Roberto Casalino Sabato 18 luglio, alle 21 ai Giardini pubblici di Latina


Roberto Casalino con chitarraRoberto Casalino è un nome già noto nel mondo musicale e soprattutto del cantautorato, la sua verve autorale capace di emozionare, lo classifica già fra le grandi firme della musica italiana. Classe 1979 di Avellino ma latinense di adozione si approccia alla musica fin da bambino e a 12 anni studia chitarra classica e compone la sua prima canzone. Dal 2004 anno di esordio con il primo singolo, “Così non vale” (Lead Records/ Venus) e il 22 maggio 2009 del suo primo album dal titolo “L’atmosfera nascosta” (Lead Records-NiSa/EMI) Roberto Casalino me ha fatta di strada imponendosi come autore di spicco con “Non ti scordar mai di me”, “Stai fermo lì” (scritte a quattro mani con Tiziano Ferro) e “Novembre”, brani di successo radiofonico e di vendita intrepretati da Giusy Ferreri e contenuti nell’album “Gaetana”, certificato in Italia cinque volte disco di platino. Scrive brani per Alessandra Amoroso, Emma Marrone, Annalisa Scarrone, Fedez, Guè Pequeno, Gemelli DiVersi, Virginio Simonelli, Moreno, Francesco Renga, Dear Jack, Antonello Venditti, Syria, Iva Zanicchi. Nel 2012 scrive a quattro mani con Elisa il brano “Distratto”, portato al successo da Francesca Michielin (vincitrice di X-Factor 5) e in vetta alle classifiche radiofoniche e di vendita. Sempre con Elisa scrive “Sola”, singolo di lancio dell’album di Francesca Michielin “Riflessi di me”. Al Festival di Sanremo arriva in qualità di autore per ben quattro anni consecutivi: nel 2012 con il brano “Per sempre” interpretato da Nina Zilli; nel 2013 con il brano “L’essenziale” cantato da Marco Mengoni che, con questa canzone, si aggiudica la vittoria del Festival. Nel 2014 sono tre i brani al Festival: due per Giusy Ferreri (Ti porto a cena con me e L’amore possiede il bene) e uno per Francesco Renga (A un isolato da te). Nel 2015 con il brano “Oggi ti parlo così” interpretato da Moreno. Il 4 novembre 2014 viene pubblicato il suo secondo album dal titolo “E questo è quanto”, che contiene 11 tracce e viene anticipato dal singolo “Torno io se torni tu” in radio dal 10 ottobre e di cui viene girato un videoclip. Si esibisce in tutta Italia, Inghilterra, Brasile, Albania. Partecipa al Tim Tour, Giffoni Film Festival, Telethon, 28°Torino GLBT Film Festival.
Dal 2010 è autore in esclusiva per la Universal Music Italia.

Sabato 18 luglio, alle 21 si esibirà ai Giardini pubblici di Latina per il primo concerto del tour estivo “E questo è quanto Tour 015” (Festa Democratica Giardini pubblici – LATINA – ingresso libero). Roberto sarà accompagnato dai suoi storici musicisti (Alberto Lombardi a Chitarra elettrica e acustica; Michele Amadori al Piano; Mario Gentili a Violino e Synth, Andrea Romani al Basso e Stefano Suale alla Batteria), prevede in repertorio anche molti successi scritti per altri artisti italiani, tra cui Marco Mengoni, Emma, Fedez, Giusy Ferreri, Francesco Renga, Nina Zilli per citarne solo alcuni.

Più che un semplice autore e compositore di canzoni, Roberto Casalino è un “fabbricante di ricordi”, perché i suoi brani sono così radicati nella vita di ognuno di noi da essere, per forza di cose, associati a momenti che abbiamo vissuto.
Stefano Mannucci, “Il Tempo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...