ERMAL META : VIETATO MORIRE HA COLPITO PERFINO IL CARDINAL RAVASI


ermal-meta-vietato-morire

Ermal Meta è sicuramente la rivelazione più concreta del momento della musica. Un percorso in sordina esploso quest’anno con la 67 edizione del Festival di Sanremo dove ha conquistato meritatamente il terzo gradino del podio con un brano (Vietato Morire ndr)dal testo forte e tagliente che tratta uno degli argomenti più spinosi della nostra società civile: la violenza sulle donne ma non solo.  Ebbene il brano non è sfuggito ad una eminenza di San Pietro come il cardinale Gianfranco Ravasi che nella giornata dedicata alle donne, l’8 marzo, ha scelto proprio le parole della canzone di Meta per  twittare:

Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
e ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai (Ermal Meta )

Essere è terribilmente difficile perché consiste soprattutto nell’avere a che fare con gli uomini (Conrad) @VaticanCultura

La risposta di Ermal Meta che oltre ad essersi rivelato musicalmente si sta rivelando anche umanamente molto determinato, non si è fatta attendere puntualizzando  il senso più ampio del suo concetto di  violenza.

E notizia di qualche giorno fa che l’autore di tanti successi di Marco Mengoni, Francesco Renga, Emma, Chiara e del vincitore della scorsa edizione del talent show Amici, Sergio Sylvestre per il quale ha scritto l’inedito Big Boy, sarà  tra i giudici del Serale proprio del talent show di Maria De Filippi ..

Redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...