Cristiano De Andrè: la platea è semivuota, interrompe il concerto e fa entrare gratis gli spettatori.


cristiano de andrè

Il prezzo del biglietto è più alto di quello che il cantante si aspetta “Nessun mio concerto costa più di 25 euro”, avrebbe affermato il cantante sul palco, mentre gli organizzatori lo hanno fissato a 35 (38,50 euro in prevendita),  la platea è mezza vuota, e così dal palco “impone” che il pubblico venga fatto entrare gratis. E’ quanto accaduto ieri sera a Ceriale unica tappa ligure del tour “De Andrè canta De Andrè – Best Of”   dedicato alle più grandi canzoni scritte dal padre.

Nella mia Liguria non me lo aspettavo. Vergognatevi”, Cristiano si è esibito in piazza della Vittoria, su alcuni giornali lo spettacolo era stato segnalato come “a ingresso libero” per cui molti spettatori  si sono recati a Ceriale convinti di poter assistere al concerto senza spendere, e quando si sono ritrovati invece di fronte a un biglietto da 35 euro hanno scelto di non entrare rimanendo all’esterno. Da qui il fuori programma davvero inatteso del cantautore, che ha generato non poche polemiche e messo in crisi l’organizzazione.

Davanti ai tanti posti  vuoti in platea (solo un terzo delle sedie era occupato), De André non si è trattenuto ed è partito all’attacco: “In Liguria non mi aspetto di queste cose. Mi dispiace, saluto le duemila persone là fuori… entrate, venite, c’è un sacco di posto qua – è stato l’invito – Mi avevano detto una cosa, poi se la sono rimangiata… purtroppo sono cose vecchie, i vecchi ‘regimi’. Oggi la trasparenza e queste cose qua non funzionano più: non è questione di Salvini o Di Maio ma di persone, di gente che dice una cosa e che in maniera trasparente la fa. Non che prende per il c**o. E’ la legge del più furbo. A un mio concerto in Liguria non me la aspettavo questa cosa, vergognatevi”.

Il pubblico che si era assiepato all’esterno è quindi entrato senza biglietto costringendo gli  organizzatori a rimborsare, all’uscita, coloro che invece il biglietto l’avevano regolarmente pagato. Ora gli organizzatori di Acme 04 intendono prendere provvedimenti:   “Nessuno ha mai dichiarato che fosse a ingresso gratuito, il fatto che fosse a pagamento era anzi ben specificato sia sulle locandine che su Facebook. Per quanto accaduto ieri sera provvederemo a muoverci nelle opportune sedi”. [F.te IVG]

Redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...