Month: ottobre 2017

FABRIZIO FRIZZI: LA FAMIGLIA RINGRAZIA E CHIEDE RISERBO – Carlo Conti torna a condurre l’Eredità


 frizzzi

A circa una settimana dall’ischemia che ha colpito Fabrizio Frizzi, la famiglia   ha ringraziato in un comunicato il pubblico gli amici e la Rai per l’affetto dimostrato  ma ha anche chiesto il massimo riserbo in linea col pensiero del conduttore che ha  sempre chiesto la massima discrezione per la propria vita privata.

Questo il comunicato:

 “il pubblico, gli amici e la Rai per il grande affetto e l’attenzione dimostrata per le condizioni di salute di Fabrizio. Fabrizio, nella sua vita personale e professionale, ha sempre tenuto in grandissima considerazione il rispetto per le persone, chiedendo al tempo stesso la massima discrezione per la propria vita privata”. E continua: “Ed è questo stesso tipo di considerazione che Fabrizio chiede, ora, a tutti coloro che gli vogliono bene, in attesa di rientrare al più presto per tante, nuove ed appassionanti… ghigliottine”.

La Rai intanto ha ufficializzato, attraverso Twitter, che a partire dal 30 ottobre sarà Carlo Conti a condurre “L’Eredità”.

Redazione

Massimo Giletti: esordio su La7 il 12 novembre: «Con Cairo abbiamo deciso di andare in onda contro Fazio la domenica sera»


L’annuncio di Massimo Giletti Giovedì 26 ottobre  dagli studi di Piazza Pulita su La7,   di andare in onda col suo nuovo programma sulla rete di Cairo,  la domenica, assume alla luce dei fatti  i contorni di una “sottile”  vendetta «Andrò in onda la domenica sera contro Fabio Fazio», ha detto.

Giletti è stato messo all’angolo dalla Rai e praticamente costretto ad andarsene con la chiusura de l’Arena, il programma spin-off di Domenica In che considerati i dati di ascolto    nel corso dei 13 anni di vita   è diventata una trasmissione a sé stante e un appuntamento atteso dal pubblico della domenica.

Una decisione dei vertici Rai molto chiacchierata che è arrivata  persino in Parlamento, considerati i dati di ascolto  in costante crescita del programma di Giletti  che dava del filo da torcere ai  diretti concorrenti  sulle altre reti e spesso  si imponeva negli ascolti e, ancor più chiacchierata,  visti i risultati non proprio esaltanti che sta ottenendo Che tempo che Fa , il programma di Fabio Fazio traslocato in RaiUno da Raitre, che non supera il 14,9% di share rispetto a circa il 21% che faceva su Rai3. Una situazione che, come riportano i media, ha messo in allarme gli investitori pubblicitari che, ora, stanno per chiedere di rinegoziare i contratti o di chiuderli dal momento che la Rai aveva garantito loro uno share tra 16 e il 18%.

E d’altra parte, sempre su RaiUno, non va meglio con Domemica In condotto dalle sorelle Parodi su cui tuttavia la Rai è fiduciosa:  Abbiamo costruito un programma nuovo che ha bisogno di un po’ di rodaggio. Cristina Parodi è una grande professionista e sta già studiando dei correttivi. Siamo tranquilli. Detto questo, noi facciamo servizio pubblico: dobbiamo fare ascolti con una tv diversa da quella di Barbara D’ Urso. Ma intanto “Barbarella”  fa il botto con la sua Domenica Live,  ogni domenica leader incontrastato di fascia. E restando in tema di scelte flop di RaiUno non va meglio per Celebration il programma del sabato sera che, alla seconda puntata, ha registrato l’ 11% di share,  meno della metà del 26,7% di Tu si que vales, lo show di Canale 5.

Insomma, come osserva il deputato dem Michele Anzaldi: In Rai si tolgono o si spostano i programmi che funzionano. E lo spazio che resta vuoto viene conquistato dai concorrenti.

