“L’ISOLA DEI FAMOSI” …. O SIAMO ANCORA SU “SCHERZI A PARTE” (26/01/2015)?ROCCO SALVACI TU!


isola

[autore: Fede]

Effetti ed effettacci della diretta, anche di poterci ragguagliare di come un imprevisto accidente meteorologico sia in grado di guastare l’attesa festa mediatica sull’”Isola dei famosi” (in onda su Canale5), dove, a dispetto dei disegni, sul litorale designato per lo sbarco dei “naufraghi”, le uniche orme di piede umano ieri sono state quelle di qualche operatore di ripresa e di un imbarazzato Alvin, l’inviato speciale, completamente fradicio e in balia dell’infuriare degli elementi, stretto nel suo impermeabilino di tela cerata, obbligato a inventarsi un discorsetto giustificativo sul tifone che si è improvvisamente abbattuto sull’arcipelago di Cayo Colchinos (ma con tutti i posti a disposizione, doveva finire proprio lì?scusate, ma che s*iga), per un po’, increduli, ci siamo aspettati che da un momento all’altro, con fare di burla, il ragazzo alzasse un rassicurante cartello con la scritta “Siamo su – Scherzi a parte –“ e che questo fosse un nuovo capitolo della trasmissione, andata in onda proprio nei due lunedì precedenti, forse si è capito che si stava facendo sul serio quando sono arrivate le conferme ufficiali da parte della conduttrice, un po’ in confusione, Alessia Marcuzzi e dei due opinionisti, Alfonso Signorini e Mara Venier in studio, che hanno dovuto “abbozzare” loro malgrado.

Ed ecco, che per “metterci una pezza”, spuntano mappe della “location”, si spiega come il fortunale abbia bloccato la “comitiva” sulla terraferma, e infine si mostrano i fantastici dodici schierati al completo, in canottierine, “t-shirts”, bermuda o “shorts”, “sneakers” o “espadrillas”, genere “domenica della brava gente” di gitanti locali di Viserbella di Rimini, apparecchiati per la spiaggia al primo annuncio di bella stagione; Scanu, pensieroso, abbracciato a Melissa Panarello, già precocissima autrice di romanzi “hot”, forse si chiede se i suoi “laghi”, paradiso dell’ “o’famo strano” (vedi “Per tutte le volte che”), sarebbero stati preferibili ai terrorizzanti flutti affrontati sull’incerta bagnarola che doveva depositarlo sull’ #isola assieme ai compagni d’avventura, poi richiamata indietro; qualcun’altro, anzi, altra, recrimina polemicamente, con tanto di colpo di scena conclusivo, addirittura l’annuncio dell’abbandono, è Catherine Spaak, in camicia da notte del tutto simile a quella del disneyano amico di Peter Pan con faccia da seminarista, Gianni, ma come, non doveva addirittura rivaleggiare con Francesco Alberoni nello studio delle “dinamiche relazionali” e dei risvolti sociologici tipici in un esperimento di “convivenza coatta” fra perfetti sconosciuti, che si è rimangiata tutto? Sarà che forse il primo assaggio (e non è ancora niente) della durezza della realtà che l’attende l’ha già traumatizzata? Sarà che rischiare di dormire all’addiaccio e doversi procacciare il cibo spaventa? E come saranno le condizioni igieniche?e che dire delle comodità? Certo il filippino con i guantini bianchi non è a portata di mano … ma che pensava, di andare in un 5 Stelle con annessa Spa?

E meno male che Signorini tira fuori il “pezzo forte” del gruppo, Rocco Siffredi e gli propone “Perché non porti tu le donne sull’isola?” e di grazia, come dovrebbe portarcele? Si potrebbe colmare la distanza con dei “velivoli” (si può dire o qualcuno, quando si parla di “volo” pensa subito male?) quali l’elicottero o un piccolo “charter”, anche se si correrebbe il rischio di fare grave torto al personaggio, ma ve lo riuscite a immaginare, Siffredi, su due nano-trabiccoli simili, quando l’unica “apertura alare” degna di lui (e della sua fama) sarebbe il “Concorde”? In alternativa, via mare, in nostro potrebbe utilizzare un mezzo “anfibio”, ma come, il “superbig” ha anche quello? E ditemi voi cosa “non” ha Siffredi. Sicuramente nelle prossime puntate saprà trovare gli “argomenti” giusti e c’è da scommettere che sarà, già dalle prime battute così sembra, uno dei “pilastri” (non è colpa mia) del “reality”.

All’insegna dei “grossi” numeri anche gli ascolti 6 milioni e 275.000.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...