Giorno: gennaio 29, 2018

Sfera Ebbasta è il padrone incontrastato delle charts: primo tra gli album, piazza 11 brani tra i primi 12 singoli!…


sfera ebbasta

CLASSIFICHE 26 GENNAIO 2018
Rilevate dalla FIMI-Nielsen-GfK-EarOne su tutto il territorio italiano

CLASSIFICA ALBUM 26 GENNAIO 2018

01 ROCKSTAR (Sfera Ebbasta)
02 NO COMMENT (Nitro)
03 ÷ (DIVIDE) (Ed Sheeran)
04 CHOSEN (Maneskin)
05 ORONERO LIVE – DELUXE EDITION (Giorgia)
06 OH, VITA! (Jovanotti)
07 VASCO MODENA PARK (Vasco Rossi)
08 TUTTE LE MIGLIORI (Mina/Celentano)
09 2640 (Francesca Michielin)
10 AMORE CHE TORNI (Negramaro)
11 FACCIO UN CASINO (Coez)
12 SONGS OF EXPERIENCE (U2)
13 ALBUM (Ghali)
14 POSSIBILI SCENARI (Cesare Cremonini)
15 DUETS – TUTTI CANTANO CRISTINA (Cristina D’Avena)
16 REVIVAL (Eminem)
17 EVOLVE (Imagine Dragons)
18 PRISONER 709 (Caparezza)
19 SFERA EBBASTA (Sfera Ebbasta)
20 DEDICHE E MANIE (Biagio Antonacci)

CLASSIFICA SINGOLI 26 GENNAIO 2018

01 CUPIDO (Sfera Ebbasta feat. Quavo)
02 ROCKSTAR (Sfera Ebbasta)
03 SCIROPPO (Sfera Ebbasta feat. Drefgold)
04 RICCHI X SEMPRE (Sfera Ebbasta)
05 SERPENTI A SONAGLI (Sfera Ebbasta)
06 PERFECT (Ed Sheeran)
07 UBER (Sfera Ebbasta)
08 XNX (Sfera Ebbasta)
09 20 COLLANE (Sfera Ebbasta)
10 BANCOMAT (Sfera Ebbasta)
11 LEGGENDA (Sfera Ebbasta)
12 TRAN TRAN (Sfera Ebbasta)
13 LA MUSICA NON C’È (Coez)
14 IRRAGGIUNGIBILE (Shade feat. Federica Carta)
15 HAVANA (Camila Cabello feat. Young Thug)
16 CHOSEN (Maneskin)
17 IPERNOVA (Mr.Rain)
18 ECHAME LA CULPA (Luis Fonsi & Demi Lovato)
19 LEAVE A LIGHT ON (Tom Walker)
20 WHATEVER IT TAKES (Imagine Dragons)

CLASSIFICA RADIO 26 GENNAIO 2018

01 GET OUT OF YOUR OWN WAY (U2)
02 NO ROOTS (Alice Merton)
03 HAVANA (Camila Cabello feat. Young Thug)
04 WHATEVER IT TAKES (Imagine Dragons)
05 HOW LONG (Charlie Puth)
06 PERFECT (Ed Sheeran)
07 L’ISOLA (Emma)
08 OH, VITA! (Jovanotti)
09 DA SOLA/IN THE NIGHT (Takagi & Ketra feat. Tommaso Paradiso & Elisa)
10 POETICA (Cesare Cremonini)
11 BAMBOLA (Betta Lemme)
12 LEAVE A LIGHT ON (Tom Walker)
13 IO NON ABITO AL MARE (Francesca Michielin)
14 STAVO PENSANDO A TE (Fabri Fibra feat. Tiziano Ferro)
15 LA PRIMA VOLTA (Negramaro)
16 COME NEVE (Giorgia & Marco Mengoni)
17 KATCHI (Ofenbach feat. Nick Waterhouse)
18 CINEMA (Gianna Nannini)
19 SHE’S ON MY MIND (JP Cooper)
20 FORTUNA CHE CI SEI (Biagio Antonacci)

[Fonte MusicMap]

“MADE IN ITALY” DI LUCIANO LIGABUE È IL FILM PIÙ VISTO DEL WEEKEND.


 

“MADE IN ITALY” È IL FILM PIÙ VISTO DEL FINE SETTIMANA.
NEL SUO PRIMO WEEKEND DI PROGRAMMAZIONE INCASSA
1.411.655 EURO CON OLTRE 200.000 PRESENZE

Il film è prodotto da Domenico Procacci per FANDANGO,  distribuito da MEDUSA e diretto da Luciano Ligabue.

