I “KOLORS”: SPECIALE “NONSTOP” SU ITALIA1 (08/11/2015) E NUOVO SINGOLO … MA NON E’ESTRATTO DA “OUT”


The-Kolors-Why-Dont-You-Love-Me-coverart

[Articolo di Fede ]

Si è soliti dire che “chi si ferma è perduto”, ebbene, non è proprio il caso dei “The Kolors”, che a partire dal 05 giugno (data della vittoria ad “Amici”) hanno perso di vista il significato della parola “sosta”, a fronte di un “carnet” chilometrico di impegni, suddivisi fra concerti, ospitate in tv, puntate all’estero per girare video, pubblicità, eventi musicali e culturali, conferenze-stampa e premiazioni, da togliere veramente il respiro, d’altra parte è indiscutibilmente il loro momento.

E Stash, “uomo simbolo” della “band” ha provveduto a informare, il 30 ottobre 2015, tutti gli affezionati “fans”, dalle pagine ufficiali, che il trio è nuovamente all’opera “Siamo in studio per un nuovo singolo”, ha scritto, si tratterà di un inedito, che confluirà poi nel prossimo progetto discografico, con cui usciranno, si suppone, in tempi ragionevolmente brevi, visto che la regola, in particolare per gli “ex-talent” è di “battere il ferro finché è caldo” senza lasciar trascorrere intervalli di durata “rischiosa”.

E’ un vero peccato, tuttavia, che non si siano sfruttate pienamente tutte le risorse del cd “Out”, non è azzardato dire, pressoché integralmente “godibile” – pur essendo appena un’ “opera prima”, detto solo nel senso di popolarità, diffusione e distribuzione presso il grande pubblico (ndr in realtà esisteva un album precedente, autoprodotto, “I want”, di cui nessuno si è avveduto) – oltre che foriero, al gruppo, di tante multiplatinate soddisfazioni, giacché sicuramente, nella rosa dei singoli potenzialmente estraibili, ce n’era ancora più di uno all’altezza di sedurre fruitori di prodotti musicali e le stesse radio, si possono citare i brani più “reclamati” dai “followers”, rimasti con una punta di amaro in bocca, anche perché non fra i più eseguiti nel corso del “tour” estivo, in particolare, “I’m sorry” e “It’s up to you”, dove la voce “ruvida”, “rock” ed energica di Stash cambia opportunamente registro, ingentilendosi in due melodie “soft” dalle sfumature più delicate, tenui e “sognanti”; il primo motivo racconta di rimpianti e rimorsi di coscienza di un “lui” che ha mentito alla sua donna, allontanandosi, per la solita “impreparazione” maschile ad affrontare la condivisione di sentimenti ed esperienze che potrebbero lasciare il segno e che spesso generano un effetto “spiazzante” e intanto lei ha preso il volo “you’re not by my side”, il secondo, che chiude il cd, parla di quanto siano insensati i “giochi”, le strategie, gli schemi, in questo caso messi in atto da una donna, perché poi c’è un solo esito “it’s over now”, va a finire, ce n’è davvero abbastanza perché stuoli di “teen agers” provviste di auricolare, a caccia di situazioni comuni ai loro vissuti autobiografici, possano ricamarci sopra sui loro diari, senza porre limiti alla fantasia.

Intanto, per gli appassionati dei “Kolors”, c’è un “save the date” da segnare subito sul calendario, infatti domenica 08 novembre, alle 21.15, su Italia1, la rete “giovane” Mediaset, c’è uno “speciale” a loro dedicato, che cercherà di illustrare il loro “mondo”, sia attraverso i concerti che nella vita di tutti i giorni, con interventi di Elisa, già loro “coach”, Francesco Renga, Kekko dei “Modà” e altri ospiti, a seguire, dalle 23.10, un loro “live”.

Assolutamente da vedere.

2 comments

  1. Questi ragazzi li stanno spremendo per bene, chi si ferma è perduto, visto che all’orizzonte c’è la trasmissione di Amici alle porte!! Spero che la loro CD abbia un progetto serio, mi spiacerebbe se dovessero fare la fine dei Dear Jack, purtroppo ora snaturati del loro cantante, per me, un grosso errore 😀 Stash e i The Kolors sembra due anime musicali distinte, mi spiace credevo fossero una band, comunque li trovo innovativi e musicalmente preparati…sicuramente guarderò su Italia1 il loro live 😉

    1. Ciao!i “Kolors” sono probabilmente meno “a rischio scioglimento” dei “Dear Jack”, Stash ha risposto direttamente ai “fans” che hanno espresso questo timore, a Bari, di recente, ribadendo l’unità del gruppo e dicendo, più o meno, che assieme sono come organi di uno stesso corpo, d’altra parte non dimentichiamo che Alex è suo cugino e con Daniele sono amici per la pelle. Per quanto riguarda la “spremitura” è tipica nei confronti degli “ex-talent”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...