FIORELLA MANNOIA CONTRO PIPPO BAUDO E PUPO SUI “TALENT”, O PIUTTOSTO …CONTRO SE STESSA?


fiorella-mannoia-alessandra-amoroso-620x350

E’ ancora guerra sui “talent show”, o meglio, si è scatenata la tipica polemica post-ferragostana che serve a ingannare i “tempi morti” di attesa prima del fischio d’inizio della stagione televisiva, quando di materiale su cui dissipare chiacchiere ne basterà e persino avanzerà. In primo piano sono le affermazioni di due conduttori, uno dei quali è addirittura un “pezzo di storia tv” databile come contemporaneo dell’invenzione del tubo catodico, si tratta di Pippo Baudo, senza freni, quando lo si interroga sui prodotti da “talent”, ecco cos’ha detto di recente (28/8/2015) “Credo che abbiano una vita effimera perché non hanno ossatura … E’ una follia pensare che programmi del genere possano mietere un talento alla settimana … Il pericolo gravissimo è la creazione di illusi e insoddisfatti … un problema morale”, negli stessi giorni, anche il collega Pupo (Enzo Ghinazzi) non ha risparmiato strali a questo “format”, forse perché suo, da più edizioni, è l’arduo compito di rilanciare l’asfittico “festival” di Castrocaro, che da tempo non riesce a imporre giovani promesse della canzone, queste le sue parole “La mia opinione (ndr sui ‘talent’) molto serenamente, non è positiva… Non esiste un ‘talent’ per le canzoni e per gli autori. L’avidità e il cannibalismo della tv sono arrivati a uccidere la creatività degli autori”, d’altra parte non ha mai fatto mistero di questa sua avversione, si può citare anche una sua intervista al vetriolo dell’anno scorso (10/02/2014) “Non guardo i ‘talent show’ perché non mi piacciono. Ad oggi non hanno creato una ‘star’ internazionale … Si sentono canzoni subdole …”.

All’opposizione si colloca quella che pare la più appassionata “paladina” della generazione di cantanti usciti dai “talent”, Fiorella Mannoia, che dice di nutrire sincera stima per loro, al punto di aver duettato o collaborato con alcuni vincitori di “Amici” come Emma Marrone e Alessandra Amoroso – da lei invitate a esibirsi come ospiti al suo concerto del 07 settembre all’”Arena” di Verona, anche se la seconda sarà impossibilitata per un intervento appena subito alle corde vocali- e poi Moreno e Deborah Iurato e infine, “star” di “XFactor” come Noemi e Chiara Galiazzo. La “big” romana (04/04/1954), 61 primavere, inoltre, ultimamente si è persino presa la briga di rispondere a una sua “fan” che, delusa, sul profilo Facebook, le ha chiesto come mai volesse mischiare la sua “meravigliosa carriera artistica con gente come Emma e la Amoroso”, così ha replicato la Mannoia in persona “Non vedo perché si debba essere spietati con giovani cantanti e fargli pagare di essere usciti dai ‘talent’, in fondo è solo questo che non gli si perdona … Diamo tempo a questi giovani di crescere …”, in apparenza belle parole, indulgenti, incoraggianti, da persona “attempata” e saggia, che ormai certi traguardi li ha già raggiunti e può permettersi il lusso di accogliere serenamente i nuovi arrivati ancora in cerca del loro “posto al sole”, ma fino a che punto “sentite” e veritiere? Confrontate con certe sue dichiarazioni precedenti di sapore “esterofilo” (ndr riprese dai “blog” il 04/11/2014) non convincerebbero del tutto “Non è giusto che per avere successo si debba passare esclusivamente dai ‘talent show’… Avremmo bisogno anche di programmi televisivi di musica live come il bellissimo programma francese ‘Taratata’ che da anni noi musicisti italiani guardiamo con la bava alla bocca: chiunque è passato da lì, da Annie Lennox a Elton John. C’è un palchetto anche per le nuove proposte …”, in pratica l’offerta di intrattenimento musicale dei nostri cugini d’Oltralpe sarebbe migliore della nostra e così pure la capacità di dare un’adeguata ribalta a degli sconosciuti talenti?Quindi, a ben interpretare i suoi detti, anche lei starebbe “sbavando” per un’ospitata in quello “show” o così sembrerebbe e allora come mai si è “accontentata” di apparizioni, l’ultima risalente al 23 maggio di quest’anno, ad “Amici” di Maria De Filippi, dove, bisogna sottolineare, è sempre stata ricevuta con tutti gli onori e al “Coca Cola Music Summer Festival”, appuntamento estivo a forte tasso di “ex-talent”, che probabilmente sono ben lungi dal poter competere, in base ai suoi parametri qualitativi, con il programma francese, che per lei sarebbe il “non plus ultra”? E per quale motivo, allora, anziché fare coppia canora sul palcoscenico con Emma e la Amoroso, che pure sono garanzia di visibilità per chiunque le affianchi, anche “astri” un  po’ appannati, non pensa più “in grande” puntando direttamente ai sunnominati Annie Lennox e Elton John? ”Vite, Fiorella, la France n’attend que toi …”

by Fede

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...