Mese: agosto 2013

Valerio Scanu alla finalissima “Miss Malta 2013”: Promo


Ecco il promo che anticipa la partecipazione di Valerio Scanu alla serata finale di “Miss Malta” prevista per il 28 settembre 2013 in cui il cantante si esibirà in un estratto del suo tour live acustico, accompagnato da Martino Onorato. A Malta, come in Svizzera, Valerio Scanu vanta  un fanclub  attivissimo già in grande fermento e pronto ad accoglierlo, all’ “isola dei cavalieri”  per la prima volta,   grazie ad un evento che  per l’occasione  soddisfa due desideri in uno: il coronamento  di un sogno, quello della nuova futura Miss e  la realizzazione di un desiderio sognato da tempo: quello dei fan di Valerio Scanu di poterlo vedere e sentire  finalmente a “casa loro”. Ecco che il sogno si avvera e, in una cornice prestigiosa  a  tributo della bellezza non solo estetica ma anche artistica,  il cantante  trova la sua giusta collocazione con la su voce che per definizione è… “musica”  .

Aperte le  prevendite per i biglietti  http://www.mcc.com.mt/

Link : https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=10151794331377192&id=107552139340316

Altri appuntamenti:

31 Agosto 2013 – RADIO ITALIA ANNI60 – Borgo San Martino di Cerveteri (RM) – ore 21.00

SETTEMBRE

• 5 settembre 2013 – RADIO ITALIA ANNI60 – Stadio Comunale V. Papa – Cardito (NA) – ore 20.00
• 14 settembre 2013 – RADIO ITALIA ANNI60 – Largo Alfieri – Ragonà (VV) – ore 21.00

Elisa: i talent appiattiscono … chi diventa famoso non sei tu ma quella cosa che ti impacchettano addosso.


elisa

“I talent sono un’arma a doppio taglio. Ci devi andare solo se pensi di avere tutte le carte in regola per sfruttarlo e non farti sfruttare. Quando ho iniziato io ti lasciavano essere com’eri, con tutto lo ’stile perfetto’ che c’è adesso, invece, il risultato è che si appiattisce tutto, tutti sono uguali. Zero personalità, zero riconoscibilità. Di te resta poco… chi diventa famoso non sei tu ma quella cosa che ti impacchettano addosso.

Chissà se detta  da Elisa l’affermazione diventa più credibile!  Elisa in occasione della presentazione del suo singolo l’Anima vola, omonimo dell’Album che uscirà il 15 Ottobre a quattro anni da Heart ha rilasciato una intervista a l’Espresso  e parla del suo  disco  che sarà esclusivamente in italiano:

È un album dal ritmo trascinante, melodie orecchiabili, ma i testi richiedono più attenzione. Ho curato da sola la produzione perché volevo che restasse un po’ selvatico. È un disco molto personale e volevo che rimanesse così come sono io.

Tra le collaborazioni importanti, oltre Tiziano Ferro e Giuliano Sangiorgi, anche Luciano Ligabue che ha già collaborato con la cantante in passato con Gli ostacoli del cuore, su di lui Elisa ha detto:

Lui è un grande. A volte trova esattamente le parole che vorrei dire, ma che non riesco.

Partirà da Conegliano il 7 marzo 2014 il tour della cantante friulana, come  da comunicato ufficiale della sua casa discografica  Sugar ecco le prime date confermate:

7 marzo 2014 – Zoppas Arena di Conegliano
8 marzo 2014 – Pala Fabris di Padova
10 marzo 2014 – Pala Olimpico di Torino
11 marzo 2014 – 105 Stadium di Genova
13 marzo 2014 – Nelson Mandela Forum di Firenze
15 marzo 2014 – Palalottomatica di Roma
18 marzo 2014 – Pala Partenope di Napoli
19 marzo 2014 – Pala Giovanni Paolo II di Pescara
21 marzo 2014 – Pala Evangelisti di Perugia
22 marzo 2014 – Unipol Arena di Bologna
24 marzo 2014 – Mediolanum Forum di Milano

I biglietti saranno disponibili dal 6 settembre 2013 in prevendita su TicketOne.

