Mese: settembre 2014

Valerio Scanu: Buon compleanno Vblog!


scanu11Valerio Scanu festeggia con la pubblicazione del #Vblog19 il compleanno dei video pubblicati attraverso il canale Youtube e filo diretto con i suoi fan ideati con lo scopo di  accorciare le distanze e avvicinarsi ai fan.

L’idea nata per colmare il periodo di “ritiro” forzato necessario per la preparazione  del suo ultimo progetto discografico in autoproduzione “Lasciami entrare” pubblicato a gennaio del 2014, ha avuto un successo “insperato” varcando i confini del suo “scanumondo” per arrivare a porlo all’attenzione del difficile pubblico che anima il web tra ironia e divertimento critiche e consensi.

Sulle note della versione “remix” del singolo che titola l’intero album “lasciami Entrare”,  col quale il cantante ha riconquistato la classifica di vendite e che ha recentemente certificato “oro” con oltre 20mila copie vendute, il #Vblog19 riporta, in una sintesi selezionata  concerti, ospitate e partecipazioni  televisive varie e alcune tracce dei precedenti video, il tracciato di un percorso senza sosta e ricco di traguardi fino alla sua partecipazione a Tale e Quale Show, il programma condotto da Carlo Conti, ogni venerdì su Rai1  che l’ha rivelato al grande pubblico televisivo oltre che ottimo cantante anche ottimo imitatore e talento poliedrico.

Buon compleanno Hip Hop Tv, il freestyle protagonista ad Assago


fedez_hip_hop_tvE’ durata oltre tre ore di musica non stop la maratona dell’hip hop made in Italy, oltre trenta artisti tra   i maggiori protagonisti ed esponenti del freestyle, musica in rima,  break dancers ed effetti speciali, da J-Ax a Emis Killa, passando per Ensi, Fedez e Baby K, unica rappresentante donna, hanno animato l’evento che si tenuto ad Assago. Ai festeggiamenti del sesto compleanno di Hip Hop Tv, l’unica emittente televisiva dedicata alla “musica urban” in Italia (in onda solo su SKY canale 720) si è aggiunta la proclamazione  del vincitore del  contest Pepsi Beat On Stage, lanciato con l’obiettivo di promuovere i giovani talenti del mondo hip hop e farli conoscere al grande pubblico. Il nuovo talento si chiama Riki.

 

Marco Carta e la sua interpretazione di “Notturno” a “Buon Compleanno Mimi” – video


marco carta1

In un precedente articolo abbiamo anticipato la presenza di Marco Carta fra gli artisti intervenuti nell’ambito della recente rassegna “Buon Compleanno Mimi”, arrivata alla seconda edizione, che si è tenuta il 20 settembre al Teatro dal Verme a Milano, gremito di gente per l’occasione.

Marco Carta si è esibito nel brano intitolato “Notturno” dopo averlo definito nel corso di una intervista che ha preceduto la sua performance e rilasciata a #Funweek un “bel pezzo…più timido rispetto agli altri…” .

A conclusione dell’intervista, alla domanda di rilasciare qualche anticipazione sul nuovo album, di cui si attende l’uscita , il cantante ha preferito non rispondere anticipando invece l’arrivo, a breve, di grandi novità che ha definito …”sorprese”.

Insomma… ai tantissimi fan non resta che pazientare ancora…

Ecco il video dell’esecuzione del brano:

Toni Verde presenta “Circus in the sky” tratto dall’album Unity


copertina album Toni Verde

Circus in the Sky” è il nuovo singolo di Toni Verde tratto dall’ultimo Album “Unity.

Toni Verde, compositore, musicista, arrangiatore e direttore d’orchestra, ha presentato “Unity” al pubblico, in occasione della 20° Festa Europea della Musica e in anteprima internazionale a Piazza di Spagna a Roma nel Giugno scorso, invitato dall’organizzazione che annualmente mette in scena l’evento nelle capitali d’Europa. Anche in  Circus in the sky Toni riesce a mescolare quell’elettronica futurista che gli ha riconosciuto l’appellativo di guru della musica elettronica da parte  della stampa  internazionale”, con le sue radici mediterranee mai dimenticate e affinate grazie alla lunga esperienza  musicale acquisita in America.

