Month: aprile 2020

CS_”Nemico Invisibile”, al via il progetto musicale di Mario Biondi, Annalisa Minetti e Marcello Sutera per la raccolta fondi contro il coronavirus|GUARDA VIDEO


“Nemico Invisibile”, al via il progetto musicale di Mario Biondi, Annalisa Minetti e Marcello Sutera per la raccolta fondi contro il coronavirus.

Nel primo brano inedito “Il Nostro Tempo”, tra i tanti artisti che hanno risposto alla chiamata dei colleghi, anche Dodi Battaglia e Gaetano Curreri.

Il Nostro Tempo” è il titolo del brano inedito firmato Mario Biondi e Annalisa Minetti (scritto con Veronica Brualdi e arrangiato da Marcello Sutera) che inaugura il progetto “Nemico Invisibile”, disponibile in tutte le piattaforme digitali pubblicato da Olé e distribuito da Artist First. “Nemico Invisibile” è una campagna di raccolta fondi destinata ad Auser (Associazione per l’invecchiamento attivo), che sarà attiva fintanto che continuerà l’emergenza Covid-19. Nel progetto, che prevede la pubblicazione di altri brani inediti, saranno coinvolti numerosi musicisti della scena italiana.

Tra le tante iniziative -nate dalla creatività di questo tempo apparentemente sospeso questa concepita dall’inedito trio Mario BiondiAnnalisa Minetti e Marcello Sutera, vede la partecipazione in musica e voce anche di Dodi BattagliaGaetano CurreriPetra MagoniJean-Paul Maunick (Incognito) e del rapper Andrea Callà, insieme a tanti vocalistartisti e musicisti che hanno aderito con forza, energia e vitalità a questa iniziativa solidale volta a sostenere ed accompagnare questi giorni incerti. “Nemico Invisibile” prevede una serie di incisioni audio eseguite da diversi artisti e guest di cui il primo capitolo artistico è il singolo “Il Nostro Tempo”, una sorta di lettera in musica, piena di slanci verso il futuro e generata proprio per dare speranza e seminare amore.

Ogni registrazione sarà effettuata all’interno delle rispettive abitazioni in conformità alle normative vigenti e i brani verranno pubblicati esclusivamente attraverso le piattaforme digitali

Gli artisti scendono in campo per contribuire attivamente ed essere di conforto e di aiuto a tutti coloro che hanno bisogno di maggiore assistenza in questo tempo di “coprifuoco”, dai malati in ospedale agli anziani soli in casa. Proprio per questo, quanto ricavato, sarà devoluto ad Auser che nelle diverse regioni Italiane, con dedizione, sta portando avanti iniziative di sostegno per le persone più fragili, sole e anziane durante l’emergenza sanitaria Covid-19. Sarà il Presidente di Auser, Enzo Costa, a rendicontare e condividere tutte le iniziative legate al progetto attraverso il proprio staff. Per la precisione saranno devolute tutte le somme raccolte attraverso le varie piattaforme digitali di downloading e di streaming, la monetizzazione delle visualizzazioni del videoclip sul canale YouTube, gli introiti editoriali e le somme derivanti dalle vendite delle t-shirt dedicate, sul conto corrente bancario preposto all’iniziativa – IBAN IT67X0311103253000000010815 intestato a “Auser” presso: Ubi Bank via Crociferi 44 – 00187 Roma. Tali introiti saranno trasparenti, rendicontati e resi pubblici attraverso le pagine social istituite a tale scopo.

Il progetto vede anche la preziosa partnership di Olè T-shirt for Artist che ha realizzato una collezione di t-shirt dedicate alla mission: stampato sopra ogni maglia c’è “l’albero della vita riflesso” (ispirato agli organi del respiro) simbolo di questa iniziativa che si propone di fare da specchio alla tempesta interiore che tutti stiamo vivendo. È il nostro sentire comune che deve essere risvegliato, il nostro pensare anche al prossimo, la nostra empatia verso il dolore altrui che deve essere scoperchiata, perché quel dolore, in fondo, è anche nostro e ci accomuna agli altri. Sarà il nostro essere umani a salvarci.

VIDEO

Redazione

NOTA INFORMATIVA: IL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI E DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE – FARNESINA ACCOGLIE IL VIDEO MESSAGGIO DELLA PIANISTA E COMPOSITRICE GIUSEPPINA TORRE PER LA CAMPAGNA #WeAreItaly


Il Ministero Degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Farnesina  accoglie il video messaggio lanciato dalla pianista e compositrice siciliana GIUSEPPINA TORRE, già vincitrice di premi internazionali ai Los Angeles Music Awards (2012), per la campagna #WEAREITALY che si pone l’obiettivo di promuovere nel mondo la cultura italiana in questo momento di estrema emergenza.

