Morgan “Recordman” degli esclusi spara a zero su Sanremo.


morgan
Insomma, il Festival di Sanremo di Morgan, al secolo Marco Castoldi, non sa proprio che farsene e lo esclude anche stavolta come cantante, ma gli strizza l’occhio nel ruolo ormai istituzionalizzato di personaggio di “rottura” provocatore e polemico, probabilmente nella speranza di catalizzare l’attenzione del pubblico e dei media, che quest’anno sembrano piuttosto tiepidini e languenti sul prossimo evento sanremese.
E puntualmente l’ex-giudice di “X-Factor”, con studiato e quasi premeditato tempismo, non tradisce le aspettative e coglie la palla al balzo lanciatagli con benevolenza da Vittoria Cabello nella puntata di “Quelli che il calcio” del 6 gennaio su Rai2. Morgan, finalmente può fregarsi le mani e va a ruota libera e non risparmia frecciatine velenose verso quelli che si possono definire tranquillamente “i servitori” e “i lacchè” di “mamma Rai”, colpevoli, a suo dire, di averlo preso in giro venendo meno a promesse allettanti, rimangiandosi la parola data. Correva l’anno 2010 infatti, quando a causa di una infelice intervista su Max, una sua dichiarazione circa l’uso di droghe come “antidepressivo” gli costò la “cacciata” con infamia da Sanremo e rivelatasi, alla fine, irreversibile nonostante le promesse “burletta” di Bruno Vespa, degli organizzatori Rai e di Mazzi che gli dissero: !Se vieni a chiedere scusa a Porta a Porta noi ti facciamo andare (ndr a Sanremo)”. Probabilmente tanta era la voglia di Morgan di crederci, che non notò l’allungamento del loro naso mentre pronunciavano quella frase! E, infatti non fu riammesso.

Ma non è finita, Morgan, è inarrestabile e continua “L’anno scorso Morandi e Mazzi mi hanno scritto un messaggino -Abbiamo preso altre decisioni- e io gli ho risposto -Stronzi-. Se loro non vogliono la mia presenza per ragioni editoriali è una scelta, però che non mi vengano a giudicare le canzoni perché non ne hanno titolo, non sono in grado di farlo … io non accetto l’idea…”. E per arrivare ad oggi racconta:
“Quest’anno è stato forte perché mi hanno invitato loro. E io ho detto -Ma io non c’ho voglia di venire- Fazio mi ha detto -Ma no! Devi venire, devi venire, perché, sai, negli ultimi due anni ti hanno trattato molto male-. – risponde: Vabbè, se proprio ci tenete …E poi mi hanno detto di no. Cioè, sono fuori! Sono completamente fuori? A me, vabbè, Sanremo non è proprio che mi piace tanto, non l’ho mai guardato più di tanto, eh la musica sta anche da altre parti…” ma poi accusa Fazio di incoerenza a causa dell’apertura ai cantanti provenienti dai talent, che in un primo momento sembravano “fuori” dal Festival:“Mi piace il fatto che abbiano dichiarato che Sanremo sarebbe stato un’alternativa al concetto del talent show a livello musicale perché Fabio Fazio è comunque il paladino di una certa cultura. E invece c’è Chiara, c’è Marco Mengoni, ci sono un sacco di partecipanti dei talent show di Maria de Filippi (ndr in realtà da Amici c’è solo Annalisa Scarrone)… quindi alla fine non è stato poi così fedele e coerente.”
Ma che dire di Morgan in conclusione? Meriterebbe una targa come “Recordman degli esclusi”. E se fosse vero che “La musica sta da altre parti” e che a lui “Sanremo non è che piace proprio”, come mai allora si è fatto prendere per i “fondelli” non una ma più volte nella speranza di essere riacchiappato la prima volta e ammesso la seconda? Non è che fra le 42 “bugie” che dice di aver sparso qua e là nell’intervista c’è anche questa “sparata”? Caro Morgan guardati allo specchio, ti si è allungato il naso e sai perché? Perché Sanremo è Sanremo!
[Articolo a cura di Fede]

24 comments

  1. Non è un’altra strana “coincidenza” che Morgan sia andato in trasmissione dalla Cabello a polemizzare sul festival proprio alla vigilia dell’uscita del suo nuovo cd contenente, fra gli altri, proprio i brani “scartati” dalla commissione di Sanremo?
    Altra domanda: ma chi li compra i suoi album?

    1. @Star: grazie a te, il video ci sta proprio bene in questa collocazione, ma hai notato le espressioni facciali di Morgan?che non abbia ancora cambiato idea sugli “anti-depressivi”?

  2. @ fede
    E dire che fanno tanto scalpore i capelli di Valerio ci sono tante altre stravaganze fra l’altro ridicole.. A proposito Malgioglio ha tolto il ciuffo, pare abbia adeguato la sua immagine alla sua non più verde età! l’ho visto ieri da nella trasmissione di Max Giusti su Rai1, una via di mezzo fra un impiegato del catasto e un venditore di bare, con i capelli di color nero lucido da scarpe! Sarà più sobrio ma ridicolo resta comunque.

