Day: marzo 28, 2015

Amici14: Squadre fatte e gli ospiti del serale a partire dall’11 aprile.


EMMA-E-ELISA_Q7T9495

Dopo circa 6 mesi di lezioni, verifiche e sfide, nella puntata di oggi su Canale5  si sono create le squadre che si affronteranno al serale. I dodici concorrenti sono stati suddivisi fra la squadra bianca e la squadra blu capitanate da Emma ed Elisa e si affronteranno a partire da sabato 11 aprile in prima serata su Canale5.

  • La Squadra bianca capitanata da Emma Marrone sarà formata da:  Mattia Briga, Klaudia, Cristian, Shaila, Valentina e Davide.

Professori: Alessandra Celentano, Veronica Peparini, Grazie Di Michele e Carlo Di Francesco

  • La squadra blu di Elisa  da: Giorgio, Michele, Virginia, The Kolors, Luca e Paola.

Professori: Francesco Sarcina, Garrison Rochelle, Rudy Zerbi e Kledi Kadiu

Tanti gli ospiti che si alterneranno nel serale di Amici14 alcuni lanciati dal talent show: Alessandra Amoroso, Annalisa, Dear Jack, Deborah Iurato, Moreno,Valerio Scanu, poi ancora Fedez, Miguel Bosè, Loredana Bertè, Modà, Bianca Atzei, Arisa, Carmen Consoli, Marco Masini, Fabrizio Moro, Gianluca Grignani, Gianna Nannini, Fiorella Mannoia, Irene Grandi, Anna Oxa, Marco Mengoni, Raf, Nesli, Chiara e molti altri.

Tra gli ospiti internazionali si sono fatti i nomi di Asaf Avidan, The Vamps e a sorpresa potrebbe rivestire il ruolo di quarto giudice o ospite speciale Tiziano Ferro dato il tour alle porte la promozione nel talent è d’obbligo (ricordiamo che è stato anche ad X Factor quest’anno).

One Direction, Zayn Malik lascia il gruppo e i fan si “tagliano” polsi e braccia per convincerlo a restare


 malik

Zayn dei One Direction aveva lasciato il tour della band in Asia e l’annuncio è stato diffuso tramite l’account ufficiale degli One Direction su Facebook.  Malik vuole essere semplicemente un ragazzo normale: “In grado di rilassarsi e avere una vita privata, fuori dai riflettori”. Zayn animato da buoni propositi dichiara però che il distacco dal  gruppo sarà solo sul fronte artistico per il resto saranno per lui amici per tutta vita.

Nel 2014 fu filmato mentre fumava marijuana mentre di recente è stato fotografato in compagnia di una ragazza che non è la sua fidanzata ufficiale:“Ho 22 anni… amo una ragazza che si chiama Perrie Edwards. E ci sono un sacco di str0nzi invidiosi nel mondo. Mi dispiace per come sembrano le cose da fuori”, aveva cinguettato su Twitter, dando segni di stanchezza verso un sistema che forse cominciava a stare stretto a uno come Zayn Malik  che aspirava a vivere da ragazzo normale…Ci riuscirà? E la sua assenza dal famoso gruppo dei One Direction potrà mai essere colmata considerato che a detta di addetti del settore e di molti critici musicali era l’unico in grado di passare dalle note basse a delicate estensioni soliste con una eleganza sopraffina, mentre  l’aspetto da “cattivo ragazzo”  era la caratteristica di maggior attrazione per le estimatrici della band “innamorate” del suo look  e dell’atteggiamento poco costruito rispetto a quello degli altri 4 componenti della band?

Intanto i fan non l’hanno presa bene ed è allarme su twitter,  in centinaia dopo essersi provocati dei tagli sui polsi e sulle braccia, li hanno fotografati e pubblicati su Twitter ed è stato addirittura creato l’hashtag #cut4zayn per cercare di convincerlo a restare ma Malik  sembra irremovibile:
Mi scuso con i fan se ho deluso qualcuno – ha detto – ma devo fare quello che sento sia giusto. Dopo cinque anni penso sia arrivato il momento di lasciare il gruppo“.