Elisa attualmente col suo singolo è prima su iTunes  ma è probabile che già da domani perda la sua posizione per lasciare il posto a quel bel prodotto  “impacchettato” che per ironia della sorte proviene da un talent…  l‘Amoroso .

 

Valerio Scanu , una piacevole chiacchierata e …l’intervista


VS1

Ho incontrato Valerio Scanu nel back stage dopo il concerto di La Maddalena il 12 agosto 2013.  Non era previsto, ma è capitato e forse … doveva capitare. Gentile, modi eleganti, sguardo limpido  e diretto, mi fa accomodare accanto  a lui ma mi posiziono in modo tale da stare di fronte al mio interlocutore, come preferisco solitamente. Mi presento col mio nome all’anagrafe, ingrano la marcia e parto in… quarta, mi sento preparata in materia.  La  sua pettinatura, che so farà chiacchierare il web,  è perfetta, gli dona, il suo sguardo è diretto, ma  mi colpisce la sua pacatezza che si riflette nei modi, nella gestualità e  nella parlata, ormai quasi priva di “inflessione” dialettale. La chiacchierata si sviluppa con naturalezza, è piacevole, il suo  parlare fluido e “ricercato” nei termini, i congiuntivi al posto giusto, noto con piacere la mancanza di diffidenza nei miei confronti e penso che forse  in qualche modo sappia che di me si può fidare,  ma non volendo  peccare di presunzione preferisco pensare che Valerio Scanu   sia semplicemente come appare, disarmante nella sua “naturalezza”  come il suo sorriso aperto, sincero. Mentre lo osservo penso che la mia impressione su Valerio Scanu “artista”  trovi  pieno riscontro anche  nel giovane uomo che mi sta davanti, insolitamente  maturo per la sua età e saldamente ancorato alle cose semplici della vita e ricco  di quei valori che nemmeno  i “bagliori” del successo sono riusciti ad indebolire.  Il tempo scorre veloce, arriva il momento per lui di andare…  lo ringrazio, gli tendo la mano e lui si avvicina per un più confidenziale “bacetto” e in quel momento   un profumo delicato mi avvolge, non è il mio  e realizzo e considero che … nonostante le oltre due ore di concerto sotto le luci dei riflettori  … Valerio Scanu  sa di “buono”  ….

Come promesso ecco l’intervista:

D: Conosci te stesso? Definisci te stesso con 5 aggettivi:

R: Mi conosco abbastanza (sorride) ambizioso, generoso, permaloso, , scontroso e… focoso …

D: Il 12 Agosto, il tuo Tour live in acustico ha fatto tappa a La Maddalena dove sei nato e cresciuto e dove abitano i tuoi genitori ed è stato un successo, io c’ero e posso confermarlo, quanto secondo te sono orgogliosi di Valerio Scanu i tuoi conterranei?

R: I miei conterranei credo siano orgogliosi… Cioè, come da tutte le parti c’è chi ti sostiene e chi ti rema contro… Spero che quelli che mi sostengono siano la maggioranza…

D:  A 23 anni sei un cantante di successo che si autoproduce e possiede un’etichetta discografica sua, ma se ti offrissero un contratto discografico ci faresti un pensierino nonostante tutto?

R: Assolutamente sì… Ovviamente ci devono essere dei presupposti giusti da entrambe le parti… Diversamente, sarebbe inutile…

D: Nella veste di imprenditore di te stesso quali sono le maggiori difficoltà che incontri? E quali invece i benefici?

R: Difficoltà tante come tante le persone che ti remano contro, che sgomitano ecc.ecc… Il beneficio principale è la soddisfazione di portare avanti un progetto tutto mio e avere attorno uno staff motivato che lavora col cuore per ottenere buoni risultati…

D: Il Gossip su di te è abbastanza attivo e attinge spesso da materiale che tu condividi con i tuoi fan, ma spesso le cose che fai o che dici vengono travisate e stravolte nei contenuti, perché secondo te e quanto ti disturba?

