Ultrasuoni di RtL, Radio Italia e RDS fa gridare allo scandalo …


 

tn_shure-BM05-WUltrasuoni è la casa discografica sorta nel luglio del 2010 dall’alleanza tra gli azionisti di tre grandi marchi radiofonici RTL, Radio Italia e RDS , l’etichetta corre a competere con le etichette già esistenti e consolidate, ma parte avvantaggiata perchè può contare sulla distribuzione delle radio. E’ nata  con lo scopo di valorizzare i giovani cantanti ovvero coloro che faticano a inserirsi nel mondo musicale reso selettivo dalle forti  ingerenze delle major, tuttavia alla luce dei fatti Ultrasuoni sembrerebbe rifarsi ad un modello radiofonico americano,  controllato da Clear Channel  i cui creatori non provenendo dal mondo musicale basano il loro approccio   esclusivamente sul “business”  e per quanto riguarda la scelta degli artisti sul criterio  di ” se funziona”, cioè, se aggancia gli ascoltatori alla stazione, mantenendo o aumentando il valore dello spazio pubblicitario. img_mcintosh_MR78_tuner_1972

L’impressione, è supportata dal fatto che Clear Channel semi-monopolista in USA, ha acquisito un ruolo analogo in Italia con l’acquisizione nel 2004 da parte della  Clear Channel Entertainment, che si occupa di spettacoli, delle due principali agenzie italiane che organizzano  eventi live: la Milano Concerti di Roberto De Luca e la Trident Agency di Maurizio Salvadori, assumendo  il controllo sostanziale di un mercato di importanza “centrale” per i musicisti e il mondo della musica in generale, dopo la crisi del mercato del disco, quello appunto degli eventi live.

Va da sè che l’iniziale posizione di forza delle case discografiche ad utilizzare le stazioni radio come veicolo per la promozione dei propri prodotti considerati più profittevoli, si è indebolita davanti allo strapotere “economico” del network radiofonico capace di condurre una continua selezione, attraverso una valutazione che coinvolge in parallelo le stazioni principali,  a determinare settimana per settimana la Top dei brani che funzionano di più e valutati su criteri discrezionali e di “profitto”,  che estendendosi anche alla musica dal vivo, ai concerti e quindi all’altra grande forma di diffusione e promozione, è in grado di condizionare pesantemente i gusti del pubblico, e soprattutto mettere veri e propri ostacoli e veti alla musica di  artisti italiani indipendenti  escludendo   stili che coprono importanti fasce di mercato o perchè a loro “sgraditi” o perchè considerati,  magari per via di un pregiudizio, “potenzialmente” poco interessanti per il pubblico e  gli inserzionisti.

Una politica di mercato discriminante, quindi,  che circoscrive ai cantanti di scuderia la disponibilità di spazi di visibilità e promozione nei grandi media tv e radio in funzione di un regime di monopolio che in dipendenza dell’esistenza di un evidente conflitto di interessi  fatica a passare sotto silenzio e  fa gridare allo scandalo…Uno su tutti la recente “connection” Ultrasuoni -Rtl-Fascino di Maria De Filippi per cui riteniamo inutile argomentare ma che potrebbe trovare  giusta risposta nei fischi ricevuti dall’artista  “prediletta” di Maria De Filippi, Alessandra Amoroso sul campo della partita Fiorentina Napoli, nella finale di Coppa Italia, durante la sua esecuzione dell’Inno di Mameli, a parer nostro fischi molto  significativi che di certo  invitano alla riflessione …

img_tivoli1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

18 comments

  1. Sandrina, sapeva da giorni, cosa sarebbe successo questa sera , moltissimi tifosi in pagina ufficiale , l’avevano avvertita di non offendersi per i fischi durante l’inno, perché loro volevano fischiare proprio quello (l’inno) NON LEI (andate a leggere ) !! Io se fossi stata al suo posto col c….. che ci sarei andata, con il rischio di beccarmi un petardo ! E sapendo , che pooi ci sono persone, prontissime ad azzannarla alla gola ,ad ogni piè sospinto !

  2. Non ammetto questi comportamenti incivili,il calcio dovrebbe essere un momento di svago no di violenza.I fischi comunque non erano per l’Amoroso,e’ una costante degli Italiani fare queste figuracce.Detto questo anche lei avra’ provato quello che hanno provato altri ragazzi (Marco e Valerio) quando venivano fischiati dai suoi fans (vedi amici big e finale arena di Verona dove Carta ha subito l’inverosimile)

  3. Ma guarda gli amorosini che non approvano i fischi nel calcio, invece negli studi di amici o all’arena sono giustificati … ma andate và, adesso qualcuno saprà come ci si sente

  4. Al solito i tuoi articoli sono molto illuminanti, non sapevo che questa società Clear avesse ingerenze anche in Italia

  5. I fans dell’Amoroso non ammettono i comportamenti incivili, i fischi. Certo, il bue che dice cornuto all’asino……… Non vi ricorda nulla amici big? Cos’è, li erano ammessi i fischi? Se sono incivili sono incivili dappertutto e non solo dove piace a voi.