L’artista nel video messaggio esegue al pianoforte la composizione “Never Look Back” contenuta nel sul ultimo album di inediti “Life Book”, disponibile in tutti i negozi, in digital download e sulle piattaforme streaming (https://udsc.lnk.to/CNP8Ab8S).

Il video di Giuseppina Torre per #WeAreItaly è visibile sul canale YouTube del Ministero Degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Farnesina al seguente link:  https://youtu.be/AO-wjCyxHnE.

Di seguito il post pubblicato sul profilo Facebook di Giuseppina Torre:

Redazione

CS_FABIO ROVAZZI approda su TWITCH con una serie di appuntamenti esclusivi con ospiti e tante sorprese. La prima diretta stasera dalle ore 18.00!


1.500.000 follower su Instagram, 1.600.000 follower su YouTube, 500.000.000 di views su YouTube, 15 dischi di PLATINO

APPRODA SU TWITCH CON UNA SERIE DI APPUNTAMENTI ESCLUSIVI CON OSPITI E TANTE SORPRESE!

Stasera dalle 18.00 sul canale Twitch di Rovazzi Lo ha annunciato poco fa attraverso un vlog pubblicato sul suo canale YouTube in cui appare insieme a Will Smith, Martin Lawrence e Jack Black (https://youtu.be/hFu656Cz6OU): FABIO ROVAZZI approda su Twitch e da stasera sarà in diretta con il primo di una serie di appuntamenti esclusivi che lo vedranno protagonista di interviste, chiacchierate o semplici aperitivi insieme a numerosi ospiti e amici del mondo dello spettacolo, dello sport e della politica. E, in perfetto stile Twitch, Fabio Rovazzi si mostrerà anche in un’inedita versione di gamer. In questi anni, dal grande successo del 2016 in cui ha segnato un record con “Andiamo a comandare”, che è entrato nella storia del mercato discografico italiano per aver conquistato il disco d’oro solo grazie allo streaming, Fabio Rovazzi si è distinto per la sua grande creatività in più ambiti, per lo sguardo tagliente sulla vita di tutti i giorni e per l’ironia che lo ha portato a conquistare il cuore non solo di tantissimi fan ma anche di amici e colleghi del mondo dello spettacolo, italiani e internazionali. Non poteva perciò mancare su Twitch, la piattaforma streaming più famosa al mondo! Un format che si preannuncia quindi ricco di colpi di scena ma anche caratterizzato dal linguaggio diretto, marchio di fabbrica del nostro poliedrico artista, che arriva al cuore e alla mente di un pubblico vasto. Un nuovo format, divertente e irriverente in pieno stile Rovazzi, per trascorrere un’ora in compagnia tra chiacchierate tra amici, risate e spunti di riflessione. Stasera dalle ore 18.00 il primo appuntamento con i primi due ospiti a sorpresa solo su: https://www.twitch.tv/rovazzi.

Redazione

NOTA INFORMATIVA: PIERO BARONE DE IL VOLO A SOSTEGNO DELLA RACCOLTA FONDI PER GLI OSPEDALI DI AGRIGENTO, DONATI 3 RESPIRATORI E 1800 MASCHERINE!


Piero Barone de Il Volo insieme a Silvio Schembri de Le Iene, con la collaborazione di Lello Analfino dei Tinturia, dell’attore e conduttore Sergio Friscia, dello chef Pino Cuttaia, del cantautore Daniele Magro e dell’attore Gianfranco Jannuzzo, hanno ideato e promosso in queste settimane una raccolta fondi per sostenere gli ospedali della provincia di Agrigento messi a dura prova dall’emergenza sanitaria Covid-19. Ad oggi, grazie ai soldi raccolti da questa campagna e da quelle ideate da due giovani studenti agrigentini, Salvatore Moribondo e Francesco Rao, sono stati donati all’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento 3 respiratori polmonari, con relativi carrelli e innesti per gas medicali da impiegare nei reparti di terapia intensiva, e 1.800 mascherine per l’immediata salvaguardia del personale sanitario della provincia di Agrigento- Le attrezzature acquistate sono state scelte sulla base delle esigenze che l’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento ha esposto agli organizzatori delle raccolte fondi.

