EUROFESTIVAL 2014: MOZIONE DI SFIDUCIA CONTRO EMMA MARRONE … MA LA MERITA VERAMENTE


emma

Il prossimo 10 maggio si svolgerà a Copenhagen la nuova edizione dell’”Eurovision Song Contest”, gara canora che vedrà darsi battaglia i paesi europei qualificatisi per la partecipazione, con un canale preferenziale per l’Italia e poche altre nazioni che invece vi accedono già di diritto. Attorno alla candidatura della nostra rappresentante all’evento, per chi non lo sapesse, Emma Marrone, si sta scatenando in questi giorni un’autentica bufera, che ha avuto origine sul primo sito italiano per creare petizioni online “Firmiamo.it” (della “Livepetitions.org”), il titolo dell’iniziativa per “silurarla” e sotto cui poter esprimere il proprio voto è “Via Emma dall’Eurovision Song Contest 2014”, l’obiettivo è 2000 sottoscrizioni, ma ne sono state raggiunte a malapena un centinaio (fonte: “Musica.Virgilio.it 06/02/2014), assieme ad altri 548 “simpatizzanti” su Facebook (fino a ieri). A seguire, alcuni passi salienti del testo, che, a tratti, ha la stessa solennità di un’ interpellanza parlamentare letta  a Montecitorio “Noi non ci sentiamo rappresentati da questa cantante mediocre, da questa ragazza che in ogni dove (come nell’ultima intervista presso l’Edicola di Fiorello) non fa che ribadire, con arroganza e zero umiltà, la sua superiorità e la sua bravura … E della sua popolarità, che non è certo sinonimo di bravura, non ce ne può fregare di meno. Vogliamo che la bravura, che la massima eccellenza, abbiano la visibilità che meritano. Chiediamo che, per una volta, invece dei numeri venduti (leggete Multiplatini) o della popolarità suonata a furor di ‘gossip’ (leggete triangolo Marrone-De Martino-Belen e successivo Marrone-Marco Bocci-Laura Chiatti) vengano riconsiderati l’ARTE e il TALENTO (ndr con la lettera maiuscola nel proclama) di cui il rappresentante al festival sia un degno simbolo …” Immediatamente sotto la petizione sono pubblicati i commenti sdegnati, pungenti o snobistici di chi vede la Marrone come fumo negli occhi, c’è chi cita nomi di altri artisti perfetti per difendere i colori dell’Italia, paese dalle celebrate tradizioni musicali, chi, desolatamente, lamenta, facendo, purtroppo, di tutte le erbe un fascio, il continuo pompaggio, i maneggi, la promozione senza requie degli “scadenti prodotti defilippiani” e infine, denominatore comune a molti, non si perdona a Emma la volgarità da buzzurra. A voler dar retta a tutta questa gente che conciona e pontifica, si sarebbe indotti a credere che la manifestazione assommi solamente il “Gotha” della musica internazionale e che possa conferire prestigio imperituro, ma è veramente così? Esaminiamo, per esempio, canzoni e interpreti dell’Eurofestival di un anno fa, in attesa della nuova edizione, basta fare una breve escursione “panoramica” su “You Tube” e ci si trova di fronte a tutt’altra realtà, risalta, salvo eccezioni, la non eccelsa qualità dei brani, alcuni dei quali sono stati a rischio di esclusione per plagio (da “Wikipedia”) e poi i cantanti, che definire semplicemente “folkloristici” equivarrebbe a usare un eufemismo, altamente esemplificativi, a riguardo, quelli della Grecia, che ha spedito a rappresentarli un vecchio con un piccolo mandolino e dei ragazzi in gonna e scarpe da ginnastica, per la Germania,una specie di valchiria dai lineamenti durissimi,

con la stessa eleganza e leggerezza di movimento di un ufficiale della Wehrmacht che sfila durante una parata militare, la Romania, poi, dal canto suo, ha proposto un tale  Cezar, che ha cantato in inglese “It’s my life” e qui viene il bello, in costume “carnevalesco” che sembrava trafugato a qualche mago malvagio del “Signore degli anelli”, da non perdere, la coreografia risibile che ha introdotto la cantante dell’Ucraina, giunta in scena in braccio a un nerboruto personaggio “mitologico” dotato di mantello, elmo e copricapo “cornuto” e ancora, il cantante svedese in tuta da ginnastica grigia e pettorina bianca lunga, capello “apprettato”, copia androgina dei Duran Duran, decisamente fuori moda, visto che le luci della ribalta si sono spente ormai da quasi trent’anni sui suoi modelli e la galleria del “trash” non terminerebbe qui, ma non è il caso di proseguire, un’idea, forse, ce la si può già essere fatta.

