#AMICI16: PER LIOTTI RICCARDO MARCUZZO E’ MALEDUCATO, RENATO ZERO LO DIFENDE – VIDEO intervento di Zero


Ad Amici i battibecchi non sono mai mancati e ieri è stata la volta di Riccardo Marcuzzo, cantante della squadra Blu capitanata da Elisa e nei pronostici tra i probabili vincitori di questa sedicesima edizione del talent   Durante la seconda prova, Elisa schiera Riccardo che canta E penso a te. Subito dopo la performance scatta la polemica: Mi sono commosso un po’, ho cantato con il cuore. Per una volta ho cantato senza pensare che ci fossero loro 4, i giudici. Se penso a loro è finita, afferma Riccardo. Maria De Filippi  interviene per smussare l’affermazione: Quando Emma faceva Amici, le hanno detto qualsiasi cosa. I giudizi furono terribili. Emma nel confermare le parole di Maria ha ricordato che le veniva detto che era stonata e non avrebbe avuto un futuro. Nemmeno l’intervento dell’Abbagnato ha interrotto lo sfogo di Riccardo  che insiste: Credo che le critiche costruttive servano, ma sono quelle che arrivano da Elisa e dai vocal coach. Loro si limitano a dire: Mi piace o non mi piace. Con voi quattro non mi trovo proprio a pelle, vi guardo e non mi trovo. A questo punto la Abbagnato gli ha fatto presente che il suo atteggiamento polemico in quel contesto poteva penalizzarlo così come capitò a lei e sbotta: Non va bene rispondere. L’ho fatto una sola volta e mi è costato 13 anni. Per Liotti Riccardo è un maleducato e  a quel punto interviene  Renato Zero in difesa del ragazzo, invitando i giudici a capire la condizione dei ragazzi esclamando: Ma giudici di che? Anche i giudici devono crescere. Io sono stato aceto prima di essere vino. Mi hanno giudicato in tanti. Due palle. E poi:  a stare su quel palco ci si gioca la vita e le speranze e il futuro probabilmente, quindi bisogna stare un pò attenti a non muovere molte critiche agli emergenti perchè è un errore fondamentale” poi ricorda ai ragazzi che importante è partecipare e conclude dicendo a Riccardo Riccardì facce vedé chi sei!

Redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...