 

“ISOLA DEI FAMOSI” FINALE – SIGNORINI E IL TELEVOTO “NON C’E’ TRUCCO NON C’E’INGANNO”, VALERIO SCANU E LE“BOMBE SEXY”, L’ ”ACUME” DI BRICE MARTINET …


 

Isoladeifamosi675

Prima di abbandonare definitivamente l’ “Isola dei famosi” edizione 2015, qualche valutazione è di rigore. Già fin troppo sotto la lente d’ “ingrandimento” (proprio … lui!) Rocco Siffredi, additato in continuazione da Alessia Marcuzzi & Co. come “vincitore morale” del “reality”, classificatosi quinto, apparso negli studi di Mediaset scarnificato, occhiaie (ma non c’è di mezzo un improvviso risveglio della “bestia”), barba non rifatta, vesti lacere, passi “tardi e lenti” e strascicati, sguardo inebetito, la brutta copia del reduce dalla Guerra di Secessione Ashley Wilkes nel film “Via col Vento”, abbraccio avvinghiante della moglie compreso, ma si è parlato allo sfinimento anche delle due vincitrici, Le “Donatella”, dipinte dalla propaganda ufficiale come “fenomeni” di eroismo, spirito di sacrificio e operosità, che si sarebbero “spese” senza risparmio per procacciare il cibo a tutta la truppa, oltre che indomite nelle “prove di coraggio” a cui si sono sottoposte, ripartite fra entrambe (ovvero resa ottimizzata e fatiche dimezzate), in realtà, più che delle “benefattrici” al servizio degli altri, probabilmente delle “furbe di tre cotte”, consapevoli del buon “ritorno d’immagine” della linea di condotta e di azione adottate e non meno “calcolatrici” nel porsi sotto la protezione di un “mezzo corazzato” come Rocco, con cui sono state a lungo “in combutta”; da capogiro i risultati di ascolto con punte anche oltre i sette milioni e mezzo di telespettatori sulle “uscite di scena” di Siffredi e Scanu. A convincere poco è proprio il quarto posto di Valerio Scanu, “consolato”, una volta giunto “indoor”, dall’accoglienza calorosa delle “naufraghe” supermaggiorate Charlotte Caniggia e Cristina Buccino e prima, in “nomination” con Cecilia Rodriguez, durante i collegamenti con il vicino laghetto di Milano2, ripreso mentre veniva coccolato teneramente dall’esplosiva argentina, un gradimento tributatogli dal gentil sesso che qualche personaggio dell’ “Isola” (uno a caso …) che sulla carta avrebbe dovuto ricevere quasi “di diritto” si può scordare. Comunque insospettisce non poco che Alfonso Signorini si sia sentito in obbligo di addurre immediatamente delle giustificazioni, apparse molto “traballanti” e “raffazzonate”, non appena è stata resa nota l’eliminazione al televoto del cantante sardo dalla competizione “E’ la dimostrazione che il programma non è pilotato”, ma chissà perché il pensiero corre istintivamente allo “slogan” di quegli “assi” del mazzo di carte che si aggirano di preferenza nei Luna Park, invitando gli incauti, dopo aver spillato loro del denaro, a tentare la sorte con pesche miracolose “Non c’è trucco, non c’è inganno” e poi c’è sempre di mezzo l’imbroglio; che Scanu fosse un avversario dotato di tifoserie agguerritissime proprio sul terreno del televoto è di dominio pubblico, ne ha fatto le spese più di un concorrente e sono eloquenti le parole della  stessa Rodriguez, che, molto onestamente, al microfono, ha detto, una volta saputo di doversela vedere con lui “Ciao, mamma, fra 5 minuti sono lì in studio da te …”. A non aver giocato bene la partita è stato invece Brice Martinet, non si sa se per eccesso di spirito cameratesco, o se la gara, nelle sue intenzioni, doveva servire piuttosto a far sfoggio di un invidiabile apparato muscolare e prestazioni da “record” olimpico, certo deve essergli sfuggito che la “posta in palio” erano centomila euro (e buttali via!) e che lui non era l’interprete principale di “Momenti di gloria”, infatti la scelta di mandare in “nomination” con Scanu Cecilia Rodriguez anziché le Donatella si è rivelata suicida; siamo nel campo delle ipotesi, perchè nessuno può dire con certezza che il vincitore, in tale caso, sarebbe stato il modello francese, ma almeno avrebbe avuto qualche probabilità maggiore di farcela, infatti la sfida “terrorizzante” con le armate “scaniane” avrebbe indotto i simpatizzanti delle due sorelle a svenarsi al televoto, indebolendo considerevolmente il loro potenziale offensivo per la sessione di voto finale, una “sbadataggine” (chiamiamola così) costata molto cara a Martinet.

Tanti sono gli interrogativi rimasti in sospeso, ma può darsi che domani qualcuno dei 5 eroi della “finale” si decida a dissipare tutte le ombre residue, visto che sono attesi nel pomeriggio a “Verissimo” da Silvia Toffanin.

[by Fede]