«All’inizio di marzo mi sono chiesto come avrebbe potuto rispondere la mia zona ad un eventuale focolaio e cosa potevo fare io per aiutare i nostri Ospedali. Per questo ho chiamato alcuni amici e, tutti insieme, ci siamo dati da fare, informandoci prima di tutto su cosa realmente potesse servire. Con il contributo di tutti abbiamo ancora una volta dimostrato che da piccoli gesti si ottengono grandi risultati e che siamo un Paese unito» racconta Piero Barone.

«Nonostante il periodo di grande incertezza e angoscia, la gente non si è tirata indietro e ha risposto al nostro appello donando il possibile per aiutare i medici e gli infermieri. È stata una risposta sorprendente e straordinaria che dà conferma ancora una volta, semmai ce ne fosse bisogno, del grande cuore che contraddistingue gli italiani» afferma Silvio Schembri.

Unendo le forze e le risorse raccolte, grazie al supporto della Fondazione “AGire insieme” dell’imprenditore Salvatore Moncada che ha gestito tutti gli aspetti burocratici per gli ordini delle attrezzature, il denaro raccolto su GoFundMe aiuterà i medici, gli infermieri, i tecnici, gli ausiliari e tutti gli operatori sanitari degli ospedali di Sciacca, Ribera, Agrigento, Canicattì e Licata.

La raccolta fondi continua sulla piattaforma GoFundMe https://www.gofundme.com/f/sostegno-ospedali-della-provincia-di-agrigento.

Redazione

CS_CANNELLA DA OGGI, 21 APRILE, E’ DISPONIBILE IL NUOVO SINGOLO “FORO ITALICO” IN RADIO E SU TUTTE LE PIATTAFORME DIGITALI


CANNELLADA OGGI, 21 APRILE,

E’ DISPONIBILE IL NUOVO SINGOLO

“FORO ITALICO”

IN RADIO E SU TUTTE LE PIATTAFORME DIGITALI

Per Honiro Ent 

Per Honiro Ent “Foro Italico” è il nuovo singolo di Cannella, disponibile su tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica da oggi, martedì 21 Aprile, per Honiro Ent. Il cantautorap romano, vero nome Enrico Fiore classe 1995, con questo nuovo singolo che omaggia la città di Roma, riconferma il suo modo di raccontare le storie quotidiane senza salire in cattedra e senza giudicare, raccontando la sua vita e le sue emozioni in maniera semplice e spontanea grazie ad un suo stile personale. “Foro Italico” è una ballad in cui l’alchimia tra la melodia pop e quella rap è perfetta, fondendosi con una scrittura profondamente sentimentale. «Foro Italico é l’inizio di un nuovo capitolo, il primo estratto dal mio nuovo disco a cui sto lavorando da mesi – racconta Cannella -. É stato il primo brano che ho scritto dopo l’uscita dello scorso album, in un periodo che non vedeva coincidere le gioie lavorative con quelle personali, perché spesso la vita quando da un lato ti concede dall’altro ti toglie, è inevitabile, una questione di equilibri. Foro Italico ha un immaginario completamente nuovo rispetto ai miei precedenti lavori, le sonorità si discostano molto da quelle che ho già proposto e da quelle che si sentono nella scena indie-pop italiana. A livello melodico il brano vede alternarsi parti rappate con altre cantate, anticipando un po’ quello che sarà il filone del mio nuovo progetto. Questa canzone, come tutte le altre a cui sto lavorando, é stata prodotta ed arrangiata da Marta Venturini, produttrice di grande talento che é riuscita a collocare i miei brani in una dimensione sonora completamente nuova e riconoscibile. Il titolo della canzone, lascia intendere che come sfondo della storia che racconto c’é sempre la mia città, Roma, e per questo ho deciso di farla uscire il 21 Aprile, la data del compleanno di Roma. Un omaggio, a mio modo, alla città che mi ha cresciuto» .