Massimo Giletti, che esordirà col suo programma su La7 a partire dal 12 novembre, “sfrattato” da RaiUno forse perché troppo populista e sanguigno, per far posto alla sobrietà e all’ eleganza del conduttore più radical chic della Tv, col suo annuncio :“[…] Con Cairo abbiamo deciso di andare in onda contro Fazio la domenica sera” sembra proprio intenzionato a “punire” “Mamma Rai”  seppure nella consapevolezza  che gli ascolti di La7 non potranno essere quelli di RaiUno : “Certo, Davide contro Golia, però nella vita bisogna avere coraggio e io credo sia giusto continuare a raccontare il Paese proprio la domenica”.

Su La7 Massimo Giletti porterà la sua idea di talk show, continuerà a mettere in luce le “storture” e le criticità del nostro Bel Paese convinto di poterlo fare a modo suo e senza condizionamenti: «La domenica c’era chi non mi voleva far parlare – ma io sono un uomo libero, lo sono sempre stato. E credo nell’informazione libera. Di destra o di sinistra anche marcata, non mi interessa, ma che sia libera e rispettosa delle idee altrui. Qualcuno mi ha impedito di raccontare il Paese, mi ha proposto qualcosa che non potevo, per dignità, accettare e allora credo che la domenica, che per anni è stato il mio giorno, sia oggi il momento in cui calarsi la maschera.

E a Formigli di Piazza Pulita che gli chiede il motivo della cancellazione del suo storico programma  L’Arena, Giletti ha risposto: “Io ovviamente so qual è la ragione ma a me non devono dare una spiegazione, la devono dare ai 4 milioni di italiani che seguivano L’Arena la domenica. Loro pagano il canone”.

 

Redazione

RAI2: QUELLI CHE IL CALCIO Ospite Paola Turci con il nuovo singolo “Off line” 


Torna domenica 29 ottobre alle 13.45 l’appuntamento settimanale con “Quelli che il Calcio”, condotto da Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu e Mia Ceran.
Grande musica italiana con Paola Turci che presenta al pubblico il nuovo singolo “Off line”, tratto dall’album   uscito il 27 ottobre “Il secondo cuore New Edition”, la nuova versione dell’album uscito lo scorso marzo con grande successo di pubblico e critica, che la cantautrice porterà in tour dal 15 novembre in tutta Italia. Accompagnati dalla band dei Jaspers, Paola, Luca e Paolo si esibiranno anche nell’immancabile centone.
Dopo l’esibizione, la cantante raggiunge il grande tavolo di Quelli che il calcio, che questa settimana ospita Dan Peterson, Eleonora Pedron, Diego Abatantuono e, come ogni domenica, il guru dei motori Giorgio Terruzzi, l’arbitro degli arbitri Paolo Casarin e il Campione del Mondo Fulvio Collovati.
Redazione 

29/10/2017 – 18:45 #RAI1: INSOLITI IGNOTI Appuntamento speciale con il quiz di Amadeus


Risultati immagini per amadeus
Domenica 29 ottobre, nel preserale di Rai1, alle 18:45, andrà in onda una puntata di “Soliti Ignoti – Il ritorno”, il game show condotto da Amadeus e prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy, che, per l’occasione si intitolerà “INsoliti Ignoti”. Anche in questo appuntamento, che durerà fino alle 19:25 per lasciare poi la linea al GP di Formula 1 del Messico, Amadeus guiderà le indagini del concorrente che dovrà utilizzare logica, intuito e capacità di osservazione per abbinare agli “ignoti” presenti in studio la giusta identità e vincere il montepremi in palio.
Redazione

Tale e quale show 7, puntata del 27 ottobre: vince Filippo Bisciglia-Ligabue secondo Marco Carta-RinoGaetano


 

