Day: gennaio 27, 2015

Oggi esce BRACCIALETTI ROSSI 2 il disco della colonna sonora della seconda stagione di Braccialetti Rossi


Oggi esce BRACCIALETTI ROSSI 2 il disco della colonna sonora della seconda stagione di Braccialetti Rossi (serie tv coprodotta da RaiFiction e Palomar per la regia di Giacomo Campiotti in onda dal 15 febbraio su Rai1) 8 INEDITI a firma di NICCOLÒ AGLIARDI interpretati da lui stesso e da grandi artisti come FRANCESCO FACCHINETTI, ALESSANDRO CASILLO, ROBERTO VECCHIONI, PAOLA TURCI e 4 GRANDI SUCCESSI di EMIS KILLA, EMMA, FRANCESCO DE GREGORI, NICCOLÒ AGLIARDI & THE HILLS

braccialetti rossi

Oggi, martedì 27 gennaio, esce il disco della colonna sonora di BRACCIALETTI ROSSI 2 (pubblicato da Carosello Records e distribuito da Artist First), la seconda raccolta di canzoni che accompagna la storia che ha commosso e entusiasmato l’Italia nella scorsa stagione televisiva.

Il disco, anticipato in radio dal singolo “Il bene si avvera” (Ci sono anch’io)”, è disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming. Al seguente link http://vevo.ly/faK769 è possibile vedere il video del singolo, che ha già superato le 250 mila visualizzazioni in meno di due settimane.

Questa la tracklist del disco Braccialetti Rossi 2: “Il bene si avvera (Ci sono anch’io)” (Niccolò Agliardi & i Braccialetti Rossi),“Acrobati” (Niccolò Agliardi ft. Edwyn Roberts & L’Aura), “L’inizio del mondo” (Francesco Facchinetti, Niccolò Agliardi, Edwyn Roberts, Simone Patrizi, Marco Velluti, Ermal Meta, Greta), “Mercurio” (Emis Killa), Se rinasci” (Emma), “Buonanotte Fiorellino”(Francesco de Gregori), Non importa veramente” (Niccolò Agliardi), “Non lo so” (Roberto Vecchioni), “Volevo perdonarti, almeno” (Ermal Meta ft. Niccolò Agliardi), “Ti do la mia memoria” (Alessandro Casillo), “Io non ho finito” (Niccolò Agliardi & The Hills), “Tulipani” (Paola Turci), Main Theme (Stefano Lentini).

«Ci siamo ritrovati lì, dove non ci siamo mai lasciati racconta AgliardiCon la promessa, mantenuta, di riabbracciarci un po’ più grandi e un po’ cambiati. Tra gli ulivi, davanti al mare di un paesino in Puglia. I ragazzi, cresciuti, con le loro formidabili aperture alla vita ed io, con le mie nuove canzoni; gli amici fidati di sempre e altri nuovi alleati che mai avrei pensato di poter avere accanto in questa straordinaria esperienza di Braccialetti Rossi».

Niccolò Agliardi è il supervisore dei brani editi e compositore delle 8 canzoni inedite (Curci ed. Musicali) interpretate da ROBERTO VECCHIONI, FRANCESCO FACCHINETTI, ALESSANDRO CASILLO, PAOLA TURCI, EDWYN ROBERTS, L’AURA, GRETA, ERMAL META, SIMONE PATRIZI, MARCO VELLUTI, i BRACCIALETTI ROSSI e dallo stesso Agliardi. Il disco si compone inoltre di 4 successi, già noti al grande pubblico, di FRANCESCO DE GREGORI, EMMA, EMIS KILLA e la canzone di NICCOLÒ AGLIARDI & THE HILLS, diventata simbolo della prima stagione, “Io non ho finito”, il tutto intervallato dalle musiche originali di commento di Stefano Lentini.

“L’ISOLA DEI FAMOSI” …. O SIAMO ANCORA SU “SCHERZI A PARTE” (26/01/2015)?ROCCO SALVACI TU!


isola

[autore: Fede]

