostrata capacità di Valerio Scanu di camminare da solo e con le sue gambe .

Valerio ritira il premio
ritiro premio

Emi Music Italy ha lanciato il sondaggio “Italian Best Video 2012”, e il 21 dicembre verrà pubblicata la TOP10 dei più votati, tra i video clip in gara anche i video ufficiali di “AMAMI” e “LIBERA MENTE” di Valerio Scanu…Per votarli basta scrivere il titolo del video su Twitter, o in alternativa si possono condividere o linkare, taggando @EMIMusicItaly e usando l’hashtag #ItaliansDoItBetterConEMIMusic

Emi

Emi Music Italy : Sondaggio “Italia Best Video 2012”


Emi Music Italy ha lanciato il sondaggio “Italian Best Video 2012”, tra i video clip in gara anche i video ufficiali di “AMAMI” e “LIBERA MENTE” di Valerio Scanu…Per votarli basta scrivere il titolo del video su Twitter, o in alternativa si possono condividere o linkare, taggando @EMIMusicItaly e usando l’hashtag #ItaliansDoItBetterConEMIMusic
Il 21 dicembre verrà pubblicata la TOP10 dei più votati
Emi

All’asta su internet copia album Double Fantasy di John Lennon con impronte digitali suo assassino.


lennonIn occasione del ventiduesimo anniversario della morte di John Lennon, la società Moments In Time ha proposto la vendita all’asta su Internet di una copia di Double Fantasy, ultimo album dell’ex beatle, che uscì nel novembre di quel fatale 1980. Non si tratta però di una copia normale, bensì della copia dell’album contenente le impronte digitali dell’assassino di Lennon, Chapman (attualmente in carcere), che sparò al cantante dopo essersi fatto autografare l’album. Ancora più discutibile il fatto che, chi si aggiudicherà l’asta, con la copia dell’album entrerà in possesso anche di documenti relativi a prove e indagini svolte dalla polizia dopo la scomparsa di Lennon.
Chapman, fervente cattolico, dichiarò di aver ucciso Lennon anche per il suo ateismo.
Senza parole.