Giorno: aprile 16, 2019

C.S._Cannella: Fuori #Spazzolino il nuovo singolo per Honiro Rookies


Cannella

Fuori

Spazzolino

il nuovo singolo

Honiro Rookies

CANNELLA - coverTorna Cannella con il nuovo singolo “Spazzolino” per Honiro Rookies.

Scritto dallo stesso Cannella da oggi “Spazzolino” è in radio e su tutte le principali piattaforme digitali da martedì 16 Aprile.
Cantautore con uno stile personale che ancora una volta ama mettersi a nudo con sincerità.
Spazzolino  è un brano che non avevo pensato di scrivere, é nato per caso in un momento in cui mi sentivo giù, troppo giù anche per comporre, e poi ….. è finita che mi sono ritrovato con questa canzone tra le mani. – racconta Cannella   É l’ultima che ho scritto per il disco, oltretutto a distanza di tanto tempo dalle altre, ormai in studio avevamo chiuso tutte le produzioni da un po’ ma sono riuscito ad inserirla in extremis, alla fine é diventata anche un singolo; non male se penso che non la dovevo neanche scrivere ahah. Il brano nasce piano e voce, poi per la produzione abbiamo mantenuto il giro di piano, risuonato con un synth adatto, e ci abbiamo costruito intorno un’atmosfera molto intima ed evocativa, quando l’ho scritta me la immaginavo esattamente così e Matteo Costanzo, che si é occupato dell’arrangiamento, ha capito alla perfezione – continua Cannella – quello che volevo trasmettere ed ha fatto un gran lavoro. Il brano parla della paura della solitudine e del valore che acquistano le cose nel momento in cui le stai per perdere, perché quando una cosa ce l’hai davanti agli occhi per tanto tempo ci fai l’abitudine, fino a non vederla più, poi peró quando si allontana te ne accorgi e non è facile farla tornare dov’era. Spazzolino è un invito a rimanere per una notte e per tante altre ancora, é una presa di coscienza dopo una serie di errori, é un mix di emozioni contrastanti e spero arrivi in tutta la sua spontaneità.
Biografia
Enrico Fiore in arte Cannella nasce a Roma il 14 Giugno 1995. Si avvicina alla musica sin dall’età di 7 anni per merito del padre, che nota questa sua predisposizione verso il canto e lo stimola comprandogli una serie di dischi che Enrico prontamente impara a memoria e passa giornate intere a ricantare.
L’approccio con la musica, in veste di cantautore,  avviene anni dopo; a 13 anni scrive la sue prime canzoni e successivamente inizia a frequentare sale di incisione dove viene seguito e spronato a coltivare questa sua grande passione.
Nel corso degli anni si avvicina alla musica HipHop e incomincia a scrivere brani con strofe rappate ed incisi cantati nel mezzo. A 18 anni pubblica sul web le sue prime canzoni a nome di Eden e viene contattato da una realtà indipendente di Torino con la quale collabora per circa due anni riscuotendo assieme agli altri componenti un discreto successo nell’ambiente che lo porta ad esibirsi dal vivo in più occasioni e in contesti di vario tipo.
Dopo aver concluso la collaborazione con questa realtà sente però il bisogno di trovare
un’ identità artistica maggiormente definita ed inizia a ricercare dei nuovi sound e stili di scrittura . Proprio in questo periodo avviene il cambio del nome d’arte in Cannella e, nel giro di un anno e mezzo riesce a confezionare un Ep che si sposta molto da quello che erano i suoi precedenti lavori, avvicinandosi molto all’indie-pop senza però oscurare del tutto quello che sono le sue provenienze musicali, un lavoro molto singolare.
Il progetto riceve l’attenzione di Honiro Rookies ed inizia così il percorso di Cannella.
Il 1° Ottobre è stato pubblicato  il singolo ed il videoclip  di “CAMPO FELICE”.
L’8 Novembre è uscito il videoclip del brano “VENERDì (Live sul GRA)”.
Il 27 Novembre è uscito  il singolo “’Nei Miei Ricordi’
Attualmente Cannella è impegnato in studio alla realizzazione del suo nuovo album.
Redazione

