MARCO MENGONI: “…Inizi ad accettarti quando capisci che nel mondo non c’è nessuno come te: sei speciale, unico”.


men

Com’era Marco Mengoni da adolescente? «Un’altra persona. Ero un mangiatore seriale di Nutella: una volta ne ho divorato tre chili in una settimana. Ho avuto talmente tante coliche che sono finito anche in ospedale (…) Da piccolo ero un solitario».

Trovare la fiducia in se stesso non è stato immediato, per lui. «Quando sei piccolo, è difficile ascoltare i genitori. I tuoi complessi puoi capirli solo tu. Io mi vergognavo, per esempio, di uscire con gli occhiali da sole: mi sembravano troppo estrosi. Se mia mamma mi diceva: “Stai bene”, oppure: “Non metterti i maglioni della taglia XXL”, non le davo retta. Il problema era solo nella mia testa, nell’accettazione del mio corpo. Mi coprivo tutto, con sciarpe e capelli lunghi».

Anche lui, dunque, era pieno di complessi: «Fa parte dell’essere umano – riflette -. Inizi ad accettarti quando capisci che nel mondo non c’è nessuno come te: sei speciale, unico».

Nel tempo libero Marco si rilassa a giocare a burraco. «Sì, spesso, con i miei amici. E chi perde deve fare qualcosa di stupido: entrare in un negozio e urlare alla cassiera: “Sei una matta”, o girare nudo in strada. In realtà non lo fa nessuno perché scegliamo penitenze troppo assurde». Tra le sue passioni c’è anche la cucina.

«Sì, mi rilassa molto. Ogni tanto organizzo cene a tema. Ne ho dedicata una al colore verde e il menu era tutto a base di pistacchio, dai supplì alle cotolette. Ho imparato da piccolo perché mio nonno paterno aveva un caseificio e un orto: preparavamo le verdure insieme. Ora faccio fare a mia nonna Jolanda dei video tutorial che lei manda via chat a tutti i nipoti. Viviamo a Milano in tre: io, mia cugina Claudia, che lavora con me, e Giulia, arrivata un mese fa a casa mia con il fidanzato. Il mio appartamento è un porto di mare: non so stare da solo. Lo sono stato per troppo tempo» [Fonte Cover Media]

“Marco Mengoni Live” a soli sette giorni dal lancio,  è l’album più venduto dell’ultima settimana secondo le rilevazioni della FIMI/GfK  e va a piazzarsi nella Top Five davanti ad artisti del calibro  di Ligabue con “Made in Italy” (2) – Mina e Celentano  con  “Le migliori” (3); Vasco Rossi “Vascononstop” (4) e Laura Pausini con “Laura Xmas” (5).

Un successo annunciato anche dal singolo apripista “Sai che”, che conta oltre 11 milioni di visualizzazioni su Youtube.

Redazione|Ponyo

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...