Giorno: ottobre 16, 2018

#GFVIP: Eleonora Giorgi tesse le lodi del figlio e rivela: “…Adesso Maria De Filippi l’ha preso per il day-time ma… Loro lo pagano pochissimo …


Risultati immagini per eleonora giorgi e il figlio

Durante la diretta del Grande Fratello VIP di ieri, 15 ottobre, Eleonora Giorgi ha avuto la sorpresa di vedere entrare nella Casa suo  figlio Paolo Ciavarro (nato dall’unione con Massimo Ciavarro ndr). Eleonora si è emozionata alla  vista del figlio e dopo uno scambio di baci e abbracci ha cominciato a tesserne le lodi ma forse presa dalla sua eccessiva  schiettezza ha detto quel “qualcosina” in più che potrebbe non piacere a  Maria De Filippi

Ecco cosa ha detto:

“Lui ha fatto un provino per lavorare a Forum e noi non ne sapevamo nulla. L’abbiamo saputo solo quando l’hanno preso. Adesso lavora anche ad Amici, Maria De Filippi l’ha preso per il day-time. Da novembre riparte e lavorerà ancora per Maria.

Loro lo pagano pochissimo e quindi lui per arrotondare lavora anche in produzione fino alla sera”.

Attenta a quello che dici Eleonora perchè la schiettezza in un certo mondo non paga e  la condizione di tuo figlio potrebbe  drasticamente  passare da quella di sottopagato a quella di …disoccupato

Redazione

[COMUNICATO STAMPA] ED SHEERAN Il cantautore britannico paga più tasse di Amazon e Starbucks…


 

Da qualche giorno la stampa inglese sta dedicando molta attenzione e diversi articoli alle dichiarazioni dei redditi di Ed Sheeran, dopo la notizia che il cantautore britannico ha incassato nel 2017 qualcosina come… 85mila euro al giorno. Conti alla mano, però, Ed è soprattutto uno dei principali contribuenti del fisco inglese, al punto da versare all’erario di Sua Maestà una cifra più alta di quella di multinazionali americane come Amazon e Starbucks. Le tasse pagate da Ed Sheeran corrispondono a 5,29 milioni di sterline, nel 2017, più di quanto versato nel Regno Unito da Amazon (4,5 milioni) e Starbucks (3,3 milioni di sterline). C’è da aggiungere che queste aziende pagano altre tasse (13,7 milioni nel caso di Starbucks) attraverso società sussidiarie e collegate alla casa madre, mentre Ed è solo Ed. In ogni caso, il 2018 potrebbe essere andato ancora meglio, visto l’incredibile successo del suo tour ”Divide”, che proseguirà anche per tutto il 2019, tornerà in Italia. Il cantautore di Halifax sarà headliner nella seconda giornata del festival Firenze Rocks il 14 giugno alla Visarno Arena, a cui faranno seguito due show, rispettivamente allo Stadio Olimpico di Roma il 16 giugno e allo Stadio San Siro di Milano il 19 giugno. (105.net)

Redazione

[COMUNICATO STAMPA] – “Habanera” versione “pop” di Katia Ricciarelli, per i 50 anni di carriera da oggi in tutti gli store digitali.


Cover Habanera.jpg

Esce “Habanera” di Katia Ricciarelli feat. Francesco Zingariello

Per i 50 anni di carriera

una versione pop della celebre aria della Carmen

Katia Ricciarelli arriva nelle radio con una particolare versione di “Habanera”, la nota aria “L’amour est un oiseau rebelle” della Carmen di Bizet.

Il soprano italiano più amato e conosciuto al mondo si rimette in gioco e, alla vigilia dei 50 anni di carriera – debuttò con La Bohème a Mantova nel 1969 –, affronta con la sua solita simpatia e voglia di divertirsi un nuovo progetto discografico.

Accompagnata dalla splendida voce del tenore Francesco Zingariello, Katia Ricciarelli “rilegge” ’Habanera. Il risultato è una versione pop “elettrica” che vuole giocare con l’ascoltatore, invitandolo ad un passo di danza.

“Habanera”, prodotto da Lungomare Srl, è il primo singolo dell’album che uscirà nel 2019 per celebrare i 50 anni di carriera di Katia Ricciarelli.

