Marco Masini: lo sfogo “l’Italia uccide poi intitola i premi a chi ha ucciso”


masini

Marco Masini è stato ospite nella puntata del 12 Maggio di Domenica In Così è la vita. Il cantante intervistato da Lorella Cuccarini  pare non abbia ancora metabolizzato il discredito e le accuse infamanti di cui è stato vittima in passato,e ha puntato il dito contro un “sistema” senza scrupoli che usa la “macchina del fango”  per indebolire, annientare, sbaragliare la concorrenza, invidie, gelosie, povertà d’animo, avidità e arrivismo sono spesso l’accensione. Tra le vittime illustri Mia Martini, che, come lui, veniva additata come “portatrice di iella”  e che arrivò al gesto estremo di  suicidarsi dopo un periodo di depressione,  osannata e celebrata solo post mortem da quelle stesse persone  che al tempo contribuirono a   condannarla, giornalisti a servizio di una stampa mercenaria, ipocrita e disonesta.  Negli anni ’90, infatti, fu il cantante ad essere etichettato come “iettatore” una condizione che lo portò allo sconforto, sua l’affermazione: “Questo paese uccide e poi intitola i premi a chi ha ucciso”, nonostante un discreto successo e una vittoria al festival di Sanremo, molte selezioni del Festival gli sono state precluse. Masini sostiene che prima o poi rivelarà i nomi di chi l’ha infangato per costringerli ad uscire allo scoperto e che comunque  “Sono gli stessi che hanno infamato Mia Martini”.

.

51 comments

  1. Mi piace che qualcuno abbia il coraggio di denunciare questo fango, pure nel mondo della musica, come in politica….sono sempre gli amici degli amici che hanno successo e si vedono in tutte le trasmissioni, il pubblico è diventato suddito….non esiste più la sovranità 😉 non vedo molte vie di uscita, troppi pecoroni…pure tra la gente, possibile non si possa cambiare le regole del gioco??? Bisogna aver il coraggio di denunciare queste macchinazioni…….. grazie per quest’articolo 😀

    1. “Sono stati i miei legali ad aprirmi gli occhi sul fatto che la casa discografica non ha fatto nulla per difendere la mia immagine. E dal momento che ho un’esclusiva con loro, per contratto avevano il dovere di tutelarmi. E’ chiaro che dovevo farglielo notare”. E Masini ha affidato al suo avvocato, Andrea Pietrolucci, il mandato per contestare alla casa discografica “l’invalidità e, comunque, la risoluzione per inadempimento grave” del contratto con in più la richiesta di un risarcimento danni di oltre due miliardi.

      Dopo 6 anni nel 2012 Masini ha vinto la causa.

      Ciao Blog 🙂

      1. @ Star c’è anche un altro articolo di Rockol sempre sulla stessa questione con delle frasi illuminanti sulla questione del perchè sia necessaria la tutela della casa discografica di cui non riesco a fare il link per problemi al pc. Se scrivi su google Masini causa casa discografica Bmg fra i risultati appare come terzo. Tutte cose già intuite da tanti di noi ma li sono scritte nere su bianco

  2. Buongiorno a tutte!

    Grande stima per Masini.Non tutti avrebbero avuto il coraggio di denunciare l’accaduto e renderlo pubblico. Sono contenta che abbia vinto la causa con la sua casa discografica che non lo aveva mai difeso e tutelato.Un grande passo per cercare di cambiare questo sistema corrotto

  3. @Gloria non è quello l’articolo, quello che dico io è di Rockol. Se scrivi su Google “Masini causa casa discografica Bmg” e premi invio, l’articolo che dico io è il terzo fra quelli che escono fra i risultati della ricerca

      1. @ Francy scusa prima ho sbagliato non è questo.
        Quello che dico io è sempre di Rockol del 27 giugno 2001 news 33959 ed è del giorno successivo.
        Non capisco perchè ma come apro l’articolo dopo una decina di secondi si chiude

