Giorno: ottobre 11, 2018

12/10/2018 – 21:25 #RAI1: TALE E QUALE SHOW Questa settimana il quarto giudice è Antonella Clerici


Andrà in onda venerdì 12 ottobre la quinta puntata di “Tale e Quale Show”, il varietà di punta di Rai1 condotto da Carlo Conti e prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy. L’appuntamento è per le ore 21.25, sempre dal palco dello Studio 5 degli studi “Fabrizio Frizzi” di Roma. Quarto giudice per l’occasione, Antonella Clerici, che si affiancherà quindi a Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme.

Mai come ora, i punti cominciano a diventare sempre più importanti e decisivi. La classifica provvisoria vede in testa Roberta Bonanno, che grazie alla vittoria della settimana scorsa interpretando “Fireworks” di Katy Perry ha scavalcato Alessandra Drusian, a sua volta ora tallonata da Antonio Mezzancella. Ma tutta la graduatoria ha subìto grandi scossoni che hanno modificato non poco le posizioni dei 12 protagonisti.
Di certo anche questo quinto appuntamento promette di regalare un spettacolo ricco di emozioni, grazie alle imitazioni che dovranno portare a termine i 12 artisti.

Vediamo dunque in quali big della musica nazionale e internazionale dovranno immedesimarsi i protagonisti: Andrea Agresti si trasformerà in Simon Le Bon dei Duran Duran, Roberta Bonanno sarà Alessandra Amoroso, Matilde Brandi avrà le sembianze di Viola Valentino, Massimo Di Cataldo vestirà i panni di Ed Sheeran, Alessandra Drusian si metterà alla prova con Adele, Antonella Elia se la vedrà con Arisa, Mario Ermito diventerà Luciano Ligabue, Vladimir Luxuria onorerà Dalida, Antonio Mezzancella interpreterà Eros Ramazzotti, Guendalina Tavassi si scatenerà con Loredana Berté, Raimondo Todaro sarà impegnato con John Travolta e Giovanni Vernia con Marco Mengoni.

Sfide affascinanti, che saranno giudicate una a una dalla giuria che dunque questa settimana vedrà anche la partecipazione di Antonella Clerici.
Per la cronaca, la quarta puntata è stata vinta come anticipato da Roberta Bonanno con l’imitazione di Katy Perry, seguita da Vladimir Luxuria (Renato Zero) e Giovanni Vernia (Mick Jagger).
 
“Tale e Quale Show” è su Facebook e Twitter con l’hashtag #taleequaleshow.
Il sito ufficiale è http://www.taleequaleshow.rai.it

Residenza

David Bowie al primo provino fu giudicato “Stonato e senza personalità”


 

Come riporta l‘Huffington Post, nel novembre del 1965 un ragazzo di 18 anni si presentò ad un provino per cantanti indetto dalla BBC. La sua performance fu giudicata malissimo e i giudici dissero che il ragazzo era “Stonato e senza personalità”. Il nome di quel ragazzo era David Bowie, stella del pop inglese che pochi anni dopo sarebbe salito alla ribalta delle classifiche musicali di tutto il mondo. La storia viene raccontata in un documentario prodotto proprio dalla  BBC  in cui si ripercorrono le prime tappe del futuro “Ziggy Stardust”.

Bowie si presentò all’audizione con la sua band dell’epoca, i “Lower Third”. Il gruppo fallì nella prova e i giudici commentarono la performance della futura star in modo negativo. “Non ha caratteristiche particolarmente eccitanti” disse uno, mentre un’altro ne criticò la capacità di stare sulla scena: “Non hanno difetti musicali, ma non sanno fare spettacolo“.

Come riporta il  Guardian l’audizione si svolse quattro anni prima che il ‘duca bianco’ esordisse con il suo singolo “Space Oddity”, divenuto poi un successo in tutta l’Inghilterra. [F.te Huffington.Post]

Redazione

[COMUNICATO STAMPA] TV, FELTRI: MEDIASET SCHIFEZZA, NON CI METTERO’ PIU PIEDE, SE BERLUSCONI MI CHIAMA GLI RISPONDO CON UN ‘VAFFA’…(VIDEO)


 feltri.png

Mediaset la considero una schifezza, il mio disgusto nasce dal comportamento che hanno avuto con me, non ci metterò mai più piede”. Ha le idee chiare sul suo futuro televisivo Vittorio Feltri, ospite giuvedì 11 ottobre, del programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari ed in onda dalle 13.30 alle 15. Ce l’ha col programma ‘Stasera Italia’?La mia considerazione è generale, lì c’è stato un fuorionda della valletta Veronica Gentili”. Ma è una giornalista…Ah, non me ne ero accorto….Striscia la Notizia – ha proseguito Feltri a Radio1 – poi ha ripreso quel fuorionda senza fare nessuna satira nei miei confronti ma solo con insulti di una volgarità imbarazzante. Come faccio non dire che mi fa schifo un programma del genere?Quindi con Mediaset ha proprio chiuso?Non ci metterò più piede. Pensate che avevo una sorta di precontratto con Chiambretti per fare un programma che andrà in onda a fine mese ma anche se lo stimo molto gli ho spiegato che non mi va di entrare in un’azienda che mi tratta così”. Non tornerebbe sui suoi passi nemmeno se la chiamasse Berlusconi?Non mi ha chiamato né Silvio né suo figlio e hanno fatto benissimo: mi potrebbe scattare quel tipico insulto che è stato la bandiera di Beppe Grillo”. Se la chiamasse Berlusconi lei rispondere con un ‘vaffa’?Esattamente, mi ha letto nel pensiero…”