R:  Perché fondamentalmente non faccio nulla di strano… Però per fare gossip e ottenere views alcuni pseudo-blogger ci ricamano parecchio sopra…

D: Nel mondo musicale e della televisione in cui ti muovi puoi dire di avere delle “amicizie” di cui fidarti?

R: Qualcuna sì, altre assolutamente no… Col tempo riesci a capire quanto la parola amicizia sia molto meno scontata di quanto la si creda…

D: Il tour live acustico teatrale e quello estivo ancora in corso ti hanno soddisfatto come riscontro di pubblico o ti aspettavi di meglio?

R: Sicuramente si può fare sempre meglio però non posso che essere soddisfatto…

D: Finita l’estate cosa riserverai ai tuoi fan che sembrano insaziabili? Ci sarà una pausa?

R: Eheh… Oltre la data del 15 dicembre a Roma farò una pausa invernale per preparare il nuovo disco…

D: Hai detto che ti piacerebbe tornare sul palco di Sanremo, pensi che basti avere un “pezzo forte” o … serve anche altro?

R: Beh… Sicuramente il pezzo deve essere forte ma non credo basti… Sinceramente devo ancora capire bene il meccanismo di scelta…

D: Se Maria De Filippi ti volesse produrre cosa risponderesti? Hai comunque avuto qualche offerta da parte di altre etichette discografiche dopo il tuo distacco dalla Emi?

R: A Maria risponderei di sì perché Maria ci vede lungo… Non ho ricevuto offerte da altre etichette…

D: Le radio e la televisione sono mezzi divulgativi di massa per eccellenza, secondo te sono indispensabili o la notorietà può trovare sfogo anche per altre vie?

R: Sicuramente radio e TV sono indispensabili… Per ottenere notorietà, sinceramente, al giorno d’oggi non so quale altra via si possa scegliere…

D: Come nasce l’idea di intervistare personaggi del mondo dello spettacolo sotto le lenzuola? c’è qualche aneddoto che puoi raccontarci?

R: Ahahah… In realtà mi è stato chiesto se volessi avere una rubrica di un settimanale tutta mia e da lì ho iniziato a pensare come fare qualcosa di nuovo, di diverso… Ho intervistato tanti vip, vip-amici (sorride)  dai una cosa carina anche se impegnativa...

D: Su che genere di musica ti orienterai nel nuovo cd in fase di ultimazione, solo neo-melodico o ci saranno venature -rock- come molti di noi vorrebbero? Sono previsti brani in inglese?

R:  Per il Nuovo disco non ci saranno brani in inglese (espressione triste)  sarà però un disco pop.

D: Dici sempre che la tua forza sono i tuoi fan, ma non c’è stata mai una volta che hai pensato che fossero ” ingombranti” e/o ” imbarazzanti” ?

R: Qualche volta è capitato che volessero entrare troppo nel privato e lì un po’ d urto ti viene… Sono io che decido chi può entrare a casa mia non come personaggio famoso bensì come persona… Il volersi imporre mi da un urto pazzesco…

D: Ti ritieni immune da ” colpe” nel deterioramento del rapporto con la tua ex casa discografica?

R: Non è una questione di colpa, è una questione di scelte…

D: La tua auto-produzione è libertà o costrizione, l’hai decisa o sei stato costretto a deciderla?

R: È sicuramente libertà…

D: “In una delle tue ultime interviste su E’ Donna hai parlato della preparazione di un duetto con un’artista che ammiri molto, si tratta di un pezzo inedito o di un brano del repertorio dell’artista in questione ?”

Ehehh… Inedito (strizza l’occhio)

D: Per la parte strumentale dei brani inediti del nuovo disco di cui sei autore a chi ti sei affidato?

R: Questa è una domanda alla quale non posso rispondere…

Ringrazio  Valerio Scanu per l’intervista  e  Daniele per la gentile collaborazione.