Redazione

CS_RETEQUATTRO: A “Fuori dal coro” Mario Giordano intervista Matteo Salvini


Martedì 21 aprile, in prima serata su Retequattro, nel nuovo appuntamento con “Fuori dal Coro”, Mario Giordano intervista, in diretta, il leader della Lega Matteo Salvini in merito alla situazione politica ed economica nazionale, alla gestione a livello europeo dell’emergenza e al piano su cui il Governo sta ragionando per una ripartenza graduale e responsabile, su cui però gravano ancora molti interrogativi. Nel corso della puntata, la trasmissione torna ad accendere l’attenzione sugli anziani, protagonisti più a rischio dall’inizio dell’epidemia, con un’inchiesta sui casi di contagio all’interno delle RSA in Italia e in Europa. Interviene sul tema Iva Zanicchi e, in particolare, commenta la proposta di limitazioni di spostamento per gli over 65. E ancora, un’intervista sulla stretta attualità a Vittorio Feltri e con Gianluigi Nuzzi, un’importante focus sui dubbi relativi all’origine del virus: mentre l’intelligence americana esamina la possibilità della nascita del virus in un laboratorio di Wuhan poi accidentalmente fuoriuscito, si chiedono spiegazioni e verità alla Cina. Torna il professor Massimo Galli, direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Ospedale Sacco di Milano, con il quale si farà un nuovo punto sulla situazione sanitaria e sugli ultimi sviluppi relativi alla ricerca del vaccino e riguardo ai test sierologici per mappare la presenza degli anticorpi da Covid-19 nella popolazione.

Redazione

CS_COVID-19 E LA CRISI DEL SETTORE MUSICALE: la necessità di un intervento mirato per salvare una filiera | 10 proposte per salvare la musica in Italia


COVID-19 E LA CRISI DEL SETTORE MUSICALE

LA NECESSITÀ DI UN INTERVENTO MIRATO PER SALVARE UNA FILIERA

10 proposte per salvare la musica in Italia 

Milano, 20 aprile 2020 – Le principali associazioni che rappresentano l’intera filiera imprenditoriale della musica, dal live alle case discografiche, e gli editori musicali, hanno trasmesso oggi al Presidente del Consiglio Conte e ai Ministri dei beni Culturali e dell’Economia, Franceschini e Gualtieri, una serie di interventi evidenziando lo stato di crisi dell’intero comparto e la necessità di misure urgenti. Un settore che, secondo i dati di Italia Creativa raccolti da EY, vale quasi cinque miliardi di euro, occupando oltre 169 mila persone.

Le associazioni firmatarie, AFIAnemAssomusicaFEMFIMI e PMI hanno descritto una situazione drammatica che potrebbe protrarsi per lunghi mesi, soprattutto con riferimento al blocco degli eventi.

Con il decreto del 4 marzo 2020 il Governo ha sospeso le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura. In seguito sono state chiuse, prima a livello locale poi a livello nazionale, tutte le attività commerciali inclusi ovviamente anche gli esercizi attivi nel commercio di musica registrata.

L’impatto di tali interventi è subito emerso nella sua magnitudine. Secondo le stime di Assomusica, a fine stagione estiva ammonteranno a circa 350 milioni di euro le perdite per il solo settore del live. A questo danno vanno aggiunte poi anche le perdite legate all’indotto, che l’Associazione stima in circa 600 milioni di euro. A livello di economia del lavoro, solo per gli eventi di musica popolare contemporanea lavorano circa 60 mila persone: famiglie e imprese che necessitano di uno sforzo e un supporto finanziario straordinario e duraturo da parte delle Istituzioni.

A questo si sono ben presto aggiunti i danni relativi al mancato versamento dei diritti d’autore e connessi, in relazione alla mancata attività dal vivo e alla chiusura degli esercizi commerciali, discoteche, palestre ed altri luoghi di aggregazione. Il potenziale danno, per gli autori e per gli editori musicali, è stimato da Siae in termini di mancati incassi per diritto d’autore, per il 2020, a causa del lockdown e delle sue conseguenze in circa 200 milioni di euro, una cifra destinata a crescere esponenzialmente in base alla durata dell’emergenza sanitaria e in base alle tempistiche di graduale riapertura delle diverse attività. Le vendite di prodotto fisico (CD e vinili) sono crollate di oltre il 70% tra marzo e aprile (dati FIMI) e anche il digitale, a causa della contrazione di novità in uscita (per l’impossibilità di presentare novità e per la chiusura delle sale di registrazione) non è in grado di compensare il declino generale. Si prevede un durissimo contraccolpo con oltre 100 milioni di mancati ricavi solo nel 2020. Drammatici anche gli effetti sul lavoro. Il fermo delle attività ha prodotto in poche settimane effetti catastrofici sull’occupazione del settore con centinaia di migliaia di musicisti, tecnici, ecc. di fatto senza attività e con prospettive potenzialmente tragiche dal punto di vista economico.

Gli interventi richiesti (allegati a questo comunicato sotto le lettere A e B), coprono interventi urgenti a fondo perduto, manovre fiscali e azioni operative atte a dare certezza alle attività.

