Giorno: febbraio 19, 2017

“L’Amore esiste” di Francesca Michielin coverizzata da Amy Lee degli Evanescence – GUARDA VIDEO


Francesca Michielin, 22 anni il prossimo 25 febbraio,  nel giorno di San Valentino ha visto uscire in Italia la cover del suo brano “L’amore esiste”, primo singolo dell’album “Di20” pubblicato nel 2015 interpretata nella versione  inglese “Love Exists”   da Amy Lee, front(wo)man e cofondatrice degli Evanescence, gruppo gothic methal che nel 2003 approdò al successo planetario con il singolo “Bring Me to Life”, la loro hit più nota che nel corso di questi anni ha raggiunto 315 milioni di visualizzazioni.

«È successa una cosa incredibile – racconta emozionata Francesca Michielin alla notizia dell’uscita di “Love Exists” -. Amy Lee, artista che fin da piccola ho ammirato e seguito come front(wo)man dei mitici “Evanescence”, ha realizzato la cover de “L’amore esiste”. Non so che dire, la musica unisce oltre i confini. Sono fiera  onorata, questo è un regalo, un momento di condivisione, quando la musica tocca nel profondo e va al di là delle lingue e paesi».

Ma a raccontare della scelta è proprio Amy Lee.  «Quando ero in Italia per le riprese del video di “Speak To Me” – mi sono innamorata di una canzone che ho sentito alla radio: “L’Amore esiste” di Francesca Michielin. Sembrava seguirmi ovunque, mi era entrata sotto pelle e non riuscivo a smettere di ascoltarla. Ho iniziato a unire il significato dei testi con il mio tocco personale, traducendoli poi in inglese. Alla fine ho mostrato questa idea a uno dei miei produttori, Guy Sigsworth, e insieme abbiamo ricreato la canzone». E sul messaggio della canzone di Francesca ha aggiunto: «L’amore è tutt’altro che semplice, si manifesta in innumerevoli forme. Può essere scomodo, doloroso. Ma siamo ancora collegati, nonostante a volte ci sentiamo soli. Possiamo essere abbastanza coraggiosi da amare, sapendo che sta andando a male? Possiamo abbassare il cinismo abbastanza a lungo per vedere oltre le frustrazioni, il malcontento, la paura dell’ignoto e la rabbia? L’amore è dappertutto, anche nei luoghi più oscuri. Guardare fuori, guardare dentro: l’amore esiste».

Un vera consacrazione per la Michielin considerato che a coverizzarla  è stata   una band statunitense che vanta due Grammy Awards e un album di debutto che ha venduto oltre 17 milioni di copie in tutto il mondo.

Nella sua pagina facebook Francesca Michelin ha pubblicato un video in cui Amy Lee la ringrazia e che riportiamo.

https://www.facebook.com/francescacheeks/videos/1266044436822528/

 

Redazione

CANALE5 : Ospiti della 6a puntata Stefano De Martino, Gerry Scotti e Alessandra Amoroso – Volano gli ascolti


ce

Prime time con la curva di Canale5 con la sesta puntata di C’è posta per te al comando fin verso il 25% di share (5.319.000 telespettatori) arrivando poi fin oltre il 35% in seconda serata. Picco in valori assoluti per il varietà di #Canale5 alle ore 23:12 con 6.284.000 telespettatori ed il 30,69% di share. Su #Rai1 la programmazione del film Si accettano miracoli, ha raggiunto uno share tra il 15 al 20% -calante- (3.953.000 telespettatori, share 16,17%)

Ospiti della sesta puntata di C’è Posta: Stefano di Martino, Gerry Scotti in riferimento alla prima storia  e Alessandra Amoroso in riferimento alla storia di Zia Pupetta. La salentina è stata introdotta in studio per mano da Maria de Filippi che ha avuto per lei  parole di vera ammirazione ” Una principessa, dagli occhi di smeraldo e dalla voce soave” . L’ospitata a C’è posta per te è stata l’occasione per l’Amoroso per presentare il nuovo singolo estratto dall’album di successo Vivere a colori: Avrò cura di tutto che ha cantato visibilmente commossa riuscendo tuttavia a portare a termine l’esibizione:“Questa storia mi ha fatto capire ancora di più quanto sia importante il legame con la famiglia” ha ammesso poi Alessandra, da sempre molto legata alle sue origini e alla sua famiglia.

Nel congedarsi l‘Amoroso ha ringraziato la conduttrice per esserle sempre vicina   ammettendo: “non è facile” (riferito alla sua personalità), ricevendo per contro la tempestiva rassicurazione di Maria: “Mi piaci così”!

Redazione