Giorno: giugno 26, 2015

“RENGA#FRANCESCOINARENA”: il concerto-evento dall’Arena di Verona su Italia 1


rengaDomenica 28 giugno, in seconda serata su Italia 1, andrà in onda “RENGA#FRANCESCOINARENA“, il concerto evento tenuto all’Arena di Verona il 23 maggio da uno dei cantautori più amati dal pubblico italiano: Francesco Renga.

La grandissima festa, che ha registrato il tutto esaurito, ha visto la partecipazione straordinaria di artisti del calibro di Alessandra Amoroso, Elisa e Fiorella Mannoia.Uno show unico con emozionanti momenti di spettacolo, tra successi del passato e hit di “Tempo Reale”, certificato disco di platino e nella TOP 10 degli album più venduti per oltre quaranta settimane.Tra le 26 canzoni in scaletta il nuovo brano “Era una vita che ti stavo aspettando”, il singolo di platino “Vivendo adesso” (duetto con Elisa), “A un isolato da te” (oro), l’emozionante “L’amore altrove” (duetto con Alessandra Amoroso) e la hit “Il mio giorno più bello”, che ha dominato le classifiche e ha conquistato il doppio platino.

STASH DEI KOLORS “SOTTO SEQUESTRO”, TAGLIATE LE COMUNICAZIONI … E LA STAMPA SI SCATENA


stashNon c’è pace per Stash Fiordispino, talentuoso (e diciamo pure “belloccio”) “leader” dei “Kolors”, in questi giorni, ora ci si è messo anche un giornalista di “Dipiù”, che nel numero appena uscito in edicola della rivista, con toni melliflui e falsamente garbati, sotto forma di “lettera” a lui indirizzata “per il suo bene”, in realtà gli monta contro un castello di critiche e “affondi” mica da stare allegri, nulla più che lo sfogo di una persona impermalita, questa l’impressione che si riceve a seguito della lettura del pezzo. Il punto di partenza è che l’articolista, in possesso del numero privato del cellulare del ragazzo -che si era procurato, complice qualche locale milanese dove la “band” si esibiva tempo fa- lo ha contattato telefonicamente per un’intervista improvvisata così sui due piedi, Stash, si apprende, è stato gentile (caratteristica sua propria non sfuggita già ad “Amici”), inizialmente ha accettato di metterla sul piano della chiacchierata informale e confidenziale e ha parlato anche brevemente di suo padre, abilissimo chitarrista, ma all’improvviso ha cominciato a esprimersi per frasi smorzate “Perdona, ma mi stanno dicendo che non posso … mi dispiace tantissimo ma non sono io a gestire questa cosa” poi qualcuno gli ha tolto bruscamente di mano il telefono e si è permesso di chiedere chi fosse all’altro apparecchio, quindi la linea si è interrotta. E’ ora che tutto il livore dell’inviato di “Dipiù” si sparge senza reticenze “Stash, guarda che i grandi della musica (in pratica l’intento è di umiliarlo!), quelli che hanno fatto carriera, al telefono rispondono ancora adesso di persona (bella forza!quando uno si è fatto un nome può fare ciò che gli pare … o quasi, bisogna vedere se agli esordi era proprio così) … al telefono li ho intervistati, senza intermediari, senza appuntamenti. Luciano Pavarotti, per esempio … (e via con una sfilza di nomi di cantanti arcinoti e ‘star’ televisive)” e non manca qualche accento da “uccello del malaugurio”, tipo “I grandi dello spettacolo, nel corso delle loro lunghe carriere, quando hanno avuto periodi difficili, prima o poi succede di finire nell’ombra, i giornalisti hanno continuato a sostenerli … solo chi è stato capace di creare buoni rapporti con la stampa è andato avanti …” e ancora reprimende a StashNon lasciare che siano gli uffici stampa a raccontare di te, a dire chi sei, a spiegare il tuo passato e i tuoi gusti. Meglio parlare sempre direttamente, non con domande e risposte già scritte come alcune stelle dello spettacolo adesso pretendono” e la lunga “tirata” si conclude con un’accusa finale agli uffici stampa, che in pratica si comporterebbero come “ildirettore di un carcere che controlla e censura”, ne sarebbe vittima lo stesso Stash “chiuso in una prigione senza sbarre”. In quanto all’autore dell’articolo, cade forse, come si suol dire, dalle nuvole, visto che sembra trasecolare all’idea che un ragazzo 26enne, da appena qualche mese alla ribalta (è bene sottolinearlo) abbia ristrettissimi (o non li abbia affatto) margini di autonomia gestionale e non possa dire o fare tutto ciò che gli balena per la mente?sarebbe dunque così disinformato da non sapere che esistono clausole contrattuali estremamente vincolanti, legate allo sfruttamento d’immagine e simili, imposte dalle CD soprattutto ai “neofiti” dello spettacolo e che in caso di trasgressione si va incontro a delle “penali”? Strano, davvero strano, per uno che dice di trovarsi nel suo elemento nel mondo dello “showbiz” e di aver stretto amicizia con Iva Zanicchi, Gianni Morandi, Al Bano, Pippo Baudo, Mara Venier ecc. E intanto c’è sempre qualcuno che, o per un verso o per un altro, gliela sta facendo andare di traverso questa vittoria ad “Amici”, a Stash, il sospetto è che questo “venticello” calunnioso non sia del tutto casuale …

by Fede

NICCOLÒ AGLIARDI & THE HILLS in concerto a DESENZANO DEL GARDA (BS)


