Giorno: marzo 6, 2019

06 MAR 2019, 21:20 #RAI2 “La Porta Rossa 2” | Il processo sulla morte di Cagliostro è irrimediabilmente inquinato e l’assoluzione di Rambelli è certa.


(none)
Quarto episodio della serie “La porta rossa 2”, in onda mercoledì 6 marzo alle 21.20 su Rai2.
Nel primo episodio Cagliostro è molto preoccupato: il tempo passa e lui non ha ancora capito chi rapìrà la sua bambina, mettendola in pericolo. Per i giudici, il processo sulla morte di Cagliostro è irrimediabilmente inquinato e l’assoluzione di Rambelli è certa. Jarnonte è invece sulle tracce di Anna, che continua abilmente a sfuggirgli. Ad aiutare la donna nella sua fuga è Stella, che le consegna una copia del biglietto scritto da Piras prima di morire. Leggendolo, Anna fa un’importante scoperta. Indagando sulla scomparsa di Lucia, Stella e Paoletto scoprono finalmente che cos’è la Fenice.
Nel secondo episodio Jonas ricorda altri particolari dei suoi incontri con Cagliostro durante il coma. Ne parla prima con Silvia, la donna che gli è rimasta accanto in tutto questo tempo, poi con Rambelli che va a trovare in carcere. Per Jonas è anche l’occasione di incontrare finalmente l’uomo che secondo lui gli ha sparato, mandandolo in coma.
Redazione

06 MAR 2019, 23:35 #RAI2 “Mine Vaganti” Un supercast tutto italiano per il film di Ferzan Ozpetek in seconda serata


(none)

Rai2 ripropone mercoledì 6 marzo alle 23.35 il film di Ferzan Ozpetek “Mine vaganti” con Riccardo Scamarcio, Nicole Grimaudo, Alessandro Preziosi, Lunetta Savino, Ennio Fantastichini, Elena Sofia Ricci e Ilaria Occhini.  Stefania e Vincenzo aspettano con ansia il ritorno del figlio Tommaso. Anche zia Luciana, la nonna, sua sorella Elena e Alba, l’amica di sempre, non vedono l’ora di rivederlo. E tutti coltivano in segreto la speranza che Tommaso accetti di affiancare suo fratello Antonio nella gestione del pastificio di famiglia. Nessuno, però, ha fatto i conti con il destino e anche per questo Tommaso si troverà a rimanere a casa dei suoi genitori più a lungo di quanto aveva previsto.

Redazione