Giorno: aprile 2, 2018

ISOLA DEI FAMOSI: SORPRESA PASQUALE PER I NAUFRAGHI


Isola, picnic a Pasquetta: i naufraghi gradiscono ma mangiano troppo

Dopo una  settimana piuttosto  movimentata soprattutto a causa del rientro alla Palapa di Rosa ed Elena non a tutti gradite, e motivo di scontri e malumori, un  pò di tregua è arrivata da una inattesa quanto gradita sorpresa il giorno di Pasqua.

Nel daytime andato in onda il 2 aprile su Canale 5, gli amanti del reality hanno potuto vedere gli isolani festeggiare la Pasqua. Jonathan ha celebrato la festività in modo diverso, essendo lui ebreo, con il cibo e i rituali della sua cultura. In un confessionale ha dichiarato di aver apprezzato molto il gesto della produzione che gli ha fatto avere tutto il necessario per poter festeggiare e sentirsi più vicino alla sua famiglia.

Per gli altri invece è arrivato dal cielo un drone con una pergamena lanciata in mare e recuperata da Francesca Cipriani che conteneva il messaggio di uno sconosciuto: “Per farvi festeggiare la Pasqua, una persona misteriosa ha preparato una sorpresa per voi. Vi sarà consegnata all’ora di pranzo e scoprirete di chi si tratta”.

Incuriositi e euforici, i naufraghi hanno visto arrivare, all’ora di pranzo, come promesso,  una barca con un tavolo imbandito e un altro messaggio: “So che oggi è una giornata particolare perché state pensando ai vostri cari e vorreste essere con loro, è una Pasqua diversa dal solito, lontana da tutto e da tutti. So che avete la piena consapevolezza di essere riusciti a superare qualche barriera perché l’isola fa questo, vi fa surfare sulle vostre emozioni, ma poi vedrete che un pezzo di quel posto rimarrà sempre nei vostri cuori. Io non credo che sarei riuscita a resistere tutto questo tempo come voi, per me siete tutti vincitori. A presto naufraghi speciali.

Buona Pasqua. Alessia”.

La persona misteriosa era quindi Alessia Marcuzzi che pare sia riuscita col suo gesto  nell’intento di riportare un pò di pace e serenità tra i naufraghi e all’#isola.

Redazione

MUSICA LIVE? ELISIR DI LUNGA VITA…


 
Assistere a un concerto ogni 15 giorni allunga la vita di nove anni. E non è un pesce d’aprile…

Una ricerca scientifica ha analizzato come la partecipazione ai concerti possa influire sul benessere e sulla longevità. Secondo lo studio condotto da O2 e Patrick Fagan, professore associato della Goldsmith’s University, assistere a una serata di musica dal vivo una volta ogni quindici giorni aumenterebbe l’aspettativa di vita di ben nove anni. Partecipare ad eventi musicali live avrebbe, inoltre, il potere di influire sul benessere. La ricerca conferma quindi i benefici della musica e del divertimento su corpo e mente. Sono sufficienti appena 20 minuti di concerto per vedere aumentare il benessere del 21% (molto più dello yoga). La ricerca si è svolta tramite test psicometrici e sulla frequenza cardiaca. Ai partecipanti è stato chiesto di sottoporsi ad attività piacevoli e rilassanti, ed è stato rilevato un aumento dell’autostima (25%), dell’empatia (25%) e della vivacità mentale (75%) proprio durante i concerti. Chi assiste ad una performance di questo tipo una volta ogni due settimane presenterebbe anche maggiori livelli di produttività. L’esperto in scienze comportamentali e insegnante della Goldsmith’s University, Patrick Fagan, ha commentato con queste parole i dati emersi dalla ricerca: “La nostra ricerca mostra il profondo impatto dei concerti sui sentimenti di salute, felicità e benessere – con la frequenza quindicinale o regolare. Combinando tutte le nostre scoperte con la ricerca di O2, arriviamo alla prescrizione di un concerto ogni due settimane che potrebbe aprire la strada a quasi un decennio di anni di vita”. Nina Bibby, CMO di O2, ha aggiunto: “Sappiamo tutti quanto è bello vedere la tua band o artista preferita dal vivo, ma ora ne abbiamo la prova. Attraverso i Priority Tickets, i clienti O2 hanno accesso a oltre 5.000 spettacoli dal vivo in oltre 350 sedi in tutto il Regno Unito ogni anno”. (Virgin Radio)

Fonte Musicmap