VIDEO / CLICCA QUI PER V. FELTRI A UN GIORNO DA PECORA (DAL MIN. 9:49 ): https://wetransfer.com/downloads/78608760ce8095f2ebff2f7281dbef9220181011142857/2954414c3406ae5e765a4a82ee9d405820181011142859/3370ca

da Redazione@1giornodapecora

Marco Mengoni ha annunciato i titoli del due nuovi singoli, in uscita il prossimo 19 ottobre.


mengoni

Marco Mengoni annuncia l’uscita di due singoli che anticipano l’arrivo del suo nuovo album previsto per il 30 novembre.

 

Protagonista di un progetto organizzato con la piattaforma MUSEMENT e volto a valorizzare il patrimonio artistico e culturale italiano, Marco Mengoni è stato in viaggio  nelle principali città italiane. Partito da Milano, ha toccato Roma, Firenze, Venezia e ieri, ultima tappa,  a Napoli. L’iniziativa ha permesso ai partecipanti di vivere un’esperienza unica, di incontrare il loro beniamino in un contesto indimenticabile e di ascoltare, in anteprima, il prossimo album di inediti. Le location scelte sono state l’Orto Botanico di Brera a Milano, il Chiostro del Bramante a Roma, Palazzo Strozzi a Firenze, Cà Pesaro a Venezia e il Museo Pietrarsa di Napoli.

Buona Vita e “Voglio” sono i titoli dei primi singoli del suo prossimo album in uscita il 30 novembre,che sarà possibile ascoltare dal prossimo 19 ottobre.

I brani sono già disponibili in pre-save su Spotify e in pre-order su iTunes.

mengbuonaNella cover   di “Buona VitaMengoni si trova invece attorniato da signori e signore sullo sfondo di una paese della Sicilia.

 

Nella copertina di “Voglio invece   il cantante è immortalato con occhiali da sole mentre scende da una moto.

 

 

 

Redazione

ASCOLTI TV – AUDITEL MERCOLEDI’ 10 OTTOBRE: Alle reti Rai prima serata e 24 ore


 amichevole

 

Italia – Ucraina-Amichevole, sono stati 5 milioni e 853 mila, con uno share del 23.2, gli appassionati di calcio che ieri, mercoledì 10 ottobre, hanno seguito su Rai1 l’amichevole della Nazionale di Mancini: la partita di Genova contro l’Ucraina è stato l’evento più seguito dell’intera giornata televisiva di ieri. Bene in seconda serata “Porta a porta” con 884 mila e l’11.1% di share.

Il film Piacere, sono un po’ incinta ha registrato 1.812.000 telespettatori, share 7,65%.

Chi l’ha visto? Ottimo risultato per il programma di Federica Sciarelli   che ha raggiunto nella presentazione 2.083.000 telespettatori, share 8,02% e nel programma 2.141.000, share 10,34%.

Sulle reti Mediaset:

Il film Poveri ma ricchi ha registrato un netto di 2.719.000 telespettatori, share                  11,79%.

Le Iene Show ha registrato nella presentazione 1.098.000, 4,25% e nel programma 1.825.000 telespettatori, share 10,10%.

 

Il Segreto ha registrato un netto di 1.438.000 telespettatori, share 6,36%.

 

 

Netta vittoria del Gruppo Rai in prima serata con 11 milioni 77 mila spettatori e uno share del 43.6% e nell’intera giornata con 3 milioni 850 mila e il 37.9%.

Redazione

NOTA INFORMATIVA / GAZZELLE: CON UN POST SUI SUOI SOCIAL IL CANTAUTORE ROMANO ANNUNCIA L’USCITA DEL NUOVO SINGOLO “SOPRA” VENERDÌ 12 OTTOBRE”!


 

 gazzelleCon un post sui suoi social, GAZZELLE ha annunciato che venerdì 12 ottobre uscirà il nuovo singolo “Sopra”, in attesa dell’arrivo del nuovo disco!