    1. @Star: ah, davvero?allora non assomiglia più a un gallinaceo, mi hai incuriosito, la prossima volta cercherò di non perdermelo per poter vedere gli effetti della “trasformazione”.

    1. @Valethevoice: sono contenta che tu l’abbia apprezzato, è che Morgan è un’ottima fonte di ispirazione perchè, come dire, se le attira da solo, vedi il concentrato impressionante di k….te di cui è riuscito a infarcire pochi minuti di video di cui sopra, la più clamorosa è che Sanremo non gli piace, certo, come no, ci sono cantanti disposti a fare lo sciopero della fame come Pannella pur di poter varcare la soglia dell’ Ariston e lui si mette a fare il prezioso, ma che la smettesse …

  3. @Fede…vedi che non sbaglio! 😀 La tua penna è micidiale! 😉 Pensa che su CIELO.., la nostra amica ” Bucciarelli” ne ha fatto un servizio …dicendo praticamente le stesse cose!Fossi in te mi proporrei …a sssssssssssssky! Visto invece a chi lasciano spazio,hi,hi,hi!Pensaci ,un bacio! 😀

      1. @Fede…più che elettroshock , lui è in mutevol…shock! .D Cambia opinione alla velocità della luceeee! 😉

  4. Oggi all'”Arena” di Giletti, l’argomento della seconda parte era il “bavaglio” censorio che probabilmente i vertici della Rai imporranno alla Litizzetto a Sanremo, a causa della quasi concomitanza con le elezioni e il rischio incombente che l’opinionista possa “passare il segno” creando incidenti diplomatici, senonchè, fra gli ospiti, un’irata Anna Oxa (ndr è stata esclusa dall’edizione del festival di quest’anno) ha mostrato di non gradire e ha detto senza mezzi termini che ciò che farà la “partner” televisiva di Fazio è secondario perchè Sanremo è un festival della canzone e non della satira politica o altro e che ha perso, con il “cast” di artisti di quest’anno, la sua valenza culturale e il suo aggancio con la tradizione, si è trattato di un vero e proprio “sfogo” , tanto che il conduttore è dovuto intervenire più volte per calmarla, perchè sembrava un fiume in piena. In collegamento sul maxischermo, con alle spalle il Cremlino (sì, è a Mosca), anche Pupo ascoltava e assentiva, in particolare a suo avviso manca qualche rappresentante riconosciuto del “melodico all’italiana”, che risulta sempre incentivante ai fini della diffusione della nostra musica all’estero, per i paesi che di solito sono collegati nei giorni del festival, in questo non si discosta dal pensiero di Malgioglio, tuttavia secondo indiscrezioni, in veste di ospiti, ci saranno alcuni “campioni” di presenzialismo all’Ariston: i Ricchi e Poveri, Cutugno e Al Bano Carrisi. In studio c’era anche uno degli “scudieri” di Maria, Paolo Giordano, che non ha parlato a lungo, visto che la scena è stata rubata a tutti dalla Oxa, che ha terminato il suo atto d’accusa andando sul pesante, dicendo che sulla bandiera italiana dovrebbero essere stampate le proverbiali tre scimmiette (non vedo non sento non parlo) perchè questo è l’atteggiamento corrente della maggioranza degli individui da noi, stava per nascere un pandemonio, ma è stata mandata in tutta fretta la pubblicità e al ritorno in studio c’erano solo Giletti e Giancarlo Giannini invitato a commemorare Mariangela Melato.

    Certo è che, con tutte queste polemiche, Sanremo 2013 sembra essere nato male, vedremo chi sarà il prossimo a scagliarsi contro l’organizzazione di quest’anno.

  5. AH, però! E sì, questo Sanremo sembra essere indigesto a molti! 😉 Ma …dico,ma …potrebbe essere anche un modo per ottenere effetti contrari! 😉

  6. Mi spiego !Suscitare interesse ,quando ci si accorge…che qualcosa….non quadra ,o che non tutti sono contenti! 😉

  7. Fede!! mi complimento con te anche qui sotto il tuo bell’articolo!!
    non guardo Giletti , a maggior ragione ora che con Sanremo alle porte mi aspetto stronzate e quant’altro nei confronti di chi sappiamo………..quindi evito accuratamente,la Oxa esclusa??? è certamente migliore del signor raccomandato delle storie tese…peccato!!la Oxa merita! dimenticavo..se questi sono i” grandi ospiti “forse per far tacere il malgioglio? sti cazzi!!!lo guarderò ancora meno. vogliamo gente giovane come ospiti, gente che piace al pubblico non al signor malgioglio e compagnia cantante….quelli li vanno pensionati al più presto, altro che!ps salverei dei tre Cutugno…….ma se la prospettiva è questa poveri noi……ps mi sarebbe piaciuto vedere la Cucciari come presentatrice, lei si che merita!!!ciaooo! 🙂