Unity, il nuovo album nasce dalla fusione di più generi musicali e metaforicamente s’ispira all’unione dell’essere con il proprio universo per la creazione di una nuova dimensione, frutto anche di una filosofia di vita che Toni ha letteralmente inventato e seguito sia mentalmente che fisicamente, creando anche un numero considerevole di seguaci affascinati dalla sua coinvolgente personalità. Un artista e un uomo costantemente proiettato “in avanti” fino dai suoi primi esordi giovanissimo nel travolgente movimento musicale progressive come leader di vari gruppi che hanno fatto storia nei gloriosi ‘70

Lo stile apocalittico e simbolista di Circus in the Skyapre la trackl-list del nuovo album a cui fa seguito la dolce melodia in stile neo pop dalle tinte gotiche di “Princess of the Desert“, la pregnante struttura ritmica di“Planet of the White Rabbit, mentre i suoni glaciali di “Dreaming” trasportano l’ascoltatore in una dimensione onirica, di spazi simbolici e sconfinati. Descrivere le atmosfere di una creazione musicale é sempre un compito arduo specialmente quando la parola non trova termini paragonabili alle emozioni dell’ascolto, come In Circus in the sky dove si aggiunge anche una straordinaria sensazione visiva,  tramite il video realizzato proprio sulla scalinata di Piazza di Spagna, in occasione del concerto per la Festa Europea della Musica,  con coreografie aeree mirabilmente interpretate da ballerini impegnati al limite della pura acrobazia, un vero e proprio “Circo nel cielo

L’album, masterizzato da Greg Calbi allo “Sterling Sound” di New York, è prodotto da Giorgia Scanzani su etichetta “Crescendo Recordings”, mentre l’artwork é firmato da Daniela Fusco.

Toni Verde torna sul mercato discografico dopo il successo riscosso lo scorso anno con “The World to Come”, l’album di musica classica, che ha registrato una permanenza di oltre 16 settimane ai primi post della Classic Chart di  iTunes in Italia e nella Top 10 in Usa e UK.

Amici di Maria de Filippi 2014 tornerà a novembre tra molte novità.


 foto_amici-14

La nuova stagione della scuola più famosa d’italia si aprirà dal pomeriggio di  sabato 22 novembre.  Amici di Maria De Filippi il talent show per eccellenza ritornerà sui nostri schermi ovviamente condotto Maria De Filippi  mette novità e sorprese etante saranno le soprese e novità, e qualcuna è già trapelata:   per esecmpio alcune new entry   tra i professori divisi tra canto e ballo: Alessandra Celentano, Garrison, Kledi e Veronica Peparini per la danza, mentre per la categoria canto a Carlo Di Francesco, Rudy Zerbi e Grazia Di Michele si aggiunge Francesco Sarcina.

E’ certa la presenza in qualità di coach Alessandra Amoroso “prenotata” con largo anticipo dalla stessa De Filippi a cui è affidata anche la Direzione artistica del programma e pare sempre più probabile la presenza  di Dolcenera reduce da un estate di successo, vincitrice di una delle quattro serate dell’ultimo Coca Cola Summer Festival con il singolo “Niente al mondo”’ è fra gli artisti più  trasmessi in radio. Non ci sarà lo storico Luca Zanforlin nel suo ruolo di guida e confidente degli allievi, sostituito dall’ex collaboratore di La Vita in Diretta Fabio Pastrello.

Al momento facciamo a meno di menzionare altri possibili “convocati” di cui si vocifera aspettando di saperne di più.

 

.

XFactor8 … analisi “leggera” della prima puntata e… piccole riflessioni.


x-factor-italia-586x331

E così è iniziata la quarta edizione di XFactor8 su SkyUno, che dire? Siamo nella fase piuttosto noiosetta delle selezioni iniziali,  cosidetta delle “audition”: concorrenti nuovi, due giudici nuovi, un giudice ancora fresco,un giudice “datato” esperto, il solito conduttore e  via! La puntata si svolge in maniera canonica e si può riassumere facilmente con le frasi di rito rivolte ai primi 5 o 6 concorrenti… “si si si …sei bravo e talentuoso” “quando penso ad XFactor penso a te…Hai voce, trasmetti, mi arrivi, potresti essere un potenziale vincitore”…
Per i concorrenti successivi  che sono andati bene solo ad alcuni giudici – entra in ballo la suspense  (es:: tipica ragazzina sedicenne dotata di vocione che fa andare in “metacrisi” i giudici sul farla passare o meno perchè appunto “troppo giovane” (ma ancora l’età è un problema?!) e… coloro che sono entrati misteriosamente per grazia ricevuta  come il ragazzo di Carbonia affetto da “mengonite” e dalla sindrome della “Mad World” rivisitata,personalizzata, mixata… Poi concorrenti di contorno, quelli che sono stati esclusi obbligatoriamente e mostrati solo per fare l’effetto “allunga brodo” o per far capire agli stonati seduti al tavolo di casa che… potrebbero far meglio.