  6. Complimenti Star ,bel articolo e per i fischi all’amoroso , migliaia di fans della signorina dovrebbero farsi un bel esame di coscienza .Ieri sera bruttissima pagina per lo sport e per lo spettacolo come lo è stato per la musica ,2 anni fa circa all’arena di verona una sola parola , vergogna !!!

  7. E’ strano sentire da certi fans che i fischi sono un atto vergognoso ,strano perchè un paio di anni fa facevano comodo e venivano proprio da persone che ora sono indignate ,come si cambia ahahah .Gente incivile adesso che ha mostrato il peggio del calcio italiano ,gente incivile tempo addietro ,stessa identica sostanza di fondo .

  8. Chissà perchè i fischi quando li riceve l’Amoroso non sono rivolti a lei e quando li ricevono altri invece sono proprio effettivi! Forse perchè si sa che i fischi in quel caso provenivano proprio dalla tifoseria dell’Amoroso? Beh…Voleva cantare allo stadio? Ecco ha cantato e anzichè 100mila applausi si è beccata 100mila fischi belli e sonori che evidentemente hanno riportato a miti consigli…niente intermezzo sonoro che invece era previsto nell’intervallo fra un tempo e l’altro! Speriamo come dice l’articolo che qualcuno rifletta, io sono contraria ai fischi segno di inciviltà, ma dell’Amoroso non se ne può più e non è colpa sua ma di chi la propone che la sta rovinando a mio parere.

  9. Buona domenica, ragazze/i?
    I fischi erano per l’inno?sì, ma guarda caso, lo stava cantando l’Amoroso … la gente si è ampiamente scocciata di lei, possibile che non ve ne accorgiate?

  10. Di lei si sono scocciati ????? Chi voi ? Ma daii raga ! Se Ale non vi piace , IGNORATELA PUNTO ! (voi, non vi accorgete di tantissime cose, ma proprio tante ) comunque buon sabato ! Tolgo il disturbo

    1. @Amorosina: ciao!senti, non devi scrivere “tolgo il disturbo”, perchè non ci hai disturbati, a differenza di certe tifoserie genere “ultrà”, estremiste e che entrano a gamba tesa, ti sei comportata educatamente, quindi non ci dai fastidio, sappilo e puoi intervenire quando ti va, purchè, ovviamente, a tono, ma non c’è bisogno di dirlo perchè, vedo, lo sai.
      Detto questo, penso che tu la stia prendendo troppo “di petto”; riguardo alla Amoroso, il discorso della sua “sovraesposizione” è comune a molti e non solo ai telespettatori o ex-telespettatori di “Amici”.

  11. Poracce ahahahahahahahahahahah e chi glielo dice ora a queste scanine BM che i fischi arrivano ogni anno e arisa è andata via addirittura in lacrime lo scorso anno?ahahahahahhahah Ma loro sono talmente messe male che pensano che tutto giri attorno alla loro ossessione amiciana-amorosiana! Le zimbelle del web erano e le zimbelle del web rimangono!
    Per fortuna ci sono migliaia e migliaia di commenti dei tifosi napoletani lì presenti che avvertivano alessandra della cosa, scrivendo che loro la adorano e la stimano ma avrebbero fischiato per protesta come ogni volta! Ma shhhh, non diciamolo forte, altrimenti il castello di carta creato nella mente delle tipe potrebbe crollare e non so come potrebbero prenderla :S

    1. TRANQUILLA abbiamo i piedi e la testa ben piantati, nessuno si fa castelli di carta, l’unica cosa che constatiamo e che i fischi fanno male a TUTTI diretti o indiretti, sono un oscenita’ e nn andrebbero indirizzati a nessuno, men che meno all’inno nazionale, il rispetto per l’artista chiunque esso sia dovrebbe essere sacrosanto, ma notiamo due pesi e due misure a seconda di chi e’ indirizzato e questo ci pare quanto meno contradditorio……ti voglio comunque rassicurare che stiamo messe benissimo, camminiamo con le nostre gambe, e abbiamo le nostre certezze, certi circhi, giri e raggiri nn fanno parte del nostro mondo…ops dimenticavo SCANONA e certamente nn BM ma FAN con carattere come l’ARTISTA che stimiamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...