Giorno: gennaio 16, 2017

17/01/2017 – 21:25 #RAI1: UN PASSO DAL CIELO 4 – Al via la nuova stagione con tante novità.


un passo.jpg

Martedì 17 gennaio alle 21.25 prende il via su Rai1 la nuova stagione di “Un passo dal cielo 4”, con Daniele Liotti e la partecipazione straordinaria di Fedez.
A San Candido arriva il nuovo capo della forestale, Francesco Neri e una giovane etologa, Emma, giunta per occuparsi di un progetto sul reiserimento dei lupi.
Vincenzo ed Eva sono ormai una coppia, lei cerca con fatica di portare avanti il progetto del bed and breakfast…ma l’arrivo di una star a San Candido, giunta appositamente per Eva, cambierà le carte in tavola. La polizia e la forestale vengono messe in allarme dalla scomparsa di due ragazze, una delle quali viene ritrovata legata in un campo e con una maschera da Krampus sul volto…
Redazione

LELE è l’artista più giovane in gara alla 67^ edizione del Festival di Sanremo con il brano “ORA MAI”


Comunicati

LELE

In gara alla 67° edizione del Festival di Sanremo

nella sezione Nuove Proposte con il brano

“ORA MAI”

contenuto nella nuova versione dell’album d’esordio
“COSTRUIRE 2.0”

in uscita il 10 febbraio

LELE sarà l’artista più giovane in gara alla 67ª edizione del Festival di Sanremo nella Sezione Nuove Proposte con il brano “ORA MAI”, che anticipa l’uscita nei negozi e in digitale, venerdì 10 febbraio, di “COSTRUIRE 2.0 (Sony Music Italy), nuova versione dell’album d’esordio del giovane cantautore napoletano finalista di Amici 2016.

«L’emozione di portare una mia canzone a Sanremo è sicuramente enorme e, da musicista, il privilegio di proporla con quell’orchestra è motivo di orgoglio – racconta Lele –  “Ora Mai” parla del momento in cui in una relazione si arriva al silenzio, che sa far male molto più delle parole dette. È la consapevolezza che qualcosa sta per finire».

Ora Mai(testo e musica di Raffaele Esposito, Rory Di Benedetto e Rosario Canale), brano caratterizzato da sonorità pop accattivanti e un ritornello che rimane subito impresso, è uno dei cinque nuovi brani inediti contenuti in “Costruire 2.0.

Tutti i brani di “Costruire 2.0” sono scritti o co-scritti da Lele. Questa la tracklist del disco:

“La Nostra Distanza”, “Senza Paura Di Sorridere”, “Ora Mai, “Cosi Com’è”, “Adesso E Sempre”, “L’Ho Voluto Io (alternative version)”, “La Strada Verso Casa”, “Screamin’ It Loud”, “Through This Noise”, “Love Me Now”, “Christmas Night With You”, “We Will Carry On”. 

BIO: Lele (nome d’arte di Raffaele Esposito) ha 20 anni ed è nato a Pollena Trocchia (provincia di Napoli), dove vive con i genitori e il fratello. Fin da piccolo ha la passione per la musica e per il canto: a 6 anni si avvicina al pianoforte, strumento che continuerà a studiare entrando a 12 anni al conservatorio di Napoli San Pietro a Majella.  Suona inoltre la chitarra da autodidatta. Lele, prima ancora di essere un cantante, è un autore e compositore: scrivere è una passione che coltiva da sempre, e già a 12 anni inizia a creare testi e musiche delle sue canzoni in italiano e in inglese. Tra le sue passioni, oltre alla musica, ci sono il basket, i viaggi, le moto ed in particolare Valentino Rossi. A metà marzo 2016 Lele accede al serale di Amici e sceglie di concorrere per la squadra Bianca accanto a Emma e Elisa, reputando quest’ultima “più vicina al suo mondo inglese”. Il 27 maggio 2016 è uscito il suo primo album, “Costruire”, che ha dato inizio al suo percorso di musicista, sostenuto anche dall’affetto dei suoi fan (più di 137.000 su Facebook e 425.000 su Instagram). Lele è stato scelto da Elisa e da Emma come opening-act di alcune date dei rispettivi tour nei palasport, esibendosi in un set voce, chitarra e loop station.

Redazione

SU CANALE 5 UN CAPOLAVORO SENZA TEMPO: “IL PICCOLO PRINCIPE”


il-picLunedì 16 gennaio, in prima serata, Canale 5 presenta “Il Piccolo Principe”, il film d’animazione in prima visione tv, campione di incassi della scorsa stagione cinematografica.

Premiato con un César Award come “Meilleur film d’animation”, nella versione italiana i protagonisti del film sono stati doppiati da attori del calibro di Paola Cortellesi, Stefano Accorsi, Micaela Ramazzotti, Toni Servillo, Alessandro Gassmann e Pif.

Un capolavoro senza tempo, tratto dall’omonimo romanzo di Antoine de Saint-Exupéry e diretto dal candidato premio Oscar Mark Osborne (“Kung Fu Panda”), che coniuga lo scritto originale con una vicenda fuori dal comune.

Realizzato in animazione CGI – ovvero con l’ausilio della Computer Generated Imager – e con la tecnica stop motion, la pellicola è frutto di otto anni di lavorazione da parte di una crew d’eccezione che comprende 250 talenti tra cui Peter De Sève (“L’Era Glaciale”, “Mulan”, “Alla ricerca di Nemo”), Lou Romano (“Gli Incredibili”, “Up”), Hidetaka Yosumi (“Bolt”), Bob Persichetti (“Shrek 2”, “Il gatto con gli stivali”, “Tarzan”), Jason Boose (“Lilo & Stitch”, “Cars”, “Ratatouille”, “Wall-E”).
La colonna sonora è scritta dal Premio Oscar Hans Zimmer, già autore di colonne sonore diventate pietre miliari tra cui “Il Gladiatore”, “Il Re Leone” e “Il Cavaliere Oscuro”.

Un successo internazionale di pubblico e critica: per Entertainment Weekly, il film “cattura la stravagante ma tenera meraviglia del mondo originale” mentre Variety lo definisce un “rispettoso adattamento del classico di Antoine de Saint-Exupéry che aggiunge campane e fischietti narrativi ma rimane fedele all’originale rappresentazione senza tempo della meraviglia dell’infanzia”.

“Le Petit Prince”, pubblicato a New York nel 1943, ha venduto 145 milioni di copie nel mondo – di cui 16 milioni soltanto in Italia – ed è stato votato in Francia come miglior libro del XX° secolo. Esclusi i testi religiosi, è il libro più tradotto al mondo con oltre 250 lingue, dialetti e braille. Nel 2005 è stato persino tradotto in toba, lingua amerindiana parlata nel nord dell’Argentina, in cui fino ad allora era stata tradotta solo la Bibbia.

Redazione