Domenico Procacci  commenta così questo risultato:

È un bellissimo risultato, ottenuto non solo grazie all’affetto dei fan di Luciano, ma soprattutto grazie al film che sta arrivando al cuore degli spettatori. E poi ho altri motivi per essere felice. Questo film, anche se ha molti momenti di leggerezza, non è una commedia, e da sempre sostengo che non si può lavorare su quell’unico genere. Inoltre è un film che racconta questo paese, il momento che viviamo. E lo fa emozionando, divertendo ma facendo riflettere su temi importanti. Questo dimostra che un cinema che fa pensare e che non sia solo evasione è possibile.

Giampaolo Letta (Ad Medusa Film) dichiara: 
Made in Italy, come ha raccontato Luciano Ligabue, è una dichiarazione d’amore per il nostro Paese, parla di gente perbene, con forti valori per le proprie radici è soprattutto una bella storia d’amore di forti sentimenti. Questi elementi sono stati premianti e rassicuranti sia  per il cinema italiano che ha bisogno di sceneggiature diverse e di connubi nuovi che per il pubblico”.

Baustelle, Benvegnu, Brunori, Caparezza, Ermal Meta nella “TOP 2017” del Forum del giornalismo musicale


ECCO LA “TOP 2017” DEL FORUM DEL GIORNALISMO MUSICALE: BAUSTELLE, BENVEGNU, BRUNORI, CAPAREZZA E META

NEI PROSSIMI GIORNI IL VOTO PER DECIDERE IL MIGLIOR DISCO DELL’ANNO

Sono i Baustelle con “L’amore e la violenza”, Paolo Benvegnu con “H3+”, Brunori Sas con “”A casa tutto bene”, Caparezza con “Prisoner 709” ed Ermal Meta con “Vietato morire” i cinque finalisti nel referendum promosso dal Forum del giornalismo musicale sui migliori album dell’anno 2017.

Gli aderenti al Forum (giornalisti e critici di testate di vario tipo, dai quotidiani alle webzine alle radio) sceglieranno ora nella rosa dei finalisti il vincitore assoluto del “Top 2017”.

Il Forum del giornalismo musicale, un format unico in Italia ideato da Giordano Sangiorgi e diretto da Enrico Deregibus, ha visto sino ad ora due edizioni, nel 2016 e 2017, a Faenza ed una speciale a Roma nello scorso mese di dicembre.Ha ospitato nei suoi primi due anni numerose iniziative: tavoli di lavoro, assemblee, lezioni, corsi di aggiornamento, incontri con figure professionali. Sono stati coinvolti sino ad oggi oltre 200 giornalisti, da quelli delle grandi testate a quelli delle webzine, sino alle radio e tv. Si tratta di una occasione unica per affrontare da molti punti di vista i temi centrali del giornalismo musicale di oggi: il rischio di estinzione, il nuovo ruolo, la carenza di spazi, l’interazione fra media diversi e molto altro. All’interno del Forum sta nascendo il progetto di una associazione di giornalisti e critici musicali, esigenza maturata durante le due edizioni di Faenza.

Redazione

A Sanremo, super ospiti: Pausini, Negramaro, Morandi e Nannini


Michelle Hunziker pronta per Sanremo 11

Al Festival di Sanremo 68a edizione che si aprirà il prossimo 6 febbraio dopo i nomi degli ospiti internazionali, già noti da qualche giorno che sono: James Taylor e Sting con Shaggy, sono stati rivelati, secondo quanto riporta l’Ansa, anche i nomi degli ospiti italiani. Pertanto saliranno sul palco dell’Ariston: Laura Pausini, Gianna Nannini, Gianni Morandi e i Negramaro e sembrerebbe che tutti si esibiranno in due brani di cui uno scelto tra i successi di Baglioni che  duetterà con tutti e quattro.

Ricordiamo che Claudio Baglioni, nel doppio ruolo di direttore artistico e conduttore di  Sanremo sul palco sarà affiancato da  Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker.

Redazione

#LA7 “NON E’ L’ARENA”: Massimo Giletti in onda con l’influenza è costretto a interrompere la trasmissione


Massimo Giletti, malore in diretta durante "Non è l'Arena"

Nella puntata di domenica 28 gennaio di  Non è l’Arena su La7, Massimo Giletti è apparso fortemente affaticato ed è stato vittima di un malore che l’ha costretto a interrompere la trasmissione.

Successivamente è stato lo stesso giornalista a  precisarne il motivo.  E’ capitato subito dopo l’intervista al ministro Marianna Madia, il giornalista ha chiesto di sedersi prima di precisare di essere andato in onda con l’influenza e di essere costretto ad interrompere la trasmissione.

Le trasmissioni sono poi continuate con un blocco registrato di Non è l’Arena.

Redazione