Effetti ed effettacci della diretta, anche di poterci ragguagliare di come un imprevisto accidente meteorologico sia in grado di guastare l’attesa festa mediatica sull’”Isola dei famosi” (in onda su Canale5), dove, a dispetto dei disegni, sul litorale designato per lo sbarco dei “naufraghi”, le uniche orme di piede umano ieri sono state quelle di qualche operatore di ripresa e di un imbarazzato Alvin, l’inviato speciale, completamente fradicio e in balia dell’infuriare degli elementi, stretto nel suo impermeabilino di tela cerata, obbligato a inventarsi un discorsetto giustificativo sul tifone che si è improvvisamente abbattuto sull’arcipelago di Cayo Colchinos (ma con tutti i posti a disposizione, doveva finire proprio lì?scusate, ma che s*iga), per un po’, increduli, ci siamo aspettati che da un momento all’altro, con fare di burla, il ragazzo alzasse un rassicurante cartello con la scritta “Siamo su – Scherzi a parte –“ e che questo fosse un nuovo capitolo della trasmissione, andata in onda proprio nei due lunedì precedenti, forse si è capito che si stava facendo sul serio quando sono arrivate le conferme ufficiali da parte della conduttrice, un po’ in confusione, Alessia Marcuzzi e dei due opinionisti, Alfonso Signorini e Mara Venier in studio, che hanno dovuto “abbozzare” loro malgrado.

Ed ecco, che per “metterci una pezza”, spuntano mappe della “location”, si spiega come il fortunale abbia bloccato la “comitiva” sulla terraferma, e infine si mostrano i fantastici dodici schierati al completo, in canottierine, “t-shirts”, bermuda o “shorts”, “sneakers” o “espadrillas”, genere “domenica della brava gente” di gitanti locali di Viserbella di Rimini, apparecchiati per la spiaggia al primo annuncio di bella stagione; Scanu, pensieroso, abbracciato a Melissa Panarello, già precocissima autrice di romanzi “hot”, forse si chiede se i suoi “laghi”, paradiso dell’ “o’famo strano” (vedi “Per tutte le volte che”), sarebbero stati preferibili ai terrorizzanti flutti affrontati sull’incerta bagnarola che doveva depositarlo sull’ #isola assieme ai compagni d’avventura, poi richiamata indietro; qualcun’altro, anzi, altra, recrimina polemicamente, con tanto di colpo di scena conclusivo, addirittura l’annuncio dell’abbandono, è Catherine Spaak, in camicia da notte del tutto simile a quella del disneyano amico di Peter Pan con faccia da seminarista, Gianni, ma come, non doveva addirittura rivaleggiare con Francesco Alberoni nello studio delle “dinamiche relazionali” e dei risvolti sociologici tipici in un esperimento di “convivenza coatta” fra perfetti sconosciuti, che si è rimangiata tutto? Sarà che forse il primo assaggio (e non è ancora niente) della durezza della realtà che l’attende l’ha già traumatizzata? Sarà che rischiare di dormire all’addiaccio e doversi procacciare il cibo spaventa? E come saranno le condizioni igieniche?e che dire delle comodità? Certo il filippino con i guantini bianchi non è a portata di mano … ma che pensava, di andare in un 5 Stelle con annessa Spa?

E meno male che Signorini tira fuori il “pezzo forte” del gruppo, Rocco Siffredi e gli propone “Perché non porti tu le donne sull’isola?” e di grazia, come dovrebbe portarcele? Si potrebbe colmare la distanza con dei “velivoli” (si può dire o qualcuno, quando si parla di “volo” pensa subito male?) quali l’elicottero o un piccolo “charter”, anche se si correrebbe il rischio di fare grave torto al personaggio, ma ve lo riuscite a immaginare, Siffredi, su due nano-trabiccoli simili, quando l’unica “apertura alare” degna di lui (e della sua fama) sarebbe il “Concorde”? In alternativa, via mare, in nostro potrebbe utilizzare un mezzo “anfibio”, ma come, il “superbig” ha anche quello? E ditemi voi cosa “non” ha Siffredi. Sicuramente nelle prossime puntate saprà trovare gli “argomenti” giusti e c’è da scommettere che sarà, già dalle prime battute così sembra, uno dei “pilastri” (non è colpa mia) del “reality”.

All’insegna dei “grossi” numeri anche gli ascolti 6 milioni e 275.000.

 

ALEX BRITTI al Festival di Sanremo 2015 con “Un attimo importante”


 

ALEX BRITTI 

alex britti

ALEX BRITTI, dopo 9 anni torna, per la quinta volta al Festival di Sanremo, con il brano “UN ATTIMO IMPORTANTE” (testo e musica A. Britti).

Il mio brano è una elaborazione jazzistica con chitarra blues in chiave pop – dice Britti. E’ una canzone dell’amore a 40 anni, di quando lo sai riconoscere e sai non averne più paura

Per questo ritorno, Alex porterà in scena la sua anima blues e lo farà accompagnato, per la prima volta, proprio da una chitarra elettrica e non dalla “acustica” come è successo in passato. Questo connubio, permetterà all’Artista di unire, con maestria tecnica, la musica e il testo della canzone. Per la serata del giovedì, Alex Britti ha scelto “Io mi fermo qui” brano dello storico gruppo pop-beat Dik Dik.