Poi altra sfilza di “si” e coppie di gemelli con l’x-factor profuso per arrivare alla conclusione della puntata con l’ovvio e malinconico “caso umano” (immancabile) su cui mi sentirei però di spezzare una lancia a favore: il ragazzo è sardo, precisamente di Tempio si chiama Mario Gavino Garrucciu . Si presenta come una persona semplice, genuina che quasi condivide il cibo quotidiano con la sua band, che ha perso il lavoro (situazione comune a molti) ed ora scrive canzoni per esprimere il suo stato d’animo. Ha delle qualità però: sa suonare bene la chitarra, ci sa fare con i testi e l’uso delle parole, ha una voce che trasmette… insomma, sarebbe passato ugualmente probabilmente ma proprio perchè rappresentato come “caso umano” passa a mani basse tra una lacrimuccia e l’altra seguita da standing ovation perchè evidentemente la gente a casa ha bisogno di “dispiacersi un pò” per provare empatia, voglia di riscatto ed immedesimazione. Personalmente mi auguro che il giovane trentaquatrenne possa spogliarsi presto di questa melodrammatica etichetta non necessaria e possa – ovviamente solo se meritevole-… andare avanti a prescindere dal suo piccolo dramma personale.

Per il resto è stata una puntata d’intrattenimento nella media dei vari show televisivi. C’è stato tutto: attimi di gioia e di commozione, momenti di dubbio, di discussione e piccole lezioni di vita (come la scena della povera Wonder Woman-Goth! (certa Giulia Penna, tra l’altro seconda classificata a Castrocaro ndr) … Ok ha sbagliato siparietto ed ha fatto una “ragazzata”, ha perfino steccato durante la “supertrasformazione”, eppure per buonismo le avrei dato un’altra possibilità almeno per vedere se in futuro potesse avere possibilità di riscatto o meno (nelle edizioni precedenti al primo turno erano passati personaggi peggiori, suvvia!). Irremovibile Mika  piuttosto sicuro di voler punire la mossa poco elegante della ragazza da lui ritenuta “eccessiva e fuori luogo”; più morbidi Fedez e Morgan nel riconoscerle  “beltà”(l’apparenza conta)  ed una discreta dose di bravura.   Vabbè cara ragazza, è così che si cresce… Giulia forse farà tesoro di questa esperienza, le potrà essere di consolazione aver portato un pizzico di gioia  agli occhi di Fedez, Morgan e buona parte del pubblico maschile !
Puntata nella media dunque, in cui giudici e conduttori sono stati diligenti nell’adempiere al proprio dovere:

Bravo quindi Morgan  perchè è sempre nel personaggio e fonte di saggezza musicale da cui attingere e farne tesoro.

Bravo Fedez  per la serietà professionale ed l’evidente competenza, ha fatto un’ottima impressione e pare sia ben integrato nel contesto nonostante… sia un rapper… categoria notoriamente poco televisiva.

Brava Vittoria che ha controbilanciato bene varie situazioni di incertezza con la sua parlantina vivace e dissacrante.

Bravo  Mika che nonostante non sia di madre lingua è già in grado di esprimere giudizi diretti e raffinati sfoggiando un vocabolario incredibilmente ricco e forbito.

Bravo Cattelan che sa fare il suo mestiere di conduttore dietro le quinte con disinvoltura mai forzata (e in presenza di certi personaggi deve essere davvero …dura!)

Insomma tutto molto carino portato avanti con competenza e leggerezza ma naturalmente… tutto “sempre molto Italiano!!” (cit) …Amo dirlo si adatta molto ad ogni nostro programma televisivo …
Ergo… Guardatevi tutti Boris che al di là delle amare risate può far riflettere molto sui meccanismi e le direttive social  che influenzano pesantemente la nostra TV…E andate in pace!