#NOTIZIE: Incendio a Notre Dame, il miliardario Francois-Henri Pinault dona 100 milioni per ricostruire la cattedrale


A Parigi, la cattedrale d Notre Dame è stata gravemente danneggiata dalle fiamme di un incendio che dalle 18,30 di ieri ha avviluppato uno dei luoghi simbolo della cristianità e monumento gotico patrimonio dell’Unesco.    

Solo verso le due notte il rogo è stato dichiarato “completamente sotto controllo e parzialmente estinto” sebbene vi siano dei focolai residuali ancora da domare. Grande la preoccupazione per i parigini ma anche per tutto il mondo  che ha seguito con trepidazione gli sviluppi della situazione.

Il presidente Francese Emmanuel Macron ha sottolineato come il peggio sia stato evitato ma come la battaglia “non sia ancora del tutto vinta“. Ha lodato il coraggio e la professionalità dei vigili del fuoco, almeno 400, e lanciato una campagna di raccolta fondi internazionale alla quale ha subito risposto il miliardario fondatore del colosso del lusso Kering, gruppo che possiede marchi di lusso tra cui Gucci, Pomellato, Saint Laurent, e presidente di Groupe Artémis nonché marito dal 2009 dell’attrice Salma Hayek, Francois-Henri Pinault,  il quale ha annunciato che donerà oltre 100 milioni di euro per la ricostruzione della cattedrale simbolo di Parigi.  E a ruota è arrivato l’annuncio della famiglia Arnault, proprietaria del gruppo del lusso LVMH (che include oltre 70 marchi tra cui Christian Dior, Bulgari, Guerlain e Louis Vuitton) che donerà 200 milioni di euro.

 

Redazione

C.S._FESTIVAL SHOW 2019: il 3, 4 e 5 maggio a Caorle (VE) le finali di FESTIVAL SHOW CASTING!


FESTIVAL SHOW 2019

IL FESTIVAL ITINERANTE DELL’ESTATE ITALIANA FESTEGGIA 20 ANNI

Il 3, 4 e 5 maggio a Caorle (VE) le finali di

FESTIVAL SHOW CASTING

il concorso che porterà 12 artisti emergenti sul palco del festival

MARCO MASINI, MARIO LUZZATTO FEGIZ, OMAR PEDRINI,

ROSSANA CASALE, FAUSTO COGLIATI e MAURO PAOLUZZI

sono i componenti della commissione artistica

Conduce la finale del 5 maggio HOARA BORSELLI

Per la prima volta le audizioni sono aperte anche alle “Prime Voci

per i giovani talenti dagli 8 ai 14 anni!

Il 3, 4 e 5 maggio si svolgeranno a Caorle (Venezia) le finali di Festival Show Casting 2019, l’annuale contest di FESTIVAL SHOW che seleziona dodici nuovi talenti, ai quali spetterà l’onore di condividere il palco della prestigiosa kermesse itinerante, organizzata da RADIO BIRIKINA e RADIO BELLA & MONELLA, con i big della musica. Svelato anche l’appuntamento estivo a Caorle dell’annuale tappa della kermesse: il 25 luglio all’Arenile Madonna Dell’Angelo!

