EUROVISION SONG CONTEST2017: VINCE IL PORTOGALLO con Salvador Sobral e la sua raffinata “Amar pelos dois” – L’ITALIA CON FRANCESCO GABBANI SI PIAZZA AL SESTO POSTO – GUARDA VIDEO


salvadot

Si è così conclusa la 62esima edizione del Eurovision Song Festival che ha visto transitare, nel corso della sua durata, sul palco al centro dell’Arena dell’International Exhibition Centre di Kiev, affollata da 9mila persone e davanti a un pubblico a casa che ha superato i 200 milioni di spettatori, 42 cantanti in rappresentanza di 42 nazioni. Una semplice gara canora che tuttavia è stata anche lo specchio di crisi e tensioni che attualmente si agitano in Europa (e non solo) che ha visto la defezione della Russia a cui gli organizzatori avevano offerto la possibilità di cambiare cantante oppure di esibirsi in diretta da Mosca, proposta respinta che ha portato al diniego del visto di ingresso in Ucraina. E mentre i Paesi dell’ex blocco sovietico tendono sempre a votarsi l’un con l’altro, come fanno del resto i Paesi del Nord e come fanno reciprocamente Grecia e Cipro, nell’Italia che ospita un piccolo “Paese straniero” che per storia e tradizioni è praticamente una regione d’Italia ogni occasione è  buona per prendere le distanze dalla Nazione che lo ospita, ad esempio di un campanilismo rancoroso e provincialistico. Stiamo parlando dei due punti dati all’Italia da San Marino, bilanciati però da Albania e Malta, che anche quest’anno con il loro voto hanno dimostrato l’immutata simpatia per l’Italia anche al di là del mare.

L’Eurovision Song Contest 2017, è stato vinto per la prima volta dal Portogallo, Salvador Sobral (1989) ha conquistato con la sua raffinata e malinconica Amar pelos dois (scritta dalla sorella che poi si è sibita con lui sul palco ndr),  sia il voto delle giurie di qualità sia quello del televoto, distaccando la Bulgaria, seconda classificata,  di ben 140 punti. Il testo, che parla di un «cuore che deve amare per due», allude anche ai problemi di cuore che hanno impedito al giovane Salvador di partecipare a tutte le prove dell’Eurovision.

Il nostro Francesco Gabbani seppure nelle classifiche di mezza europa che nel corso della kermesse ha letteralmente spopolato sui social, è stato circondato dall’entusiasmo e dal favore dei bookmaker, spinto verso una possibile vittoria dai 115 milioni di visualizzazioni del video della sua Occidentali’s Karma, ha portato sul palco di Kiev un Italia “diversamente” musicale e meno tradizionalista, fermandosi invece ad un comunque dignitoso sesto posto ma portando a casa il Premio della stampa (basata su 500 accreditati ndr). Anche Gabbani aveva indicato nel cantante portoghese Salvador Sobral, con Amar pelos dois, il possibile vincitore, aggiungendo che l’avrebbe votato pure lui.

ASCOLTI:

  • Eurovision Song Contest 2017 – La finale (live) ha registrato 3.741.000 telespettatori, share 20.15%. vincendo la serata del prime time

Redazione

 

 

 

 

8 comments

  1. Ciao a tutti!anche l’Eurovision Song Contest, a quanto pare, è stato “contagiato” da Maria (ma è onnipotente?), la storiella strappalacrime (genere “C’è posta per te” e simili) del giovane musicista portoghese, a quanto pare, ha colpito nel segno, o forse sarà perché il papa è appena transitato da Fatima … Ora, con tutto il rispetto dovuto al ragazzo, che non gode di perfette condizioni di salute, per il quale, volendo, si poteva inventare un premio speciale, la canzone, obiettivamente, era brutta assai e l’interpretazione disperante, orrore anche il secondo posto della Bulgaria che ha spedito in scena quella specie di Thomas (di “Amici”) dopo un’intera giornata di prelievi di sangue. Gabbani ha difeso benissimo i colori nazionali, checchè se ne dica e l’Europa ha dimostrato di detestarci (ma lo sapevamo già).
    Mi ha colpito il concorrente svedese, sembrava uscito da “Pitti Uomo” e aveva qualcosa, nello sguardo, del nostro Fabio Fulco, se sono tutti così, la prossima volta che abbandono i confini patri tiro dritto per la Scandinavia …. non assicurato il ritorno.

  2. Andrò controcorrente ma secondo me la canzonetta di Gabbani non meritava di vincere…ha vinto una canzone ” vera ” voce e melodia , segno che in Europa la pensano diversamente.

  3. I gusti sono gusti. 😋 Tutti, per esempio, hanno detto meraviglie del brano di ermal meta. A me fa venir voglia di tagliarmi le vene😁.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...