Se questo è il tenore della manifestazione, perché mai, allora, disprezzare, in nome dell’esterofilia, il sacrosanto prodotto nazionale? Emma Marrone, ci deve andare, eccome, al festival,  c’è pure da scommettere che ci farà la sua porca figura.

[Articolo a cura di Fede]

19 comments

    1. @Vera: ciao e benvenuta!non so esattamente a chi ricollegare gli autori della protesta, certo Emma sta ricevendo, ultimamente, maggiori consensi e attenzione dal pubblico e dai “media” che non la Amoroso, però non so come l’abbiano presa i “fans” di quest’ultima, se esistano polemiche in essere fra tifoserie, magari tu (o altri) vorresti aggiungere qualcosa?

  1. Ciao Fede, certo come personaggio Emma non ha nulla da invidiare ai citati nomi di altre nazioni, una domanda me la sono fatta, a prescindere dal personaggio, come mai quest’anno la Rai ha deciso di mandare Emma, quando di solito si manda un artista uscito dal Festival di Sanremo dell’anno in corso??? Mi pare che Emma quest’anno non partecipa al Festival….questo mi pare strano, decisioni dai piani alti…dove è tutto deciso a tavolino??
    A me personalmente Emma Marrone, non piace come cantante, come non mi piace Malika Ayane, oppure Raphael Gualazzi sono gusti personali….non discuto questo, ma il criterio della scelta!!
    Qualcuno me lo spiega, grazie 😉

    1. @Luisa: ciao!ovviamente mi sono sconosciuti i piani di chi opera, come dici tu, nei “piani alti”, posso solo avanzare delle ipotesi. Emma è la vincitrice di Sanremo di due anni fa, d’accordo, ma a ben vedere, di giovani che usciranno dal girone “big” del “festival della canzone italiana” 2014, chi ci sarà?è tutta gente semi-sconosciuta al nostro grande pubblico, come ha detto la Zanicchi (e non lo pensa solo lei), poi c’è qualche “over” e altri personaggi che non sono mai stati di “serie A”, ci sono poi Noemi e la Ferreri che hanno superato i trent’anni, non ci saranno “ex talent” che fanno abitualmente incetta di televoti e invece anche all’Eurofestival è questo il sistema di valutazione previsto, veramente una che poteva possedere entrambi i requisiti, giovane età e numerosissimi “followers” votanti è proprio Emma e infatti si è designata lei.

      1. Salve Fede, la sua è una ipotesi valida sicuramente , ma ricordiamo che Nina Zilli (2012) non è una giovanissima e non ha un fans-club che possa fare il boom con il tele voto ma comunque è andata, uguale con Gualazzi (2011) ancora meno noto al pubblico che Nina Zilli e che Marco Mengoni, senza fans-club ma che è arrivato al 2 posto,Nina 9 posto e Mengoni 7 posto ( con il mega-fans-club che ha) quindi non credo sia ne la età ne il fans club che portano i fattori della scelta …ma BEN ALTRI , d’altronde sebbene Noemi e Giusy Ferrery si siano un po’ scollati del concetto ‘talent scout’ sono sempre uscite da li giustamente, e vi posso assicurare che tutte due hanno l’apprezzo del pubblico italiano,… ma parlare del fans-club che possano portare tele voti
        o no , non ha senso per un motivo importantissimo che Lei si è scordato, dall’Italia non si può votare per L’Italia, dobbiamo di votare verso altri paesi, non possiamo votare per noi stessi .

