Giorno: agosto 7, 2019

C.S._Parma Cittàdella Musica: SALMO (11 settembre), ANTONELLO VENDITTI (12 settembre) e NOTRE DAME DE PARIS (19-20-21 settembre)


UN GRANDE FESTIVAL NELLA STORICA CORNICE DEL

PARCO DELLA CITTÀDELLA DI PARMA

11 SETTEMBRE – SALMO

12 SETTEMBRE – ANTONELLO VENDITTI

 

19-20-21 SETTEMBRE – NOTRE DAME DE PARIS

Al via l’11 settembre la prima edizione di PARMA CITTÀDELLA MUSICA”!

Puzzle Concerti di Parma ed Intersuoni di Torino, in collaborazione con Fondazione Teatro Regio di Parma, con il Patrocinio e coorganizzazione del Comune di Parma, il patrocinio della Regione Emilia Romagna, il patrocinio di ‘Parma, io ci sto!’ ed il sostegno di Chiesi Farmaceuticidanno il via alla la prima edizione di “Parma Cittàdella Musica”.

All’interno della meravigliosa storica cornice del Parco della Cittadella, organizzatori professionalmente riconosciuti a livello nazionale ed internazionale porteranno nella città di Parma un grande festival con spettacoli ed artisti di prim’ordine del panorama musicale, nel prossimo mese di Settembre.

In questo primo anno, la manifestazione vedrà arrivare a Parma, in uno dei suoi luoghi maggiormente rappresentativi, spettacoli che si rivolgono ad un pubblico di tutte le età.

Aprirà il festival il giorno 11 settembre 2019, SALMO – l’artista numero uno del momento, che si rivolge ad un pubblico principalmente giovanile, che con il suo ultimo album ‘Playlist’ ha raggiunto il record assoluto di ascolti su Spotify ed è stato definito l’album dei record.

Il 12 settembre 2019 sarà la volta di ANTONELLO VENDITTI che porterà a Parma il suo spettacolo unico in occasione del 40° anniversario dell’indimenticabile album ‘Sotto il segno dei Pesci’.

Un grande ritorno per Parma: “Notre Dame de Paris” nei giorni 19-20 e 21 settembre 2019. Tutti gli artisti, acrobati, ballerini nello show più spettacolare di tutti i tempi, per chiudere ‘in bellezza’ questa prima edizione del festival “Parma Cittadella Musica”.

BIGLIETTI:

SALMO – 11/09/2019 – “Playlist Summer” Tour

Posto unico in piedi non numerato € 30,00 + € 4,50 diritti di prevendita;

Tribuna numerata € 35,00 + € 5,00 diritti di prevendita.

 

ANTONELLO VENDITTI – 12/09/2019 – Tour “Sotto il segno dei Pesci”

Poltronissima Gold: € 60,00 + € 9,00 diritti di prevendita;

Poltronissima Numerata: € 52,00 + € 7,50 diritti di prevendita;

Poltrona Numerata: € 43,50 + € 6,50 diritti di prevendita;

Prima Tribuna Numerata: € 40,00 + € 6,00 diritti di prevendita;

Seconda Tribuna Numerata: € 34,50 + € 5,00 diritti di prevendita.

NOTRE DAME DE PARIS – 19-20-21/09/2019

Poltronissima Platinum: € 78,00 + € 11,50 diritti di prevendita;

Poltronissima Gold: € 69,50 + € 10,50 diritti di prevendita;

Poltronissima Numerata: € 60,00 + € 9,00 diritti di prevendita;

Poltrona Numerata: € 51,50 + € 7,50 diritti di prevendita;

Prima Tribuna Numerata: € 40,00 + € 6,00 diritti di prevendita;

Seconda Tribuna Numerata: € 33,00 + € 5,00 diritti di prevendita.

Tutti i biglietti sono in vendita online nel circuito Ticketone; nei punti vendita Vivaticket e Ticketone.

A Parma è attiva la biglietteria di Puzzle Concerti in Via Lodovico Borsari n. 1b  da lunedì a venerdì, dalle ore 15:00 alle ore 19:00

Info gruppi e persone diversamente abili: tel. 0521.993628 – mailto: info@puzzlepuzzle.it

Redazione

 

C.S._MEI 2019 celebra DOMENICO MODUGNO nell’anno del 25° anniversario della sua morte.


MEI 2019

Fatti di Musica Indipendente

4, 5, 6 OTTOBRE 2019 – FAENZA (RA)

MEI 2019 CELEBRA DOMENICO MODUGNO

 

Al MEI 2019 verrà celebrato DOMENICO MODUGNO, nell’anno in cui si ricordano i 25 anni dalla sua scomparsa.

Giordano Sangiorgi, patron del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti – in occasione del Tavolo della Musica riunitosi per il Festival di  Sanremo  nei giorni scorsi in Rai a Roma, ha recentemente avanzato la proposta di dedicare il Teatro Ariston proprio ad uno dei più grandi cantautori nella storia della canzone italiana, anche in previsione della 70° edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo.

Numerose sono state le adesioni all’iniziativa di Sangiorgi: sui social hanno già dimostrato il loro appoggio il cantautore, musicista e autore Franco Fasano il cantautore Edoardo De Angelis e gli artisti Tueff, Deborah Bontempi, Vittorio Bonetti, Gianni Davoli, la conduttrice Maria Cristina Zoppa e tanti altri che si stanno aggiungendo.

La proposta è  nata durante l’ultima edizione del Premio dedicato a Bruno Lauzi, da parte di una commissione di artisti, giornalisti e discografici che negli ultimi 40 anni ha scritto pagine importanti della musica di casa nostra: Carlo Marrale (musicista fondatore dei Matia Bazar), Alberto Zeppieri (editore e produttore), la giornalista Rosita Marchese e Alessandro Caruso (figlio del Maestro Pippo Caruso).

«Sarebbe un grande segno di rispetto e di innovazione e un meritato riconoscimento che ci auguriamo la Rai raccolga – dichiara Giordano Sangiorgi, Presidente della Giuria del Premio Lauzi – perché’ farebbero entrare prima di ogni cosa la grande musica, il cuore e la passione nel segno del più grande Made in Italy musicale, già dentro la settantesima edizione del Festival di Sanremo ancora prima di cominciare»

Redazione