  8. Che effetto fa rivivere quei momenti! Sono riusciti a mandarceli di traverso…pure quelli!! Ma la soddisfazione di vederlo felice …ci ha ripagato! Ieri guardando la Cuccarini, vi era ospite Ju-Ju ,famosa per aver inciso bonjour,bonjour e mom petit garçon! Due grandi successi che la portano a una fama mondiale! Dopo…. un declino totale !! Abbandonata da tutti….cadde in depressione , tentando addirittura il suicidio!! Dopo ,un mostro chiamato anoressia cominciò a divorarla!! Adesso fortunatamente stà bene!! Questo per dimostrare che il successo veloce,inaspettato,può sparire da un momento all’altro !! Bisogna avere coraggio,determinazione e credere in se stessi , sopratutto!! Sapere dove si vuole arrivare e a che prezzo??? L A Pivetti ,improvvisatasi anche opinionista di canto oramai(della serie che sadda fà per campà), ha espresso che chi vuole fare questo mestiere alla fine deve essere imprenditore di se stesso! MA VAAAAAAA, NON L’AVEVAMO CAPITO???? 😉

    1. Ciao @ Anna, ciao blog
      è stato espresso anche un altro concetto questo:

      Ci vuole una statura caratteriale per sostenere il successo.
      Posto che il successo è come la cima di una montagna, ci possono stare quelli che ci arrivano pian piano se qualcuno ci è arrivato con l’elicottero è ovvio che poi scende come una slavina…

  9. Buongiorno a tutte @fede complimenti per l’articolo,é proprio vero il detto che quando la volpe non riesce ad arrivare all’uva dice che é acerba,questo é proprio il caso di Morgan,se fosse stato preso per la gara,Sanremo sarebbe diventato il tempio della musica,la coerenza di questi tempi é sempre di più un optional.Ormai i giochetti pur di attirare attenzione gli abbiamo capiti tutti,sono diventati talmente prevedibili,ormai per promuovere i loro lavori (cd,libri,trasmissioni televisive)quale miglior modo se non quello di andare a fare qualche ospitata in qualche programma e sparare ca@@te,le quali automaticamente provocano polemiche così attirano l’attenzione e il gioco é fatto.Letto ora delle anticipazioni riguardo gli ospiti di Sanremo,qualche rumors a riguardo era già circolato nei giorni scorsi e tra i nomi si era fatto il nome di Al Bano,per caso sabato ho ascoltato uno stralcio di una discussione nel programma che fanno su rai 1 il sabato pomeriggio di cui non ricordo il titolo,nel quale si sottolineava come Al Bano non avesse preso per niente bene il fatto che fosse stato invitato come ospite tanto che aveva rifiutato perché lui al Festival avrebbe voluto essere in gara!cosa sarà cambiato da un giorno al’altro forse gli avrammo fatto un offerta talmente alta che non ha saputo dire di no……….mistero.
    @francy mia omonima grazie per il video troppo forte la signora con il megafono.

    @Annuccia ciao bella.

  10. Ciao a tutte!

    @Francy73 e @Francy omonima: vi ringrazio. Malgioglio e Morgan rientrano in quella categoria di pseudo-opinionisti con argomentazioni “in saldo” che attaccano con la solfa del “Contro-festival” tutti gli anni, esattamente un mesetto prima di Sanremo, elencandone pecche, difetti, manchevolezze, incongruenze, malfunzionamenti e quel che è peggio, cercando di dare la ricetta infallibile di come dovrebbe essere strutturato per fare l'”en plein” di pubblico e propiziarsi i giornalisti, niente da fare, si tratta solamente di manovre tattiche, anche perchè tutti questi personaggi, non ci sono eccezioni, con il pane e companatico di “Mamma Rai”, ci vivono.

    Anche a me è sempre piaciuta la Oxa, ma quella di “Quando finisce un amore” e “Ti lascerò”, anche la “simil-punk” trasgressiva di “Un’emozione da poco”, se vogliamo, suo primo grande successo, oggi trovo che si stia “smarrendo”, è l’ombra di se stessa, rifatta male, invecchiata, appare un pò confusa nei discorsi e sconclusionata, inoltre non le affidano più brani all’altezza di quella che era la sua statura artistica, spero vivamente che si possa rimettere in carreggiata, perchè altrimenti non la vedo bene per lei.
    Per riallacciarmi al discorso sull'”Arena” di ieri, devo dire che la Oxa non è stata molto tenera con i “talent”, che a suo dire sottraggono ingiustamente spazio ai veri cantanti, ma non ha potuto aggiungere altro, considerato il cicaleccio di voci che si sovrapponevano, com’è la regola, da Giletti.

  11. Dimenticavo, Morgan ha un altro motivo per rodersi, visto che uno degli insigni colleghi con cui ha condiviso il bancone di “X-Factor” fino a poco tempo fa, Elio, invece, è fra gli ammessi a Sanremo, non credo possa essergli sfuggito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...