Giorno: luglio 26, 2017

WIND SUMMER FESTIVAL ultima puntata: ancora leader degli ascolti del Prime Time! Fabri Fibra,Ermal Meta e, per i giovani, I Desideri, i vincitori – VIDEO


Comunicato Stampa

wsf

WIND SUMMER FESTIVAL

IN ONDA IERI SERA LA QUARTA E ULTIMA PUNTATA

CON OLTRE 2.700.000 SPETTATORI

LA TRASMISSIONE SI CONFERMA LEADER

DEGLI ASCOLTI TV DEL PRIME TIME

FABRI FIBRA vince il premio “WIND SUMMER FESTIVAL”, con il brano “PAMPLONA” (feat. Thegiornalisti)  incoronata “canzone dell’estate”! (il premio è stato assegnato da EarOne al brano numero 1 della classifica dell’airplay radiofonico tra quelli proposti nelle quattro puntate) 

ERMAL META vince il “PREMIO RADIO 105” con il brano “RAGAZZA PARADISO” riconoscimento arrivato grazie anche alle preferenze degli utenti di 105.net che, dal 17 al 24 giugno, hanno potuto esprimere la propria preferenza tra le 51 canzoni in gara, selezionando la “top-ten”. Tra queste è stata premiata proprio “Ragazza Paradiso

 

I DESIDERI si aggiudicano la GARA DEI GIOVANI   con “Uagliò”battendo all’ultimo i rivali Shade e Mahmood  che si sono sfidati ieri nel quarto e ultimo appuntamento.

Ieri sera, martedì 25 luglio, è andata in onda su Canale 5 l’ultima delle quattro puntate del “WIND SUMMER FESTIVAL”! Per la quarta settimana consecutiva, la trasmissione si conferma leader del prime time, vincendo gli ascolti della serata con 2.788.000 spettatori (e un picco di 3.614.000 telespettatori alle 22.35), il 16,35% di share, il 17,95% sul target commerciale e un ottimo riscontro tra i giovanissimi, con il 27,3% sul target 15/24 anni.                                                                                

Il “WIND SUMMER FESTIVAL” è stato l’argomento più discusso anche sui social network: l’hashtag ufficiale #WINDSUMMERFESTIVAL è stato per tutta la sera al primo posto dei Trending Topic Italia ed è entrato anche ai vertici dei Trending Topic mondiali!

Per la prima volta in partnership con Wind, il “WIND SUMMER FESTIVAL” è stato condotto da ALESSIA MARCUZZI, accompagnata da NICOLÒ DE DEVITIIS e DANIELE BATTAGLIA, al loro debutto sul palcoscenico della manifestazione. La regia è stata di Roberto Cenci.

Wind è uno dei brand di Wind Tre Spa, l’azienda leader del mercato mobile italiano.

Questi i nomi degli artisti che si sono alternati nelle 4 serate: Giorgia, Elisa, Il Volo, Fabri Fibra, Gianna Nannini, Emma, Fiorella Mannoia, Francesco Renga, Nek, Max Pezzali, Francesco Gabbani, J-Ax & Fedez, LP, 2Cellos, Jasmine Thompson, Jax Jones, Ofenbach, Ermal Meta, Paola Turci, Syria, Takagi & Ketra, Lorenzo Fragola e Arisa, Giusy Ferreri, The Kolors, Thegiornalisti, Umberto Tozzi, Cristina D’Avena, Benji & Fede e Annalisa, Fabio Rovazzi, Michele Bravi, Nina Zilli, Raphael Gualazzi, Riki, Samuel, Alessio Bernabei, Alex Britti, Alexia, Baby K, Bianca Atzei, Chiara, Elodie, Fabrizio Moro, Federica, Gabry Ponte con Favji e Giulia Penna, Gaia, Gary Dourdan, Ghali, Il Cile, Irama, Jake La Furia, Kadebostany, Lodovica Comello, Mario Venuti, Sergio Sylvestre, Briga, Fred De Palma, Thomas, Tiromancino, Valeria Rossi, Enrico Papi e gli Autogol.

Questi i protagonisti della gara dei giovani: Amara, i Desideri, LowLow, Mahmood, Tony Maiello e Shade.

Il Wind Summer Festival è stato prodotto e organizzato da F&P Group in collaborazione con iAM Management e con Mediaset.

Gli autori del programma sono stati: Max Ferrigno, Alessandra Scotti, Ermanno Labianca, Simone Di Rosa.

RADIO 105 è stata la radio ufficiale del WIND SUMMER FESTIVAL”.

Redazione 

L’Ater (Azienda territoriale per l’edilizia residenziale del comune di Roma) contro Alessandra Amoroso… Ecco perchè


al.JPG

A quanto pare la burocrazia non fa sconti a nessuno e secondo quanto riporta l’Huffington Post,  il video musicale del  successo  di Alessandra Amoroso   Fidati ancora di me, girato tra i palazzi Ater di Tor Marancia, a Roma, con i murales del progetto “Big city life” divenuti famosi negli ultimi tempi, sarebbe per così dire “abusivo”. Pertanto l’azienda per l’Edilizia Residenziale pubblica ha fatto causa alla cantante.

Ecco i fatti come riportati dal Corriere della Sera – edizione romana:  la denuncia della Ater – presentata il 4 luglio scorso – è che la cantante non abbia né pagato il canone d’affitto né richiesto un’autorizzazione.

Franco Mazzetto [direttore generale Ater, ndr.] ha presentato una denuncia-querela in procura rilevando “un danno patrimoniale e gli estremi del reato di invasione di edifici peraltro nella forma perseguibile d’ufficio trattandosi di edilizia residenziale appartenente ad un ente pubblico”.

Eppure, inizialmente la società che rappresenta l’interprete di Vivere a colori aveva contattato l’Ater.

La prima mail risale a febbraio scorso, con la quale la società (la “BMovie Italia srl”) chiese l’autorizzazione per effettuare le riprese. Quindi la risposta dell’azienda, che si dice disponibile a concedere il via libera a patto, però, che si segua l’iter autorizzativo e, contestualmente, si paghi il canone previsto: vale a dire mille euro al giorno e una cauzione di 2.500. Infine la risposta negativa da parte della produzione della popstar […], che indusse Ater a pensare a una rinuncia definitiva.

In conclusione per Ater sono stati compiuti i reati di “invasione di edificio e truffa”. Ai giudici l’ardua sentenza…

Redazione