Marco Carta sul red carpet a Venezia insieme a Vaporidis


insieme

Un periodo particolarmente intenso e felice per Marco Carta, sia dal punto di vista personale  sia  artisticoe dopo un tour di grandi soddisfazioni con tappe anche all’estero, con cui il cantante sardo ha incantato vaste platee, Lunedì 2 settembre, sarà presente in qualità di protagonista della colonna sonora del cortometraggio “Insieme” di Annamaria Liguori,  con i brani “Dentro ad ogni brivido” e “Ti sorriderò” alla 70ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, dove sfilerà sul  tradizionale “red carpet” destinato solo alle grandi star del cinema “di ogni tempo” insieme a Nicolas Vaporidis. Si potrà seguire la diretta  su SKY TG24 alle 19.45. Grande l’orgoglio dei suoi fan che gioiscono con lui e per lui per un percorso che si può definire davvero di tutto rispetto.

L’Anima Vola – il nuovo disco di Elisa in uscita il 15 ottobre.


elisa

L’Anima vola primo estratto dell’omonimo  disco che uscirà il 15 Ottobre, (con testo e musica di Elisa), che l’artista  presenterà live nei più importanti palasport d’Italia, con un tour che partirà da marzo 2014 è in rotazione in radio dal 23 agosto. Gli archi all’interno del brano sono stati arrangiati e suonati da Davide Rossi (che ha già collaborato in passato con Coldplay e Goldfrapp)

Il disco, pubblicto dalla Sugar,  conterrà dieci brani scritti in italiano, senza alcun pezzo in inglese di cui Elisa è autrice di musica e testi, ad eccezione di un  brano scritto interamente da  Ligabue e altri due brani  che hanno visto la collaboroazione Tiziano Ferro e Giuliano Sangiorgi

Presente anche il brano scritto con Ennio Morricone, Ancora Qui, colonna sonora dell’ultimo film di Quentin Tarantino “Django Unchained”

Ecco il video

L’anima vola
le basta solo un po’ d’aria nuova
se mi guardi negli occhi
cercami il cuore
non perderti nei suoi riflessi
non mi comprare niente
sorriderò se ti accorgi di me fra la gente
si che è importante
che io sia per te in ogni posto
in ogni caso quella di sempre.

Un bacio è come il vento
quando arriva piano però muove tutto quanto
è un anima forte che sa stare sola
quando ti cerca è soltanto
perché lì ti vuole ancora

E se ti cerca è soltanto perché,
l’anima osa, è lei che si perde poi si ritrova
E come balla quando si accorge che sei tu a guardarla
non mi portare niente
mi basta fermare insieme a te un istante
e se mi riesce
poi ti saprò riconoscere anche
nelle tempeste

Un bacio è come il vento
quando soffia piano però muove tutto quanto
è un anima forte che non ha paura
quando ti cerca è soltanto
perchè lì ti vuole ancora

quando ti cerca è soltanto
perchè lì ti vuole ancora

e se ti cerca è soltanto
perchè…

l’anima vola, mica si perde
l’anima vola, non si nasconde
l’anima vola, cosa le serve
l’anima vola, mica si spegne.

Valerio Scanu ospite alla finale di Miss Malta il 28/09/2013


scanu
Valerio Scanu  sara’ Ospite del Mediterranean Conference Centre (MCC) per la serata finale di Miss Malta 2013 il 28 Settembre . Sara’ possibile prenotare on-line tramite il sito www.mcc.com.mt a partire dalle ore 10.00 di Martedi 27 Agosto. Valerio Scanu proporra’ dal vivo un estratto del suo Tour Live in Acustico, accompagnato da Martino Onorato, direttore musicale e pianista della sua band. Acquistando I biglietti VIP  si potrà  incontrare il cantante  durante il party che si terra’ al termine della serata, dopo la premiazione di Miss Malta. Una serata tutta dedicata alla bellezza e al talento di Valerio Scanu.
Link : https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=10151794331377192&id=107552139340316
Ulteriori dettagli Lunedi durante “Miss Malta Roadshow” da Zabbar (Malta).

