Giorno: aprile 29, 2017

ALESSANDRA AMOROSO: All’Arena di Verona le due ultime date del tour del disco «Vivere a colori»: Un party gigantesco


IMG_20170429_151508

.

Alessandra Amoroso a coronamento di un anno di straordinari successi del progetto “Vivere a Colori” ieri ha debuttato veramente col botto col primo dei due concerti in programma all’Arena di Verona ( e oggi 29 Aprile il secondo ndr). Entrambi i concerti hanno registrato il tutto esaurito con oltre 25.000 spettatori in rivendita. I due concerti sono a tutti gli effetti “il Gran finale” del progetto Vivere a Colori con doppia festa in musica che Alessandra Amoroso ha scelto di dedicare ai suoi fan e al pubblico che la segue da 9 anni, per festeggiare insieme traguardi professionali e umani raggiunti, un percorso di crescita umana e maturità artistica importante. Lo show consacrato da 15 palasport sold out e oltre 90mila spettatori lo scorso autunno è riproposto da Alessandra in una chiave nuova che riserverà tantissimi sorprese e novità, tra cui un corpo di ballo composto da 11 ballerini diretto da Veronica Peparini che hanno coinvolto la cantante nel ballo. Rtl 102.5 è Media Partner del Gran Finale “Vivere a Colori Tour” all’Arena di Verona. Fidati ancora di me è il nuovo singolo di un disco ricco di successi:  L’album Vivere a Colori è il disco più venduto dei primi 6mesi del 2016 doppio platino con oltre 100mila copie da cui sono stati estratti 5 singoli tutti certificati platino e i loro videoclip hanno superato 120milioni di visualizzazioni.

Alessandra Amoroso si è esibita in 28 brani tratti dal suo vasto repertorio, in  alcuni dei quali accompagnata da un corpo di ballo di 11 ballerini e per la prima volta in Italia le bacchette luminose pixel ignis a effetto video a rotazione hanno fatto la loro comparsa nelle coreografie.

«La mia vita ha un sogno e non si arrende»; e ancora «Voglio ballare e sudare sotto le stelle dell’Arena».

Il sogno di Alessandra si è avverato

amoroso

e … continua.

Redazione

 

SELVAGGIA LUCARELLI dice NO ai “giochi” Televisivi!


ballando-social

Ormai sono le pagine social a farla da padrone per la comunicazione immediata e veloce di posizioni e scelte dei Vip. In queste ultime ore in particolare ha preso piede acquistando terreno nell’interesse del pubblico televisivo e social, la notizia dell’assenza di Selvaggia Lucarelli in qualità di componente della Giuria di Ballando con le Stelle, tenuta in stand-by persino dalla produzione Rai che non ha pubblicato il comunicato ufficiale dello show che per prassi annuncia i programmi in palinsesto. Ebbene dopo il post della Parietti che manifesta le sue perplessità sulla posizione della conduttrice del programma Milly Carlucci e che riportiamo

Alba-Parietti-22

Condivido questo video di Milly sulla pagina ” ballando con le stelle” ,di cui prendo atto e vi aggiungo la mia personale considerazione rivolta a Milly e agli autori ,con i quali ho condiviso fatiche , stress , risate, gioie e dolori per questi tre faticosi e bellissimi mesi. “Cari signori, in riferimento al video pubblicato sui vari social del programma, in cui Milly si scusa ,con la Lucarelli e gli spettatori per i miei attacchi personali, prendendo atto ,del fatto che tutta la ragione e colpa della degenerazione della discussione delle polemiche del programma , sono tutta colpa mia , del mio ” avere esagerato” ed essere sopra le righe. Bene , domando allora , spiegatemi vi prego, per quale motivo usiate questo momento di bruttissima televisione per il promo con il quale si pubblicizza la finale di domani , che dovrebbe essere solo una festa del ballo. Vi voglio bene comunque …A domani vi abbraccio con affetto immutato . Alba Parietti, io ci sarò ” anche se un po’ bruciacchiata ….la vostra Giovanna D’Arco ( fu’ la 🐯 tigre). https://www.facebook.com/Ballandoconlestelle/videos/1559645707403419/

Ecco il lungo post di Selvaggia Lucarelli che mette un punto alla possibilità della sua presenza e partecipazione questa sera alla “grande festa” di Ballando con le Stelle

sel

Purtroppo, come forse avrete letto in giro, questa sera non sarò alla finale di “Ballando con le stelle”. Decidere di saltare l’ultima puntata di un programma nel quale sono ormai da tre anni (di cui due da giurata) è stata una decisione sofferta e non certo per ragioni televisive o lavorative, ma per l’affetto e la gratitudine che mi legano a Milly Carlucci e ai suoi autori. (comincia a sembrare il comunicato stampa di un calciatore, lo so)

Con loro, mai avuta una frizione o un’incomprensione in tre anni, neanche quando ho chiesto di eliminare dal cast Samanta Togni e di affidarmi Michele Morrone come ballerino e non sono stata accontentata. Giuro.

