SANBA: SARANNO GLI STREET ARTIST LIQEN E AGOSTINO IACURCI A DIPINGERE LE 4 FACCIATE DEGLI EDIFICI DI SAN BASILIO


IL 30 MAGGIO LA CONFERENZA STAMPA ORE 12.00 DI PRESENTAZIONE DELLE OPERE E LA GRANDE FESTA NEL QUARTIERE

SanBa, progetto artistico audiovisivo rivolto a San Basilio,  quartiere della periferia Nord Est di Roma, arriva alla sua seconda fase. Dopo il coinvolgimento delle scuole nella realizzazione di opere di design urbano per rigenerare aree in disuso del quartiere restituendole ai suoi abitanti, due degli street artist più rinomati e apprezzati in tutto il mondo, lo spagnolo LIQEN e l’italiano AGOSTINO IACURCI dipingeranno quattro facciate degli edifici messi a disposizione dall’Ater in via Fabriano e in via Recanati.

 

LIQEN Arriva nella Capitale per la prima volta grazie a Sanba e risiede in questi giorni  a San Basilio per meglio comprenderne le dinamiche.

La particolarità del progetto sta nel fatto che gli abitanti dei palazzi sono stati coinvolti nella scelta dei soggetti delle opere dei due artisti con riunioni di condominio e speech di avvicinamento e sensibilizzazione all’arte contemporaneaNon arte calata e imposta dall’alto, dunque, macome ha dichiarato Simone Pallotta del team Walls, curatore artistico di Sanba, “un’Arte Pubblica nel vero senso della parola, che rende partecipanti attivi gli abitanti del quartiere tenendo conto dei loro desideri e delle loro esigenze. Un’arte partecipata che mira comunque alla produzione di opere contemporanee potenti e di grande valore grazie al coinvolgimento dei migliori artisti. Il nostro obbiettivo è quello di fare questo tipo di progetti nelle zone in cui servono,  la  differenza con gli altri interventi di arte pubblica delle zone più centrali di Roma è netta. Il nostro auspicio è quello di valorizzare territori difficili creando nuovi flussi turistici dal centro alle periferie.”

L’assessore allo sviluppo delle periferie  Paolo Masini ha dichiarato:  “Crediamo molto in questo progetto. SanBa è l’esempio di come, attraverso interventi artistici pensati per il territorio e con il territorio, si possa coinvolgere un intero quartiere in un percorso di  riqualificazione. Rappresenta una tappa importante del lavoro che stiamo facendo per le nostre periferie, proprio a partire dalla street art”

Visualizzazione di Liqen_1_7_ 147 copia.jpg

LIQEN artista invitato dipingere nei più importanti festival di tutto il mondo, uno per tutti il “Wynwood Walls” di Miami è già all’opera in questi giorni e ha terminato  la prima facciata di un palazzo in via Fabriano: il titolo del dipinto è El Renacerun enorme rastrello che ara la città ed estirpa tutti i resti dell’era industriale mostrando la terra al di sotto di essi. Una terra che in questo modo riprende a respirare con le piante che germogliano in un atto di rinascimento non solo urbano, ma anche sociale e naturale. Una visione utopica, propositiva e onirica.

Le opere di LIQEN via Fabriano dialogheranno con quelle di AGOSTINO IACURCI,  foggiano, classe 1986, considerato uno degli esponenti più rappresentativi dell’arte pubblica italiana. Le sue opere raccontano le contraddizioni dell’esistenza umana con ironia e intelligenza, attraverso uno stile sintetico e tonalità accese. L’artista comincerà dipingere dalla prossima settimana in Via Fabriano e in via Recanati.

Sanba sarà anche un documentario: la casa di produzione cinematografica Kinesis ha infatti tenuto un corso di scrittura creativa al liceo Von Neumann e sta realizzando con l’apporto degli studenti un docufilm sull’intera manifestazione per la regia di Valentina Belli.

SanBa si concluderà con una conferenza stampa di presentazione delle opere ultimate dagli artisti e quelle realizzate dagli alunni delle scuole, il 30 maggio alle ore 12.00 al Centro Aldo Fabrizi (Via Treia 1)  a cui prenderanno parte Simone Pallotta, il Presidente di Fondazione Roma Prof. Avv. Emmanuele F.M. Emanuele, l’Assessore allo Sviluppo delle Periferie PaoloMasini, il Presidente del Municipio Roma IV Emiliano Sciascia, l’Architetto  Daniel Modigliani, commissario straordinario Ater del comune di Roma e  Roberta Biglino, Direttore Generale di Zètema Progetto Cultura.

Seguirà una grande festa nel quartiere e per il quartiere: alle ore 17.00 la banda dei Los Aquidones de Spartaco accompagnerà il pubblico con le  sonorità e i balli della Murga brasiliana alla scoperta  delle facciate realizzate  nell’ambito del progetto. La “parata”passerà dal murales tridimensionale di pensieri realizzato dagli alunni della scuola Gandhi  per approdare alla “stazione SanBa”, realizzata dagli alunni del Von Neumann insieme al team di architetti di Orizzontale e concludersi poi con  un aperitivo ritmato dal Samba degli Akuna Matata e dalle note di Alessandro D’Orazi del gruppo “Ciao Rino”.

SanBa nasce da un idea del team creativo di WALLS che si occupa da anni di Arte Pubblica contemporanea, in associazione con Kinesis, casa di produzione cinematografica, ed è realizzato grazie al sostegno economico di Fondazione Roma – Arte – Musei con il supporto di Zètema, Ater e Municipio Roma IV, il patrocinio dell’Assessorato allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma Capitale, e la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale.

Sito web www.sanba2014.it

Pagina Facebook  www.facebook.com/SANBA.SanBasilio

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...