28 comments

  1. Buongiorno
    E’ Pasqua, ma purtroppo dopo Enzo Jannacci se n’è andato anche Franco Califano ‘Il Califfo’, morto ad Acilia nella sua abitazione. Era nato nel 1938. Lo ricordo con questo pezzo significativo per lui, che si fece tatuare pure sul braccio.

    Simpatico e ironico il più bel necrologio se l’è fatto lui stesso : «Diceva che voleva sulla lapide una sola frase: non escludo il ritorno.

    1. Sentito…lascerà un’altro vuoto…personaggio..che si è contraddistinto per la sua forte personalità!

  2. Buongiorno passaggio veloce per augurare a tutte\i Buona Pasqua,a quelli che scrivono a quelli che leggono a quelli che passano qui solo per caso,auguri .

  3. Auguri a tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii! Serena Pasqua, piena di pace e serenità 😀 a voi tutti e famiglie …e anche per chi è andato via ,chi ci legge…..chi ci critica ,chi ci ama…..tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!

  4. Buon pomeriggio e Buona Pasqua a tutte!

    Prima di uscire vi posto l’ultimo messaggio di Valerio:

    ” Non è vero che la felicità è fatta di piccolissimi istanti, frammenti minuscoli di tempo,frazioni di secondi, la felicità può durare un intero giorno, mesi, anni, può durare una vita, basta volerlo!
    Buona Pasqua a tutti voi … Valerio “

  5. Considerata l’ora, posso solo sperare che abbiate passato una buona Pasqua…
    ho letto ll pensiero di Valerio sulla durata della felicità….
    bene mi fa molto piacere la sua positività….

  6. Adesso mi accorgo di questo post eppure vi assicuro che son sobria 😉

    Vi auguro di finire questo giorno di Pasqua in serenità e di divertirvi domani a “buttar alto i ovi”quelli di gallina ovviamente e mi raccomando che siano sodi 😀 😀

    Oggi ho mandato la dieta a quel paese, pranzo a base di pesce con salsine varie…….da leccarsi i baffi,mio figlio è un cuoco eccellente e raffinato

    Sono felice di leggere Valerio così fiducioso e ottimista,credo che stia passando un momento felice e la consapevolezza che un bel pezzo di questo momento dipende dalla sua caparbietà e dal suo coraggio lo rende,giustamente,orgoglioso.

    1. Anch’io non posso che essere felice dell ‘ottimismo che ho letto nelle parole di Valerio.
      Penso che vada giustamente orgoglioso di quello che sta facendo con le sue sole forze e che i bei risultati ottenuti gli diano una grande carica per andare avanti

      Buonanotte a tutte

    1. @Gemma: dimmi che non era “bono” il Califfo?era ai primi posti nella mia superclassifica dei “supermachos all’Italiana”, assieme a Angelo Infanti, Gigi Rizzi e tanti altri.

      1. Ciao @ Fede!… D’accordissimo con te,su Califano, Infanti e Rizzi
        Diciamo che oggi si fa fatica a trovarne così…non erano solo belli,ma avevano carisma e fascino

  7. Buona Pasquetta a tutte!
    Niente stravizi ieri per il pranzo pasquale, cucinava la “Feld”, che deve stare attenta ai grassi e quindi eliminati i soliti agnello e capretto, al loro posto cosce di coniglio con patate arrosto, verdura fresca, un buon Lambrusco e infine, come da tradizione, colomba artigianale.
    Alla sera mi sono guardata lo speciale su Bocelli su Raidue, abbioccandomi a tratti e poi ho proseguito su Raiuno dove c’era una commemorazione di Verdi e Wagner, che quest’anno sono entrambi in cartellone nei principali teatri europei e non solo, fra gli ospiti, il nostro Riccardo Muti, il grande baritono Leo Nucci, che ho avuto il privilegio di ascoltare nella mia città e in Svizzera e altri artisti e direttori d’orchestra, mi è piaciuto molto questo servizio sulla musica lirica, che ho sempre seguito, ricordiamoci che è un patrimonio da difendere, le opere dei nostri musicisti sono rappresentate in tutto il mondo.

  8. Mi associo alla costernazione per la scomparsa di Franco Califano. Al di là degli eccessi, sui quali non mi dilungo e dell’immagine che gli hanno cucito addosso, di impenitente “playboy” sciupafemmine, autore di discutibili memoriali sull’argomento, come il famoso “Cali-sutra”, dove si parla di un numero impressionante di conquiste, cadute come mosche nella sua rete, penso che in fondo “Il Califfo” non fosse così leggero come lo dipingevano, anzi, pochi autori sono riusciti a regalarci pagine profonde e dense di sentimento, oltre che capacità di rendere le pieghe dell’animo femminile in tutti i loro risvolti al pari di lui, ha scritto per le nostre interpreti più grandi, qualche nome?Mina, Ornella Vanoni, Mia Martini, alla quale regalò “Minuetto”, che poi lui stesso cantò nella versione maschile. Credo dunque che non fosse un semplice “collezionista di avventure” ma anche un uomo che amava le donne e l’universo femminile, che lo intrigava e di cui era grande conoscitore.
    Fino a poco tempo ha sempre fatto serate, viveva con i suoi splendidi gatti persiani, che, diceva, non erano una semplice compagnia, erano proprio la sua famiglia.

  9. Buongiorno e Buona Pasquetta a tutte! 😀

    Oggi da me giornata bruttissima che ci costringe a stare a casa
    Spero che qualcuna di voi sia più fortunata

  10. Buongiorno matrone e donzelle 😉

    @Gloria io non sono la fortunella,mentre sto al pc attraverso la finestra vedo il Grappa innevato, se allungo il braccio posso afferrare la neve e farmi nà granatina al braghetto.La primavera è in sciopero,fa un freddo boia 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...