Da gennaio ad oggi, sono state trenta le tappe delle audizioni di Festival Show Casting 2019 su tutto il territorio italiano, da Milano a Palermo, da Gorizia a Bologna, da Roma all’Isola d’Elba, passando per Teramo, Taranto, Pisa, Padova e tante altre città, alla ricerca dei migliori talenti. Le iscrizioni per gli artisti emergenti sono aperte fino al 28 aprile! https://www.festivalshow.it/festival-show-casting-2019-le-date/

Novità del concorso di quest’anno è l’apertura delle iscrizioni anche per le “Prime Voci, dagli 8 ai 14 anni: a loro, in Piazza Matteotti, saranno dedicati il pomeriggio e la serata del 4 maggio. I tre migliori fra tutti quelli che si esibiranno parteciperanno alla penultima data del tour estivo. Il 3 e 4 maggio presso la Scuola Paul Jeffrey all’interno della “Casa della Musica” si terranno i provini dei 200 candidati semifinalisti.

Solo 12 giovani si aggiudicheranno la possibilità di esibirsi sul palco di Festival Show 2019, che partirà da Padova il 30 giugno per concludere la stagione nella splendida Piazza Unità d’Italia a Trieste il 7 settembre30 giovani finalisti si contenderanno questa possibilità domenica 5 maggio in Piazza Matteotti (dalle ore 15.00). La finale sarà condotta da Hoara Borselli, elegante showgirl, conduttrice televisiva e attrice, oggi anche speaker radiofonica e titolare di un brand di abbigliamento. Questa la giuria d’eccezione che sarà presente in piazza: MARIO LUZZATTO FEGIZ, decano dei critici musicali italiani, collaboratore storico del Corriere della Sera, critico musicale e saggista, con frequenti impegni radiotelevisivi; MARCO MASINI, trent’anni di carriera e milioni di album venduti in tutto il mondo; OMAR PEDRINI, cantautore e docente dell’Università Cattolica di Milano, ex-leader dei Timoria, icona del rock italiano; ROSSANA CASALE, cantante, insegnante universitaria e vocal coach che ha collaborato con Riccardo Cocciante, Mina e Vasco Rossi. Ci saranno anche FAUSTO COGLIATI, produttore che ha lavorato con artisti come Raphael Gualazzi, Rocco Hunt, Francesca Michielin, J-Ax, Fedez, i Club Dogo e gli Articolo 31, e MAURO PAOLUZZI, compositore, arrangiatore, produttore discografico, batterista e chitarrista che ha collaborato con Antonello Venditti, Mango, Gianna Nannini e i Bluvertigo.

Durante l’appuntamento di Piazza Matteotti, domenica 5 maggio, Caorle avrà anche la sua prima Miss Amen, “Anteprima Miss Amen Festival Show”, che gareggerà per guadagnarsi il titolo di “più bella del tour” sfidandosi con le finaliste delle altre tappe del tour estivo. Inoltre, contemporaneamente ai casting per i cantanti, il coreografo Etienne Jean-Marie sceglierà la sua “Summer Crew” attraverso i provini della Dance Crew Selecta.

E quest’anno i giovani artisti in gara hanno un motivo in più per ambire al palco di Festival Show: infatti, questa edizione sarà ancora più speciale perché la rassegna compie 20 anni!

Una storia entusiasmante fatta di volti celebri, di sorrisi, di applausi ma anche di impegno e fatica per poi, alla fine, affacciarsi ogni sera su piazze gremite. Dagli inizi nelle piazze di provincia nel 2000, da un’idea di Roberto Zanella, editore del più potente network radiofonico del nord Italia, Festival Show è arrivato a conquistare prima l’Arena di Verona, dove si è svolta per quattro anni la finale, e dall’anno scorso la storica Piazza Unità d’Italia a Trieste, la piazza più grande d’Europa affacciata sul mare.

Redazione

Dal 16 aprile su Rai1 “L’Aquila – grandi speranze” Nel decennale del terremoto una serie tv firmata da Marco Risi.


