Giorno: Mag 4, 2018

Nuovo appuntamento con “Matrix Chiambretti” tra gli ospiti l’On.le Stefania Pezzopane


Venerdì 4 maggio, su Canale5, in seconda serata, nuovo appuntamento con  “Matrix Chiambretti”, il programma targato Videonews e condotto da Piero Chiambretti.

La puntata si apre con l’intervista intima all’intervistatore per eccellenza: Maurizio Costanzo.

In studio anche Maria Fida Moro il cui padre è stato uno degli statisti italiani più importanti della Prima Repubblica: Aldo Moro. La figlia dell’ex primo ministro si racconterà in occasione dell’anniversario dei 40 anni dal ritrovamento del corpo, il 9 maggio.

E ancora, l’onorevole Stefania Pezzopane, sarà protagonista di un faccia a faccia che la vede, per la sua relazione sentimentale con Simone Coccia, al centro di una seccante attenzione mediatica.

Insieme a Piero Chiambretti, Vittoria Schisano nel ruolo di nuovo “Presidente della Repubblica delle Donne”. Tornano al “tavolo” le editorialiste Alda D’EusanioMadre Maria Vittoria LonghitanoDrusilla Foer e le giornaliste Francesca Barra e Simonetta Sciandivasci.
Il trio “Appassionante” interpreterà l’inno della nazionale francese e Cristiano Malgioglio, direttamente da Cinecittà, si collegherà per dare aggiornamenti eccentrici su Grande Fratello.

Redazione

EMMA: da oggi in radio il nuovo singolo “MI PARLI PIANO” – Al via il 16 maggio dal Pala Lottomatica di Roma “ESSERE QUI Tour”


EMMA

DSCF1989_EMMA_foto di Kat Irlin_b

DA OGGI IN RADIO MI PARLI PIANO

nuovo singolo estratto dall’album “ESSERE QUI

 

Al via il 16 MAGGIO dal PALA LOTTOMATICA di ROMA

ESSERE QUI Tour”

il tour nei PALASPORT delle PRINCIPALI CITTÀ ITALIANE!

 

Da oggi, venerdì 4 maggio, arriva in radio “MI PARLI PIANO”, il nuovo singolo di EMMA estratto dall’album “ESSERE QUI” (Universal Music). Un’intensa ballata in cui Emma, con la sua voce calda e graffiante, parla d’amore, amicizia e affetti.

«La complessità delle relazioni e la mancanza di comunicazione – spiega Emma in merito al brano – Muri sempre più alti che ci limitano nelle nostre esternazioni… e la presunzione di pensare che il tempo sarà sempre dalla nostra parte».

Dopo essere stata protagonista musicale a Tokyo all’interno del festival “Italia Amore Mio 2018”, Emma lo scorso 25 aprile ha rappresentato l’Italia anche a Las Vegas, in uno showcase esclusivo sul palco della Latin Billboard Music Week, principale manifestazione dedicata agli operatori del settore discografico legata al mercato latino-americano.

Mancano, intanto, pochi giorni al ritorno live di EMMA nei palasport delle principali città italiane con “Essere qui Tour” che partirà il 16 maggio dal Pala Lottomatica di Roma.

I biglietti per le date del tour nei palasport, prodotto e organizzato da F&P Group, sono disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita abituali (Per informazioni:www.fepgroup.it).

ESSERE QUI Tour

16 MAGGIO – Pala Lottomatica di ROMA

18 MAGGIO – Mediolanum Forum di ASSAGO – MILANO

19 MAGGIO – Pala Alpitour di TORINO

21 MAGGIO – Kioene Arena di PADOVA

23 MAGGIO – Nelson Mandela Forum di FIRENZE

26 MAGGIO – Pal’Art Hotel di ACIREALE – CATANIA

28 MAGGIO – Pala Partenope di NAPOLI

Prodotto insieme a Luca Mattioni, “Essere qui” è stato pubblicato anche in Giappone! È un disco di undici tracce che mostra una femminilità concreta, carnale e ottimista. Senza però perdere il senso della realtà. Un album che mette la musica al centro, senza paura di confrontarsi con un sound internazionale e un nuovo linguaggio vocale, che definisce appieno la personalità di Emma. Al disco hanno collaborato autori di notevole personalità e musicisti del calibro di Paul Turner, Enrico “Ninja” Matta, Lorenzo Poli, Luca Mattioni, Adriano Viterbini e Andrea Rigonat.

Questa la tracklist di “ESSERE QUIL’isola”, “Le ragazze come me”, “Sottovoce”, “Mi parli piano”, “Effetto domino”, “Le cose che penso”, “Portami via da te”, “Luna e l’altra”, “Malelingue”, “Sorrido lo stesso”, “Coraggio.

Redazione

AMICI17: IRAMA al Direttore Marketing di WARNER MUSIC ITALIA, SUA EX DISCOGRAFICA “…se l’hype non stesse risalendo tu mi saresti venuta a cercare? … – VIDEO


irama

 

In questi giorni i ragazzi di Amici17 stanno incontrando le case discografiche interessate a loro e per Irama, ieri 3 maggio,  era presente Sara Andreani Direttore Marketing di Warner Music,  discografica che il  cantante  al momento del suo ingresso ad Amici, aveva dichiarato di aver lasciato  per essere stato tenuto letteralmente “fermo”.

