Giorno: novembre 18, 2018

#CANALE5: “L’isola di Pietro 2”, la puntata finale, QUESTA SERA IN PRIMA SERATA|ANTICIPAZIONI


L'isola di Pietro anticipazioni sesta e ultima puntata, resa dei conti nel finale

Questa sera in prima serata su Canale 5, andrà in onda la sesta e ultima puntata de L’isola di Pietro 2 con Gianni Morandi  che anche in questa seconda stagione ha riscosso un buon successo grazie al cast e alla trama ambientata in un isoletta della Sardegna, Carloforte. In quest’ultimo appuntamento, finalmente  verrà svelato il mistero sulla morte di Vanessa, in qualche modo collegato a quello di Giulia. Elena e Alessandro risolveranno delle cose in sospeso, mentre Caterina dopo aver lasciato Fabrizio cercherà di avvicinarsi a Diego che finalmente scoprirà la verità sui genitori.

Chi non potrà seguire la puntata in diretta, potrà comunque farlo tramite il portale MediasetPlay a partire dal giorno seguente.

 

 Redazione

Giovanni Angiolini, sardo, ortopedico che esercita a Cagliari è il medico più sexy d’Italia


giovanni angiolini

L’intenzione era quella di pubblicizzare con un post su Instagram (dove conta 251mila followers) il suo nuovo ambulatorio con una foto dove appare alla scrivania, con il camice bianco, ma Giovanni Angiolini, chirurgo ortopedico sardo (di Sassari ma che esercita a Cagliari ndr), 37 anni, occhi verdi e un sorriso smagliante,  si è ritrovato al centro dell’attenzione di un vasto pubblico soprattutto femminile che lo ha eletto il medico più sexy d’Italia. Molti i commenti adoranti, le manifestazioni di affetto e gli apprezzamenti sull’aspetto fisico: “Dottore credo che da oggi avrò molto mal di schiena non so come mai ma mi è appena iniziato”

angioliniMa l’ortopedico attraverso una intervista rilasciata ad un giornale locale  risponde:

Spero non vogliano davvero fratturarsi una gamba per farsi visitare da me, sennò le curerei e poi le manderei in Psichiatria”.

 

 

Redazione

#CANALE5: Torna il quiz rivelazione della scorsa stagione “The Wall”


Con il suo muro alto più di 12 metri che regala emozioni e un montepremi che può arrivare in ogni puntata a 1 milione e mezzo di euro, il più ricco nel mondo per un quiz televisivo, torna su Canale 5, da lunedì 19 novembre alle 18.45, il game show rivelazione della scorsa stagione: “The Wall”, condotto da Gerry Scotti e prodotto da Endemol Shine Italy per Mediaset.

“The Wall” è un format originale creato da SpringHill Entertainment e Andrew Glassman di Glassman Media in collaborazione con Universal Television Alternative Studio e in America è trasmesso su NBC.

Invariato, anche in questa nuova edizione, il meccanismo che tanto ha appassionato il pubblico. Protagonista assoluto il Muro che svetta al centro dello studio e che, con le sue palle che cadono veloci come in un flipper gigante, può decidere nel bene e nel male il destino dei concorrenti. “Il muro dà, il muro prende”, ripete sempre Gerry Scotti. Perché in questo gioco, nato per cambiare le vite dei concorrenti, le risposte corrette sono essenziali tanto quanto i rimbalzi delle palle sul muro. In ogni puntata gioca una coppia legata da un vincolo familiare. Tre i round da affrontare. Solo il primo insieme, gli altri separatamente, con uno dei due concorrenti completamente isolato. Grande affiatamento, fiducia assoluta, ottima cultura generale e voglia di rischiare sono le caratteristiche fondamentali del team. Undici le domande a cui rispondere. E poi, nell’ultimo round, la decisione finale del concorrente isolato, all’oscuro del montepremi accumulato dal partner: firmare o meno un contratto contenente un’offerta in denaro? Sarà superiore o inferiore a quella accumulata in studio dal compagno?

In poco meno di due anni dal debutto su NBC (dicembre 2016), “The Wall” ha già conquistato 23 paesi: Italia, Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Israele, Libano, Olanda, Polonia, Romania, Russia, Spagna, Thailandia, Stati Uniti e Uruguay.

Redazione

SALMO: 86 MILIONI DI STREAMING CON “PLAYLIST” : “…Vorrei dedicare questo risultato alla mia città, Olbia. La quale, salvo amici stretti, non mi ha mai supportato”


Salmo  il rapper sardo di fama  nazione e internazionale, che con il suo ultimo album, dal titolo Playlist rilasciato il   9 novembre  in pochi giorni ha registrato  86 milioni di streaming polverizzando i precedenti record di altri artisti ed entrando nella storia di Spotify Italia, nel commentare  il risultato  ottenuto, su facebook muove una critica alla sua città natale nel suo solito stile schietto e provocatorio:

 “86 milioni di streaming –  Primo posto nella classifica dei dischi più venduti in Italia. 13 canzoni nella classifica singoli. Vi ho rotto il c**o? Naah. Vorrei dedicare questo risultato alla mia città, Olbia. La quale, salvo amici stretti, non mi ha mai supportato”.