Vince la sesta puntata di Tale e Quale Show 2017 in onda ieri su Rai1 Federico Bisciglia con 54 voti, Marco Carta si piazza al secondo posto e viene definito l’eterno secondo con 52 voti ma di fatto è così solo nella classifica finale settimanale, perchè invece in quella generale provvisoria Marco Carta capeggia la classifica con 326 punti, al secondo posto Annalisa Minetti con 318 punti e Filippo Bisciglia al terzo posto con 306 totali. Ma comunque ovviamente niente è ancora deciso e tutti sono in gara per le primissime posizioni anche se sono divisi da pochi  punti di differenza. Di certo ora i punti hanno un loro peso, perché tra due settimane (nell’ottavo appuntamento che andrà in onda eccezionalmente di sabato, l’11 novembre) terminerà la prima parte del programma con la proclamazione del “Campione di Tale e Quale Show 7”.

Tuttavia il clima che si respira tra i concorrenti sembra sereno e di stima reciproca tanto che Federico Bisciglia al momento di esibirsi in chiusura del programma ha voluto vicino a se l’amico e rivale Marco Carta quasi a dividere con lui la sua vittoria. E probabilmente Marco Carta che ha imitato emozionando Rino Gaetano ottenendo   l’ ovazione e la standing ovation del pubblico in studio condivisa dalla  Giuria in piedi e l’elogio di Christian De Sica che ha detto: “a differenza degli altri sei stato subito bravo e in una sola parola Tale e Quale era anche il concorrente a cui andavano le preferenze della giuria.

Ascolti: Il varietà di Rai 1 capitanato da Carlo Conti vince ancora una volta la gara degli ascolti del venerdì sera con 4.514.000 i telespettatori  (share 21.35%) distaccando di netto  il competitor Il segreto : 2.775.000 della soap di Canale 5 (share 12.6%).

Ecco le imitazioni che vedremo, sabato 11 novembre, nella settima puntata di Tale e Quale, la penultima di questa edizione prima del Torneo: Claudio Lippi – Adriano Celentano; Platinette – Bobby Solo; Filippo Bisciglia – Claudio Baglioni; Alessia Macari – Mariah Carey; Valeria Altobelli – Noa; Marco Carta – Pharrell Williams; Dario Bandiera – Andrea Boccelli; Federico Angelucci – Freddie Mercury; Piero Mazzocchetti – Mino Reintano; Edy Angelillo – Roberta Kelly; Benedetta Mazza – Malika Ayane e Annalisa Minetti – Lara Fabian.

Redazione

Gabriel Garko, Gloria Guida, Alessio Boni e Omar Pedrini ospiti a “Verissimo”


Sabato 28 ottobre su Canale 5, nuovo appuntamento con Verissimo.

Silvia Toffanin accoglierà per la prima volta in studio l’attrice Gloria Guida, icona della commedia all’italiana.

A Verissimo, inoltre, il bello per eccellenza della fiction Gabriel Garko, la storia tra luci e ombre del rocker Omar Pedrini e per la prima volta ospite del talk show l’attore Alessio Boni.

Gli ex gieffini Chicca e Giovanni presenteranno in studio la loro piccola Ginevra.

E, infine, direttamente da ‘Grande Fratello Vip’ sarà ospite l’ultima eliminata dalla casa più spiata d’Italia: l’angelo del volley Veronica Angeloni.