[scritto da Ponyo]

SUBSONICA: attesa finita…il 23 settembre esce l’album “Una nave nella foresta”


subsonica-una-nave-in-una-foresta-586x337

 

Ci siamo, martedì 23 settembre, sarà rilasciato  il nuovo e settimo album dei Subsonica a tre anni dall’ultimo successo di “Eden” (2011) e verrà inaugurato il nuovo Tour (che prende il titolo dallo stesso album) che partirà  il 31 ottobre e terminerà il 1 dicembre con un gran finale a Milano, al Mediolanum Forum. La spasmodica attesa dei fan è terminata, finalmente potranno incontrare i loro idoli nei  maggiori Palasport d’Italia.

Ecco le date:

il 1° novembre a Pesaro – Adriatic Arena, il 7 a Napoli – Palapartenope, l’8 a Bari – Palaflorio , il 13 a Torino – Pala Alpitour, il 15 a Verona – Palasport, il 21 a Roma – Palalottomatica, il 27 a Bologna – Unipol Arena, il 28 a Firenze – Mandela Forum, il 29 a Genova – 105 Stadium, il 1° dicembre gran finale a Milano – Mediolanum Forum.

Col lancio dell’ultimo lavoro discografico, uno dei gruppi sicuramente più famosi e apprezzati del panorama musicale nostrano,  ha anche lanciato Il Lazzaro Video Contest, che scadrà domani 22 settembre e per il quale c’è stato un aggiornamento di cui vi consigliamo prendere visione sul link:  http://lazzaro.subsonica.info/index.html#about.

La tracklist dell’album è composta da “Una nave in una foresta” brano che titola l’intero progetto discografico, “Tra le labbra”, “Lazzaro”, “Attacca il panico”, “Di domenica”, “I cerchi degli alberi”, “Specchio”, “Ritmo abarth”, “Licantropia” e “Il terzo paradiso”.

L’album  in preordine su iTunes ha già debuttato posizionandosi al numero 1 della classifica dei dischi più venduti, mentre i singoli   Una nave in una Foresta, Di Domenica, I cerchi degli alberi si sono già piazzati in una insolita  contemporanea che però ne dimostra l’apprezzamento alle posizioni  1,2,3  della  classifica digitale. L’album racconta storie di chi affronta le difficoltà senza arrendersi ma affidandosi alle proprie forze e risorse.

Per chi volesse incontrare i Subsonica da molto vicino ecco l’elenco degli eventi firma copie:

instore subsonica

 

Valerio Scanu a Tale e Quale Show con l’imitazione di Anna Oxa si consacra di indiscutibile talento.


Schermata-2014-09-19-alle-23.55.38-620x350

Mai come quest’anno Tale e Quale Show il fortunato programma ideato da Carlo Conti  desta tanto interesse in un processo di  continuità senza sosta,cioè  da una puntata all’altra come è stato infatti nel periodo intercorso fra la prima e  la seconda puntata andata in onda ieri, sabato 19 settembre. La presenza nel cast di Valerio Scanu col suo grosso seguito di pubblico contribuisce di certo  al successo del programma e  opo l’assaggio delle sue capacità  di imitatore nella prima puntata con  Francesco Renga,   quella di ieri   di  Anna Oxa,  lo consacra imitatore a pieno titolo e talento poliedrico superando  ampiamente qualunque aspettativa. A lui sono andati l’applauso più prolungato di tutta la serata accompagnato da una standing ovation e un consenso unanime che ha superato i confini classici del pubblico in studio coinvolgendo gli abituali frequentatori dei social e del web. Imitazione ineccepibile e convincente sotto ogni profilo  dal trucco e parrucco alla tonalità vocale e movenze. L’espressione inebetita dei giudici di ammirazione mista a incredulità, e soprattutto l’esultanza di Christian De Sica unita a parole di sincero apprezzamento sono state infine la reale conferma del livello qualitativo di un talento davvero speciale quale è Valerio Scanu che nasce cantante ma  che va oltre e di cui la televisione evidentemente soffriva la mancanza.

esibizione originale Anna Oxa

Valerio Scanu  a Tale e Quale Show, senza nulla togliere alla qualità e professionalità del “cast” è per certo il personaggio su cui maggiormente si  concentra l’attenzione mediatica e non solo “fanzina” e seppure ci pare di cogliere un certo “alone” di logica strategica  tipica di un senso di corporativismo piuttosto che di solidarietà tipica di un leale gioco di squadra  in grado di “riconoscere”  il migliore nel cast dei protagonisti , nulla e nessuno potrà condizionare la realtà dei fatti che la “racconta” diversamente dai numeri e dalle classifiche.