Il post ha collezionato migliaia di like e condivisioni e centinaia di commenti tra i quali anche qualche critica da parte degli olbiensi che non hanno gradito la puntualizzazione, mentre c’è chi gli ha ricordato che  “nessuno è profeta nella sua patria”.   

E’  l’invida spesso ad alimentare quel pregiudizio di ‘provincia’ che accompagna il percorso artistico degli ‘esordienti’  salvo poi trasformarsi in melensa piaggeria a successo raggiunto e  Salmo non fa eccezione.

Nella sua carriera Salmo ha collezionato in totale, tra album e singoli, 11 dischi di platino e 14 dischi d’oro, con oltre 248 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Redazione

 

[Comunicato Stampa]GAZZELLE: il 30 novembre esce l’atteso secondo album “PUNK”, già disponibile in pre-order!


GAZZELLE 

Gazzelle_foto di Young Goats 3_b

IL 30 NOVEMBRE ESCE L’ATTESO SECONDO ALBUM

“PUNK”

già disponibile in pre-order e in pre-save

AL VIA IL 30 NOVEMBRE L’INSTORE TOUR

30 NOVEMBRE a TORINO

1 DICEMBRE a MILANO

2 DICEMBRE a ROMA

3 DICEMBRE a NAPOLI

4 DICEMBRE a BARI

 

…e a marzo 2019 PER LA PRIMA VOLTA NEI PALAZZETTI

con due date speciali:

1 MARZO 2019 – MILANO @ MEDIOLANUM FORUM

3 MARZO 2019 – ROMA @ PALALOTTOMATICA

Il 30 novembre esce PUNK (Maciste Dischi/Artist First), l’atteso secondo disco di inediti del cantautore romano GAZZELLE, già disponibile in pre-order e pre-save: https://artistfirst.lnk.to/Gazzelle_Punk! Inoltre, è possibile acquistare in esclusiva il cd e il vinile autografati su https://musicfirst.it/607-gazzelle-punk.

Al via il 30 novembre l’instore tour durante il quale l’artista presenterà il nuovo disco al pubblico con un breve showcase. Questi gli appuntamenti:

30 NOVEMBRE – TORINO – Mondadori Bookstore via Monte Di Pietà (ore 18.00)

1 DICEMBRE – MILANO – Mondadori Megastore Duomo (ore 15.00)

2 DICEMBRE – ROMA – Feltrinelli via Appia Nuova (ore 17.00)

3 DICEMBRE – NAPOLI – Feltrinelli Piazza dei Martiri (ore 18.30)

4 DICEMBRE – BARI – Feltrinelli via Melo (ore 18.30)

Questa la tracklist del disco, prodotto da Federico Nardelli:

  1. Smpp
    2. Punk
    3. Sopra
    4. Tutta la vita
    5. Sbatti
    6. Non c’è niente
    7. OMG
    8. Scintille
    9. Coprimi le spalle

Con più di 1.900.000 stream, è in rotazione radiofonica il nuovo singolo Sopra”, il cui video diretto da Bendo, con la fotografia di Tommaso Terigi e lo styling di Tiny Idols, è visualizzabile al link https://youtu.be/KVzeLkwd_4k (conta oltre 850.000 view).

Il disco, inoltre, è stato già anticipato dal brano “Tutta la vita” (il video https://youtu.be/j1_pe1eJ1RU conta 1 milione e 300 mila view), che nei primi tre giorni dall’uscita ha raggiunto oltre 350.000 stream e a oggi conta oltre 2 milioni di ascolti.

Dopo il grande successo dei live nei due club più importanti d’Italia (Atlantico Live di Roma e Fabrique di Milano) prodotti da Vivo Concerti a marzo 2018 e andati sold out settimane prima degli show, GAZZELLE è pronto a tornare sul palco nel 2019 con due date esclusive nei palazzetti più importanti d’Italia: venerdì 1 marzo 2019 al Mediolanum Forum di Milano e domenica 3 marzo 2019 al PalaLottomatica di Roma.

Biglietti disponibili su Ticketone.it e in tutte le rivendite autorizzate.

Gazzelle è un cantautore italiano nato e cresciuto a Roma. Malinconico per vocazione, poliedrico come solo i fantasisti sanno essere, è salito alla ribalta grazie all’acclamato album “Superbattito” (Maciste Dischi, 2017), consacrandosi come uno degli esordi più rumorosi degli ultimi anni. Le sue canzoni contano milioni di ascolti (“Non sei tu” e “Sayonara” sono stati certificati oro da Fimi/GfK Italia) e il suo lungo primo tour ha visto andare sold out oltre 90 concerti. Romantico urbano ed eccentrico comunicatore, Flavio Pardini (questo il suo vero nome) scrive belle canzoni pop, ben radicate nella contemporaneità ma figlie legittime della tradizione cantautorale italiana.

Redazione