Dopo averlo ascoltato in anteprima assoluta lo scorso 29 luglio alla serata finale del 61° Festival di Castrocaro, dove Ricciarelli è stata inflessibile presidente di giuria, il brano, riarrangiato da Giovanni Errera e Luca Valsiglio, arriva ora in radio ed è disponibile da martedì 16 ottobre in tutti gli store digitali.

Redazione

[COMUNICATO STAMPA] #BGH – Stef BURNS Claudio GOLINELLI Will HUNT tornano con il “BGH Christmas Tour” dal 5 dicembre


Stef Burns, Claudio Golinelli e Will Hunt in Italia per 12 concerti a dicembre 2018 

Ripercorrendo i più grandi successi della storia del rock internazionale

BGH

Stef BURNS-Claudio GOLINELLI-Will HUNT

Dal 5 al 17 dicembre torneranno nei live club con  

“BGH CHRISTMAS TOUR”

CALENDARIO

 05 AGROPOLI (SA) – OFFICINA 72

06 NAPOLI – GOODFELLAS

07 ROMA – HILLJOY

08 ASCOLI PICENO – BREAKLIVE

09 APRICENA (FG) – ARTISTA LAB-BIER

10 MESAGNE (BR) – TEATRO COMUNALE

12 SACILE (PN) – FUNKY GO

13 VICENZA – KILLJOY

14 CERMENATE (CO) – BLACK HORSE

15 BELLINZONA – ESPOCENTRO

16 BOLOGNA – BRAVO CAFFÈ

17 BOLOGNA – BRAVO CAFFÈ

Tre tour e migliaia di chilometri macinati negli ultimi due anni, quasi ogni sera oltre due ore di grande musica, ripercorrendo la storia del rock, con grandi consensi da parte del pubblico. I concerti, nei club e nelle piazze, di BGH -Stef BURNS-Claudio GOLINELLI-Will HUNT, hanno stupito e divertito i fan di tutta Italia, registrando anche diversi sold-out.

Il chitarrista Stef Burns e il bassista Claudio “Gallo” Golinelli (da anni al fianco di Vasco Rossi) con il batterista Will Hunt (Evanescence) – cresciuti con i suoni incandescenti di Jimi Hendrix, Alice Cooper, Jeff Beck e altri mostri sacri del rock – formano un power trio eccezionale.

I tre musicisti non vedono l’ora di riportare sul palco il loro potente rock show e lo faranno dal 5 al 17 dicembre nei migliori live club con il “BGH Christmas Tour”.

Dicembre:  5 Agropoli (SA), Officina 72;  6 Napoli, Goodfellas; 7 Roma, Hilljoy; 8 Ascoli Piceno, Breaklive; 9 Apricena (FG), Artista Lab-Bier; 10 Mesagne (BR), Teatro Comunale; 12 Sacile (PN), Funky Go; 13 Vicenza, Killjoy; 14 Cermenate (CO), Black Horse; 15 Bellinzona, Espocentro; 16 Bologna, Bravo Caffè; 17 Bologna, Bravo Caffè.Con una scaletta di famosi brani internazionali, e qualche sorpresa già in preparazione, Stef,  il “Gallo” e Will promettono di regalare ancora una volta al pubblico un concerto energico, caratterizzato dal loro inconfondibile sound, e divertimento assicurato.

Info e aggiornamenti sulla pagina Facebook di Ulive: www.facebook.com/ulivebooking

Redazione

Miguel Bosè si separa dallo scultore Palau, divisi i 4 figli: Due restano con il cantante, gli altri due con lo scultore


 © ANSACome riporta El Mundo Miguel Bosè si separa dallo scultore spagnolo Nacho Palau, la fine della relazione è giunta nella massima serenità della coppia, il cui problema maggiore riguarda i quattro figli.

Il 27 aprile 2011 Bosé aveva annunciato pubblicamente, tramite i suoi profili social, di esser diventato papà di due gemelli, Diego e Tadeo, tramite una gravidanza di sostegno. Il 29 giugno di due anni dopo, rivelò alla rivista spagnola “Shangay” di essere padre di altri due bambini: “Non ho due figli ma quattro. A sette mesi dalla nascita di Diego e Tadeo sono arrivati altri due gemelli, Ivo e Telmo” [F.te Ansa]

Due gemelli rimangono con il cantante, che dopo essersi diviso tra Panama (dove è nato 62 anni fa) e Madrid ha scelto ora di trasferirsi in Messico, gli altri due con Palau.

Redazione