NICCOLÒ AGLIARDI
& THE HILLS
giovedì 2 luglio in concerto a DESENZANO DEL GARDA

nic


Giovedì, 2 luglio 2015, alle ore 21.30 NICCOLÒ AGLIARDI sarà in concerto con la sua band THE HILLS al CASTELLO di DESENZANO D/G (BS). L’evento è organizzato dall’associazione Sviluppo Turismo con il Patrocinio del Comune di Desenzano del Garda (costo 10€, prevendita disponibile c/o T.U.O – Piazza Malvezzi, 13 ; tel. 030/9911767). L’artista, insieme alla band, presenterà alcuni brani tratti dalla colonna sonora della seconda stagione di “BRACCIALETTI ROSSI”, la serie TV che ha commosso ed entusiasmato l’Italia. Niccolò Agliardi è, infatti, il supervisore dei brani editi e compositore delle 8 canzoni inedite interpretate da Roberto Vecchioni, Francesco Facchinetti, Alessandro Casillo, Paola Turci, Edwyn Roberts, L’aura, Greta, Ermal Meta, Simone Patrizi, Marco Velluti, i Braccialetti Rossi e dallo stesso Agliardi. Il disco si compone inoltre di 4 successi, già noti al grande pubblico, di Francesco De Gregori, Emma, Emis Killa e la canzone di Niccolò Agliardi & The Hills, diventata simbolo della prima stagione, “Io non ho finito.

ni

@NiccoloAgliardi

Autore e cantautore, Niccolò Agliardi ha pubblicato quattro dischi di inediti – “1009 giorni”, “Da Casa A Casa”, “Non Vale Tutto” e “Io Non Ho Finito” – e scrive e collabora con grandi artisti italiani e internazionali, tra cui Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Zucchero, Elisa, Emma Marrone, Damien Rice, Bryan Adams e altri. Ha vinto due volte il Premio Lunezia, per “Da Casa A Casa” e “Non Vale Tutto”, ha vinto un Ascap Award ed è stato nominato ai Latin Grammy Awards per il brano “Invece No” di Laura Pausini. Ha pubblicato con Alessandro Cattelan il romanzo divenuto “Best Seller-Oscar Mondadori”, intitolato “Ma la vita è un’altra cosa” e ha partecipato come giudice a Spit, programma cult di Mtv. È il supervisore dei brani editi e compositore delle canzoni inedite delle colonne sonore di “Braccialetti Rossi” e “Braccialetti Rossi 2”. È attualmente impegnato nella realizzazione della colonna sonora della terza stagione di Braccialetti Rossi e in un tour che lo vede insieme alla sua band protagonista di eventi e festival per tutta la penisola.

X Factor 2015 a Roma dal 28 al 30 giugno per le audizioni


xf(AGI) – Milano, 24 giu. – Dopo il bagno di folla a Bologna, che ha visto la partecipazione di un pubblico di quasi 4.000 persone, la giuria di    XFactor 2015 arriva a Roma per tre giornate di Audizioni, in programma domenica 28 e lunedi’ 29 dalle 11.30 e martedi’ 30 giugno dalle 15.00, al Palalottomatica, in Piazzale dello Sport 1.
Elio, Fedez, Mika e Skin sono alla ricerca, oltre che della voce piu’ originale, anche della personalita’ piu’ straordinaria. E’ questo, infatti, il fattore X per poter strappare ai giudici almeno 3 si’ e aspirare a superare tutte le selezioni, fino a calcare la X Factor Arena.
Quella del 2015 Aara’ un’edizione all’insegna di sonorita’ a 360 gradi, senza confini musicali e generazionali, quella che debuttera’ a settembre su Sky Uno, quando iniziera’ ufficialmente la ricerca del prossimo Lorenzo Fragola.
E proprio lui ha in serbo una sorpresa per il pubblico che assistera’ alla seconda giornata di audizioni. Il 29 giugno, al termine delle Audizioni, i giudici lasceranno il tavolo per dar modo al vincitore della scorsa edizione di esibirsi nel suo speciale concerto-evento. Lo spettacolo sara’ visibile dalle 20.50 in contemporaneamente in oltre 150 sale cinematografiche in tutta Italia, collegate in diretta con il palco del Palalottomatica. (AGI)