VALERIO SCANU: INTERVISTA “TRA(N)SGRESSIVA” SU “E’ DONNA” a Vladimir Luxuria


1151040_10151550389797015_945850292_n

La cronaca ci racconta che pochi giorni fa si è consumato un dramma nella capitale, un ragazzino di appena 14 anni si è gettato dal balcone di casa perché, come ha spiegato in un biglietto, si sentiva emarginato e “diverso” dai coetanei, come scrive “Il Fatto Quotidiano.it” (11/08/2013), l’accaduto pone delle urgenze per le quali non ci possono essere ulteriori rinvii e “torna inevitabilmente tra le priorità del governo una legge sull’omofobia”.

Ci sono vari modi per esprimere partecipazione e sensibilità al delicato problema, Valerio Scanu ne da ampia trattazione nell’ultimo numero del settimanale “E’ Donna” (n. 9 23/08/2013)  nella rubrica Intervista sotto le lenzuola – ospitando, questa volta,  la parlamentare/scrittrice/showgirl “transgender” Vladimir Luxuria (ndr Wladimiro Guadagno, Foggia, 24/06/1965), da lui recentemente incontrata anche al “Gay Village” di Roma, all’apertura di uno “store” dov’erano in vendita magliette a sostegno dei diritti degli omosessuali, create dalla Trap Art di Rita Arrotino e Nello Trapani.

Valerio tenta subito di “tastare il polso” a quella che è la situazione attuale del dibattito sulla condizione “gay”, con le sue proiezioni e i suoi risvolti sociali, politici e legislativi “In dirittura di arrivo o ancora sulla linea di partenza?Luxuria non sembra indulgere a ottimismo “L’omofobia è una malattia che colpisce ancora tanta gente che si crede superiore a un altro solo perché è eterosessuale, o, come spesso accade, perché si spaccia per tale. Alcuni arrivano addirittura a incitare alla violenza o a commetterla in prima persona. Queste persone andrebbero punite con una legge contro la omo/lesbo/transfobia” e non manca di criticare la Chiesa italiana “Il potere temporale è ancora forte … ma la colpa è tutta di quella parte politica che si deresponsabilizza e delega le questioni eticamente sensibili a un credo religioso …”  e del Papa dice “E’vero, ha detto che siamo persi … ma ha anche aggiunto che nessuno, neanche un Papa, dovrebbe giudicare o discriminare i gay … è una contraddizione dire di non giudicare e poi definirci “persi”… credo che abbia dato un colpo al cerchio e un altro alla botte” e finalmente anche Scanu “svela” il suo pensiero sull’argomento “Non riesco proprio a comprendere tanti miei colleghi e colleghe profondamente omosessuali, che invece ostentano una finta eterosessualità. Una cosa è la privacy e l’intimità di una persona … un’altra cosa invece è prendere per i fondelli il tuo pubblico e a mio avviso anche se stessi, facendoti immortalare con la fidanzata o sottolineando ai giornali di amare le donne, come se l’essere omosessuale fosse una disgrazia: chissà se questa ipocrisia un giorno finirà …”

Ma l’ “impegno” non può non lasciare, successivamente, spazio alla leggerezza e alla battuta umoristica, Luxuria è campionessa in questo genere, lo dico con cognizione, avendola ascoltata personalmente a “Parolario” (Villa Olmo – Como), nel settembre di due anni fa, alla presentazione di un suo libro, per cui la “chiacchierata” con Scanu prende una piega molto rilassata e confidenziale e si conclude con un invito reciproco a presenziare, per il ragazzo, nuovamente al Gay Village con “una bella canzone” e per Luxuria a intervenire al concerto di Natale di Valerio “It’s Christmas Day” al “Parco della Musica” di Roma “Certo!cantiamo insieme una canzone?”  è la proposta lanciata dall’ex-deputatessa, non nuova al  mondo dello spettacolo, essendosi esibita, come narra la sua biografia (fonte: Wikipedia), al mitico “Piper” di Roma, avendo inciso un brano di cui è lei stessa autrice, ottenuto alcune scritture nel cinema e “dulcis in fundo” trionfato come “naufraga” all’”Isola dei famosi”,con queste credenziali è impossibile lasciarsela scappare, Scanu sei avvertito!

[Articolo a cura di Fede]

115 comments

      1. Finalmente un’artista che è riuscita a concepire il segreto dell’essenzialità acustica!!!

  1. Per STARR

    Scusami ancora questa volta se uso questo spazio per cose mie personali in O. T. Sarà l’ ultma per sempre.

    Gazie per la risposta. NON serve che io ORA chieda a Graziano, mi basta sapere quello che mi hai detto e anche se il problema è risolvibile oramai NON serve più.
    OVVIO che io NON sono nei tuoi pensieri. Scusami per ciò che ho pensato nel secondo commento. Complimenti per il lavoro che svolgi qui e per tutto quello che fai e che continuerai a fare per Valerio. Tanti saluti a te per questo blog. Veramente.

    MARIA, nonostante TUTTO quello che ho detto/fatto lì nonostante vi abbia scritto una volta ogni quasi morte di Papa (vedere per credere) NON mi sento come quella in cui vengo dipinta da quasi tutti (lì e qui). Insomma, NON mi sento questo Mostro in cui vengo dipinta (vedi sotto).

