Giorno: giugno 25, 2015

Sanremo: Carlo Conti conduttore 2016; direttore fino al 2017.


coCarlo Conti “condurra’ il Festival di Sanremo nel 2016” e sara’ “direttore artistico fino al 2017”.
Ad annunciarlo e’ stato il direttore di Rai Uno, Giancarlo Leone, nel corso della presentazione dei palinsesti Rai agli investitori in via Mecenate a Milano. Leone ha spiegato che “Carlo Conti fara’ un triennio come direttore artistico del Festival di San Remo” e condurra’ certamente “l’edizione del 2016”. Il direttore di Rai Uno ha svelato: “Quando affidai a Carlo Conti la conduzione del festival di San Remo, gli chiesi di pensare a un programma a lungo termine di almeno un triennio e lui si e’ mosso riprogettandolo”. A novembre Carlo Conti presentera’ “un Sanremo talent”, una sorta di dietro le quinte della selezione giovani. “Ci saranno cinque day time e una prima serata a fine novembre. Per la prima volta il Festival svela se stesso”, ha detto il direttore di Rai Uno, Giancarlo Leone, nel corso della presentazione dei palinsesti Rai agli investitori. Al termine dell’evento, Carlo Conti ha sottolineato: “Ci sara’ il Sanremo giovani che avra’ una sua serata per capire come si arriva a selezionare gli 8 giovani cantanti che parteciperanno al Festival”.

(Fonte AGI)

Da Jamie xx a Beck, i tormentoni estate 2015 svelati da Spotify


img1024-700_dettaglio2_Spotify

Spotify svela quali sono le canzoni destinate a diventare la colonna sonora dell’estate, a cominciare dai tre brani in pole position per essere i tormentoni della stagione delle vacanze:

I Know There’s Gonna Be (Good Times) di Jamie xx ft. Young Thug and Popcaan

Can’t Feel My Face di The Weeknd dei Maroon 5

This Summer’s Gonna Hurt Like A MotherF****r dei Maroon 5.

Per arrivare a questi risultati, Spotify ha raggruppato le competenze dei team che, all’interno dell’azienda, si occupano di label relations e data insight, osservando elementi come l’attivita’ di streaming di ogni canzone e le performance sulla viral chart di Spotify. Inoltre, il servizio di musica in streaming ha preso in considerazione il mood positivo delle canzoni dato che i brani dell’estate tendono a essere allegri e con melodie positive.

Le star dell’estate selezionate da Spotify comprendono un panel con diversi generi di artisti tra cui i pezzi grossi della musica dance Zedd, Avicii, Major Lazer e Jack U.

Completano l’elenco i dominatori della classifica in questo momento – Nicki Minaj, OMI, Walk The Moon, Pitbull, Fetty Wap e Jason Derulo -, a cui si aggiungono un nuovo singolo di Carley Rae Jepsen e i talenti da tenere d’occhio Alessia Cara, Leon Bridges, Grace e Jess Glynne.
“L’estate e’ la stagione delle vibrazioni positive, del divertimento e della buona musica. Questa playlist e’ la colonna sonora completa dell’estate, dalle note giuste per i party, a quelle per affrontare gli ingorghi in autostrada o il tuo barbeque estivo. E nei momenti in cui ti starai rilassando a bordo piscina, ti invitiamo ad ascoltare i talenti emergenti come Alessia e Leon; le loro canzoni stanno prendendo quota!”, commenta Shanon Cook, Spotify’s resident music trends expert.

(Fonte: AGI – 24.6.2015)

DENI BEAT: “THE KING OF MY OWN SOUL” E’ IL SINGOLO ESTRATTO DAL SUO PRIMO EP “KAOS”


dany

L’ex allievo della scuola di Amici di Maria De Filippi è tornato con un nuovo progetto, un controverso alter ego: dice NO alle case discografiche e sceglie l’autoproduzione.

The King of my Own Soul” è il singolo che apre l’EP, l’unico brano prevalentemente pop che si discosta completamente dagli altri pezzi che invece richiamano sonorità più dance.

E’ il pezzo più contemplativo e intimo che ricrea la tipica atmosfera surreale targata Deni Beat. Si focalizza sul percorso di crescita per diventare uomo, sulla ricerca affannosa del vero significato della vita. Prefissarsi obiettivi e far di tutto per raggiungerli, cercando di superare ogni tipo di difficoltà.

Deni spiega così il suo album: “Kaos parte da me, l’origine di tutto. Nella mitologia greca, il caos simboleggia la personificazione dello stato primordiale di vuoto, il buio anteriore alla generazione del cosmo, da cui emersero gli déi e gli uomini e da cui tutto ebbe origine. Con questo album, voglio esprimere proprio il concetto di vuoto come stato necessario per la creazione di qualcosa di straordinario. Luce e oscurità, disfatta e rivalsa, odio e amore, sentimenti contrastanti, che mi aiutano a comporre nuove melodie ma mi opprimono se non sono bilanciati l’uno con l’altro. Kaos è sicuramente l’inizio, il mio inizio. 6 brani, 3 in italiano e 3 in inglese che parlano di me, della mia vita e rinascita artistica, del mio essere artista senza regole e compromessi, in perenne ricerca della luce” .

L’evoluzione di Deni Beat, artista sempre in movimento, lo ha portato, negli ultimi anni, ad abbandonare l’etichetta di artista di talent show per avvicinarsi sempre più a quella di cantante e producer di contaminazione pop-dance: il suo album d’esordio, Kaos, racchiude la voglia di scrivere e comunicare la sua musica, in maniera diretta e senza compromessi artistici. Il sound, mai banale, si sposa perfettamente con la passione di Deni per la melodia italiana, mixata con il beat dance, suoni tecno underground che aiutano a ricreare le atmosfere disco degli anni ’80 e ’90, ma con un tocco di modernità.

Deni Beat è la mia rinascita artistica” – afferma- Il beat non è solo quel termine tecnico con cui si indica la frequenza del ritmo, ma è anche il battito del cuore, un cuore che rinasce, il mio battito, ma anche quello della natura che ci circonda, e di chi la ascolta”.

Track List “Kaos”:

  1. The King of Own Soul

  2. Nuovo Sole

  3. Compromise

  4. I met an angel

  5. Aspettando dicembre

  6. La fine del mondo

    L’EP “KAOS” è acquistabile su ITUNES:

    https://itunes.apple.com/it/album/kaos-ep/id1002040604