Campagna di informazione: La Sordocecità in Italia e l’Impegno della Lega del Filo d’Oro


 

lega

La Lega del Filo d’Oro è una ONLUS fondata nel 1694 da Sabrina Santilli e un gruppo di volontari con lo scopo di fornire assistenza alle persone sordocieche. A più di 50 anni dalla sua fondazione l’associazione ha avuto una storia di costante successo e oggi può assistere, educare, riabilitare e reinserire nella famiglia e nella società le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.

Una Onlus, una Missione

Assistenza e integrazione sono gli obiettivi principali che la Lega del Filo d’Oro si propone di raggiungere attraverso la creazione di strutture specializzate, la formazione di operatori qualificati e lo svolgimento di attività di ricerca e sperimentazione nel campo della sordocecità e della pluriminorazione psicosensoriale. La promozione di rapporti con enti, istituti, università italiane e straniere cosi come la sensibilizzazione degli organismi competenti e dell’opinione pubblica nei confronti di questo tipo di disabilità sono obiettivi che l’associazione si pone.

Sordocecità e Pluriminorazione Psicosensoriale

Che cosa significa essere sordociechi e pluriminorati psicosensoriali? Significa non poter sentire, vedere o parlare: non avere la possibilità di esplorare completamente il mondo esterno. Circa il 95% di quello che apprendiamo è grazie alla vista e all’udito. Privati di questi due sensi cosi fondamentali  si rischia di rimanere completamente isolati: chiudere gli occhi e tapparsi le orecchie non bastano per poter capire cosa significa realmente avere una disabilità congiunta. Molto spesso ciò è legato a malattie rare o può essere accompagnato da ritardo mentale o evolutivo, deficit motorie o problemi comportamentali, patologie organiche, danni neurologici.

A giugno del 2016 ha avuto luogo la presentazione dello studio promosso dalla Onlus e realizzato dall’Istat sulla “Popolazione di Persone con Disabilità sensoriali e plurime in condizioni di gravità” dal quale emerge che in Italia le persone affette da problematiche legate sia alla vista che all’udito sono 189 mila, pari allo 0,3% della popolazione italiana. Questo studio ha evidenziato una vera e propria situazione di emergenza: troppo alto è infatti il numero di bambini, giovani e adulti costretti a vivere in un buio e silenzioso isolamento e molto spesso confinati in casa, dove le famiglie non sono adeguatamente preparate a inserire il figlio o il genitore nella società.

La Nuova Struttura Specializzata

La sede nazionale della Lega del Filo d’Oro si trova ad Osimo (AN) ma la sua presenza è molto più diffusa in diverse regioni d’Italia: nelle città di Lesmo, Modena, Osimo, Molfetta e Termini Imerese è presente un centro residenziale di riabilitazione dove operano anche i servizi territoriali. I centri territoriali hanno invece sede nelle città di Roma, Napoli e Padova. Al momento un nuovo centro nazionale ad Osimo è in fase di costruzione e rappresenta un passo importante nell’evoluzione dell’associazione: la sede è destinata a diventare una delle strutture più all’avanguardia in Europa per l’assistenza, la cura e la riabilitazione degli ospiti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali. I casi che presentano minorazioni sensoriali sono sempre più gravi rispetto al passato e quindi è necessario essere in grado di offrire servizi adeguati; inoltre le persone con queste problematiche hanno oggi un’aspettativa di vita maggiore e sopravvivono ai loro genitori: è fondamentale renderle indipendenti per quanto possibile e integrarle nella società.

a cura di  Sara Carboni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...