Il Festival di Sanremo 2015, vedrà Alex anche in una doppia veste: quella di produttore della band Kutso, in gara con il brano “Elisa”.

Nasce iCompany | The Music System da oggi online!


                                 

icompany      

Da oggi è online www.i-company.it, il sito web dell’ambizioso progetto iCompany che il prossimo 2 febbraio avvierà ufficialmente la sua attività.

Concepito come un Network e formato da uno staff giovane ma di provata esperienza, iCompany (società fondata e diretta da Massimo Bonelli) racchiude in sé le principali operatività richieste dal mercato della musica prodotta, suonata e distribuita e le coniuga attraverso un impianto di project management innovativo e un sistema di importanti partenariati strategici.

Dalla produzione discografica al management, dalle edizioni musicali alla distribuzione fisica e digitale, dalla promozione classica a quella sui social network, dal booking all’organizzazione di grandi eventi, fino alla cura delle esigenze amministrative e legali, iCompany è un’azienda unica nel suo genere ed è in grado di gestire complessivamente tutte le esigenze di un Artista.

ico

iCompany | The Music System

iCompany | Management & Publishing
Il cuore pulsante del Network; si occupa di scouting, produzione discografica, edizioni, organizzazione di eventi.

liveCompany | Eventi & Concerti
liveCompany
è l’agenzia di booking ed eventi che opera all’interno di iCompany. Figlia dell’esperienza CNI Live, liveCompany amplifica il suo raggio d’azione coinvolgendo professionalità provenienti da realtà già affermate quali Parole & Dintorni,  Storie di Note, MarteLive,Parlesia, Musicalista e Afrodisiawww.livecompany.it

Italy Digital Music | Distribuzione digitale & streaming
La nuova frontiera della diffusione della musica digitale. Dal download allo streaming, IDM si presenta come la più moderna e trasparente piattaforma di distribuzione digitale della musica Made in Italy – www.italydigitalmusic.com

Parole & Dintorni | Ufficio Stampa
La società di comunicazione specializzata in uffici stampa e relazioni con i media  nel settore dello spettacolo (in particolare quello musicale), affiancherà iCompany per la promozione di tutti i principali progetti discografici e live del Network – www.paroleedintorni.it

PopUp | Social Music Attack
L’agenzia di “Comunicazione Social ” con focus specifico sulla musica. E’ specializzata in Social Media Management, marketing digitale, storytelling e visual storytelling. www.socialpopup.it

Parlesia | Comunicazione integrata
La struttura che coordina la comunicazione e la visibilità di tutte le attività di iCompany.

World Music Italia | Music Service
Il Service Point del network. Un team specializzato in produzioni, allestimenti e fornitura di servizi per la musica.

iKnow | Law&Commercial Studio
Un gruppo di professionisti specializzati nella gestione amministrativa, commerciale e legale di artisti, agenzie, case discografiche e lavoratori dello spettacolo.

 

LA RAI PER IL GIORNO DELLA MEMORIA


rai
27 gennaio 2015. Settantesimo anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz. La Rai, che ha sempre dedicato una programmazione speciale al Giorno della Memoria quest’anno proporrà una sequenza straordinaria di approfondimenti, inchieste, interviste, film, docufilm e documentari su gran parte dei suoi canali, generalisti e specializzati, televisivi e radiofonici e anche attraverso l’informazione regionale. Lo farà ovviamente il 27 gennaio ma anche nei giorni che precedono e seguono la storica data.

FRANCO TRENTALANCE torna con un libro e si dà al thriller   MERCOLEDÌ 18 FEBBRAIO ESCE “TRE GIORNI DI BUIO”


…e se l’inferno fosse prima di morire?

 tre

A cinque anni dalla pubblicazione della sua autobiografia, FRANCO TRENTALANCE, il gentiluomo del porno, torna nella veste di scrittore con il nuovo libro “TRE GIORNI DI BUIO, un thriller edito da Ultra, che sarà in tutte le librerie da mercoledì 18 febbraio.

 

Tre giorni di buio”, scritto a quattro mani con il giornalista Gianluca Versace, è il primo romanzo d’invenzione di Franco Trentalance che, senza rinunciare al sesso, dà vita alle diverse facce del male: vendetta, violenza e corruzione.

Con un linguaggio crudo e diretto Trentalance e Versace raccontano gli atti efferati di un serial killer in uno scenario attuale e, pagina dopo pagina, costruiscono dei personaggi dal profilo psicologico complesso portandone alla luce turbe, perversioni e ossessioni malsane.