  4. Buon pomeriggio! preannuncio papirozzo in arrivo sulla questione in serata perchè adesso devo tornare a scuola per collegio-docenti, balls infinite!
    Per quanto riguarda mtv è confortante avere sempre la conferma alle proprie intuizioni, Scanu su quel palco dubito salirà anche se dovessimo vincere il sondaggio! Non ha cd alle spalle,non ha dischi in promozione, in certi circuiti è sparito.Nonostante ciò io continuo a votare se non altro per dimostrare che saremo rimasti 4 gatti in croce e 4 sgallettate esaltate, però siamo super agguerrite! delle amazzoni! 😀 Baci sparsi ed uno mirato a @Star.
    PS. @Gloria sono io quella pax pacis felix che sta spargendo il terrore su facebook ahahahaha

    1. Ciao Pax , anch’io continuero’ a votare pero’ ………………Valerio e’ stato avvisato su tw e cosi’ risponde …………….
      ‏@Valerio_Scanu……………… dici che è una presa x il culo e hanno già deciso a priori???

      1. Io continuerò a votare.Per Valerio ci sono sempre. Poi andrà come andrà, o forse sarebbe più corretto dire, andrà come hanno deciso di farlo andare

  5. Da come stanno stracciando Marco Carta prevedo che la vittoria finale andrà comunque a questi per noi sconosciuti coreani, ciò non toglie che quello che dice @Pax sia giusto, almeno andare avanti! Che poi far uscire adesso i nomi di quelli che parteciperanno è come darsi la zappa sui piedi, può essere forse che il vincitore si aggiungerà a quelli già decisi? Boh, lo scopriremo solo vivendo…………Un ciao a tutte.

  6. Valerio Scanu
    3 minuti fa

    9 agosto 2013: Valerio “Ospite In Acustico” con Stefano Profazi a Statte (TA) in occasione del Memorial Franco D’Andrea, in piazza Ponte Nuovo, ore 21.30, primo appuntamento estivo per la Puglia :-))))

  7. Ciao anche di qua,avevo già espresso ieri il mio pensiero su questo argomento,spero tanto che vengano fatti i nomi di queste persone,magari poi scopriamo che sono le stesse che partecipano alle trasmissioni in ricordo di Mia Martini,come fece trapelare la sorella di Mimì,non molto tempo fà,è davvero vergognoso.

    Riguardo alla questione della votazione a MTV,volevo chiedere se anche voi avete problemi,da ieri per riuscire a dare i voti è diventata un’impresa,mi fà dare 3 voti e subito dopo mi esce la scritta che devo connettermi a facebook per continuare a votare,così rimetto i miei dati e quando inserisco la password non l’accetta e mi chiede di verificare se sia davvero io ad usare facebook e mi chiede di inserire le parole che mi appaiono,dopo averlo fatto mi appare la scritta che il mio account su facebook è stato bloccato per 30 giorni e non posso usare tutte le funzioni,qualcuno sà dirmi come devo fare per continuare a votare?

    1. Ciao @ Francy! Io ho votato all’ora di pranzo ed era tutto normale.
      Quel problema che hai avuto con Facebook, non so da cosa possa dipendere. Non so come esserti di aiuto. Purtroppo di cose tecniche non ne so niente

      1. @Gloria,ho letto in giro è a quanto pare non sono l’unica ad aver problemi con quella votazione,non sò cosa pensare,comunque grazie.

  8. @Alice forse ho trovato l’articolo
    http://www.rockol.it/news-33959/Masini-andr%C3%B2-fino-in-fondo.-La-BMG-Ricordi-No-comment

