Giorno: settembre 19, 2019

C.S._Dora Romano torna in televisione, dal 22 settembre su RaiUno, nella serie “TV Imma Tataranni – Sostituto Procuratore”.


unnamed (50)

 

L’attrice Dora Romano torna sul piccolo schermo nella Serie Tv targata RaiUno “Imma Tataranni – Sostituto Procuratore, diretto da Francesco Amato che andrà in onda da domenica 22 settembre in 6 puntate

Nella serie interpreta la Mamma di Pietro (Massimiliano Gallo) nonché suocera di Imma. Ex insegnante di liceo, è una donna dai modi affettati e formali, praticamente l’antitesi di Imma (Vanessa Scalera). Per lei è Imma la causa della trasformazione del figlio, un “cagnolino” obbediente e servizievole; per questo la detesta e disapprova ogni volta che può il suo atteggiamento sgraziato e inelegante, molto diverso dal suo. Confida nella nipote Valentina (Alice Azzariti) la speranza di affermazione sociale che suo figlio, finendo in Regione con un posto di terz’ordine, ha disatteso.

Numerosi i progetti televisivi e cinematografici di Dora Romano. Prossimamente, infatti, sarà al cinema nel nuovo film di Ferzan Ozpetek “La Dea Fortuna” in uscita il 19 dicembre. Nel cast, tra gli altri, Stefano Accorsi, Edoardo Leo e Jasmine Trinca.

In tv, invece, la rivedremo nell’atteso sequel della serie tv “L’Amica Geniale 2” di Saverio Costanzo, che andrà in onda nel 2020 e in cui vestirà nuovamente i panni della Maestra Oliviero.

Redazione

C.S._Una serata per l’Alzheimer “Ella & John”, di Paolo Virzì e “Dimenticanze”, con Michela Marzano


(none)

In occasione della XXVI Giornata Mondiale dell’Alzheimer, Rai2 dedica la prima e la seconda serata di giovedì 19 settembre alla patologia degenerativa che colpisce sempre più persone nel mondo,  e sempre più giovani, distruggendo i ricordi e spesso i contesti familiari.

In prima serata “Ella & John – The Leisure Seeker”, il film di Paolo Virzì, con le splendide interpretazioni di Helen Mirren e Donald Sutherland tratto dal romanzo “In viaggio contromano” di Michael Zadoorian.  La storia di due anziani coniugi – John è svanito e smemorato ma forte, Ella è fragile ma lucidissima – che decidono di affrontare la malattia abbandonando terapie e medici, partendo per un viaggio in camper attraverso un’America che non riconoscono più.
Nella seconda serata, il documentario “Dimenticanze”: Paolo, Maria, Emilia e Fulvio sono i protagonisti dello speciale che racconterà la malattia attraverso l’alchimia unica che si crea tra il malato, il caregiver e la musica. A tenere le fila dei loro racconti, Michela Marzano, filosofa italiana, saggista, professoressa ordinaria di filosofia morale all’Université Paris Descartes e autrice del romanzo edito da Einaudi “IDDA”, che affronta i temi della malattia, della memoria, e dell’identità.

In “Dimenticanze”, una produzione KIMERA di Chiara Salvo e Sabrina Bacalini, sarà proprio Michela Marzano a raccontare le storie di persone che vivono e convivono con l’Alzheimer e che hanno fatto della musica e dell’amore l’unico collegamento con il loro passato.

Che cosa resta di noi quando pezzi interi della nostra esistenza scivolano via? Chi siamo quando non ci ricordiamo più il nostro nome, non riusciamo più a riconoscerci in uno specchio, e anche il viso delle persone più care si appanna?
L’Alzheimer trascina il malato nel limbo della dimenticanza dove si perdono tutti i punti di riferimento ed insieme a lui i familiari, che vengono introdotti forzatamente in un’altra storia in cui tutto è capovolto.
Spesso i malati di Alzheimer sono connotati come affetti da demenza senile, e quindi anziani. Ma l’Alzheimer colpisce sempre più giovani. Saranno anche loro i protagonisti del racconto, uomini e donne appena quarantenni le cui vite ancora attive sono state interrotte bruscamente.

Accanto a loro anche i figli, le mogli, i compagni che si ritrovano caregiver, a cercare di costruire un ponte con il passato, e gli operatori che li aiutano a vivere il proprio presente.

In questa resistenza al declino dei ricordi si inserisce la musica. È stato Oliver Sacks a sostenere che è proprio la musica la madelaine dei malati di Alzheimer, l’unico ricordo che sia capace di risvegliarli “…è davvero sorprendente vedere persone assenti reagire immediatamente alla musicoterapia o a una canzone familiare. All’inizio sorridono poi, in qualche modo, tengono il ritmo e alla fine lo seguono. In un certo senso riconquistano quel periodo delle loro vite e quell’identità che avevano quando hanno ascoltato quelle canzoni per la prima volta. I ricordi sono racchiusi in cose come la musica soprattutto per le canzoni che il malato conosceva e specialmente quelle che CANTAVA.”

Redazione

C.S._VASCO ROSSI   Nuova canzone in arrivo il 25 ottobre, ed album live per Natale!


Vasco Rossi: nuovo singolo e nuovo album in arrivo. La notizia è stata lanciata ieri da Rockol e dal sito dell’Ansa ed è stata confermata dall’artista sulle proprie pagine social. “La prossima canzone che uscirà in autunno potrebbe essere davvero l’ultima. È infatti il riassunto della mia vita, una sintesi…”. Questa frase postata qualche settimana fa sui social dal Blasco aveva fatto tremare i fan. In realtà ieri l’artista, confermando che la data di uscita del nuovo singolo sarà il 25 ottobre, ha rassicurato in qualche modo il suo pubblico… “Oggi ho cantato la mia ultima canzone… ultima in ordine di tempo. La sentirete dal 25 ottobre… arrangiata da Celso Valli… un vero gioiello per i Vascologi Vascomani Vascolarizzati…”. Secondo Rockol il brano, definito da Vasco Rossi come “la sua ultima confessione“, dovrebbe essere ”Se ti potessi dire”, canzone che cinque anni fa, nel 2014, finì in rete a causa di leak. Per quel che riguarda un nuovo disco di inediti, invece, per ora, a quanto pare, non se ne parla proprio. L’ultimo, ”Sono innocente”, risale al 2014. In seguito uscirono la raccolta ”VascoNonStop” nel 2016 e il live di ”Vasco Modena Park” nel 2017. Brani inediti invece saranno sicuramente inseriti nell’album live in arrivo in tempo per Natale. Il disco conterrà il meglio dei sei concerti dei record allo Stadio San Siro di Milano sia in versione audio su cd che in video con dvd. I sei concerti del Vascononstop Live a San Siro secondo i dati diffusi dalla Siae hanno totalizzato il maggior numero di spettatori live nel secondo trimestre del 2019 nel nostro paese battendo Ed Sheeran e Ligabue. Vasco Rossi nuovo singolo e nuovo album… insomma non ci resta che aspettare le prossime settimane prima che vengano diffusi dettagli sul ritorno del Blasco. (All Music Italia)

Redazione