«Io ho un carattere positivo e ottimista ma nutro curiosità per i lati oscuri dell’essere umano racconta Franco TrentalanceQuanti di noi nascondono una zona buia? E quante persone sarebbero pronte ad agire per vendetta e con crudeltà se una situazione li portasse al limite? Proprio queste domande mi hanno spinto a scrivere un thriller dove, insieme a Gianluca Versace, descrivo il male nei suoi aspetti peggiori e analizzo le debolezze umane sotto una lente d’ingrandimento potente».

Franco Trentalance è tra gli attori hard più noti a livello europeo con 18 anni di carriera, 440 film e 24 awards all’attivo (tra premi nazionali e internazionali). Negli anni si è misurato anche con il mondo dello spettacolo dimostrando di essere un personaggio poliedrico, spaziando dalla radio al cinema, dal teatro alla tv. Ha collaborato infatti con Radio 2 Rai in “Gli Spostati”, con Radio Dee Jay in “Senza Palla” e attualmente conduce “Senza Titolo” su Radio International. Ha partecipato a diversi progetti cinematografici e cortometraggi, tra cui “Com’è bello far l’Amore” di Fausto Brizzi, “Oggi a te…domani a me” di Marco Limberti, e ha recitato in spettacoli teatrali tra cuiApocalypse” col comico Giuseppe Giacobazzi. Dopo la sua partecipazione al reality “La Talpa” è diventato uno dei personaggi televisivi più popolari e richiesti nelle trasmissioni tv, non solo in veste di ospite ma anche come conduttore: nel 2014 ha presentato con successo la rubrica “Sex Time” all’interno di “Lucignolo” e, in giro per l’Italia, propone il talk live “Chiacchiere Private” nel quale intervista amici e colleghi del mondo dello spettacolo. Franco Trentalance è inoltre molto attento alle novità del web e ha collaborato in numerosi video con le più popolari web star italiane (iPantellas, Michael Righini, Federico Clapis). Un’altra sua grande passione è la scrittura, infatti, dopo aver scritto per riviste e siti web come GQ, Nocturno Cinema e Velvetgossip, nel 2009 ha debuttato come scrittore pubblicando la sua autobiografia “Trattare con cura” (Ultra).

Gianluca Versace, giornalista originario di Monfalcone (Gorizia), vive a Padova dove lavora per l’emittente televisiva Canale Italia occupandosi di politica, cultura e società. Ha creato e diretto format molto popolari come “Storie vere”, “La partita”, “Attenti al lupo” e “Live!” e pubblicato i libri “Il domatore di fuoco” (Mazzanti, 2011) e, con Eugenio Benetazzo, “Neurolandia” (Chiarelettere, 2012).

L’Isola dei Famosi e il bello della diretta


26/01/2015

“Natura comanda”, come ha detto Alessia Marcuzzi.
E così, causa tempesta nell’arcipelago di Cayos Cochinos, i naufraghi non hanno potuto raggiungere l’Isola e la tv ha fatto un passo indietro.
Ma solo per ora: l’appuntamento  è per lunedì prossimo.

Le parole di Alessia durante la diretta:
“Sull’Isola si è abbattuta una tempesta tropicale. Vi comunico ufficialmente che la partenza dell’Isola è rinviata di una settimana, quando le previsioni ci assicurano miglioramenti, la tempesta tropicale sarà passata e avremo ricostruito le nostre strutture. E’ l’Isola che comanda… La situazione è davvero difficile perché sull’Isola si è abbattuta una tempesta tropicale. E così, prima ancora di iniziare,  l’Isola ha deciso di farci subito una brutta sorpresa! Ci sono delle complicazioni serie per far arrivare i naufraghi sulla sull’Isola. Contro la natura non si può davvero fare nulla e le condizioni sono davvero difficoltose. Per quanto l’Isola sia un’esperienza dura ed estrema, non si vuole mettere a rischio la sicurezza di nessuno. Il tempo sarà brutto per tutta la settimana, abbiamo avuto anche danni alle strutture?.
Parlando con i 12 concorrenti. “Tutte le sorprese che avevamo preparato per voi torneranno lunedì prossimo. Il vostro percorso inizia ufficialmente lunedì prossimo”.
Infine conclude salutando i telespettatori a casa: “So che molti di voi si sono organizzati con veri gruppi di ascolto: con la scusa di vedere l’Isola, vi siete dati appuntamento a casa, a mangiare e condividere con noi questa grande avventura. Oh è solo rimandata!!!”.