    27 giu 2001
    A proposito della causa intentata da Marco Masini nei confronti della sua casa discografica (vedi news), il managing director della BMG Ricordi Adrian Berwick, interpellato da Rockol, ha preferito evitare commenti: “La questione è in mano ai nostri legali e per il momento preferiamo non rilasciare alcuna dichiarazione in merito”.
    Dal canto suo, il cantante toscano, ha spiegato in un’intervista al sito musicaitaliana.com i dettagli della vicenda: “Il mio dovere è scrivere canzoni, il loro è di promuoverle, distribuirle e tutelare l’immagine dell’artista, perché oggi in Italia non si vendono soltanto i dischi con le canzoni ma si vende anche l’immagine. Si sa benissimo che un cantante può fare un disco più brutto ma venderlo lo stesso perché ha credibilità come artista. Se già all’inizio la casa discografica avesse fatto sentire in un certo senso la propria voce, le cose sarebbero andate diversamente, e loro sono una casa discografica molto potente, molto grande, molto forte e molto competente, quindi a mio parere dovevano far valere questa loro forza”. Come sarebbe dovuto accadere ciò sul piano tecnico, Marco non lo sa perché non è il suo mestiere, ma sostiene che la BMG Ricordi non abbia investito abbastanza nelle normali attività promozionali per il suo ultimo album (spot radiotelevisivi, incontri, stampa di cartonati, ecc.) ed è deciso a portare avanti questa battaglia e ad andare fino in fondo, perché “questa causa fa parte della mia battaglia per riuscire poi a vincere una guerra anche con me stesso, per rivalutarmi e per sentirmi veramente contento del lavoro che ho fatto fino adesso”.
    Intanto l’artista prosegue il suo tour e conferma che “il pubblico mi è enormemente vicino, ricevo lettere di solidarietà. Io il tour lo faccio proprio per stare con i miei ragazzi, perché da un punto di vista umano è sempre un’emozione, indipendentemente dalla mia situazione tecnica, e poi non potevo disdire impegni presi un anno fa”. E comunque “ho preso una decisione tecnica – conclude Masini – che al di là di tutto non serve solo a difendere la mia dignità, ma anche a difendere la mia azienda e il mio portafoglio”.

  9. Buon pomeriggio! D’ACCORDISSIMO CON Pax e tutte ! Anche se…fosse tutto già deciso ,io continuo a votare…vendo cara la pellaccia!
    Almeno sapranno che le invasate bimbeminkia di Scanu,sono dure a morire! 😉
    La storia di MASINI …IN GENERALE la conoscevo ,ma direi che l’epilogo è a dir poco sconvolgente! Tanta stima per chi prova a far il suo mestiere senza calci in culo!

  10. Passo per salutarvi ho deciso di prendermi una lunga pausa …………….saluti a tutte ed in particolare a Star Gemma Gloria Fede a Francy 73 (che mi ha insegnato a fare copia/incolla) Patry e a Gabry Pax e tutte le altre ……………..un grossissimo in bocca al lupo a Valerio …………

    1. @Eli: ciao!mi preoccupi, una “lunga pausa”?è successo qualcosa?si tratta di un’assenza temporanea o di un periodo più lungo di distacco?

    2. @ Eli cara, cosa è successo?? @ Non sarà mica per quello schifo di sondaggio…era giià tutto previsto…è noi “bischere” a votare!!! @ Sono veramente schifata e altamente inca@@ata!!!

      1. @ Eli,mi dispiace molto. Spero che la tua decisione, non sia dovuta a qualcosa di serio ma sia solo un momento un “pò così ” che possa passare presto.
        Un abbraccio…ti aspettiamo!

    3. @Eli spero che non sia nulla di grave,ma solo voler staccare un pò la spina,noi siamo sempre qui che ti aspettiamo,spero che qualche volta ci leggerai,un abbraccio

    4. Ciao @ Eli
      mi associo alle altre e voglio credere che la tua decisione sia dovuta semplicemente all’esigenza di staccare la spina. Il blog continuerà ad informare su Valerio e non solo, ci avevi abituato alla tua presenza “essenziale”, discreta fatta di piccole news e curiosità, mancheranno, e per questo spero che la decisione “rientri” o che la pausa …sia invece breve. Un abbraccio.

    5. eli,voglio solo sperare che la pausa derivi da un desiderio di respirare al di là del web e che non ci siano altri motivi.
      Un abbraccio.

