Giorno: marzo 1, 2015

C’è Posta Per Te vince ancora su Notti sul Ghiaccio – grave lutto per Milly Carlucci


milly

C’è Posta per Te  di Maria De Filippi trionfa ancora sul programma di Milly Carlucci, Notti sul Ghiaccio, con grande distacco, infatti, il gap tra i due è di oltre 2,5 milioni di telespettatori. Maria De Filippi incontrastata regina del sabato sera con  5.561.000 spettatori e uno share del 25.75% ha staccato nettamente anche la seconda puntata di Notti sul ghiaccio con Milly Carlucci su Rai1, che ha ottenuto 3.041.000 spettatori con il 14.24% di share. Un grave lutto ha colpito la conduttrice Milly Carlucci,che nonostante la scomparsa della madre, ha voluto condurre  ugualmente la puntata di sabato 28 febbraio, dopo aver condiviso col suo pubblico il difficile momento e il suo enorme dolore: «Cari amici e care amiche che mi seguite sempre con grande affetto, sento il bisogno di condividere con voi questo momento per me terribile. Da ieri la mia mamma non c’è più e io sono devastata dal dolore. Ieri ho lasciato le prove in mano ai miei colleghi, ma stasera sento il bisogno di stare con voi e di condurre comunque la puntata di “Notti sul ghiaccio”, perché mia madre mi ha fatto così. Mi ha sempre spronato a non mollare, mi ha messo sui pattini quando ero bambina e mi ha insegnato tutto quello che so. Mi ha insegnato l’amore per questo meraviglioso sport, il rispetto e il senso di responsabilità» e ancora a supporto della sua decisione: “per rispetto del lavoro di tutti, per il pubblico a casa e per mia madre […] e alla fine anche per me, perché essendo in studio avrò un po’ la speranza, un po’ l’illusione che sia da qualche parte a guardarmi”.

Nella buona e nella cattiva sorte…The show must go on…

 

A Bologna una grande “festa” per ricordare Lucio Dalla


Lucio-Dalla

A ricordare Lucio Dalla scomparso tre anni fa a Montreaux, in Svizzera, dove era impegnato in una tournée europea, un evento promosso dalla Fondazione Lucio Dalla, una vera festa a casa di Lucio Dalla, che partirà domani e che durerà tre giorni e coinvolgerà infatti ospiti di prestigio: Renzo Arbore, Samuele Bersani, Caterina Caselli, Giorgio Comaschi, Gaetano Curreri e gli Stadio, Gigi D’Alessio, Piera Degli Esposti, il rettore Ivano Dionigi, Francesco Freirye, Paolo Fresu, Alessandro Haber, Linus, Leo Mantovani, Gianni Morandi, Noemi, Katia Ricciarelli, Ron, Federico Zampaglione, Ornella Vanoni e poi gli studenti della Scuola di Teatro di Bologna “Alessandra Galante Garrone”, i giovani musicisti del Conservatorio di Musica “Giovanni Battista Martini” di Bologna. Il 2 marzo ci sarà anche Dario Franceschini. Sempre domani sarà possibile anche vedere al Cinema Odeon (ore 21) in anteprima il docu-film di Mario Sesti, Senza Lucio, realizzato attraverso gli occhi di chi gli è stato più vicino negli ultimi 10 anni: Marco Alemanno. L’appuntamento quindi è per il 2, ma anche il 3 e il 4 marzo (giorno in cui Dalla avrebbe compiuto 72 anni) in via D’Azeglio, alla casa del musicista bolognese, in procinto di divenire un museo con l’appoggio del Ministero dei Beni Culturali.

La casa di Via D’Azeglio sarà aperta al pubblico fra incontri e ospiti. Il pubblico potrà anche percorrere una visita guidata, vedere proiezioni di video inediti e soprattutto godere l’intervento di artisti a sorpresa. Le visite saranno limitate e suddivise in 4 fasce: ore 11, ore 14, ore 16 e ore 18.

Sempre nei giorni dal 2 al 4 marzo, si allestirà un palco con pianoforte in Piazza de’ Celestini, disponibile dalle 10 alle 18, dove chiunque potrà suonare i pezzi di Lucio Dalla.