Giorno: ottobre 4, 2014

Tale e quale Show: Valerio Scanu riceve i complimenti di Al Bano e poi “vola” a Londra in concerto.


albano-scanu-638x425

Tale e Quale Show quarta puntata. Vince Gianni Nazzaro con l’imitazione di Massimo Ranieri, grazie ai tanti voti dei colleghi, ma si piazza al secondo posto Valerio Scanu (in ex equo con Roberta Giarrusso) che con l’imitazione di Al Bano rischia di far crollare lo studio provocando la prima e più “rumorosa”  standing ovation della serata.

Il cantante, che più di tutti sta suscitando grande curiosità comprovata da una crescita esponenziale in preferenze della sua pagina social continua ad “affermarsi” di volta in volta come talento straordinario di rara qualità e particolare fascino  per cui ogni aggettivo diventa ormai superfluo e superato.E se con l’imitazione di Stevie Wonder con cui arrivato all’apice si pensava avesse raggiunto uno standard  di qualità ineguagliabile con quella di Al Bano ha  raggiunto l’apoteosi tanto da guadagnarsi i complimenti autorevoli dello stesso Al Bano, notoriamente “austero” per carattere  attraverso il social :

Ricordiamo che la settimana prossima Tale e Quale Show non andrà in onda per lasciare spazio alla Nazionale di Calcio impegnata nella partita amichevole Italia-Azerbaijan Palermo, ore 20,45, mentre invece Valerio Scanu, approfittando della pausa “volerà” a Londra per la prevista tappa del suo Lasciami Entrare European Tour live dell’11 ottobre,  organizzato da Naty Love You  e BlueService Event,  dove  si esibirà in concerto al The Tabernacle e noi ci saremo per Voi…

Scanu-Londra (1)

Nella prossima puntata di Tale e Quale Show in onda venerdì 17 ottobre, questi gli abbinamenti: Luca Barbareschi imiterà Cat Stevens,Raffaella Fico imiterà Gianna Nannini, Gianni Nazzaro imiterà Adriano Pappalardo, Valerio Scanu imiterà Orietta Berti,Veronica Maya imiterà Lady Gaga, Roberta Giarrusso imiterà Katy Perry, Alessandro Greco imiterà Tiziano Ferro,Serena Rossi imiterà Tosca, Rita Forte imiterà Milva, Pino Insegno imiterà Tullio De Piscopo, Matteo Becucci imiteràRon ed infine Michela Andreozzi imiterà Gloria Gaynor.

Appuntamento quindi al 17 ottobre con la quinta puntata di Tale e Quale Show e i suoi protagonisti.

Qui il link dell’esibizione di #ScanuAlbano tratto dalla pagina social di Al Bano:

CARLO GREMO in radio con “MA NON SONO UN EROE”


Carlo gremo

Carlo Gremo “Ma Sono Un Eroe” – new single

in radio, su iTunes e i principali digital store  

Carlo Gremo, ventottenne, romano, discende musicalmente da quella scuola romana che trae origine da Rino Gaetano, fa una deviazione in Emilia Romagna con Vasco Rossi e Luca Carboni, per poi tornare a Roma con Fabrizio Moro. Ironia in agro-dolce, testi graffianti e mai banali, suoni essenziali ed energici. Un bel tiro rock dove il filo della melodia non viene mai perso di vista. “Ma sono un eroe” è il suo debut single, che arriva però dopo una grande gavetta live, e anticipa un album impreziosito dagli arrangiamenti di Matteo Gabbianelli dei Kutso (gruppo estremamente amato dal pubblico alternative) e registrato nello studio dove ha realizzato il suo ultimo album proprio Fabrizio Moro. ”Ma Sono Un Eroe” è un singolo dichiarato che non sfuggirà a chi, di mestiere realizza playlist di successo, e Carlo Gremo un nome da ricordare.

 

Note biografiche

Carlo Gremo,  nasce a Roma nel 1986 .

La passione per la musica in Carlo cresce ascoltando per interi pomeriggi i dischi dei più grandi cantautori italianitra cui Rino Gaetano, Vasco Rossi, Luca Carboni e tanti altri. Di pari passo cresce la voglia di esprimersi in prima persona come cantautore.

Carlo inizia ad avvicinarsi da autodidatta anche alla chitarra all’età 17 anni ,  unisce cosi la passione per lo strumento e quella per scrivere brani suoi. Ed è cosi che nascono le sue prime canzoni.

Scrivere diventa per Carlo un’esigenza fisica , un bisogno primario ,  per comunicare , per sentirsi libero.  Per diversi anni si  esibisce  in chiave acustica , insieme al chitarrista Gianluca Bramente ,  proponendo i suoi brani  e cover di cantautori italiani  nei piccoli pub della capitale   e dopo un periodo da solista si cimenta con una band in una versione elettrica dei suoi live. Il gruppo si chiama” Carlo Gremo e I Loud Garage”, band che affiancherà Carlo fino agli inizi del 2013.

Nel maggio del 2013 incomincia a lavorare alla  pre-produzione del suo primo album, che porta alla realizzazione presso lo studio Kutso Noise Home di Matteo Gabbianelli a Marino (RM), del brano “Agitazione”  e, successivamente, di “ Ma sono un Eroe”. Proprio in questo periodo avviene anche un importante cambio di line up nella formazione della band che supporta Carlo nei suoi live; iniziano difatti diverse collaborazioni con i chitarristi Massimo Pariboni e Giacomo Iraci , il bassista Francesco Meconi e il batterista Valerio Torcasio.  In questi anni ha calcato di  manifestazioni e club del circuito romano e laziale. Ma le prospettive di Carlo sono sicuramente più ampie e le sue canzoni destinate a conquistarsi un’ampia audience.