#SANREMO: POLEMICA SUL BRANO DI META-MORO, LA RAI CI METTE UN PUNTO: “Il brano ha i requisiti di una canzone nuova. Quindi rimane in gara” GUARDA VIDEO


metamoro

Non Mi  Avete Fatto Niente il brano presentato alla 68a edizione del Festival di Sanremo in duetto da Ermal Meta e Moro,  ha fatto scoppiare una polemica che fino a qualche ora fa  accusava  i due cantautori di plagio, perchè  il brano è apparentemente troppo simile ad  un brano che si intitola “Silenzio” e che fu presentato per le selezioni di Sanremo Giovani nel 2015.  Ma di fatto i due interpreti nelle settimane che precedevano  Sanremo avevano anticipato e ribadito  che la canzone in gara  e’ stata sviluppata dal ritornello di una canzone di Febo, tra l’altro coautore insieme a Meta e Moro di Non Mi Avete Fatto Niente. Il messaggio forse  non è stato recepito da qualcuno che nella foga di trovare qualcosa di sensazionale su cui scrivere non ha tenuto conto che  entrambi i cantautori sono seri e di esperienza e che quindi – relativamente alla citazione contenuta nella canzone presentata al Festival – non sarebbero mai caduti nell’ingenuità di superare i limiti previsti dal regolamento  rischiando l’eliminazione.

E infatti, Claudio Fasulo, vice direttore di Rai1, in un comunicato stampa ufficiale,pone fine alla polemica.

 

Il brano ha i requisiti di una canzone nuova. Quindi rimane in gara. L’autore aveva dichiarato fin da subito la rielaborazione di un suo brano. Il regolamento prevede che una citazione o un’autocitazione, come in questo caso, possano occupare fino a un terzo del brano in gara. Quindi il brano ha tutte le carte in regola.

 

 Redazione

3 comments

  1. Sono stati momentaneamente sospesi dalla gara ( giustamente) in attesa di ulteriori verifiche, al loro posto per questa sera è stato sorteggiato Rubino..o il regolamento vale per tutti (vedi il caso Loredana Bertè squalificata per molto meno) o non vale per nessuno e comunque, al di là della sentenza finale di tutta la questione, si sono giocati la vittoria in maniera alquanto stupida, la canzone “originale” ( identica per melodia e ritornello) è stata depositata alla Siae e cantata interamente ad un evento pubblico e l’autore lo sapeva….per regolamento ( sempre se PER LORO viene applicato) sono squalificati!

    1. Salve @ Susan
      Da comunicato Società Italiana Esperti di diritto delle Arti e dello Spettacolo non è plagio ma autocitazione rispettosa del regolamento di Sanremo. l’accusa di plagio è stata totalmente infondata: il testo di Non mi Avete Fatto Niente riprende meno del 30% di Silenzio, brano presentato a Sanremo Giovani tre anni fa subito escluso e mai inciso.. L”autore in entrambi i casi è Andrea Febo che nelle scorse settimane aveva anche chiesto la cancellazione del precedente video dal sito Rai appellandosi al diritto di oblio.
      E’ probabilmente per questi motivi che Meta e Moro si esibiranno domani come annunciato dalla Hunziker in diretta.

      1. Salve Starr,
        Il problema non è il plagio che è stato appurato che non esiste ma il fatto che il brano “originale” sia stato eseguito in pubblico e registrato in Siae (il regolamento parla chiaro e vale per tutti), mi dispiace che sia successo tutto questo anche perché la canzone é veramente bella e ho sempre stimato Moro come artista.

        Trovo comunque assurde queste “leggerezze”, avevano mesi di tempo per controllare che tutto fosse legale sia da una parte che dall’altra, hanno sbagliato tutti e la situazione gli è sfuggita di mano…adesso se vengono riammessi ( visto il regolamento) creano un precedente e sinceramente se io fossi un concorrente della stessa gara non mi farebbe piacere la cosa, se vengono squalificati (come da regolamento) creano comunque tante polemiche e il Festival perde di credibilità…
        Qualunche sia il finale di questa storia tutti ne usciranno male
        – il Festival (organizzazione pessima)
        – Moro/Meta (peccato di ingenuità? peccato di presunzione?
        – Andrea Febo (decisamente poco scaltro)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...