    Purtroppo (per me, ovvio) NON nutro questo amore per FB, anche se dovessi mettere un nome fittizio. Alla lunga tanto so che lì andrà a finire che potranno scrivere solo chi usa FB; da quando hanno cambiato sistema sono sorti mille problemi con chi commenta con altre e-mail : o il server si mangia i commenti per via di questo FB che oramai controlla oltre mezzo web, o NON ti fa entrare con la tua e-mail, e l’ antifona è quella che ho detto. NON so se il problema resterà per sempre invariato o ad un certo punto si accorgeranno del problema e tenteranno di risolverlo. Al momento NON so niente. Sono troppo delusa da TANTE cose, in generale, da diverso tempo.
    Porta per favore i miei saluti a Mariella con cui NON posso più parlare. Mi raccomando, NON dimenticarti!!
    GRAZIE per il tuo intervento. Tu e tua sorella siete due BELLISSIME persone, NON ve l ho mai detto, è ora che io lo faccia prima di chiudere.

    Grazie anche a te Patry. Un insulto in più o in meno oramai poco mi importa.

    1. NESSI!
      Noi ti aspettiamo a braccia aperte!!! U_U
      Marilu!!!! Dònde estasssssssss???
      Siamo in avanscoperta ora e dobbiamo portare Nessi a casa 🙂

      1. Marilu…La nostra parola d’ordine è PASSIONE!!!!!!
        Proposito 2013/2014 solo nostri..<3
        Poi il rosso porta bene e sai a cosa mi riferisco in questo caso!!! XD
        La mia donnina #crescecrescecresce!!!!

      2. Markì, finirai per amare Valerio mio come ami me e Nessuno!!! U_U
        Colgo l’occasione per salutare tutto il blog e in particolare Starr *_* fratella scanina padrona di casa! 🙂

      3. Artisticamente c’è ma umanamente lo sai che mi è scaduto anche se ho esagerato mesi fa XD

      4. Se lo si vuole criticare dal punto di vista artistico o per i suoi look ,ogniuno ha i propri gusti,quindi opinione rispettabilissima, ma se c’è un pregio che tutti riconoscono a Valerio è la sua grande umanità, l’essere sempre disponibile per aiutare gli altri.

    2. Nessù *______* mi ha avvisata Maria e io ti ho trovata! *____* perché sei così triste? ammappate ovunque vai combini guai!! ahahah Ora non essere testarda fatti una bella pagina fb e vieni a chiacchierare con me! ❤

    3. Ciao a tutti!
      Ciao Nessuno…ma dove vai? Non vorrai veramente smettere di scrivere nel blog, pero di no! Anch’io scrivo ogni morte di Papa, soprattutto ora che sono spesso impegnata con la nipotina, ma leggo tutti con piacere, te compresa.
      Nessuno, ci saranno forse due o tre persone che non ti apprezzano, ma ce ne sono tante altre che ti stimano e ti sono affezionate, quindi non mollare! L’unico problema e’ che a volte vengono fraintese le tue parole 😦
      Ciao Nessuno 🙂 un abbraccio

  2. @ Nessuno, non fare come al solito al vittima raccontando frottole,,😉non ti ho insultato…ti ho solo ricordato che stai collezionando brutte figure…una dopo l’altra…😉

  3. Ho riletto tutti i commenti.

    @Ruggero e @Maria: il pensiero prevalente che si evince dall’articolo di Valerio è innanzitutto l’inconcepibilità (e siamo nel 2013) che i personaggi pubblici non possano esprimere la loro identità sessuale liberamente perchè frenati da una possibile condanna sociale e dai troppi pregiudizi che ancora opprimono la mentalità comune e la morale corrente e fin qui siamo tutti d’accordo con lui, credo, ma forse ha dimenticato qualche particolare che, vedo, non è stato contemplato. Vorrei quindi aggiungerlo io, ebbene, quando si entra nel circuito dello spettacolo, bisogna anche sottostare a regole e condizioni, in certi casi, “capestro” e piegarsi ai voleri di produzioni, uffici-stampa, curatori di immagine e l’intero “staff”, invisibile, ma presente, che si occuperà in tutto e per tutto di “costruire” un artista da cima a fondo, ritocchi e sfoltimenti alla storia personale compresi e questo perchè per loro si tratta di un investimento da proporre e vendere nella luce migliore sul mercato, nient’altro che questo.
    Mi viene in mente un caso eclatante e discusso da sempre, l’attore statunitense Rock Hudson, sullo schermo veniva esaltato come eroe rude alla John Wayne, con il suo metro e novanta e il suo corpo solido e massiccio e anche come rubacuori irresistibile che doveva sedurre bellezze come Elizabeth Taylor, Lauren Bacall, Doris Day e anche la nostra Gina Lollobrigida, si da il caso, però, che in privato i suoi gusti differissero totalmente da quelli manifestati in tante pellicole, ecco perchè quando i “rumors” sulle sue preferenze sessuali cominciarono a farsi sempre più insistenti, la “major” che lo aveva a libro paga gli impose di sposare, naturalmente pro forma, la prima segretaria di produzione capitata a tiro e ovviamente disposta a prestarsi al gioco, con divorzio assicurato dopo qualche mese di convivenza sotto lo stesso tetto, l’importante era soffocare sul nascere certe voci. Un esempio emblematico, che ci insegna che l’artista non è mai del tutto padrone della sua vita, ma che ci sono voleri e soprattutto poteri che lo sovrastano e a cui deve assoggettarsi.

  4. Scusate, concludo, quindi, per le ragioni specificate sopra, io non sceglierei il termine “ipocrisia”, per indicare la riluttanza di qualche collega di Valerio a fare “coming out” e ad uscire allo scoperto, penserei piuttosto che abbia le mani legate e che si trovi a subire qualche divieto imposto dall’alto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...