Giorno: ottobre 19, 2018

TV, GILETTI: ORFEO MI HA COSTRETTO AD ANDARE VIA DALLA RAI, FU SCELTA POLITICA


Il conduttore, ospite di  Un Giorno da Pecora Radio1, torna per la prima volta in uno studio Rai dopo la fine de l’Arena: con Cairo rapporto che va oltre la tv, vorrei incontro pubblico con Orfeo, spieghi sue decisioni

M. GILETTI RADIO1 UGDP

E’ la prima volta che torno in uno studio Rai dopo la fine de l’Arena”. A parlare, ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, è Massimo Giletti, conduttore e giornalista, attualmente alla guida di ‘Non è l’Arena’, su La7.

Chi l’ha mandata via dalla Rai? “Mi ha costretto ad andare via il Direttore Generale Orfeo, nella sua libertà assoluta. Poi mi sarebbe piaciuto che si fosse assunto la responsabilità di quel che è successo dopo”.

Ha percepito del rammarico quando gli ha comunicato questa scelta?No, assolutamente”.

Quella di Orfeo fu una scelta editoriale o politica? “Quando chiedi a Giletti di dedicarsi al varietà vuol dire che la scelta è chiaramente politica. Sarebbe interessante fare un incontro pubblico ascoltando le verità – ha proseguito Giletti a Un Giorno da Pecora -, perché il Dg di una tv ha il diritto di scegliere ma dovrebbe anche spiegare perché si allontana uno che fa un programma da 4 milioni col 22% di share. Una spiegazione bisognerebbe darla senza camuffare la scelta con la spiegazione che Giletti non fa il varietà: io sono un giornalista e voglio fare quel che so fare”.

Quando tornerà a fare una trasmissione in Rai?Del doman non v’è certezza…”

giletti cairoAbbandonerebbe mai Cairo, patron di La7?Con lui ho un rapporto personale che va oltre la tv. Ci incontreremo entro la fine dell’anno e vedremo che succederà. Certamente finiremo la stagione, ci mancherebbe, con tutti i successi che abbiamo perché dovrei andare via?

Nel suo contratto c’è qualche clausola che le consente il ritorno in Rai?Ora possiamo svelarlo – ha rivelato a Rai Radio1 Giletti -, c’era un accordo al 30 giugno, una stretta di mano, per cui se avessi voluto tornare in Rai avrei potuto farlo. Ma io penso che la stretta di mano di una persona che ti ha aiutato in un momento complicato abbia un valore più alto, e per questo non mi sono nemmeno posto il problema. Vi assicuro che c’era più di uno a chiamare…

E’ più libero a La7 o quando era alla Rai?Il fatto che io sia stato costretto a scegliere un’altra strada vuol dire che tutta questa libertà in Rai, su di me, alla fine non c’è stata. Basta che cambi un Dg e decide lui quel che succede”.

E’ vero che uno dei motivi del suo allontanamento era che faceva un programma troppo grillina?Il Foglio faceva una campagna sistematica: Grillo e Giletti…”

E’ stato questo il motivo?

Il motivo è che quando tu dai fastidio ad un certo tipo di volontà di non cambiare da parte di chi ha il potere dai trasversalmente fastidio”.

VIDEO / CLICCA QUI PER M. GILETTI A UN GIORNO DA PECORA: https://wetransfer.com/downloads/be5c463e56fec9f81cef20006109fb9d20181019141900/8c801f8c3f5618b2ee3b815da40e65e520181019141900/084443

da Redazione@1giornodapecora

Da domenica 21 ottobre Su #Canale5 “L’isola di Pietro 2” con Gianni Morandi


Dopo il grande successo della prima stagione, domenica 21 ottobre in prima serata su Canale 5 arriva “L’isola di Pietro 2” la serie, coprodotta da RTI e Lux Vide, che ha visto il ritorno di Gianni Morandi alla lunga serialità.

Nella fiction, ambientata nel suggestivo panorama dell’ isola di San Pietro (Sardegna), Gianni Morandi è Pietro Sereni, pediatra rimasto vedovo, che trascorre la sua vita tra le corse mattutine e l’ospedale della cittadina di Carloforte.
Tra segreti inconfessabili e colpi di scena Pietro, punto di riferimento di questa piccola comunità apparentemente tranquilla, riesce alla fine della prima serie a riunire e a riportare la serenità nella sua famiglia composta dalla figlia, dal compagno e dalla nipote, rispettivamente interpretati da Chiara Baschetti, Michele Rosiello e Alma Noce.

Oltre ai personaggi più amati della prima serie, la fiction, che lo scorso anno ha ottenuto un ascolto medio di oltre 4.300.000 telespettatori, vede in questa nuova stagione l’ingresso nel cast di due volti molto amati dal pubblico italiano: Lorella Cuccarini ed Elisabetta Canalis.

La vita quotidiana dei protagonisti, i drammi umani, gli affetti, i contrasti e le relazioni amorose tra gli stessi saranno ancora una volta gli ingredienti principali di questa serie che ha appassionato milioni di spettatori. Il tutto raccontato con un’alternanza tra caldi momenti familiari e pathos di un’indagine in cui vicende attuali e misteri del passato si intrecciano in modo enigmatico tra loro.

Redazione