FLOP DI “CHE TEMPO CHE FA” SU #RAI1: IL CODACONS SILURA FAZIO E CHIEDE LA CHIUSURA DEL PROGRAMMA.


Il contratto di Fabio Fazio con Rai1 pare non essere nato sotto una buona stella. I bassi ascolti registrati nella puntata di lunedì, appena il 9%, rispetto a tre volte tanto il dato registrato dal competitor, Canale5, ha acceso ancora una volta i riflettori sugli  alti compensi riconosciuti al conduttore che, alla luce dei fatti, non parrebbero giustificati dagli ascolti in caduta libera.  Un flop questo che ha allertato il  Codacons che chiede alla Rai una decisione drastica: la risoluzione del contratto di Fabio Fazio e la chiusura del programma.

Ecco quanto dichiarato dal Presidente del Codacons Carlo Rienzi:

I dati relativi all’audience del programma sono drammatici –  Numeri che diventano ancor più gravi se si considera il contratto plurimilionario firmato dal conduttore e gli elevati costi di produzione di Che tempo che fa. Alla luce di ciò, il Codacons ha deciso di scrivere ai vertici Rai per chiedere la risoluzione del contratto che lega Fabio Fazio alla rete, e la chiusura del programma, considerato che in circostanze analoghe altre trasmissioni sono state soppresse senza tanti sconti”.

Non solo – si legge ancora nella nota – L’associazione sta preparando un esposto alla Corte dei Conti in cui si chiamano in causa i 704mila euro a stagione che la Rai paga per i diritti del format di Che tempo che fa, format incomprensibile dal momento che il programma è una semplice intervista con il conduttore dietro una scrivania, e si chiede di verificare eventuali usi distorti dei fondi pubblici raccolti attraverso il canone. Il rischio inoltre è che anche gli inserzionisti potrebbero ora abbandonare la rete, considerati gli ascolti deludenti di Fazio”.

Redazione

  

One comment

  1. Mettere alle 23 di lunedi il programma è al rischio, troppo tardi. Come Kudos sul Rai 4, hanno bassissimo ascolti. In questo lunedi poi è stato particolarmente sfortunato.Causa della partita di calcio tutto è stato rimandato ad un orario assurdo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...