ALLEGATI:

A)

https://mail.google.com/mail/u/0?ui=2&ik=6061abbb29&attid=0.1&permmsgid=msg-f:1664500945942555257&th=17197eca9b352a79&view=att&disp=inline

B)

https://mail.google.com/mail/u/0?ui=2&ik=6061abbb29&attid=0.2&permmsgid=msg-f:1664500945942555257&th=17197eca9b352a79&view=att&disp=inline

Redazione

CS_Con Stasera tutto è possibile torna il buonumore su Rai2 |Il Cooking, il tema della puntata


(none)

Quinto appuntamento con Stasera tutto è possibile, il comedy show di Rai2, realizzato in collaborazione con Endemol Shine Italy, andato in onda lo scorso autunno.Con la conduzione di Stefano De Martino, nella puntata in onda lunedì 20 aprile alle 21.20, saranno protagonisti Francesco Paolantoni, Maurizio Casagrande, The Jackal, Enzo Salvi, Leonardo Fiaschi, Elenoire Casalegno e Guendalina Tavassi. Tema della puntata sarà il “Cooking”, con giochi, musiche e coreografie che hanno conquistato il pubblico, a partire dalla Stanza inclinata, ormai icona del programma. Una serata all’insegna del buonumore, senza vincitori né vinti: intrattenimento e leggerezza caratterizzeranno tutte le prove.

Redazione

CS:#RAI1 20_APR_2020, 21:25 Il Commissario Montalbano alle prese su Rai1 con “Il gioco delle tre carte” Luca Zingaretti indaga sulla strana morte di un uomo. Omicidio o incidente?


(none)

Ancora un lunedì sera all’insegna delle grandi e appassionanti indagini del Commissario Montalbano che ritorna su Rai1 con “Il gioco delle tre carte”, film diretto da Alberto Sironi e tratto dalla raccolta “Gli arancini di Montalbano” di Andrea Camilleri. L’appuntamento, con il celebre personaggio interpretato magistralmente da Luca Zingaretti, lunedì 20 aprile alle 21.25 su Rai1, vedrà Salvo Montalbano, insieme alla sua fidata squadra di amici e colleghi del Commissariato di Vigata, alle prese con un caso particolarmente intricato: il costruttore edile Girolamo Cascio viene trovato morto sul ciglio di una strada. Montalbano non crede alla tesi dell’incidente e comincia ad indagare fra i possibili nemici dell’uomo. Fra questi spicca la figura di un altro costruttore, Rocco Pennisi, concorrente di Cascio, appena uscito di prigione dopo una condanna di vent’anni per l’omicidio del suo socio Giacomo Alletto. Ma la soluzione del caso però non sembra così scontata. Nel cast insieme a Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Davide Lo Verde, Stefano Dionisi, Simona Cavallari e Valeria Milillo.

CS_#RAI 19_APR_2020, 14:00 Domenica In con Mara Venier Tanti ospiti in collegamento nel pomeriggio di Rai1


(none)

Tanti amici e ospiti in collegamento con Mara Venier nella 31° puntata di “Domenica In”, in onda alle 14 domenica 19 aprile, in diretta dagli Studi “Fabrizio Frizzi” di Roma. L’appuntamento si aprirà con un’intervista al popolare attore Christian De Sica, poi spazio alla coppia Amadeus e Giovanna Civitillo. Max Giusti, reduce dal successo di ‘Pechino Express’, si collegherà insieme al giornalista e compagno di squadra Marco Mazzocchi, mentre l’etoile Eleonora Abbagnato e il marito Federico Balzaretti si collegheranno dalla Spagna. Elena Sofia Ricci interverrà per presentare la nuova fiction di Rai1 ‘Vivi e lascia vivere’, con lei anche il regista Ferzan Ozpetek che annuncerà una importante iniziativa, promossa con il sostegno dalla SIAE, per l’istituzione di una ‘Giornata dedicata ai Camici Bianchi’. Gino Sorbillo e il sindaco Luigi De Magistris racconteranno come la città di Napoli sta affrontando questo periodo di emergenza, mentre il prof. Francesco Le Foche darà alcune indicazioni su come potrebbe avvenire il graduale passaggio alla “Fase 2”. Iginio Massari, noto chef e pasticcere, regalerà ai telespettatori una delle sue preziose ricette per preparare un buonissimo dolce. Gli attori Alessandra Mastronardi e Lino Guanciale si collegheranno per promuovere le repliche della seguitissima serie tv “L’ Allieva2”, in onda da domenica 19 aprile, su Rai1. La regia è di Roberto Croce.

Redazione