Redazione

JERRY CALA’: FALSO CHE HO TRADITO MARA VENIER IL GIORNO DEL MATRIMONIO, VI RACCONTO COM’E’ ANDATA


ungiornodapecora2017

“Non è vero che ho tradito Mara Venier nel giorno del nostro matrimonio, sono passati 35 anni e non era nemmeno il giorno delle nozze”. A parlare è Jerry Calà, che ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, ha risposto alle ‘accuse’ rivoltegli dalla Venier, sua ex moglie, che qualche giorno fa aveva detto di averlo ‘beccato’ a tradirlo proprio appena sposati. “Noi ci siamo sposati a Las Vegas, e Mara si riferiva ad un weekend che avevamo fatto dopo il matrimonio, a Castiglioncello, circa un mese dopo le nozze”. Ma è vero che in quella occasione stava facendo sesso con un’altra in bagno? “No, non è vero. Mi ha trovato che parlavo fitto fitto con una. Ma la signora Venier dovrebbe dire che lei soffriva di una gelosia quasi morbosa”. Fitto fitto? “Si, parlavo fitto fitto, era una festa, eravamo tutti un po’ brilli”. Oggi i rapporti con la Venier come sono? “Ci vogliamo un grandissimo bene”. L’ha picchiata? “Non me la ricordo, forse qualche ‘bastonata’ me l’avrà data!”.

VIDEO / CLICCA QUI PER J. CALA’ A UN GIORNO DA PECORA RAI RADIO1: https://wetransfer.com/downloads/869dca75a8fd35b47483c250d1cceae120171027111521/ec5880341d1bdc724120bfdae393871c20171027111521/6b0cac

da @Redazione@1giornodapecora 

Amanda Lear a Domenica Live per replicare alle dichiarazione di Simona Izzo “Amanda era un uomo…”? Nemmeno a peso d’oro!


Dopo le dichiarazioni a Domenica Live di Simona Izzo: “Amanda era un uomo, lei stessa non ha mai confermato né smentito”, ad avvalorare poi la tesi ci ha pensato la contessa Patrizia De Blanck: “Sì, Amanda era un uomo. Si chiamava Peki d’Oslo“, Barbara d’Urso ha ben pensato di dare la possibilità all’interessata di replicare, per cui Mediaset avrebbe offerto ad Amanda Lear  15 mila euro per un’ospitata. La fonte della notizia  sarebbe una  indiscrezione   raccolta da una giornalista di Libero, ma l’invito sarebbe stato declinato nonostante la stessa Amanda Lear  in passato abbia spesso giocato sulla sua presunta ambiguità  per poi confermare nel tempo di essere sempre stata donna.

Redazione

Papa Bergoglio porta la sua voce nello spazio intervistando l’astronauta Paolo Nespoli in volo a 400 km dalla terra


papa

Papa Bergoglio nelle insolite vesti di intervistatore ieri pomeriggio si è video-collegato per venti minuti dal Vaticano con l’austronauta brianzolo Paolo Nespoli sulla Stazione spaziale internazionale.

Il Papa ha così esordito:

Buongiorno o buonasera, perché quando si è nello spazio mai si sa, penso che lì nella stazione spaziale le giornate scorrono in modo diverso, vero?” “Ringrazio voi e quanti hanno organizzato questo collegamento che mi dà la possibilità di incontrarvi e di rivolgervi alcune domande. Comincio subito con la prima domanda: l’astronomia ci fa contemplare gli orizzonti sconfinati dell’universo e suscita in noi le domande da dove veniamo dove andiamo. Chiedo a lei, Dottor Nespoli, alla luce delle sue esperienze nello spazio qual è il suo pensiero sul posto dell’uomo nell’universo?“.

Risponde Nespoli (principale interlocutore per via della lingua) “Santo Padre”,  questa è una domanda complessa, io sono una persona tecnica, un ingengere, quando si parla di queste cose rimango anch’io perplesso, è un discorso molto delicato. Penso che il nostro obiettivo qua è quello di conoscere il nostro essere, riempire la conoscenza, capire quello che ci sta attorno. Più conosciamo e più ci rendiamo conto di conoscere poco. Mi piacerebbe che persone come lei, non solo ingegneri e fisici, teologi, filosofi, scrittori, poeti venissero qui nello spazio per esplorare cosa  vuole dire avere un essere umano nello spazio”.

