THE KOLORS: CONCLUSO L’AFFOLLATISSIMO “TOUR” ESTIVO … CON STASH A LETTO


theK

Il loro è stato un “tour” all’insegna dei grossi numeri, in crescendo, dalla vittoria ad “Amici” fino a ieri sera (12 settembre) non hanno praticamente avuto un attimo di respiro, tappa dopo tappa, da un’estremità all’altra della Penisola, cercando di accontentare i numerosissimi “fans” disseminati in tutte le regioni -mancano ancora all’appello Sicilia e Sardegna, ma a quanto pare l’appuntamento è solo differito di qualche mese-  e per i “The Kolors” sono stati continui bagni di folla, culminati l’11 settembre addirittura all’Expo di Milano, come dicono, la loro “seconda casa” (dopo Cardito), dove li attendevano più di 10.000 spettatori, questi i dati di una stagione trionfale e vorticosa, straripante di presenze, che si è appena conclusa con il “live” a Langhirano, vicino Parma. Per rigore di precisione, è in agenda ancora l’ospitata al concerto di Elisa a Cividale del Friuli il 27 di questo mese, ma per il momento la “band” non ha in programma nuove esibizioni in pubblico, in attesa dell’uscita di un calendario aggiornato con i prossimi impegni, naturalmente. E nel frattempo la “voce” del gruppo, Stash, ha anche trovato il tempo di buscarsi un malanno, ha infatti messo al corrente il suo “popolo” di “fans”, in queste ore, dalle sue pagine di Facebook, di essere a letto con ben 39 di febbre, immediatamente la grancassa di Internet si è messa in moto, facendo da calamita per messaggi e messaggini (1174 commenti) colmi di “Emoticon” con faccine spaventate, sornione o con strizzatina d’occhio, oltre a ondate di cuori, nuvolette, disegnini di impronte di labbruzzi rossi, immagini di cartoni animati, di tutto di più, con gli immancabili affettuosi consigli e raccomandazioni di adolescenti sognanti, in allarme per le condizioni di salute del loro idolo, cui si sono aggiunti quelli di mamme “adottive” che gli scrivono che forse si è “strapazzato” troppo e senza risparmio e gli suggeriscono qualche giorno di meritato riposo, ci mancano solo le cure e i rimedi “fai da te”, a base di decotti a preparazione casalinga mille volte più efficaci di qualsiasi antibiotico e la celebrazione delle proprietà ineguagliabili del brodo di gallina, che la fa sempre da padrone in questi casi e poi c’è tutto. Qualche ragazzina dotata di attento spirito di osservazione ha scritto invece di avere notato che Stash appariva molto affaticato a Langhirano, abbiamo voluto esaminare i più recenti video che lo riguardano caricati su You Tube e dobbiamo convenire, era piuttosto provato e il colorito dava sul cereo, ma già sul palcoscenico dell’Expo lo si poteva osservare, d’altra parte la canotta estiva da lui indossata, perfetta per l’”Estathè Market Sound” in un luglio milanese in cui c’era da strapparsi la pelle per il caldo, forse era un tantino azzardata per le serate di settembre in cui la temperatura, al Nord, dopo il tramonto, precipita di colpo, con un’escursione termica di anche dieci/dodici gradi rispetto alle ore centrali della giornata, certo, nella sua Napoli si va ancora in spiaggia e alla sera si esce in maniche di camicia, ma ad altre latitudini, diciamolo, purtroppo, di questi tempi solitamente si è a un passo dall’autunno e si devono già rispolverare giacche di mezzo peso e impermeabili, per cui è meglio premunirsi di fronte agli scherzi mancini del meteo.

Nonostante sia costretto a letto, tuttavia, nello stesso comunicato, il cantante ha anche scritto “Il tour si è concluso in maniera strepitosa. Ci siamo divertiti parecchio. Decisamente l’estate più bella della mia vita”.

E allora, aspettando che il gruppo torni a “ruggire” e mietere successi, che altro aggiungere? Riguardati, Stash!

by Fede

One comment

  1. Bravi, meritato successo! Ho potuto ascoltarli a Milano e mi sono piaciuti, spero che in futuro la loro CD faccia scelte azzeccate e non calcare solo l’onda spremendoli come limoni….. come è successo per altri artisti usciti dai talent e soprattutto da AMICI 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...