Purtroppo però, la piega che hanno preso alcune discussioni che negli anni scorsi ci sono state sì (e anche quando io non ero nel programma), ma sempre limitate al confronto televisivo, senza strascichi a telecamere spente, senza il coinvolgimento di terze persone e senza offese che travalicano tutti i limiti del rispetto e del buon gusto, mi hanno convinta che fosse giusto fare un passo indietro.
Le polemiche, i battibecchi, il confronto, l’ironia, il sarcasmo, le provocazioni fanno parte di un gioco televisivo che pratico volentieri, ma il livore urlato per mesi fuori dalla tv e sfociato negli insulti e nelle ritorsioni a fidanzati e amici sono cose per me inconcepibili. E la cosa non si è fermata neppure stanotte, sempre ad opera della stessa persona, sulla bacheca di Ballando con le stelle.

Non voglio che passi l’idea, più volte letta o sentita ipotizzare persino da amici, che io sia “complice”, che sia “un gioco dei ruoli”, che il tutto possa essere derubricato al famoso “purché se ne parli”. Non è stato così, anzi. E credo che sia importante tracciare una linea di confine netta tra me e chi sguazza in queste cose. La mia assenza è anche e soprattutto questo.
Infine, le continue, svilenti offese di questi mesi mi hanno tolto un punto fermo necessario, su cui poi si fonda la mia scelta di stare in tv: il tempo per la televisione, nella mia vita, deve durare finché è accesa la telecamera. Spenta la telecamera, si pensa ad altro.
Ecco, quest’anno, quel tempo, è durato un po’ troppo.
Ha condizionato la mia vita privata e la serenità della persona che amo e per me gli affetti sono più importanti della tv. E’ più importante anche il mio lavoro a “Il Fatto”, perché la tv passa ed è imprevedibile, la scrittura è sempre stato il mio lavoro principale e resterà tale.
Detto ciò, abbraccio tutti i fantastici finalisti di questa sera: Basile il guascone gentile, Xenia la gnocca per sbaglio, Palmese il figo gentiluomo, Martina la bella che balla, la “certezza” Montedoro e il gigante Oney, che mi ha fatto piangere, maledetto.
Sono sicura che sarà una finale bellissima e che la mia scelta sia utile anche al programma, a cui sono certa, un nuovo teatrino che qualcuno non vede l’ora di ripetere, farebbe solo male.
E quando le cose stanno così, la persona intelligente, è quella che ha il dovere di fare un passo indietro, anche a costo di passare per quella che “ha perso”.
Evviva Ballando con le stelle!
p.s.
Peccato, questa sera avevo previsto un rossetto bellissimo. 😉

L’appuntamente con la finale di  Ballando con le Stelle è  in ogni caso per questa sera su Rai1 a partire dalle 20,25

Redazione

GIUSEPPE FASSARI “GUARDAMI ADESSO” È IL SINGOLO D’ESORDIO DEL GIOVANE TENORE POP-LIRICO


GIUSEPPE FASSARI

GUARDAMI ADESSO” È IL SINGOLO D’ESORDIO DEL GIOVANE TENORE POP-LIRICO

Il cantante siciliano lancia un brano che combina liricità e atmosfere melodiche pop mettendo in luce un testo che incita alla continua ricerca spirituale col fine di trovare nuovi equilibri interiori.

Guardami Adesso’’ rappresenta il forte tentativo dell’anima di trovare risposte ai suoi perché. L’anima infatti fortemente attratta dal desidero di una verità intima diventa meta irraggiungibile dei pensieri. Il testo pone l’accento, seppur con toni a tratti malinconici, sulla eventuale positività che questa continua ricerca porta con sé. Un forte legame tra sentimenti come la debolezza del proprio essere, la delusione e la voglia di riscatto e la necessità di ristabilire nuovi equilibri interiori e spirituali, si impone con convinzione durante ogni strofa della canzone.

Etichetta: EGP Production

BIO

Giuseppe Fassari nasce a Catania il 15 agosto 1990, tenore pop-lirico dotato di voce calda e potente che si ispira alle grandi voci italiane quali Del Monaco, Modugno, Villa, Bocelli. Da ragazzino è concorrente delle svariate kermesse canore della Sicilia ottenendo sempre grandi risultati. Nel 2008, in occasione delle “Festività Primaverili di Palma de Mallorca” si esibisce come rappresentante della musica italiana. Nel 2013 a Innsbruck, Austria, in occasione della “Stagione estiva della danza di Innsbruck”, propone due classici italiani senza tempo. Gli anni a seguire lo vedono concorrente dei più importanti concorsi canori della Sicilia e ospite come interprete classico durante le serate siciliane. Nell’agosto 2015 partecipa al concorso canoro “Vela d’oro” dove si guadagna il pass per un ulteriore concorso nazionale a Milano. Nello stesso mese riceve, con menzione speciale nella categoria “Giovani promesse”, il premio “Targa d’argento – Castagno dei 100 cavalli” giunto alla XXXV edizione e che enumera tra i vincitori di edizioni passate artisti del calibro di Battiato, Carmen Consoli e Antonella Arancio. Nell’aprile 2016 ottiene il primo premio assoluto al Festival “Il Pilone d’Oro” 2016 di Messina. Ha partecipato alla Masterclass di canto tenuta dal tenore vocal-coach RAI, Marco Vito. È spesso ospite di diverse radio locali interessate alla ventata di classica modernità da lui proposta, si esibisce su richiesta deliziando i turisti con i grandi classici italiani tanto amati nel mondo, oltre a prestare la sua voce per svariati eventi musicali. Ha firmato un contratto discografico per l’EGP Production che produce e promuove il progetto inedito su scala nazionale introducendo l’artista nei digital store mondiali con il singolo ‘’Guardami Adesso’’.