Irama ha alle spalle un passato artistico già di un certo rilievo, infatti nel 2016, partecipò  al Festival di Sanremo, nella sezione Nuove Proposte,  con il brano Cosa resterà, dove  fu sconfitto ai “quarti di finale”, durante la seconda serata, da Ermal Meta, per ironia della sorte, attualmente membro della commissione esterna di Amici 17; successivamente, il cantante ha partecipato e poi vinto il  Coca-Cola Summer Festival, contest dedicato ai giovani  prodotto da Maria De Filippi,  con la canzone Tornerai da me.

Le critiche sollevate da Irama sulla sua passata gestione che hanno portato alla rescissione del contratto con la major sono state ascoltate dalla Andreani e anche giustificate senza però convincere il cantante.

IRAMA : Sono entrato in un’etichetta io sono stato un anno fermo sotto contratto. Io c’avevo scritto che dovevo dare otto pezzi entro un tot. periodo, io ne avevo dati più di otto in quel periodo e mi era stato detto che non avevo dato i pezzi… mandiamo un casino di mail, chiamiamo, scriviamo e non mi s’incula nessuno… mi rispondono ma chi sei Michael Jackson che devi stare in studio? meglio se metti i piedi per terra, ma dove voli – capisci? Comunque per un anno non è uscito niente…

Io non sono diverso ora che son dentro Amici… Non sono diverso, ero lì davanti seduto a parlare delle stesse cose, avevo un foglio davanti, ricordi che mi portavo sempre un foglio, sembravo scemo ma io mi portavo i fogli per scrivermi le cose… questa è la mia vita, è tutto quello che ho… io mi portavo il foglio e dicevano – allora fallo tu – prendendomi per il culo, dicendomi – allora decidi tu quando esci – passavano i mesi ed io non uscivo.

Quello che ci siamo sentiti dire in una sala in due è stato – voi non siete in grado da soli di fare un disco – queste parole, io non mi dimentico le cose proprio queste parole – voi due non sapete fare un disco -.

ANDREANI (WARNER): Quello che voglio dire è che tu…  al di là di qualsiasi cosa e di come finisce e di tutto quanto, io ne sono felice per te come persona intendo, ma tu sei anche cambiato però, alcune cose che tu oggi mi dici lo fanno capire… nessuno ha avuto dubbi sulla tua musica, sul tuo talento, sul fatto che quelle che hai fatto sentire fossero hit, cioè questa cosa qua me la ricordo, tu sei un’altra persona, tu ti sei tenuto dentro un sacco di robe…

Irama racconta anche di quando volevano che facesse l’autore per altri e di come venissero “spinti” solo alcuni  artisti  in quanto funzionavano, mentre ad altri, come per lui, veniva imposto il “fermo” …

IRAMA: La verità… una major prende un pesce, prende un po’ di pesci e poi vede il pesce che va di più e ci investe più soldi. Questa è la verità. Vedere uno che ti guarda negli occhi e che ti dice, me lo ricorderò sempre – se fallisci non è un problema mio – se fallisco invece stavolta è un problema mio ma me la vedo per i caxxi miei stavolta non voglio trovarmi in una situazione in cui io non posso far uscire una canzone, non posso far uscire la mia musica.

Io faccio musica non per far soldi, non per scrivere canzoni ad altri, ma io faccio musica veramente, come quando ho fatto quel disco da indipendente in una cameretta perchè voglio mandare un messaggio e ci tengo alla musica, ci tengo al mio prodotto e ci tengo a fare qualcosa di vero, qualcosa di sentito veramente.
Io qua dentro lo sto facendo, ma io qua dentro sto facendo semplicemente quello che avrei voluto fare fuori, solo che qua ho avuto un’opportunità di reiniziare, di staccarmi da tutto. Io prima avevo due caxxo manette, te lo dico sinceramente…

La Andreani ha cercato di dire che la situazione non era voluta ma frutto di incomprensione, di comunicazione errata e che nessuno ne traeva profitto nel tenerlo fermo…: Credimi è sbagliato dire che si trattasse di non riconoscimento del tuo valore, questo io te lo posso giurare su qualsiasi cosa, e ne sono certa, ne sono certa da parte di tutti anche perché a volte, e questo credimi.. tu mi puoi anche dire che sei la stessa persona ma tu non sei la stessa persona perché ti stai liberando di una serie di cose che riguardano proprio la connessione con la gente, è questo…Quello che voglio dire è che in realtà secondo me è più una questione di alcune cose che hanno creato una spirale di negatività quando nessuno aveva questo come intento e tutti si sono concentrati nell’intento di farti uscire nel migliore dei modi…

Ma Irama sembra non sentire ragioni come si evince dalle parole che seguono : Mi stai dicendo che mi è andata tutto bene e sono io che l’ho vista male? Ti faccio una domanda allora, se io non fossi qui ad Amici e se le canzoni non stessero uscendo, l’hype non stesse risalendo tu mi saresti venuta a cercare? perché nessuno mi ha più cercato…Io ho messaggi e mail e robe dove chiamo e nessuno mi si incula… a me puoi dirmi tutto, ma devi dirmi la verità, ho messaggi in cui chiediamo ma cosa sta succedendo? perché tutto lento? questa cosa qua perché non si fa? Mi dispiace che mi dici che non è vero, perché altrimenti ci sarebbero queste canzoni qua che sarebbero già fuori…Io non sto mentendo, è la verità, non si sono comportati bene… 

La Andreani infine ribadisce che Irama non è la stessa persona di allora e che sul suo talento nessuno hai mai avuto niente da dire….

VIDEO:

Le rivelazioni di Irama che hanno segnato la sua carriera artista e non solo, hanno avuto un certo impatto sul web che, a sostegno del cantante di Amici, si è scatenato sollevando una marea di critiche contro la Warner Music.

 

Redazione