Ecco alcuni autorevoli tweet:

“>

“>

“>

Anche Marco Carta a “Buon Compleanno Mimì”


martinilive

In occasione della nascita di Mia Martini che ricorre il 20 settembre, organizzato dall’Associazione Culturale Minuetto-Onlus con la direzione artistica di Vincenzo Adriani e Giancarlo Del Duca, presso il Teatro Dal Verme di Milano si svolgerà la seconda edizione dello spettacolo  intitolato “Buon compleanno Mimì”, dedicato a Mia Martini, che sarà presentato da Elenoire Casalegno. L’evento prevede la partecipazione straordinaria di: Alex Britti, Anna Tatangelo, Renzo Rubino, Annalisa Scarrone, Marco Carta, Michele Bravi, Loredana Errore, Manuel Foresta. 

Ed inoltre: Sabrina Carnevale, Giancarlo Del Duca, Red Nose, Lorenzo Nilo Moglioni, Giovanni Strambelli, Carola Campagna e Marco Legnani Gli emergenti: Manuel Moscati, Luna Racini, Tania De Felice.

Racconti, immagini pubbliche e private di Mia Martini emozioneranno e valorizzeranno la serata; previsti gli interventi di: Leda Bertè e Vincenzo Adriani, autore ed ideatore e dei direttore artistici: con Giancarlo del Duca. Per l’Organizzazione e segreteria: Manuela Bertè Savini.  La responsabilità di gestire il palco con i suoi ospiti ai è affidata ai “BOX 15”, gruppo nato dal duro lavoro artistico del centro “Mimi sarà”, Associazione  che porta avanti il progetto mirato a dare una casa a tutti i giovani artisti con talento e valori, mettendo a disposizione un modesto spazio per confrontarsi con altri giovani artisti e con professionisti che vivono di musica.

Marco Carta si è detto onorato di partecipare all’evento, queste le sue parole:  “É sempre stato un mio desiderio cantare per Mimì. La voce che più ho mai preferito, quel graffio dolce che ti motiva il cuore. Sono io che ringrazio l’associazione Minuetto per avermi pensato, perché io verrò con tutto me stesso e tutto il mio impegno. Spero ci guarderai Mimì

 

Ritorna su Rai1 Milly Carlucci con “Ballando con le Stelle”


ballandoconlestelle

Ritorna dal 4 di ottobre, su Rai1, Ballando Con Le Stelle, lo show “ballerino” giunto alla decima edizione e condotto dall’inossidabile Milly Carlucci con la partecipazione di Paolo Belli. Alla lista dei concorrenti “certi ” sulla pista da ballo:Giorgio Albertazzi, Teo Teocoli, Giulio Berruti, Valerio Aspromonte, Giorgia Surina, Marisa Laurito, Dayane Mello, Andrew Howe, Giusy Versace, Vincent Candela e Katherine Kelly Lang, la famosa Brooke della soap opera “Beautiful”,  mancano ancora due nomi e appare sempre più incerta la partecipazione  di Tony Colombo, cantante neomelodico con un ampio seguito di fan, la cui partecipazione seppure voluta fortemente dalla esuberante conduttrice, è messa in discussione da “ragioni editoriali” non meglio definite dalla produzione.

Riportiamo le parole di Milly Carlucci rivolte al cantante:  “Caro Tony, c’è una sola risposta a tutte e cinque le tue domande: si. Noi autori crediamo nel tuo talento, sappiamo che hai lottato onestamente per affermarti e che sei molto amato dai tuoi fans che ti hanno dato un supporto appassionato in questi giorni. Crediamo che la tua partecipazione al programma darebbe l’occasione ad un pubblico più vasto di scoprire una bella persona e di sconfessare qualche pregiudizio (per chi ne ha…). Inoltre accenderebbe una luce positiva sul tuo e nostro Sud Italia troppo spesso raccontato solo quando c’è qualche brutta notizia da divulgare… Nel momento in cui ci siamo incontrati per entrare già nell’operatività avevamo anche il benestare della produzione che però successivamente ha deciso come sai di non procedere alla formalizzazione del tuo contratto. Noi autori difendiamo sempre appassionatamente le nostre idee quando in tutta onestà di coscienza crediamo siano vantaggiose per il programma e quindi per la Rai e Produzione in primis. Il nostro dispiacere quindi è molto grande … Ti abbraccio e saluto con grande affetto i tuoi fans, Milly” .

Non ci resta che attendere …