[Fonte: Fanclub Malta]

IL Volo… tour mondiale che parte da Vancouver


Il-Volo-O-sole-mio

Parte da Vancouver il tour mondiale di 55 date dei famosi  “tenorini” Il Volo, coi quali è stato esportato all’estero il genere pop lirico, Un progetto tutto italiano dietro al quale ci sono due importanti produttori, Tony Renis e Humberto Gatica, e Michele Torpedine, per 15 anni manager e artefice dei successi di Andrea Bocelli.

Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble ovvero  Il Volo, provenienti dal talent di Antonella  Clerici Ti lascio una canzone, hanno attirato l’attenzione a livello europeo e internazionale, scalando le classifiche. Il primo disco  ha certificato subito il “platinum” e il secondo We Are Love è in fase di scalata della  classifica di Billboard . L’anno scorso il trio operistico  ha accompagnato il tour di Barbra Streisand esibendosi in  alcune performance sul palco con la star americana, attrice e cantante.  Anche la Disney ha puntato gli occhi sui Volo con un progetto che li vedrebbe protagonisti di un film sulla loro carriera ad oggi interpretato da loro stessi. ha in progetto un film sulla loro (ancora) breve carriera, interpretato da loro stessi.

Valerio Scanu, il suo concerto evento e i tempi della stampa.


articolo nieddu

L’articolo è stato pubblicato ieri 20 agosto da “La Nuova Sardegna” uno dei maggiori quotidiani della stampa locale sarda e  arriva dopo 8 giorni e 8 notti (più di quanto abbia impiegato  Dio a creare il mondo) ma meglio tardi che… mai… E comunque merita un elogio. Un bell’articolo fatto bene e finalmente informativo,  che riesce a cogliere gli aspetti salienti  del concerto e del percorso  dell’artista e a raccontarli in maniera precisa e concisa, senza scadere nella banalità della “pettinatura a banana” che tanto ha colpito alcuni addetti ai lavori dell’informazione online di …ultima generazione.

 

 

Il ritorno dell’Amoroso preannunciato da squilli di tromba…


Alessandra Amoroso uscirà il 23 settembre col suo nuovo lavoro discografico dal titolo Amore puro, come comunicato in anteprima dal sito della Mondadori. Previste collaborazioni come Kekko dei Modà autore di  un inedito che si intitolerà Il solo al mondo e che si vocifera potrebbe essere il primo singolo in uscita. Come  risaputo l’album nasce dalla collaborazione con Tiziano Ferro, queste le parole della salentina sulla collaborazione:

“E’ stata una bella esperienza. Bellissimo il fatto che lui volesse lavorare con me ed è stato fantastico scegliere insieme a lui i brani. Ho imparato molto, sono cresciuta sia vocalmente che caratterialmente, mi ha formato. Intenso e per tante cose anche magico”.

Maria-De-Filippi-amici-12

Questo è quello che per adesso è dato sapere, questo quinto disco della cantante salentina  arriva dopo Stupida, Senza nuvole, Il mondo in un secondo e Cinque passi in più.

Il tam tam è già iniziato per un disco che ancora prima dell’uscita è già considerato un successo da giornalisti e blogger scatenati fin da ora in una gara all’elogio senza limite per piaggeria al potere occulto di chi la sostiene molto bene (i meriti vanno sempre riconosciuti), l’Amoroso da parte sua, non vede l’ora di tornare protagonista incontrasta delle classifiche e della scena televisiva e con un tweet  comunica giuliva ai suoi fan la fine delle sue vacanze in terra salentina e il suo rientro a Roma  evidentemente confortata dal fatto che … dove c’è Maria c’è casa… almeno per lei!

