Giorno: settembre 17, 2018

NEGRAMARO: ORE D’ANSIA PER IL CHITARRISTA DELLA BAND COLPITO DA EMORRAGIA CEREBRALE


Emanuele Spedicato e Giuliano Sangiorgi © Ansa

Come riporta l’Ansa, sono ore di angoscia per i Negramaro il cui chitarrista Emanuele Spedicato, 38 anni, è stato ricoverato questa mattina in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce in seguito ad un’emorragia cerebrale.

Secondo quanto riferito ai sanitari del pronto soccorso dalla moglie, Clio, il chitarrista è stato    trovato  privo di sensi nei pressi della piscina, una volta sveglio avrebbe avvertito un forte mal di testa perdendo poi conoscenza. Portato in ambulanza dai sanitari del 118 al pronto soccorso del Vito Fazzi, gli esami radiologici a cui è stato sottoposto hanno evidenziato un’emorragia cerebrale in atto. Il chitarrista viene ora sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

Redazione

DOMENICA IN: ESORDIO CON SUCCESSO DI MARA VENIER CHE BATTE LA D’URSO NEGLI ASCOLTI


Nella giornata di ieri Domenica 16 settembre, Rai1 si è attestato leader nel campo dell’intrattenimento. Gli ascolti della prima puntata di Domenica IN che ha segnato il ritorno di Mara Venier in Rai, hanno infatti relegato  l’antagonista Domenica Live su Canale5 ad una insolita seconda  posizione.

Ecco i dati :

Domenica IN su  #RAI1: 2,4 milioni spettatori nella prima parte, per uno share del 16,72 %. E a seguire dalle 16 alle 17,30 2,1 milioni  spettatori con uno share del 16,48%.  

Domenica Live su #Canale5: 1,6 milioni  spettatori nella prima parte, con uno share dell’11,6 %. E a seguire, nella seconda parte 1,8 milioni di spettatori, con uno share del 15,33 %.

Ospite d’onore di Domenica IN è stata Romina Power che ha aperto il suo cuore a Mara Venier in un  lungo racconto condito di aneddoti inediti,  che ha attraversato varie tappe della sua vita fino alla ricomposizione della coppia canora con Albano. Quasi in concomitanza invece su Canale5 a Domenica Live la D’Urso intervistava Loredana Lecciso che poco o nulla ha aggiunto alle cose dette e ridette nelle precedenti ospitate. In conclusione, strategica o meno la presenza della Lecciso in apertura del programma di “Barbarella”,  ciò non  è bastato ad accattivarsi l’attenzione del pubblico che evidentemente e dati alla mano ha  preferito la proposta della “zia Mara”.

Redazione

PATTY PRAVO omaggiata di un inedito postumo di Califano: “…essere scelta da Franco Califano nel suo testamento artistico mi ha emozionato”


 

Un regalo inaspettato quello che mi è arrivato quest’estate: essere scelta da Franco Califano nel suo testamento artistico mi ha emozionato“: Patty Pravo racconta a Vincenzo Mollica al Tg1 che è pronta ad incidere un inedito postumo del Maestro, che avrebbe compiuto ieri 80 anni, intitolato “Io so amare così”. Più che di una canzone completa si tratta di versi riportati alla luce e musicati da Frank Del Giudice (bassista, compositore e coautore di Califano, insieme scrissero anche il pezzo manifesto della sua carriera ‘Tutto il resto è noia‘) che con il cantautore, scomparso 5 anni fa, ha condiviso centinaia di palcoscenici e di chilometri per circa 30 anni.

In uno dei tanti viaggi notturni insieme in auto – racconta Del Giudice – Franco era al volante ad io accanto a lui. Gli piaceva guidare con me vicino perché diceva ero un buon navigatore. Immaginando Io so amare così, mi disse di prendere appunti sul testo e di ricordarmi che quel pezzo sarebbe stato per Nicoletta (Patty Pravo)”. (F.te Ansa)

Dopo aver ottenuto l’ok dagli eredi di Califano, in particolare dalla figlia Silvia, spiega Del Giudice, «Alberto Zeppieri ha completato il testo, mente la musica è mia».

Patty PravoPatty Pravo ricorda l’amicizia con Califano, vissuta come una sorella «più divertente che da amante», racconta sorridendo. «Non potevo non accettare questo regalo giuntomi mentre mi trovavo in studio per il mio nuovo lavoro discografico, tramite il responsabile Unicef per i progetti musicali Alberto Zeppieri. Parte dei diritti editoriali Siae saranno infatti donati all’Unicef». 

Redazione