      2. Egr. Sig. @Rios: grazie per le sue precisazioni!non a caso nell’articolo non appaiono accenni a votazioni e quant’altro (… e questo è quello che conta …), il commento che lei contesta era solo un “pourparler” dove nessuno di noi ha espresso delle verità assolute, si trattava, ma tengo a ri-precisarlo, di supposizioni, nient’altro, rimanendo nell’ambito delle “possibilità”, non delle “probabilità”. Francamente non so spiegarmi come Gualazzi sia potuto figurare, nella sua edizione, secondo (l’ho già letto da qualche parte) e la Zilli, lei dice, nona, provi a …. spiegarmelo lei ….
        Leggendo nei “blog” e sul Web in genere, quando Mengoni si classificò settimo, i suoi “fans” gridarono alla “congiura” da parte dei paesi del Nordeuropa, tutti coalizzati fra loro, da qualche tempo, a danno di quelli del Sud Europa, a voler dare retta a loro, queste competizioni canore non avrebbero nemmeno più ragione di essere.
        Non so come andrà a finire con Emma e francamente, non appartenendo al suo “fanclub”, non è propriamente in cima ai miei pensieri, dopo l’Eurofestival se ne riparlerà.

        Cari saluti

  2. Ciao a tutti!

    Il titolo é: EUROFESTIVAL 2014: MOZIONE DI SFIDUCIA CONTRO EMMA MARRONE … MA LA MERITA VERAMENTE? (c’è anche il punto interrogativo).

    1. Ciao Fede, grazie della tua risposta, ma secondo me non è questione di meriti, ma come hai citato tu….di televoto!! Chiusa questa parentesi, per me non merita di partecipare all’Eurofestival…..non rappresenta la canzone italiana, in secondo luogo non mi piace come si muove sul palco, per me NO!!
      Ciao grazie 😀

      1. dall’Ittalia non si puoi votare al rappresentante Italiano … quindi non è una questione di tele voto … avete votato Nina Zilli ? Marco Mengoni ? Gualazzi gli anni scorsi ? vedremo delle belle in questo festival , non credo che la facciano andare per rischiare .. vedremo delle belle.

      2. @Ruben Rios: mi sono voluta documentare (sul sito “Eurofestival.altervista”), effettivamente il cantante che ci rappresenta non è votabile dall’Italia, ma in compenso all’estero c’è un esercito innumerevole di nostri connazionali, che risiedono lì per ragioni di studio o lavoro, vogliamo impedire anche a loro di esprimere le loro preferenze?
        Come è prevedibile il Nordeuropa farà “cartello” per conto suo.

  3. Per me merita o non merita alla pari di quelli che l’hanno preceduta negli ultimi anni, compreso quello dell’anno scorso!

    1. @Maria57: ciao!esatto, sapete benissimo che non rientro fra i sostenitori di Emma, ma ingiustizie e discriminazioni non le tollero.

  4. Ecco @Brava Maria a me non piace(tranne qualche canzone)ma ha un seguito che l’ha sostenuta e queste mozioni di sfiducia fatte sicuramente da fan di altre/i cantanti mi sanno tanto di rivalse puerili.Ogni ragazza/o a diritto di farsi la propria strada,si possono criticare le differenze di trattamento,le ingiustizie verso altri, tutti dovrebbero avere le stesse opportunità, ma per il resto loro fanno di tutto per crescere,sarebbe ora che crescessimo anche noi sostenitori,son finiti i tempi di amici!

    1. @Gemma: finalmente ci si incontra da qualche parte!Proprio Emma, di recente, ha preso posizione pubblicamente contro questa “faziosità” dei “fans”, purtroppo, lo sappiamo tutti, è un retaggio di “Amici” che la gente dovrebbe riuscire a superare, ormai questi ragazzi hanno una loro carriera autonoma, non sono più dei concorrenti, è questo concetto che fatica a “entrare”.

    2. Ora rileggendo mi accorgo che mi sono pappata l’acca, maledetto il vizio di pubblicare senza rileggere………perdonate non sono acculturata 😦

  5. Ciao, “blog”!buona domenica!

    Dannazione!ieri c’era Valerio su Rai1 dalla Landi e io me lo sono perso, sono rientrata a casa che era ormai finito tutto, non è possibile!

  6. @Fede ciao ti sei persa una bella ospitata,con qualche opinionista di troppo che,come al solito,ha parlato a vanvera ma il nostro eroe ha risposto per le rime vincendo a mani basse,apparentemente calmissimo anche se ogni tanto il sopracciglio “partiva per la tangenziale”.Penso che posteranno il video in P:U

  7. @Gemma, @Fede ciao, anch’io non sono una sostenitrice di Emma, anzi, ma se l’anno scorso era giusto che partecipasse Mengoni non capisco per quale motivo quest’anno non dovrebbe parteciparvi Emma.
    L’ospitata in Rai mi è piaciuta tanto! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...