Davide Flauto contro un “sistema” ipocrita e bugiardo? Valerio Scanu invece va… oltre…


Ricordate Davide Flauto?  Il ragazzo dal “look emo” classe 1988, che partecipò alla nona edizione di Amici Maria De Filippi, l’edizione vinta da Emma per l’esattezza, che godeva del favore del pubblico e che per un improvviso malore non partecipò alla finale?Davide-Flauto quello che Charlie Rapino all’epoca coach, chiamava “Suicidio”? lo stesso per il quale il docente e produttore internazionale,  sosteneva  che: “La musica si vede, non si ascolta … e che… Basta! è ora di smetterla di produrre dei cantanti. La musica in Italia è fallita perché nessuno sa fare più gli show… “

Ebbene il cantante “emo” dalla sua pagina facebook annuncia per il momento, il suo ritiro dal mondo musicale,  perchè deluso da quello che lui (e anche io a dire il vero) chiama “sistema”,  colpevole di ipocrisia manifesta:

“Siamo stanchi, ed io personalmente molto, di sentir parlare di crisi discografica e poi allo stesso tempo sentire di tanti, troppi personaggi che in un paio di settimane il loro album diventa disco d’oro, di platino, doppio platino e via dicendo. Questi premi vengono dati non per quanto siano bravi i cantanti, ma per le tante vendite riuscite di un album o di un singolo, e se tanto mi da tanto, “vendita” significa soprattutto guadagno, quindi soldi, e non che costino poco poi i dischi ultimamente! E’ una contraddizione continuare a parlare di crisi discografica e contemporaneamente di premi per le tante vendite, è ridicolo.
Ma non mi dilungherò molto, tanto non serve a niente che io dica la mia su Facebook facendomi il sangue amaro riguardo a tanta ipocrisia.”  

Il cantante continua, sostenendo di essere particolarmente demotivato e di pensare di tornare a fare il cameriere o a cucinare in qualche ristorante come un tempo concludendo con questa frase: non mi interessa, intanto vi regalo tutto, e fanc*lo a certi sistemi di merd@. “Dietro un artista c’è sempre molta merda che si tende a nascondere, sinceramente quando inseguivo un sogno ero ingenuo e non avrei mai immaginato tanto, ma ora che il sogno è realtà da qualche anno, mi rendo conto che mi sbagliavo su tutto. Nessuno oltre a me e a chi mi vive accanto sa realmente cosa mi gira intorno e qual è davvero la realtà oltre ciò che traspare. “

Demotivato e deluso  Davide Flauto, al contrario determinato e battagliero, Valerio Scanu  va oltre  e fortemente motivato da una solida consapevolezza del suo talento, si è ribellato al “sistema” che lo voleva fuori dai giochi.  Si è rimboccato pertanto le maniche decidendo di camminare  con le sue gambe,  riuscendoci … benino, come dice lui.  Valerio Scanu, Il più chiacchierato  quando si tratta di dileggiare  sui suoi capelli, sugli adorabili cagnetti, sull’ orientamento sessuale, di scrivere falsità  travisando  ogni sua azione e parola ma… “il meno chiacchierato”  quando si tratta invece di riconoscergli il merito di un percorso diverso rispetto a tutti i cantanti provenienti dal talent defilippiano, un percorso da vera “mosca bianca” per scelte difficili e carico di responsabilità considerati i suoi 23 anni.  Chiuso il contratto con la casa discografica per divergenze gestionali,  ha preso in mano le redini del suo “lavoro” artistico e oggi, possiede una sua etichetta discografica con la quale si produce i dischi e sviluppa il suo progetto artistico. E tutto questo nonostante l’ostilità di quel “sistema” di cui parla Flauto che, attaccandosi ad un pregiudizio che cadrà solo su “ordine” di chi glielo ha creato,  lo osteggia privandolo di ciò che può essere utile a concorrere al cosidetto “botto”,  forse nel tentativo di impedire confronti con prodotti discografici tanto sbandierati e annunciati con squilli di tromba all’uscita di ogni nuovo disco e  passato per farina del loro sacco e invece, risultato di imponenti “operazioni” di investimento discrezionali mirate alle grandi cifre e in cui il talento trova spazio solo come “optional” in adempimento alla corrente di pensiero dell’  “illustre” Rapino che per ironia della sorte produsse il primo disco proprio di… Valerio Scanu !

Forse Flauto nell’esternazione della sua demotivazione   definendo “ipocrita” il sistema, voleva dire questo e …come non dargli ragione alla luce dei fatti?