  11. Certo che si deve riconoscere a Masini un grandissimo coraggio, per essersi messo da solo contro poteri pressochè inattaccabili e forti di molte connivenze in alto loco, a rischio di esserne annientato per sempre, solo contro tutti, ammirevole. Non dev’essere facile essere estromessi dalla “cricca” del mondo dello spettacolo e della canzone, dove chiunque lavori gode di tutele, protezioni e conoscenze influenti e i vari membri che ne fanno parte sono tutti legati a doppio filo ed è loro interesse stabilire tutta una serie di complicità fra gli “ammessi” e spalleggiarsi a vicenda, è una “community” sigillata che ogni tanto accetta l’ingresso di nuovi adepti, rigorosamente dotati di credenziali fornite da chi ne fa già parte da tempo, si direbbe una riunione dei “Beati Paoli” o dei “Rosacroce”, nient’affatto, sono semplicemente i corridoi della Rai o di Mediaset, se uno non possiede questa rete di relazioni, se ne sta al di fuori, può avere tutte le qualità di questo mondo, rimarrà nella clandestinità e non riuscirà mai a ottenere il “visto” per trovare cittadinanza in quell’ambiente.

  12. Certo che aver appioppato la patente da “jettatori” alla compianta Mia Martini e a Masini è da sottosviluppo mentale di quelli che sono stati gli “spargitori di calunnie”, qualsiasi persona sana di mente non crederebbe a queste baggianate, Pirandello c’ha fatto un notissimo racconto, nessuno di noi, spero, ritiene che vi siano personaggi che si portano addosso campi magnetici di segno negativo che riversano su chiunque si imbattono nel loro passaggio, l’era delle stregonerie è finita da un pezzo, con il suo doloroso tributo di sacrifici umani e la Santa Inquisizione è tramontata.
    C’è da dire che la gente di spettacolo vive di superstizioni, di gesti propiziatori e scaramantici, si affida spesso alla consulenza di sedicenti maghi, guaritori, santoni e, ancora più pericoloso, sette di ispirazione spiritualista, filosofica o pseudo-religiosa, qualche esempio?non si va in scena se nei paraggi c’è qualcuno che indossa un abito di colore viola, ritenuto una palese sfida alla buona sorte, si devono pronunciare prima di un’esibizione frasi o parole di rito, la più comune è “M**** ” (in francese lo diceva Cambronne) per tre volte, in altri casi, si veda Michelle Hunziker, è più facile trovare una guida nei “Guerrieri della luce” (credo si chiamassero così) o in qualche guru indiano o in Ron Hubbard, come Tom Cruise o, chissà se lo sapevate, Luca Jurman.

  13. Buona notte blog

    Noi volevamo, questa sera, augurarvi la buonanotte con un brano che oggi Valerio ci ha “suggerito” su twitter:

    A chi prepara le chiavi mentre sale in ascensore,
    a chi si sente sempre un pesce fuor d’acqua.
    Alle volte che mentre piangi qualcuno ti fa ridere;
    ad una mamma e alle sue cure,
    a chi parcheggia lontano dal portone di notte e poi ha paura per tutta la strada.
    Al disagio di quando non hai confidenza e qualcuno ti abbraccia stretto,
    alle cose che non succedono mai per caso.
    A chi tira una monetina insieme ad un desiderio,
    ai piedi inzuppati per una pioggia improvvisa,
    a chi cerca la pace facendo una guerra e sbaglia.
    A chi fa l’amore pensando di fare un bambino
    e a chi guarda un bambino e pensa a quanto amore c’è stato.
    Alla sfiga che non esiste,
    a un futuro di razze miste,
    al sole in mezzo le nuvole,
    al mercato del mercoledì.
    A chi sogna per scappare e a chi scappa per sognare.
    A chi ricomincia tutto,
    a chi soffia sulle candeline,
    alle luci ad intermittenza sull’albero di Natale,
    a chi trattiene il respiro di fronte allo specchio.
    A chi si sente solo in mezzo a tanta gente
    e a chi si sente gente in mezzo a tanti soli.
    A chi crolla sul divano,
    ai pensieri che fai al buio,
    alla voglia che ti viene col divieto.
    A chi lecca le ferite degli amori mal riposti,
    alle canzoni e alla vita che c’è dietro,
    alle sere d’estate a parlare di vita
    e alle notti di inverno a pensare al futuro.
    All’Italia, la mia terra, che toglie il fiato inconsapevole di quanto ancora è bella.
    Buonanotte, buonanotte Sognatori!

    Foto di: Le Macche Di Riho

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...