The Moon: rock “made in Britain” nel nuovo album Waiting For Yourself


The Moon: rock “made in Britain” nel nuovo album Waiting For Yourself

The Moon: rock “made in Britain” nel nuovo album 'Waiting For Yourself'

E’ di forte stampo anglosassone il nuovo lavoro discografico del quartetto friulano (brano come sigla di Demo su Rai Radio1, passaggi su RockTv-Sky) tra echi anni ’90 e citazioni Sixties. Il primo singolo con videoclip è Make It In The Easy Way You Know

Genere: pop/rock/britpop

Etichetta: Seahorse Recordings

Distribuzione digitale: Audioglobe

Distribuzione fisica: The Orchard

Il videoclip del singolo Make It In The Easy Way You Know

http://www.youtube.com/watch?v=0LANn8uKNds

Waiting For Yourself  link streaming

soundcloud.com/themoon-rockband

Dopo un fortunato Lunatics, con quasi mille copie vendute e il videoclip Rose In The Land Of Tears (con passaggi radio tra cui quelli alla celebre trasmissione “Demo” di Rai Radio1, con le interviste dei due conduttori ed infine per mesi sigla di chiusura del programma, e poi Capodistria/Koper; passaggi tv a Rai1 con la rubrica del Tg1 “Note”2 passaggi a settimana per diversi mesi su Sky a RockTv, Tv Capodistria/Koper, Slo2, più di 80mila visualizzazioni), The Moon confermano il loro pop rock britannico con il nuovo album Waiting For Yourself; dai richiami alla seconda british invasion targata anni ’90 agli echi Sixties. Un disco di puro rock’n’roll.

Waiting For Yourself, da un punto di vista stilistico, si trova in linea con il precedente album e con la musica d’oltremanica, vero pilastro artistico per la band. Ma il quartetto brit-rock, composto da Spino Charles (chitarre e voci), Den (bass guitar) e Piotre (drums), si mette alla prova con un genere sempre in voga, conferendogli una propria personalità e attualizzandolo con brani dai ritornelli catchy e dai ritmi trascinanti.

Il primo singolo estratto è Make It In The Easy Way You Know, di cui è stato girato l’omonimo videoclip. Come si puo’ leggere dal titolo, e come piu’ volte fatto presente nel ritornello, l’importante è farlo (non si riferisce a un qualcosa in particolare: è un messaggio che vale per tutto, compresi i doppi sensi) nel modo piu’ semplice possibile. Tre soli accordi ed un ritornello ostinato nella sua positiva dichiarazione di semplicità, che fanno di Make It In The Easy Way You Know un esempio delle abilità artistiche di The Moon, pronti a conquistare il pubblico con il loro fresco pop/rock.

Un’altra invasione british? Ci auguriamo di sì.

The Moon sono inoltre stati scelti da Virgin Radio Italy tra le 20 band finaliste. Il gruppo vincitore di Battle Of The Bands 2014 parteciperà all’Hard Rock Rising On The Road Tour 2014Waiting For Yourself è il secondo album della band The Moon, uscito per la label Seahorse Recordings. È stato registrato da Simone Sant agli Entropia Studios di Cussignacco (UD), mentre la post-produzione è stata affidata a Giorgio Spolaor e Antonio Morgante dei Blue Train’s Studios di Mira Porte (VE).

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...