E’ vero quello che lei dice“, ha commentato il Papa, “ma in questa sala da cui vi sto parlando si trova, come vedete, un arazzo artistico ispirato a Dante, ‘l’amor che muove il sole e le altre stelle’. Vi chiedo che senso ha per voi che siete tutti ingegneri e astronauti chiamare amore la forza che muove l’universo?”

A rispondere, questa volta, con la successiva traduzione di Nespoli, è stato il russo Segey Ryazanskiy, che ha fatto riferimento “a un libro che sta leggendo qua sopra, il piccolo principe di Saint Exupery, la storia del ragazzo che darebbe volentieri la propria vita per tornare piante e animali sulla terra e sostanzialmente l’amore è quella forza che ti dà la capacità di dare la tua vita per qualcuna altro“.

Mi piace questa risposta. Grazie di cuore per questo colloquio. Il Signore benedica voi il vostro lavoro e le vostre famiglie. Pregherò per voi e voi per favore pregate per me”.

“Grazie di essere stato con noi nella stazione spaziale“, ha concluso Nespoli, “averci portato più in alto, averci tirato fuori dalla meccanicità quotidiana e averci fatto pensare a cose pi grandi di noi“. L’equipaggio della Missione 53 a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, in volo a 400 km dalla Terra.

Redazione

27/10/2017 – 21:25 #RAI1: TALE E QUALE SHOW – Sfida aperta per la vittoria finale tra i 12 trasformisti


teq.jpg
Confermatosi anche la settimana scorsa vincitore del prime-time con ottimi ascolti, venerdì 27 ottobre torna alle 21.25Tale e Quale Show”, il varietà di punta di Rai1 condotto da Carlo Conti. In diretta ed esclusivamente dal vivo, continuano le straordinarie esibizioni dei 12 protagonisti del programma oramai diventati beniamini del pubblico.  E la classifica generale si è puntualmente stravolta, con veri e propri ribaltoni. Insomma, niente è ancora deciso. Anzi, tutti sono divisi da pochissimi punti e in gara per le primissime posizioni. E ora i punti sono davvero “pesanti”, perché tra due settimane (nell’ottavo appuntamento che andrà in onda eccezionalmente di sabato, l’11 novembre) terminerà la prima parte del programma con la proclamazione del “Campione di Tale e Quale Show 7”. Insieme a lui (o lei), gli altri 5 miglior classificati “sfideranno” i campioni delle precedenti edizioni nelle restanti 3 puntate per il titolo di “Campionisssimo di Tale e Quale Show 2017”.
Queste le trasformazioni previste per i 12 protagonisti dello show: Valeria Altobelli dovrà “immedesimarsi” in Annie Lennox, Edy Angelillo se la vedrà con l’estro di Angelo Branduardi, Federico Angelucci ricorderà il mito del “reuccio” Claudio Villa, Dario Bandiera imiterà l’ex frontman degli Spandau Ballet, Tony Hadley, Filippo Bisciglia sarà impegnato con Ligabue, Marco Carta omaggerà l’ironia in musica di Rino Gaetano, Claudio Lippi sarà alle prese con Nicola Di Bari, Alessia Macari si metterà alla prova con l’energia di Alexia, Benedetta Mazza vestirà i panni di Claudia Mori, Piero Mazzocchetti e Annalisa Minetti interpreteranno due icone della musica come Tom Jones e Barbra Streisand, Mauro Coruzzi (Platinette) porterà sul palco il ricordo di James Brown.
Questa la classifica provvisoria: Annalisa Minetti, Marco Carta, Filippo Bisciglia, Dario Bandiera, Piero Mazzocchetti, Federico Angelucci, Alessia Macari, Valeria Altobelli, Platinette, Benedetta Mazza, Edy Angelillo, Claudio Lippi.
Gabriele Cirilli, alle prese anche con i personaggi dei cartoni animati, nella sua “missione impossibile” della settimana allieterà i più piccoli (ma non solo) con Kung Fu Panda.
Redazione
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: