Giorno: dicembre 11, 2018

VALERIO SCANU OSPITE DELLA BALIVO A “VIENI DA ME” APRE I CASSETTI DEI RICORDI|”A CHRISTMAS CAROL” IL 15DIC_ A ROMA e il 22DIC_ A LA MADDALENA


Valerio Scanu a Vieni da me: 'A Sanremo la prima volta mi sono sentito solo'

Martedì 11 dicembre, Valerio Scanu è stato ospite del  programma pomeridiano condotto da Caterina Balivo, Vieni da me. Intervistato dalla conduttrice, Valerio, aprendo i cassetti dei ricordi ha ripercorso momenti che hanno caratterizzato il suo percorso; inevitabili i  riferimenti ai suoi piccolini a quattro zampe, al Festival di Sanremo e alla sua vittoria nel 2010 con la canzone Per tutte le volte che che l’ha reso famoso; al maestro Beppe Vessicchio che per primo ha creduto nel suo talento; a Mike Bongiorno che lo proclamò vincitore di Bravo Bravissimo quando era ancora un bambino e a Tale e Quale show che ha vinto nel 2015. Momento di commozione poi quando la Balivo ha mandato in onda il videomessaggio del fratello Alessandro e della sua compagna che recentemente hanno reso Valerio zio del piccolo Marco  e naturalmente si è parlato del tradizionale concerto di Natale ideato dal cantante per i fan, arrivato alla sua settima edizione. A Christmas Carol,   quest’anno raddoppia la data e si terrà a Roma, sabato 15 dicembre all’Auditorium Parco della Musica e poi ancora  il 22 dicembre a La Maddalena, dove Valerio Scanu è nato, in Piazza Umberto. 

Redazione

 

FEDEZ DIFENDE SFERA EBBASTA E ACCUSA L’ORGANIZZAZIONE: “È un artista di serie A che riempie il Forum di Milano… smuove le masse”…”Lo spray non sarà prevedibile – ma quello scenario di folla ammassata lo era”.


Fedez sulla strage di Corinaldo, Sfera non ci doveva andare

In merito alla tragedia di Corinaldo Fedez intervistato da Selvaggia Lucarelli per il Fatto quotidiano difende Sfera Ebbasta:non ha colpe“,  ma un artista del suo livello “lì non ci deve andare”.  “È un artista di serie A che riempie il Forum di Milano – sottolinea -, non può più andare in un posto del genere. Parliamo di una persona che vende 200 mila copie, che smuove le masse“. “Lo spray non sarà prevedibile – aggiunge -, ma quello scenario di folla ammassata lo era”.

Secondo il rapper Sfera Ebbasta non ha comunque colpe sull’accaduto perché “l’unico che non deve essere cosciente dello scenario probabile è l’artista”. “Io Sfera lo difenderò sempre e mai avrei pensato di difenderlo nella vita – spiega -. Lui si assume le responsabilità di ciò che scrive, di ciò che dice e di ciò che fa sul palco, ma tutto quello che è relativo all’organizzazione –  ricade sulle spalle di gestore, booking e nel caso in cui coincide col booking, anche del management”.

Fedez racconta poi di aver contattato il trapper dopo la tragedia. “Io Sfera non lo conosco, non ci siamo mai parlati, ma – gli ho scritto l’altro giorno per la prima volta per esprimergli la mia solidarietà: deve essere difficile alla sua età avere un peso del genere sulle spalle. Non deve colpevolizzarsi – aggiunge poi -, è successa la cosa peggiore che potesse succedere. Mi ha ringraziato. Io col mio carattere, la mia sensibilità, sarei distrutto“.

Redazione

GRANDE FRATELLO VIP vince Walter Nudo e Ilary Blasi fa un bilancio dellʼultima edizione


Si è conclusa ieri, lunedì 11 dicembre la terza edizione del Grande Fratello Vip vinta da Walter Nudo (Andrea Mainardi secondo classificato: 56% a 44%) e Ilary Blasi nel tracciare un bilancio con il settimanale “Chi” sulla edizione appena conclusa, come riporta Tgcom24  si toglie qualche sassolino dalla scarpa. Sullo scontro con Fabrizio Corona, la conduttrice assicura che non era “per niente organizzato” come invece hanno detto gli avvocati: “…non mi presto a questi teatrini. Poi, essendo un reality, alla fine, per la prima volta la conduttrice ha portato una storia di vita sua. Lo fanno i concorrenti, per una volta l’ho fatto io. In un reality ci sta pure. Mi è uscita proprio naturale, non mi sono studiata le cose che dovevo dire e non sapevo come lui avrebbe risposto. E, guardate, si capiva perfettamente, sennò…Le cose comode non mi piacciono, adoro l’imprevisto, il colpo di coda e di teatro, di finto quella sera c’era solo la parrucca, per il resto c’era Ilary”.

Quanto agli inquilini della Casa più spiata d’Italia finalmente si sbilancia: “La marchesa era la mia preferita, mi ha fatto ridere, mi ha intrigato… che fosse tutto inventato, tutto vero o finto, con le sue mise e il suo modo di fare ha regalato perle“…Elia?  Diceva: ‘Non posso dire’, ‘non posso fare’. Ecco, lui non l’ho capito, è un po’ un punto interrogativo”.

La delusione?  “Delusa da nessuno perché fondamentalmente non conosco nessuno” .

Redazione

Alberto Angela superstar: Bagno di folla a Napoli al Teatro Augusteo per la presentazione del suo nuovo libro


 

Risultati immagini per ALBERTO ANGELA a napoli
A Napoli, in centinaia in fila al Teatro Augusteo per la presentazione del nuovo libro di Alberto Angela: “Cleopatra, La regina che sfidò Roma e conquistò l’eternità”, edito da HarperCollins – Rai Libri.“

Un vero bagno di folladegno di una vera superstar peril paleontologo, divulgatore  scientifico, giornalista e scrittore che per  l’occasione   ha svelato la vera identità di una delle donne più affascinanti della storia,  lontana dallo stereotipo cinematografico rappresentato da Liz Taylor e rimasto nell’immaginario comune.

Cleopatra non era egiziana, ma greco-macedone. Era piccola di statura, per nulla prosperosa e i tratti del suo viso erano molto lontani dai nostri canoni di bellezza ma “Cleopatra era affascinantissima perché – spiega Angela – era molto intelligente”. E aveva occhi particolarmente espressivi, come attesta la ricostruzione effettuata dal Ris sulla base delle effigi stampate sulle monete e delle statue ritrovate. “

Redazione