AMICI17: IRAMA al Direttore Marketing di WARNER MUSIC ITALIA, SUA EX DISCOGRAFICA “…se l’hype non stesse risalendo tu mi saresti venuta a cercare? … – VIDEO


irama

 

In questi giorni i ragazzi di Amici17 stanno incontrando le case discografiche interessate a loro e per Irama, ieri 3 maggio,  era presente Sara Andreani Direttore Marketing di Warner Music,  discografica che il  cantante  al momento del suo ingresso ad Amici, aveva dichiarato di aver lasciato  per essere stato tenuto letteralmente “fermo”.

Irama ha alle spalle un passato artistico già di un certo rilievo, infatti nel 2016, partecipò  al Festival di Sanremo, nella sezione Nuove Proposte,  con il brano Cosa resterà, dove  fu sconfitto ai “quarti di finale”, durante la seconda serata, da Ermal Meta, per ironia della sorte, attualmente membro della commissione esterna di Amici 17; successivamente, il cantante ha partecipato e poi vinto il  Coca-Cola Summer Festival, contest dedicato ai giovani  prodotto da Maria De Filippi,  con la canzone Tornerai da me.

Le critiche sollevate da Irama sulla sua passata gestione che hanno portato alla rescissione del contratto con la major sono state ascoltate dalla Andreani e anche giustificate senza però convincere il cantante.

IRAMA : Sono entrato in un’etichetta io sono stato un anno fermo sotto contratto. Io c’avevo scritto che dovevo dare otto pezzi entro un tot. periodo, io ne avevo dati più di otto in quel periodo e mi era stato detto che non avevo dato i pezzi… mandiamo un casino di mail, chiamiamo, scriviamo e non mi s’incula nessuno… mi rispondono ma chi sei Michael Jackson che devi stare in studio? meglio se metti i piedi per terra, ma dove voli – capisci? Comunque per un anno non è uscito niente…

Io non sono diverso ora che son dentro Amici… Non sono diverso, ero lì davanti seduto a parlare delle stesse cose, avevo un foglio davanti, ricordi che mi portavo sempre un foglio, sembravo scemo ma io mi portavo i fogli per scrivermi le cose… questa è la mia vita, è tutto quello che ho… io mi portavo il foglio e dicevano – allora fallo tu – prendendomi per il culo, dicendomi – allora decidi tu quando esci – passavano i mesi ed io non uscivo.

Quello che ci siamo sentiti dire in una sala in due è stato – voi non siete in grado da soli di fare un disco – queste parole, io non mi dimentico le cose proprio queste parole – voi due non sapete fare un disco -.

ANDREANI (WARNER): Quello che voglio dire è che tu…  al di là di qualsiasi cosa e di come finisce e di tutto quanto, io ne sono felice per te come persona intendo, ma tu sei anche cambiato però, alcune cose che tu oggi mi dici lo fanno capire… nessuno ha avuto dubbi sulla tua musica, sul tuo talento, sul fatto che quelle che hai fatto sentire fossero hit, cioè questa cosa qua me la ricordo, tu sei un’altra persona, tu ti sei tenuto dentro un sacco di robe…

Irama racconta anche di quando volevano che facesse l’autore per altri e di come venissero “spinti” solo alcuni  artisti  in quanto funzionavano, mentre ad altri, come per lui, veniva imposto il “fermo” …

IRAMA: La verità… una major prende un pesce, prende un po’ di pesci e poi vede il pesce che va di più e ci investe più soldi. Questa è la verità. Vedere uno che ti guarda negli occhi e che ti dice, me lo ricorderò sempre – se fallisci non è un problema mio – se fallisco invece stavolta è un problema mio ma me la vedo per i caxxi miei stavolta non voglio trovarmi in una situazione in cui io non posso far uscire una canzone, non posso far uscire la mia musica.

Io faccio musica non per far soldi, non per scrivere canzoni ad altri, ma io faccio musica veramente, come quando ho fatto quel disco da indipendente in una cameretta perchè voglio mandare un messaggio e ci tengo alla musica, ci tengo al mio prodotto e ci tengo a fare qualcosa di vero, qualcosa di sentito veramente.
Io qua dentro lo sto facendo, ma io qua dentro sto facendo semplicemente quello che avrei voluto fare fuori, solo che qua ho avuto un’opportunità di reiniziare, di staccarmi da tutto. Io prima avevo due caxxo manette, te lo dico sinceramente…

La Andreani ha cercato di dire che la situazione non era voluta ma frutto di incomprensione, di comunicazione errata e che nessuno ne traeva profitto nel tenerlo fermo…: Credimi è sbagliato dire che si trattasse di non riconoscimento del tuo valore, questo io te lo posso giurare su qualsiasi cosa, e ne sono certa, ne sono certa da parte di tutti anche perché a volte, e questo credimi.. tu mi puoi anche dire che sei la stessa persona ma tu non sei la stessa persona perché ti stai liberando di una serie di cose che riguardano proprio la connessione con la gente, è questo…Quello che voglio dire è che in realtà secondo me è più una questione di alcune cose che hanno creato una spirale di negatività quando nessuno aveva questo come intento e tutti si sono concentrati nell’intento di farti uscire nel migliore dei modi…

Ma Irama sembra non sentire ragioni come si evince dalle parole che seguono : Mi stai dicendo che mi è andata tutto bene e sono io che l’ho vista male? Ti faccio una domanda allora, se io non fossi qui ad Amici e se le canzoni non stessero uscendo, l’hype non stesse risalendo tu mi saresti venuta a cercare? perché nessuno mi ha più cercato…Io ho messaggi e mail e robe dove chiamo e nessuno mi si incula… a me puoi dirmi tutto, ma devi dirmi la verità, ho messaggi in cui chiediamo ma cosa sta succedendo? perché tutto lento? questa cosa qua perché non si fa? Mi dispiace che mi dici che non è vero, perché altrimenti ci sarebbero queste canzoni qua che sarebbero già fuori…Io non sto mentendo, è la verità, non si sono comportati bene… 

La Andreani infine ribadisce che Irama non è la stessa persona di allora e che sul suo talento nessuno hai mai avuto niente da dire….

VIDEO:

Le rivelazioni di Irama che hanno segnato la sua carriera artista e non solo, hanno avuto un certo impatto sul web che, a sostegno del cantante di Amici, si è scatenato sollevando una marea di critiche contro la Warner Music.

 

Redazione

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...