 

(none)

È trascorso un anno e mezzo da quella notte maledetta del 6 aprile 2009. A L’Aquila la vita piano piano va avanti, anche se a fatica perché è difficile dimenticare il dolore, la perdita e la paura che il terremoto ha portato con sé. I giorni e i mesi sono trascorsi inesorabili, ma le ferite della città restano lì, sotto gli occhi di tutti, immutate in un dedalo di strade, case e storia falciate via, così come nel cuore della gente che ancora ha vivido il ricordo di quell’attimo in cui ha perso tutto, affetti compresi. La speranza e la forza però non mancano. Lo dimostrano il coraggio quotidiano di chi è rimasto come Silvia e Franco che stanno ancora cercando la figlioletta scomparsa la notte del terremoto e la lotta di Gianni ed Elena che sono tornati a L’Aquila per scuotere gli animi e inseguire il sogno della ricostruzione. Ed ecco che, nonostante il carico di dolore delle loro famiglie, gli occhi intraprendenti e volitivi di due tredicenni, Simone e Davide e dei loro amici, vedono oltre la distruzione e così la “zona rossa”, area pericolosa e dall’accesso vietato, si trasforma in un affascinante e proibito parco giochi da conquistare e difendere dalle bande rivali di coetanei. “L’Aquila – grandi speranze” è una coproduzione Rai Fiction – IdeaCinema con Donatella Finocchiaro, Giorgio Tirabassi, Giorgio Marchesi, con Luca Barbareschi e la partecipazione di Valentina Lodovini. Nel cast, tra gli altri, anche Francesca Inaudi, Carlotta Natoli ed Enrico Ianniello. Una serie tv in sei puntate creata da Stefano Grasso e diretta da Marco Risi, in onda in prima visione su Rai1 da martedì 16 aprile alle 21.25.

Redazione

 

NOEL GALLAGHER’S HIGH FLYING BIRDS si esibiranno al CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO 2019 a Roma!


image001 (11)

NOEL GALLAGHER’S

HIGH FLYING BIRDS

al

CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO 2019

 

ROMA, PIAZZA SAN GIOVANNI IN LATERANO

#1M2019  #UNPASSOAVANTI  #LAMUSICAATTUALE

NOEL GALLAGHER’S HIGH FLYING BIRDS si esibiranno al CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO 2019!

Quella del Concertone sarà la prima apparizione italiana del 2019 di Noel Gallagher, e sarà seguita poi, nel mese di luglio, da due altri concerti nello stivale: lunedì 8 al Pistoia Blues Festival (Piazza Duomo) e martedì 9 al festival Arte&Musica di Mantova (Piazza Sordello).

Subito dopo la pubblicazione del terzo disco “Who Built The Moon?”, i NOEL GALLAGHER’S HIGH FLYING BIRDS sono tornati ad esibirsi dal vivo portando, sui palchi di tutto il mondo, una selezione delle canzoni scritte e pubblicate da Noel nelle ultime tre decadi, con una band composta da 11 elementi.

Promosso da CGIL, CISL e UIL, prodotto e organizzato da iCompany, il Concerto del Primo Maggio di  Roma è uno degli appuntamenti più seguiti del panorama musicale nazionale, una lunga maratona di musica dal vivo che viene trasmessa ogni anno, in diretta da Piazza San Giovanni in Laterano da RAI 3 e Radio2.

La direzione artistica del CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO di ROMA è curata da Massimo Bonelli, che è anche l’organizzatore generale dell’evento.

NOEL GALLAGHER’S HIGH FLYING BIRDS si aggiungono quindi al Cartellone Artistico del più grande e storico Concerto gratuito d’Europa che vede già confermati inLINE UP anche (in ordine alfabetico):

CARL BRAVE

DANIELE SILVESTRI

EX-OTAGO

GHALI

GHEMON

LA MUNICIPÀL

LA RAPPRESENTANTE DI LISTA

MOTTA

NEGRITA

PINGUINI TATTICI NUCLEARI

SUBSONICA

Nei prossimi giorni saranno annunciati gli altri tanti nomi degli artisti che comporranno il Cast 2019, che verrà poi presentato ufficialmente durante la conferenza stampa che si terrà presso le sedi Rai, nei giorni a ridosso dell’evento.

 .