Questo il link per il pre-save del brano su Spotify e il pre-order: https://artistfirst.lnk.to/Gazzelle-Sopra

 

 

 

 

Redazione

#MUSICA: GIORGIA Annuncia il nuovo, attesissimo album ”Pop heart”, disco di cover in uscita venerdì 16 novembre


Giorgia, in uscita venerdì 16 novembre 2018 con “POP HEART” che la cantante considera il suo  il disco del cuore. In questo disco Giorgia, sceglie di reinterpretare alcune tra le canzoni che più ha amato nella sua vita. L’artista inizia la sua carriera proprio cantando live i brani di altri celebri interpreti e oggi decide di raccogliere le cover in un album. Un progetto unico nel suo genere, concepito non solo per i fan dell’artista ma anche per chi, proprio come lei, ha ascoltato e riascoltato gli indimenticabili brani inclusi nel disco. “POP HEART” è dedicato a tutti gli amanti della musica, è un’occasione speciale per scoprire ancora una volta una raccolta delle più grandi canzoni di sempre, reinterpretate in chiave personale dalla meravigliosa voce di GIORGIA e riarrangiate da Michele Canova. Il cuore della cover di “POP HEART” è un’opera di Marco Bettini, giovane artista pop originario di Roma, con il lavoro grafico dello studio BJF. Ispirandosi ai grandi maestri della Pop-Art, l’artista reinterpreta il cuore, simbolo protagonista assoluto del progetto, in chiave ironica e contemporanea. (F.te MusicMap)

 

[COMUNICATO STAMPA] SKUNK ANANSIE In occasione dei 25 anni di carriera uscirà a gennaio un album live dal titolo ”25live@25”


 

In occasione dei 25 anni di carriera, gli Skunk Anansie pubblicheranno un nuovo album live da titolo ‘’25LIVE@25′‘ che, attraverso i brani più rappresentativi della loro carriera, esalta la loro formidabile presenza scenica. L’album sarà disponibile dal 25 gennaio 2019 in Italia per Carosello Records. Mettendo insieme le registrazioni degli esplosivi live della band nel corso degli anni, Jeremy Wheatley – collaboratore di lunga data della band – ha creato un unico grande show che celebra l’inarrestabile carriera degli Skunk Anansie e la loro importanza artistica e culturale nel mondo. I loro elettrizzanti spettacoli dal vivo sono un uragano di energia, rumore e personalità, un’esortazione a diventare parte di qualcosa di più grande cui è impossibile resistere. Formata nel 1994, la band dimostrò fin da subito un forte senso di individualità, distinguendosi dalla corrente del Britpop e dai suoi protagonisti, uomini bianchi con le chitarre: gli Skunk sono un riuscitissimo mix di influenze, razze, generi, sessualità, cultura e musica. Sono andati avanti senza alcun legame con la scena musicale del tempo, creando un loro personale suono e la loro immagine selvaggia: un agile, grintoso, politicamente impegnato “clit rock”, un termine coniato da Skin. “Come cantante donna nera era difficile imporsi ed essere accettataafferma Skinpoi salivo sul palco, facendo esattamente quello che immaginavo nei miei sogni. Lì per la prima volta mi sono sentita accettata”. “Londra negli anni 90 era un grande melting potaggiunge Ace, il chitarrista – ma non le band, che erano sempre quattro tizi con lo stesso taglio di capelli. Noi eravamo una band di persone reali. Ecco perché eravamo radicali”. Affermandosi come una delle rock band più importanti degli ultimi 30 anni, hanno posizionato parecchi singoli nella top 40 e parecchi album in top 10, vendendo milioni di album in tutto il mondo. Hanno condiviso i palchi con David Bowie e gli U2 e cantato “Happy birthday” a Nelson Mandela insieme a Stevie Wonder, Nina Simone e Michael Jackson. Mentre la scena musicale cambia e i suoni si modificano, outsider come gli Skunk Anansie hanno continuato a godere di una speciale longevità, resistendo alla prova del tempo e godendo di una spettacolare carriera internazionale da pionieri, artisti multi platino e affermandosi così tra gli artisti britannici più premiati. “Tutto ciò che è venuto fuori di buono dagli Skunk Anansie è scaturito proprio dall’essere una band che dà il suo meglio dal vivodice il batterista Mark Richardson – “Abbiamo sempre pensato che nessuno potesse sconfiggerci. Dai, cerca di abbatterci. Non lo farai”.Diventiamo vivi sul palco – concorda il bassista Cassè lì che tiriamo fuori i nostri denti”. E ”25LIVE@25” è la prova, che arriva dritta in faccia, di quanto detto, dimostrando che ci sarà sempre e solo un’unica band come gli Skunk Anansie.  (F.te Musicmap)

TRACKLIST
1. Charlie Big Potato
2. Intellectualise My Blackness
3. Because Of You
4. I Can Dream
5. Charity
6. My Love Will Fall
7. Death To The Lovers
8. Twisted
9. My Ugly Boy
10. Weak
11. Hedonism
12. I Hope You Get To Meet Your Hero
13. Love Someone Else
14. This Is Not A Game
15. God Only Loves You
16. (Can’t Get By) Without You
17. Secretly
18. Over The Love
19. Spit You Out
20. Yes It’s Fucking Political
21. Selling Jesus
22. Little Baby Swastikkka
23. Tear The Place Up
24. Squander
25. You Saved Me
26. You’ll Follow Me Down (Bonus Track)

Redazione